14
giugno

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI DYNASTY?

 Dynasty @ Davide Maggio .it

Negli anni 80, tutto era possibile. Anche che una serie vistosamente kitsch, eccessiva e decisamente poco politcally correct,  si affacciasse alla prima serata della tv americana, diventando in breve tempo un cult.

Intrighi, tradimenti inaspettati, scappatelle con il personale di servizio, intolleranza e crimini a non finire: questo gli ingredienti di Dynasty (217 episodi – 9 stagioni), il telefilm che insieme a Dallas ha dominato quel decennio.

Il telefilm andato in onda in America dal 1981 al 1989, inizialmente con il nome di Oil è nato per contrastare il grande successo di Dallas. Impresa assai ardua che si è compiuta solo in un secondo momento, quando gli autori hanno deciso di aggiustare il tiro, rendendo il serial più aggressivo.

In breve tempo il telefilm ha conquistato una notevole fetta di pubblico, distinguendosi nettamente dal suo rivale e diventando di fatto il suo contraltare.

Dynasty in Italia è arrivato nel 1982 ed è stato trasmesso con le stesse intenzioni per le quali era stato creato in America. Il telefilm infatti è andato in onda per la prima volta su Retequattro, quando era controllata dal Gruppo Mondadori. L’obiettivo era quello di fare concorrenza a Dallas che andava in onda invece su Canale 5, la rete rivale.

Nel 1984 in seguito all’acquisto della rete da parte del Gruppo Fininvest il telefilm, visto il grande successo ottenuto, è stato definitivamente spostato su Canale 5.

Vediamo ora che fine hanno fatto alcuni protagonisti del telefilm.

JOHN FORSYTHE – BLAKE CARRINGTON

john-forsythe1.jpgJohn Forsythe @ Davide Maggio .it

L’attore è da sempre considerato un grande nome del cinema, della televisione e del teatro. Prima di diventare celebre grazie a questo ruolo, ha calcato i palcoscenici dei più importanti teatri degli Stati Uniti e ha partecipato alla serie tv più amate. Sua era la voce di Charlie Towsend, nel telefilm cult Charlie’s Angels  ma anche nelle due versioni cinematografiche. Dopo la chiusura della serie ha proseguito a recitare in maniera piuttosto intensa. Negli ultimi anni anche a causa dell’età ha diradato le sue apparizioni. Nell’ottobre dell’anno scorso gli è stato diagnosticato un cancro al colon, contro il quale ancora oggi sta combattendo. Sempre nello stesso anno ha partecipato all’ennesima reunion di Dynasty. Oggi ha 89 anni.

LINDA EVANS (EVANSTAD) – KRYSTLE CARRINGTON

Linda Evans @ Davide Maggio .itLinda Evans

Dopo la conclusione della seria l’attrice si è dedicata quasi esclusivamente alla televisone, recitando in film per la tv e partecipando a svariati show della tv americana. Oltre a questo, si è lanciata nel mondo dell’imprenditoria, aprendo una catena di centri fitness (una ventina). E’ seguace di un movimento medianico. Da sempre amica di Carlo d’Inghilterra e Camilla Parker Bowles, figurava tra gli invitati al loro matrimonio. Attualmente è impegnata a Broadway. Oggi ha 64 anni.

JOAN COLLINS – ALEXIS CARRINGTON COLBY

Joan Collins @ Davide Maggio .itJoan Collins @ Davide Maggio .it

Più che un’attrice, un vero e proprio simbolo di divismo sfrenato. Ha iniziato la sua carriera facendo la modella e recitando in film per il cinema. La grande popolarità però è arrivata proprio con Dynasty. Dopo la chiusura della serie ha proseguito a recitare. Pur non avendo più regalato al pubblico grandi interpretazioni, è rimasta sulla cresta dell’onda anche per la sua attitudine al matrimonio. L’attrice si è sposata ben cinque volte, collezionando flirt molto chiacchierati. Recentemente ha preso parte alla soap opera Sentieri., nel ruolo di Alexandra Spaulding. Ha deciso di lasciare la soap anzitempo perché i ritmi di lavorazione non le consentivano di dedicarsi ai suoi progetti teatrali. Recentemente ha anche spiritosamente reinterpretato il personaggio di Wilhelmina Slater (interpretata in realtà da Vanessa Williams) in una versione della serie Ugly Betty. Oggi ha 74 anni.

GORDON THOMSON – ADAM CARRINGTON

Gordon Thomson @ Davide Maggio .itGordon Thomson @ Davide Maggio .it

Dopo la chiusura di Dynasty ha proseguito a recitare principalmente per la televisione, partecipando a soap opera come Febbre D’Amore, Una Vita da Vivere e Santa Barbara ma anche a Beverly Hills 90210 e Sunset Beach. Ha un film in uscita nel 2007 ed oggi ha

JACK COLEMAN – STEVEN  CARRINGTON

Jack Coleman @ Davide Maggio .itJack Coleman @ Davide Maggio .it

Il suo è stato uno dei primi personaggi gay ad apparire in una serie televisiva. Questo ha dato a Jack una grande popolarità, nonostante il suo ruolo nella soap fosse piuttosto marginale. Dopo la chiusura del telefilm ha proseguito a recitare, prendendo parti a svariati telefilm tra i quali ricordiamo Providence, Nip/Tuck e C.S.I. Miami. Presto lo vedremo nella serie cult Heroes, in arrivo in autunno su Italia 1. Il suo ruolo in Dynasty in precedenza è stato interpretato da Al Corley. Ha un film in uscita nel 2007 ed oggi ha 49 anni.

QUALCHE CURIOSITA’:

  • Da Dynasty è stato tratto un spin-off di altrettanto successo: I Colby ma anche due documentari e un film per la tv nel corso del quale si è conclusa la storia.

  • Tra gli interpreti principali ricordiamo Heather Locklear, della quale mi occuperò in futuro.

  • Molte le guest-star che si sono avvicendati sul set. Tra queste ricordiamo Kabir Bedi, Rock Hudson, Helmut Berger, Charlton Heston, Lesley Ann-Down, Ricardo Montalban e Barbara Stanwyck.

  • In particolare la partecipazione di Rock Hudson ha creato un grande scandalo. L’attore infatti, malato di AIDS, ha girato una scena nel corso della quale dava un bacio a Linda Evans. Questo ha creato un allarme contagio, ovviamente ingiustificato.



Articoli che potrebbero interessarti


Herve Villechaize
AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI FANTASILANDIA?


logo-per-avan.jpg
AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI..I CINQUE DEL QUINTO PIANO?


Mario Appignani (Cavallo Pazzo) @ Davide Maggio .it
AMARCORD, Che Fine Ha Fatto…CAVALLO PAZZO?


Tre nipoti e un maggiordomo @ Davide Maggio .it
AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…GLI INTERPRETI DI “TRE NIPOTI E UN MAGGIORDOMO”?

14 Commenti dei lettori »

1. tete72 ha scritto:

15 giugno 2007 alle 10:10

Grazie Avanguard.. quanti ricordi…. speriamo k prepara i palinsesti, decida di rimetterlo anche al mattino presto… una cortesia: a me piacerebbe sapere k fine hanno fatto gli attori di Visitors e Ally McBeal ciao e grazie x lottimo lavoro



2. tete72 ha scritto:

15 giugno 2007 alle 10:11

oppss speriamo k chi prepara….



3. Avanguard ha scritto:

15 giugno 2007 alle 13:21

Tete grazie :-) Di Ally McBeal mi occuperò senzaltro mentre dei Visitors mi sono gi occupato sul mio blog e magari in futuro lo farò anche qui ;-)



4. tete72 ha scritto:

15 giugno 2007 alle 16:10

bene allora vado subito nel tuo blog… grazie



5. tete72 ha scritto:

15 giugno 2007 alle 17:38

ho dato unocchiata veloce al tuo blog.. complimenti ben fatto!!! ci tornero con piu calma…. intanto lho messo nei preferiti… vciao e buon week



6. Avanguard ha scritto:

15 giugno 2007 alle 21:02

Grazie Tete buon week end anche a te :-) Il post sui Visitors comunque lo trovi qui: http://avanguard.splinder.com/tag/visitors



7. Luciano ha scritto:

18 giugno 2007 alle 11:35

Ragazzi allepoca ero uno studente negli States e mi toccava raccontare alle mie sorelle al telefono i fatti salienti della nuova serie!!!! Comunque non era male come Soap….



8. Vittorio ha scritto:

19 giugno 2007 alle 08:45

Due piccole “”correzioni”"… 1) I COLBY non fu un serial di grandissimo successo, inizialmente andò benino ma poi proprio i bassi ascolti furono la causa della chiusura della serie alla fine della seconda stagione; 2) Alcune delle guest-star di Dynasty da te citate (Heston, Montalban e Stanwyck) non erano veri e propri ospiti di Dynasty ma protagonisti de “”I Colby”" che avevano fatto un temporaneo “”cross-over”" per il lancio della nuova serie. In seguito è capitato anche il contrario (diverse star di Dynasty sono passate a fare un “”salto”" dallaltra parte). In questi casi non si parla di “”guest stars”" ma di “”special guest appearences”": mi rendo conto che può sembrare la stessa cosa, ma tecnicamente (nei credits americani delle serie anni 80) non lo è.



9. Avanguard ha scritto:

19 giugno 2007 alle 13:48

Vittorio non sono molto daccordo su I Colby. E stato un grande successo che poi ha avuto una grossa battuta di arresto che ha portato alla sua chiusura ma dire “”benino”" è riduttivo almeno secondo me, soprattutto se ti riferisci allAmerica. In Italia è vero, non ha avuto molto seguito. Riguardo alla differenza tra “”special guest apparences”" e “”guest star”", capisco la tuo voglia di tecnicismo ma qui si cerca di dare informazioni generali su programmi cult degli anni 80, puntando lattenzione sui personaggi non tanto sui particolari perciò è una scelta volontaria quella di generalizzare usando il termine “”guest star”". I termini sono diversi ma il risultato poi è lo stesso. Anche perchè essendo I Colby uno spin-off di Dynasty il cross-over è implicito. Detto questo, fanno sempre piacere precisazioni per cos dire tecniche.



10. Vittorio ha scritto:

19 giugno 2007 alle 14:45

Ammetto che il “”tecnicismo”" è una mia passione e, quando si tratta di tv, rinunciarci mi costa fatica. Ma in futuro ci proverò. Personalmente continuo a pensare che “”The Colbys”" non sia stato un serial di enorme successo ma probabilmente abbiamo un parametro differente. Tra laltro, a me i Colby piacevano parecchio, fosse stato per me potevano continuare vita natural durante. Quando il serial fu chiuso mi dispiacque tanto…



11. Avanguard ha scritto:

19 giugno 2007 alle 15:09

Concordo Vittorio era particolarmente avvincente ed aveva un taglio ancora più aggressivo di Dynasty :-)



12. Vittorio ha scritto:

19 giugno 2007 alle 15:18

Tra laltro le due sigle musicali (di Dynasty e dei Colby) sono rimaste nella storia della musica di commento per una trovata geniale del compositore Bill Conti: linizio pressoché IDENTICO! Poi, dopo 5-7 secondi, ognuna delle due musiche prendeva una direzione differente: più elegante e “”fashion”"per DYNASTY (il tema per tromba più famoso della tv), più aggressivo e “”simil-western”" per I COLBY. Una cosa del genere non si è sentita mai più: una genialata senza precedenti!



13. squassoni andrea ha scritto:

26 settembre 2007 alle 23:09

ma vi ricordate dei personaggi di Dominique Deveraux-Dianne Carrol sorrellastra di Blake e di Amanda Carrington e del suo matrimonio in Moldavia con tanto di irruzzione-golpe al matrimonio………..con Alexis che poi confisca i gioielli della corona allex re quando si accorge che la usa solo per finanziare il suo golpe per riprendere il potere……..e che dire di quando Alexis e Kristle se le davano di santa ragione….e un altro personaggio che adoravo perche sexy da morire era il fratello cattivo di Blake ma non mi ricordo il nome?



14. PaoloKr ha scritto:

18 ottobre 2007 alle 15:22

I Colby fu un grosso flop anzitutto in America e aveva dei costi paurosi (basta pensare al cast stellare e ci si fa un idea). Per chi vuole approfondire e mastica un pò dinglese consiglio il libro “”Glamour,Greed & Glory:Dynasty”". E una vera miniera dinformazioni.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.