3
aprile

ROMANZO PERSONALE: MTV RACCONTA LORIS, ADOLESCENTE ‘TERREMOTATO’

Romanzo Personale - MTV

Romanzo Personale - MTV

Tre anni sono passati dalla tragedia del terremoto. L’Aquila scandisce oggi gli strascichi di un evento, finito in tv solo per la catastrofe e poi dimenticato. Non sempre, e non da tutti: ‘Romanzo Personale’, il nuovo programma di Mtv (in onda il martedì in seconda serata) ci riprova. A raccontare la speranza che non c’è più. La storia di Loris è stata al centro della nona e penultima puntata di un programma nel quale il lavoro, gli stili di vita, la solitudine, il coraggio, la famiglia, il successo e il gioco d’azzardo, sono stati singolarmente trattati in ogni puntata.

Ieri, però, nella nona e penultima puntata – dicevamo – la storia di ‘Loris – Il Terremoto mi ha fatto crescere’. Cosa voglia dire non poter tornare a casa, non poter fare qualcosa di speciale per il compleanno. Se la casa, sicura non lo è ancora. Per chi una casa, ancora oggi, non ce l’ha più.  Si sceglie di parlare dell’Aquila e di LorisLa città non offre più niente: nessun divertimento, se non qualche centro commerciale. E diventare grandi, qui, è veramente difficile. Senza stimoli, storia, luoghi che si rispettino. Così la scuola diventa impossibile, assenti le alternative. Il rapporto con gli educatori, con gli educabili. Come la società e il tempo che non passa.

Loris frequenta l’Alberghiero. Dovrebbe studiare sala, cucina, ricevimento. Invece, oggi, non è possibile. Perché non si ricostruisce e, fiducioso, Loris dice: «Minimo minimo un paio d’anni ci vogliono», e ne sono passati già tre.https://images.davidemaggio.it/wp-includes/js/tinymce/plugins/wordpress/img/trans.gifNon c’è conduzione, ma solo montaggio, a notte fonda. Il racconto, in alcuni punti, è  forte e prende davvero. E’ intimista, scandaglia le piaghe e sa quando fermarsi, per rispettarne i volti.

Azzeccatissimo il titolo del programma, ‘Romanzo Personale’. Qui non c’è il realismo assoluto di Pif ne ‘Il Testimone’. Qui è raccontata una realtà, dal punto di vista dei ragazzi che confessano i loro punti di forza, di debolezza. Romanzano paure, incubi, prospettive del futuro. Si racconta il cambiamento e non solo la fotografia dell’attualità. Si gioca sui tempi, sui ritmi più narrativi e meno descrittivi. Puntellare l’empatia del telespettatore, trasponendola al torace. Si svecchiano  caratteri e  atteggiamenti, non solo comportamenti. Si cercano spiegazioni, soluzioni e non solo azioni in sé. Tra (auto)biografia e confessione.

La sensazione che si ha è che si sia stati abbandonati, anche se a rafforzarsi sono le relazioni umane. Che siano stati abbandonati, purtroppo, non è solo una sensazione. Restare o andar via? Il dilemma è questo per Loris, il diciassettenne cresciuto più in fretta grazie ad un terremoto che non ‘meritava’. E chi lo merita, pensiamo. Il 2009 non ha ferito solo l’Aquila, ma anche Loris. E tanti, come lui. Che andranno via da lì per riprendere ad avere una vita ‘normale’.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Riccanza 2
C’è Riccanza 2 su Mtv. Da stasera


Geordie Shore - Eletta Lamborghini e Marty (doccia 5)
Geordie Shore, Elettra Lamborghini tra baci lesbo, docce hot e confessioni piccanti: «Marty ha una salsiccia piccola ma grassa» – Video e Foto


Elettra Lamborghini
BOOM! Riccanza 2 in autunno su Mtv. Al via i casting


the show
I theShow a DM: Prank and the City si propone di fotografare il cuore dell’Italia inquadrandone il culo (video)

6 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

3 aprile 2013 alle 17:38

Peccato non averlo saputo prima, lo avrei guardato senz’altro. Mi era piaciuto molto anche un servizio delle Iene in cui i terremotati dicevano che si sentivano meno soli e si annoiavano di meno.



2. raffaele di santo ha scritto:

3 aprile 2013 alle 17:47

La prossima puntata (l’ultima) andrà in onda martedì prossimo in seconda serata, sempre su Mtv. Sarà la storia di Cecilia, racconterà che vuol dire essere romani e benestanti ma interessarsi comunque al sociale. Ciao Nina :)



3. Phaeton ha scritto:

3 aprile 2013 alle 17:48

Un programma eccezionale, di cui ho visto le ultime puntate, ma spero di recuperare le altre. Un racconto NORMALE dei giovani e dei fatti. La Rai dovrebbe imparare da programmi come questo. Quello di ieri ha raccontato la vita di Loris e un terremoto che sembra un ricordo invece non è passato per nulla. 10 e lode a MTV per questo programma.



4. tito ha scritto:

3 aprile 2013 alle 17:55

uno dei pochi programmi decenti che non replicano come gli altri -.-



5. Nina ha scritto:

3 aprile 2013 alle 19:05

Ciao Raffaele, sei una new entry? Buon lavoro.



6. Luna ha scritto:

4 aprile 2013 alle 05:58

Mannaggia non lo sapevo :( Ci saranno delle repliche ?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.