5
marzo

THE VOICE, RAFFAELLA CARRA: DE MOL SI E’ RIFATTO DOPO AVER INVENTATO IL GRANDE FRATELLO

The Voice

Uno dei più grandi studi d’Europa, uno sforzo produttivo record per una rete cadetta e un cast di nomi altisonanti dello spettacolo nostrano. Il debutto di The Voice of Italy, previsto per giovedì 7 marzo su Rai2, è imminente e cresce l’attesa attorno al formato, presentato alla stampa oggi a Milano.

Il direttore di Rai2, Angelo Teodoli, pur glissando ogni previsione d’ascolto, si dice fiducioso e convinto che – oltre ad essere eticamente più importante – sarà all’altezza di Isola dei Famosi e X Factor, i programmi di Rai2 che l’hanno preceduto e hanno in qualche modo cambiato la televisione. Parimenti The Voice sarà la produzione attorno alla quale ricostruire la rete. Alla guida del talent troviamo Fabio Troiano che, però, confessa di tremare alla parola conduttore e per questo preferisce definirsi commentatore a bordo campo. L’attore sarà affiancato per la parte web da Carolina di Domenico. L’ex vj, durante le sei puntate live, risponderà, insieme ai cantanti, alle domande più interessanti degli internauti direttamente da una web room presente in studio.

Caratteristica fondamentale di  The Voice – come suggerisce lo stesso titolo –  è che conta solo la voce. Per il coach Piero Pelù il programma non è un talent ma è un programma musicale (e rivoluzionario) dedicato alle qualità vocali. Anche il collega Riccardo Cocciante ne è entusiasta e a proposito confessa che questo è l’unico show al quale avrebbe potuto prendere parte all’inizio della sua carriera, visto il suo aspetto fisico. Raffaella Carrà concorda, pur tuttavia rimarcando che in una seconda fase il suo obiettivo sarà quello di insegnare ai suoi artisti come stare sul palco e comunicare. Per la signora del Tuca Tuca, l’ideatore del format John de Mol si “è rifatto dopo aver inventato il Grande Fratello“,  mentre rivela che The Voice era nel suo destino. L’invito a far parte del quartetto di coach è arrivato di ritorno da un viaggio in Spagna in cui, spinta dall’entusiasmo generale, aveva visto La Voz rimanendone piacevolmente colpita.

La coach più giovane, Noemi, non sente il peso dell’inesperienza, si sente accettata dagli altri colleghi e scherza dicendo che “i coach se la sono data ma con classe“. Gianmarco Mazzi, direttore artistico e autore, spiega che è stata scelta perché in pochi anni ha saputo costruire una carriera importante al di là della sua precedente esperienza televisiva.

The Voice: le grandi ambizioni e i proclami saranno ripagati dal pubblico?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


noemi-the-voice
THE VOICE – NOEMI: NOI NON TRASFORMIAMO LE PERSONALITA’ COME IN ALTRI PROGRAMMI. DOMANI MEDLEY DELLA CARRA’


The Wall
The Wall: la conferenza stampa di presentazione in diretta su DM. In palio sino a 1,5 mln di euro. Gerry sulle molestie: «Se non sono impazzito nell’epoca delle Letterine…»


grande fratello vip
Grande Fratello Vip 2017: le anticipazioni dalla conferenza stampa. Lunedì nella Casa entreranno anche due modelle


garko onore e rispetto
Tonio spietato ne L’Onore e il Rispetto 5, l’ultimo capitolo. Gabriel Garko: “E’ la stagione che preferisco, ho lavorato con un mio mito, Bo Derek”

5 Commenti dei lettori »

1. Matto ha scritto:

5 marzo 2013 alle 18:10

Ottimo,bell’articolo Mattia…speriamo bene…



2. Lupo ha scritto:

5 marzo 2013 alle 18:27

Non ho capito in che cosa The Voice sarebbe “eticamente più importante” di X Factor. A me paiono grossomodo la stessa roba.



3. dany ha scritto:

5 marzo 2013 alle 18:58

nella prima fase del programma i coach scelgono i ragazzi solo in base alla loro voce,sono girati verso il pubblico e di spalle a chi canta……..e’ molto divertente questo fatto,io ero alle prime registrazioni.



4. marcko ha scritto:

5 marzo 2013 alle 19:07

the voice sembra davvero molto interessante,
l’unica riserva è l’età media avanzata dei 4 coach, (quasi geriatrica direi….)



5. mugnezz ha scritto:

5 marzo 2013 alle 22:43

avrebbe dovuto dire : de mol ha fatto i soldi con il grande fratello . cmq 3 puntate e poi viene chiuso



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.