15
aprile

UOMINI E DONNE – CERCASI ‘RAGAZZI E RAGAZZE’

Uomini e Donne

A.A.A. Cercasi “Ragazzi e Ragazze“. Non è un’inserzione piccante ma quello che i tanti fan di Uomini e Donne si staranno chiedendo da qualche settimana. Succede, infatti, che la trasmissione più chiacchierata del daytime della tv italiana dal 15 marzo fa a meno del segmento Ragazzi e Ragazze. Una sospensione (?) probabilmente dovuta agli ascolti registrati inferiori sia rispetto alla versione over – di cui è figlio – sia rispetto al classico trono. Tuttavia va rimarcato che i numeri registrati da Ragazzi e Ragazze sono al di sopra della media di rete e assolutamente discreti (l’ultima puntata di messa in onda ha totalizzato 2.991.000 spettatori con il 20.44% di share).

Chissà che Maria de Filippi non abbia gradito altresì la massiccia presenza di ragazzi più interessati alle telecamere che alle ragazze. Peccato, comunque. Tale versione poteva “alzare il tiro” raccontando storie diverse che avessero per protagonisti non i soliti tronisti “rozzi e bellocci” ma chi, seppur non bellissimo o super estroverso, avrebbe avuto realmente (o quasi) bisogno del mezzo televisivo per innamorarsi [proprio come come succede(va) con gli over]. Peraltro prima che Maria varasse l’ennesima variante del dating show avevamo suggerito un Uomini e Donne Ugly, soluzione forse un po’ troppo ghettizzante ma che poteva avere una sua particolarità.

La sparizione delle avventure di Teresa, Tommaso & co. va di pari passo con la sovraesposizione degli over. Complici ascolti che sfondano regolarmente il muro dei 3 milioni di spettatori, il trono over arriva a coprire 4 giorni a settimana. Particolarmente gradite sono le sfilate che però a voler dare un giudizio critico sembra proprio il punto più basso toccato dalla trasmissione. Ma questa è un’altra storia. Al trono classico, dunque, non restano che le briciole.

Una collocazione ballerina che disorienta il telespettatore, tanto che sul web qualche lamentela si è fatta sentire. Se la formula del trono non è più vincente come un tempo è perchè, oltre a risentire degli anni che passano, deve accontentarsi di tronisti e corteggiatrici non sempre all’”altezza del ruolo” ma anche perchè la mancata continuità (tra una puntata e l’altra passa anche più di una settimana) fa perdere facilmente il ‘filo’ del… corteggiamento!

Del resto se il successo dei troni è dovuto alla “soap” tra tronista e corteggiatrici, l’elemento chiave di una soap è proprio il ripetersi dell’appuntamento. Forse bisognerebbe rinunciare a qualche “puntata bianca”, e quindi a qualche punticino di share nel breve periodo, per tentare di rilanciare i giovani. Ammesso che a Maria De Filippi interessi farlo e, soprattutto, non consideri la formula classica come un modo per non “usurare” la versione over.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Uomini e donne- Ragazzi e Ragazze
UOMINI E DONNE: MARIA ‘SGUINZAGLIA’ TRA I GIOVANI ROSETTA E ANGELA PER NON PERDERE LA SCIA


Sabrina Ghio
Uomini e Donne: la scelta di Sabrina è…


Nilufar Addati
Uomini e Donne: Nilufar Addati nuova tronista


Nicolò Brigante
Uomini e Donne: Nicolò Brigante è il nuovo tronista

21 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

15 aprile 2013 alle 15:56

Mi sono sempre stupita quando sentivo parlare delle giovani ragazze che guardavano Uomini e Donne. Per dire, io sono una quarantenne ma mi sono sempre considerata troppo giovane per questo genere di spettacolo. C’è anche da tener conto che le generazioni sono sempre più ristrette e quella che guardava questo programma ormai è passata a quella nuova non interessa.Penso che sia più adatta ad un pubblico anzianotto e per questo il trono dei vecchi ha più successo.



2. Mauro ha scritto:

15 aprile 2013 alle 16:27

Non credo Nina sia questa la motivazione….Io penso che a Maria interessino solo gli ascolti…e vedendo che il trono “Ragazzi & Ragazze” aveva perso smalto con il passare delle puntate…(mi riferisco non solo agli ascolti,ma anche al fatto che era rimasta solo Teresa con Tommaso a suscitare un minimo di interesse e continuità,il resto dei ragazzi si sono scoperti interessati piu alle telecamere. che a cercare l’anima gemella..vedi Marco…)e quindi di conseguenza l’interesse è calato e quindi ha preferito dare spazio agli Over che sono molto piu’ simpatici e divertenti,ma soprattutto fanno AUDIENCE!Non dimentichiamoci che Uomini & Donne da molti anni è leader di questa fascia oraria e nonostante i vari programmi che hanno provato a mettergli contro,Maria l’ha sempre spuntata,confermando di intuire prima degli altri l’evolversi dei gusti del pubblico a casa….vedesi ultimo Flop,casa Rai della Balivo,Detto Fatto a rischio chiusura…



3. Tiziana ha scritto:

15 aprile 2013 alle 16:42

“Ragazzi e ragazze” sparito ed il trono classico relegato ad una (quando va bene) puntata alla settimana, per altro mandata in onda con enorme ritardo rispetto alla registrazione delle puntate, quindi con anticipazioni e spoiler che superano la puntata su Canale 5. Non so, io credo che l’obiettivo di Maria de Filippi sia un Uomini e donne soltanto over.
Personalmente trovo le puntate over di una noia mortale, e le sfilate un teatrino tristissimo, ma si sa… se l’audience s’impenna…



4. Nina ha scritto:

15 aprile 2013 alle 16:45

Mauro: infatti io mi riferivo ai dati di ascolto. Voglio dire lo ritengo adatto ad un pubblico molto adulto di conseguenza, se fatto ci sono dei coetanei in studio è meglio.



5. Mattia Buonocore ha scritto:

15 aprile 2013 alle 16:54

Il successo delle sfilate faccio fatica a capirlo



6. gè95 ha scritto:

15 aprile 2013 alle 17:01

secondo me il trono ragazzi e ragazze è stato soppresso sia per una questione di tempo che di audience
di tempo perchè su quattro giorni dedicati agli over due sono dedicati alla sfilata e non possono poi dedicare alle storie un solo giorno
di audience perchè anche se questo trono otteneva ottimi ascolti e soprattutto vincenti sulla concorrenza (è anche merito di questo trono se uomini e donne sta stravincendo la sfida con la vita in diretta per 124a6) la de filippi è costretta ogni giorno a fare ascolti altissimi, è da considerare il fatto che quando la de filippi supera il 23% la fascia 15-18 è appena sopra il 19% perchè per un ora e mezza c’è chi fa il 15%



7. marcko ha scritto:

15 aprile 2013 alle 17:31

uonimi e donne versione trono blu/rosa è sempre stato considerato trasch , poi c’è stata l’innovazione del trono over, e tutti a fare i complimenti alla de filippi per aver ridimensionato i vari tronisti e compagnia bella…
ma io penso ke non ci sia cosa peggiore ke vedere signori/e anziani/e ke si son montati la testa, e vanno in tv a fare i pagliacci , a mostrarsi in ridicolissime sfilate e a lamentarsi dei risultati,
a litigare a dirsene di tutti i colori.. ma poi per cosa????
non per amore, non per soldi, non per fare le serate, ma solo per ego personale….
l’idea iniziale magari no, ma l’evolversi di questo trono over lo trovo davvero pessimo..



8. Mauro ha scritto:

15 aprile 2013 alle 17:43

Nina fidati che Uomini&Donne viene guardato anche da ragazze e ragazzi( studenti,lavoratori,disoccupati)che stando a casa a quell’ora,vedono il programma tutti i pomeriggi e magari quelli disinteressati al trono Over sono proprio quest’ultimi che preferiscono i loro coetanei….ma Maria non è scema,perchè cosi abbraccia tutte le fasce d’età!



9. pedro ha scritto:

15 aprile 2013 alle 17:51

Beh, io penso proprio il contrario di quello che pensa Nina (commento nº1).
Questo è uno dei pochi programmi televisivi che mi fa veramente schifo, sia la versione italiana che la spagnola. (Forse la versione italiana mi fa ancora più schifo). La cosa più “divertente” è che nella versione spagnola non c’è posto per i “vecchi”. Si tratta di un programma rivolto ad un pubblico di meno di 50 anni, sopratutto composto da donne giovani. A mio parere, la versione spagnola è una versione molto femminile e giovane, nel senso che non credo che questo programma piaccia ai maschi o alle persone di una certa età.
Sono sorpreso che nella versione italiana siano proprio i “vecchi” a fare più ascolti. Da noi sono convinto che sarebbe il contrario.
Inoltre, “Uomini e donne ugly”… ma siamo matti? Perché non “Uomini e donne normali”???



10. Mattia Buonocore ha scritto:

15 aprile 2013 alle 18:42

@marcko da dire che la versione over dall’inizio è molto cambiata.
@pedro in Spagna c’è stata anche la versione over, Mujeres y Hombres y viceversa Oro in onda la domenica nel preserale di Tele5 ma è stato un flop ed è durata poche puntate.



11. pedro ha scritto:

15 aprile 2013 alle 19:36

Hai ragione, Mattia. Ti sei informato bene.
Invece “C’è posta per te” e “Passaparola” sono due format importati dall’Italia che da noi stanno andando molto bene. Tornerà in un futuro “Passaparola” da voi???



12. Master ha scritto:

15 aprile 2013 alle 19:46

Le sfilate sono FANTASTICHE, altro che punto piu’ basso….E’ un vero e proprio format, con i montaggi comici di Anahi , i voti e le liti .



13. Mattia Buonocore ha scritto:

15 aprile 2013 alle 20:00

@pedro improbabile che torni passaparola, due anni fa ci siamo andati vicino ma non se ne fece più niente. Per il resto seguo abbastanza la TV spagnola



14. Mattia Buonocore ha scritto:

15 aprile 2013 alle 20:01

@master il fatto che sia un format non significa che non sia criticabile



15. pedro ha scritto:

15 aprile 2013 alle 20:39

@Mattia: Mi sembra un’ottima idea! Anch’io seguo un pochettino la tv italiana. Oh, porca miseria, negli ultimi anni “Avanti un altro” e basta. Tutti noi dovremmo essere persone di larghe vedute.



16. osservatore ha scritto:

16 aprile 2013 alle 00:54

Un Format ridicolo per persone che non hanno nulla da vedere o fare a quell’ora. Sfilate trash di gente di una certa età che alla fine si insultano



17. marialuisa ha scritto:

16 aprile 2013 alle 05:48

Mi son sempre chiesto: ma come si può?
Come si può rimanere acciambellati su uno scalino,goduriosamentesucchiando caramellucce, e ridacchiare silente dinanzi alle performances borderline di Tina e del suo indegno compagnuccio di merende.
Come si può assistere , senza batter ciglio, alla reiterate offese rivolte ad anziani intimoriti o con scarso senso della dignità.
Come si può trovare divertenti, sino a sghignazzarne vistosamente,i suoi occhi strabuzzati, il volto arrossato e gonfio di rabbia , le sue urla da mercati generali, la supponenza isterica, la violenza verbale ed il miserrimo teatrino a cui ci sottopone.
Si, COME SI PUO’???



18. liberopensiero ha scritto:

16 aprile 2013 alle 09:03

Marialuisa…si può,si può….la gente guarda il conto in banca cresce…basterebbe poco…cambiare canale..



19. rien ha scritto:

16 aprile 2013 alle 13:46

E’ l’Italia che va…con i tanti figli, mamme e coetanee di Maria! E’ il segno negativo e trucido dei tempi che stiamo vivendo e Maria lo sa molto bene e ci “ricama” alla grande.
Spero che passi, non so quando, ma spero che passi.



20. kiko ha scritto:

18 aprile 2013 alle 01:08

al trono ragazzi e ragazze mancavano personaggi interessanti, di rottura…lo scorso anno, quando fu lanciato molto spazio venne dato a Roberta Ruiu che con una personalità alquanto brillante riusciva a mantenere quasi da sola interessante la puntata…



21. sandra ha scritto:

18 aprile 2013 alle 02:00

mi piace!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.