13
aprile

SPORTITALIA, LA LEGA PRO NEGA LA DIRETTA DI LATINA-AVELLINO E CRISCITIELLO SI INFURIA

Michele Criscitiello

Volano stracci tra la Lega Pro SportItalia che da più di un anno trasmette le migliori partite dell’ex campionato di Serie C. Il casus belli è scoppiato questa settimana dopo che la Lega Pro aveva concesso al network la messa in onda della diretta di Latina-Avellino, big match del ventisettesimo turno del campionato che vede di fronte i laziali (terzi in classifica a quota 46 punti) e gli irpini capoclassifica a quota 54. Insomma, un vero e proprio spareggio per la promozione in Serie B.

Dopo il paventato anticipo al venerdì sera della partita è stato deciso che la gara doveva essere disputata al canonico orario della domenica pomeriggio. Martedì pomeriggio Sportitalia ottiene l’autorizzazione a trasmettere il match e cerca di fare le cose in grande: maxi-diretta dalle 14 alle 18 con Michele Criscitiello, boss dell’emittente e super-tifoso dell’Avellino, Silver Mele, Stefano Borghi e Raffaele Ametrano, studio da Milano e servizi da Latina ed Avellino. Un impiego di energie, insomma, che nemmeno fosse la finale dei Mondiali.

Tutto a posto? Ma nemmeno per idea! Nella mattinata di giovedì infatti lo stesso Criscitiello protesta contro il dietrofront della Lega Pro che nega a Sportitalia la messa in onda di Latina-Avellino in un’accorata lettera nella quale si scaglia veementemente contro il Presidente della categoria Mario Macalli e le webtv che trasmetteranno il match a pagamento. Ecco un significativo passo del suo sfogo:

“Non volevo neanche commentare ma lo faccio in prima persona per Avellino. Devono sapere la verità. Tutto a scopo di lucro perchè c’è chi trasmette su internet le partite dell’Avellino a pagamento. Noi, come sempre, lo avremmo fatto gratis per tutti gli italiani. Con 5 telecamere e non una telecamerina sul web che sgrana e non si vede nulla. Dietro a questa decisione c’è chi guadagna sulle gare esterne dell’Avellino e chi voleva acquistare il logo dell’Us Avellino. Grave che la Lega presti il fianco a queste persone.”

Non è tardata la replica del Direttore della Lega Pro, Dott. Francesco Ghirelli che ha spiegato:

“Riguardo Latina-Avellino ci sono diritti pregressi di televisioni che hanno acquistato quei diritti, non possiamo continuamente andare in deroga”.

Sarà, ma se – come dice Ghirelli – c’erano dei diritti pregressi, come è possibile che martedì era stata autorizzata la messa in onda su Sportitalia? E come è possibile questo repentino dietrofront?

In ogni caso da scambi di lettere, repliche e controrepliche, minacce di adire le vie legali e tutelare la propria onorabilità nelle opportune sedi e un Criscitiello che dirà di non voler mai più accostare il suo volto a quello della Lega Pro, a perderci sono soltanto i tifosi di piazze importanti e appassionate che – è bene dirlo – grazie allo sforzo produttivo messo in piedi da Sportitalia avevano trovato un’importante cassa di risonanza per i loro club. Se il rapporto dovesse finire, quale altra emittente nazionale darebbe tutta questa visibilità all’ex Serie C?



Articoli che potrebbero interessarti


Calciomercato
CALCIOMERCATO 2016: TUTTI GLI APPUNTAMENTI IN DIRETTA TV


Michele Criscitiello
DM LIVE24: 11 SETTEMBRE 2014. SPORTITALIA TORNA SU SKY AL CANALE 225


Sportitalia, palinsesto estivo
BOOM! ECCO IL PALINSESTO ESTIVO DELLA NUOVA SPORTITALIA


Jolanda de Rienzo Sportitalia
SPORTITALIA: NON SOLO CALCIO E NUOVE CONDUTTRICI NEL PALINSESTO ESTIVO

7 Commenti dei lettori »

1. Marco Urli ha scritto:

13 aprile 2013 alle 09:31

Ma quanto è antipatico ’sto Criscitiello! Sportitalia per fare il necessario salto di qualità dovrebbe sprovincializzarsi e affidare la direzione ad un giornalista maturo ed esperto. È avvilente vedere in onda quasi quotidianamente il sopraccitato con quel fare declamatorio e da showman borioso (in odore di quell’altro “simpaticone” di Bonan).



2. ¤FP¤ ha scritto:

13 aprile 2013 alle 11:35

Precisazione: RaiSport manda in onda ogni lunedì il posticipo di Lega Pro dalle ore 20.45. Un’ora prima parte invece la trasmissione ad hoc dal titolo “Rai Lega Pro” all’interno della quale vengono proposti gli highlights di tutti i match della domenica.



3. Gianluca Camilleri ha scritto:

13 aprile 2013 alle 11:36

Sulla simpatia/antipatia di Criscitiello non proferisco parola perchè si tratta di gusti personali.
Sulla professionalità del conduttore e l’auspicata “sprovincializzazione” di SportItalia permettimi di dissentire: a soli 29 anni Criscitiello è padrone dello studio e guida una redazione fatta da ragazzi giovani e appassionati che si fanno il mazzo.
Per me SportItalia è un esempio da seguire.



4. aleimpe ha scritto:

13 aprile 2013 alle 12:00

L’ Avellino è quasi in serie B, e vedrete che l’ anno prossimo Criscitiello condurrà Speciale Serie B il sabato!!!!



5. Gianluca Camilleri ha scritto:

13 aprile 2013 alle 12:12

@FP
Hai ragione, ho corretto

@aleimpe
Almeno Criscitiello non fa mistero della sua passione calcistica e non si cela dietro un’inverosimile imparzialità come tanti altri suoi colleghi.



6. Silvano ha scritto:

13 aprile 2013 alle 13:01

Ho letto che Sportitalia è sull’orlo del fallimento e dovrebbe chiudere i battenti a giugno, spero che non sia vero



7. Marco Urli ha scritto:

14 aprile 2013 alle 17:18

Non fare mistero della passione calcistica per l’Avellino non comporta grosse esposizioni. Se fosse un tifoso di Milan Juve o Inter, ad esempio, sarebbe già più “compromettente”, no?
Sportitalia comunque elargisce un ottimo servizio sportivo.
Qualcuno sa se è vero che hanno difficoltà nel pagamento dei collaboratori e/o dipendenti?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.