2
marzo

GIRO D’ITALIA 2013: LA RAI RINNOVA L’ACCORDO PER QUATTRO ANNI E TRASMETTERA’ IN HD

Giro d'Italia 2013 - La mappa

Questa volta Sky soccombe. I rumors più accreditati vedevano la pay tv di Rupert Murdoch in pole position per l’acquisizione dei diritti relativi alla messa in onda del Giro d’Italia e invece la corsa rosa resterà in Rai per i prossimi quattro anni. Qualche giorno fa infatti è stato siglato l’accordo quadriennale tra l’azienda di Viale Mazzini e RCS Sport avente ad oggetto la corsa a tappe più vista del Belpaese e gli altri eventi di ciclismo organizzati da RCS Sport, vale a dire la Milano – Sanremo, Il giro di Lombardia, la Tirreno – Adriatico, Strade Bianche e la neo nata Roma Maxima.

La Rai potrà trasmettere in diretta e differita sulle varie piattaforme le immagini delle manifestazioni ciclistiche e ne garantirà l’HD avvalendosi della supervisione di una regia internazionale. Non solo le gare, la Rai si impegnerà a garantire la trasmissione delle interviste e degli approfondimenti, sulle diverse piattaforme televisive in chiaro e digitale.

Si tratta di un colpo senza dubbio importante sia sotto il profilo degli ascolti che sotto quello dell’immagine. L’anno scorso, nonostante la vittoria di un ciclista non europeo e relativamente poco conosciuto come il canadese Ryder Hesjedal, il Giro d’Italia ha ottenuto un buon  riscontro soprattutto sul canali all digital Rai Sport2 che trasmetteva le tappe in simulcast. Inoltre, la rinuncia alla corsa rosa nello stesso anno in cui la Rai ha perso parte del Campionato Mondiale di Formula 1 sarebbe stata troppo senza contare il rischio che il Giro – da grande evento popolare quale è sempre stato considerato – sarebbe potuto diventare uno spettacolo troppo di nicchia nel caso di messa in onda pay.


Sull’accordo è così intervenuto Giuseppe Pasciucco, Direttore Diritti Sportivi Rai:

“Ancora una volta Rai e RCS Sport hanno intrapreso un percorso comune per garantire la trasmissione delle manifestazioni ciclistiche italiane di maggior prestigio del nostro Paese nell’ambito della programmazione del Servizio Pubblico. Attraverso questo accordo l’unione della straordinaria macchina organizzativa RCS Sport e la grande qualità della produzione RAI in HD nonché gli ampi spazi su canali Rai dedicati alle manifestazioni ciclistiche, porterà nelle case degli italiani sia le performance sportive degli atleti che il racconto del nostro territorio”

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Giro d'Italia 2015
GIRO D’ITALIA 2015: LA PROGRAMMAZIONE TV DELLA 98° CORSA ROSA (CALENDARIO)


giro d'italia 2013
GIRO D’ITALIA 2013: TELESPETTATORI CONTRO LA RAI PER LE DIDASCALIE IN INGLESE


La Rai rischia di perdere anche il Giro d'Italia per mano di Sky
SKY MIRA AL GIRO D’ITALIA, LA RAI NON HA SOLDI (?)


Castelluccio di Norcia
Terremoto Centro Italia: la Rai ricorda il sisma con un palinsesto speciale

5 Commenti dei lettori »

1. claudio ha scritto:

2 marzo 2013 alle 15:43

Soccombe? AHAHAHAH Non diciamo idiozie: Sky Italia, GRATIS, ha i diritti che compra EUROSPORT… oltretutto, dopo tutte le mazzate che gli sta rifilando (Calcio a tutti i livelli, Olimpiadi, Formula 1, Basket, Intrattenimento, Cinema) del Giro gliene fregherà ZERO. Oltretutto, dal 2014 darà uno schiaffo fortissimo anche a Mediaset (da quelle parti ci sono rimasti malissimo, quando Valentino Rossi ha deciso di sposarsi con Yamaha), che per salvarsi le “chiappe” ha piazzato il reparto GERIATRICO del motociclismo, altrimenti noto come la Superbike. SKY RULEZ!



2. claudio ha scritto:

2 marzo 2013 alle 15:44

Oltretutto, Superbike che va in onda ANCH’ESSO SU EUROSPORT! AHAHAHAHAH



3. Mario ha scritto:

2 marzo 2013 alle 16:55

Come al solito non fa tappa in Sardegna. Perché si chiama “Giro d’Italia” allora? Giro della Penisola sarebbe più corretto…



4. claudio ha scritto:

4 marzo 2013 alle 15:05

SOCCOMBE, VERO?? AHAHAHAHAHA FAZIOSI CHE NON SIETE ALTRI notizia di oggi: “Eurosport acquista i diritti fino al 2016 del Giro e delle altre principali corse italiane” AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH



5. claudio ha scritto:

4 marzo 2013 alle 15:11

Appena ricevuto il comunicato!!!!!!!!!
EUROSPORT GROUP PRESS RELEASE: Eurosport and RCS Sport extend and enhance partnership for Giro d\’Italia and other major Italian cycling races.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.