7
febbraio

TI LASCIO UNA CANZONE: TELEVOTO INFLUENZATO DALLA CAMORRA?

Antonella Clerici e Vania Ferrara

La camorra e Ti Lascio una Canzone. È questo lo strano accostamento che si sono ritrovati costretti a fare ieri i carabinieri, quando hanno fatto irruzione nel covo di Domenico Ferrara, presunto boss del napoletano. Tra il materiale rinvenuto, infatti, sono stati sequestrati 320 telefonini cellulari, che sarebbero stati distribuiti agli abitanti di Villaricca (Napoli) per votare Vania Ferrara, la figlia del presunto boss che partecipava  a Ti lascio una canzone.

Secondo gli investigatori, dopo il voto i telefonini sarebbero dovuti ritornare nelle mani di Ferrara, ma intanto sarebbero serviti per far scalare alla ragazzina la classifica finale dello show fino al secondo posto. La notizia, riportata da diversi organi di stampa, ha fatto subito tornare alla ribalta le procedure del televoto durante una puntata in cui partecipò Vania Ferrara. Infatti, incredibilmente la sera del 21 ottobre scorso Antonella Clerici annunciava al pubblico che Ferrara aveva vinto contro Mattia Lever, l’altro concorrente. Eppure il vidiwall in studio diceva il contrario, dal momento che Lever veniva dato come vincitore avendo ottenuto il 57% dei voti da casa contro il 43% di Ferrara.

L’arcano fu poi successivamente svelato, e la vincitrice della puntata risultò effettivamente la figlia di Domenico Ferrara. Infatti, il voto di Ti Lascio una Canzone si componeva delle preferenze della giuria e di quelle del televoto. Mentre Lever aveva prevalso nel voto da casa (come correttamente annunciato dallo schermo in studio), Vania aveva ottenuto più del 50% dei consensi totali, prevalendo di gran lunga tra i membri della giuria. Il vidiwall, insomma, segnalava un risultato parziale, quello del televoto da casa, dove aveva prevalso Lever.

Vania Ferrara, poi, non riuscì a vincere l’edizione dello show, classificandosi al secondo posto nella finalissima dello scorso primo dicembre. E il televoto, a quanto pare, non influì neanche nella puntata “incriminata”. Eppure, siamo certi che la vulnerabilità delle procedure del voto da casa verrà sottoposta al fuoco di fila di detrattori e scettici. Ma già in un altro caso, la camorra era finita alla ribalta per questioni prettamente televisive.

Esattamente un anno fa, fu Roberto Saviano con un post su Facebook e un link al video su youTube, a svelare la presenza di Gaetano Marino, ritenuto uno dei boss degli Scissionisti, nella trasmissione di Rai 2 Canzoni e Sfide, condotta nel 2010 da Lorena Bianchetti. Mary Marino, figlia del boss, venne chiamata sul palco a chiudere lo show di Capodanno con una canzone dedicata proprio a suo padre, poi assassinato nell’agosto scorso in vacanza a Terracina.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Ti Lascio una Canzone 5 - errore televoto seconda puntata
TI LASCIO UNA CANZONE: ERRORE AL TELEVOTO. GARA DA RIFARE?


ESC 2017 - I cantanti di San Marino
ESC 2017: San Marino non televota. Ecco come si procederà


Ballando con le Stelle 2017 - Televoto nona puntata
Ballando con le Stelle 2017: i risultati del televoto puntata per puntata. Parietti boom dopo lo zero della giuria


Gabbani (Sanremo 2017) ufficio Stampa Rai-iwan
FESTIVAL DI SANREMO 2017: I RISULTATI DELLE VOTAZIONI SERATA PER SERATA. 0 PER ALBANO E GIGI D’ALESSIO DALLA GIURIA DEGLI ESPERTI

23 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 19:45

Mamma santa che notizia. Vinceva senza merito le puntate ma non avrei mai pensato a questa cosa. Ma quelli del programma sapevano chi era il padre? Ecco spiegato il motivo di tutti i voti. Lei urlava e basta. Mio dio sono scioccato.



2. tinina ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 19:53

Abolire gli show con i bambini, abolire il televoto in tutte le trasmissioni!



3. Davide Maggio ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 19:56

tinire: o piu’ semplicemente controllarlo e fare in modo che non sia ‘maneggiabile’. Un voto a testa e amen, tanto per incominciare.



4. MisterGrr ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:03

certo che è una vicenda SCHIFOSA.

Sul televoto ahimè sono necessarie misure di controllo.



5. Davide Maggio ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:17

In tutto questo, mi dispiace per la bambina.



6. osservatore ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:28

Due considerazioni
1) Il meccanismo del televoto va modificato.
Massimo uno/due sms per ogni scheda telefonica e ‘controllo’ dei call center
2) Credo che le selezioni in certi programmi vadano fatte in maniera accurata per questioni di opportunità…



7. aleimpe ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:34

La Clerici è la favorita numero 1 per la conduzione di Miss Italia 2013, un altro programma a alto rischio televoto…



8. Gulp ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:38

Io restavo stupefatto quando la vedevo vincere. I miei sospetti si sono materializzati.



9. aleimpe ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:41

Vogliamo una tv di legalità…



10. Marco89 ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 20:52

Io non ci davo peso perchè per ogni edizione del talent c’ era un nome che vinceva sempre, soprattutto dal sud, quindi non ci tenevo conto. Mi dicevo che la trasmissione sarà vista di più al sud, che là votano di più o che abbiano voci più adatte ai gusti loro.
Ma non si sapeva prima chi fosse questo boss? Cioè non aveva precedenti?Non per escludere la figlia perchè le colpe dei padri non devono mai cadere sui figli, però forse era più facile capire il perchè di queste vittorie. Ora devono rimborsare tutti??? Sarebbe la cosa più sensata. Fa schifo comunque tutto questo, con dei bambini di mezzo.



11. MisterGrr ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 21:04

già, pora stella.



12. Gabriele90 ha scritto:

7 febbraio 2013 alle 22:53

Mi spiace per la bambina che era pure piuttosto brava… Questo però fa capire quando sia debole il sistema di controllo dei televoti. Non è ne il primo caso ne l’ultimo.



13. comare ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 02:10

Scusate, ma perchè vi dispiace per la bambina? Secondo voi non era consapevole di vincere per motivi che non c’entravano nulla col suo talento? Queste trasmissioni non le guardo manco morta, ma da quello che leggo non era brava. E quindi? Compatire una ragazzina già abituata a farsi raccomandare e ben felice di passare avanti senza merito mi lascia perplessa… o forse qualcosa mi sfugge?
il televoto andrebbe abolito e basta… loro si lavano le mani leggendo il comunicato che invita alla legalità e stiamo freschi… In italia!



14. DON IVANO ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 02:18

come direbbe conte: ” è agghiacciante! “



15. Gio ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 06:58

Io non capisco il perché di tutto questo accanimento contro il televoto.. Il sistema nasce così, chi ha più voti vince, e questo porta chi vuole vincere a cercare di avere più voti possibili. Se si limitasse a 1 voto per SIM sarebbe peggio perché statisticamente i 320 telefonini del boss peserebbero molto di più di adesso dove sono affossati nelle centinaia di migliaia di voti espressi da gente comune. Ma soprattutto: stiamo parlando di programmi televisivi, mica di atti pubblici o elezioni politiche, il televoto è parte del format e non è obbligatorio parteciparvi, chi decide di farlo sta accettando un format televisivo, imperfetto, ma così è…



16. filippo ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 08:44

pero’ il capo e la sua famiglia mafiosa è a MEDIASETTTTTTTT



17. filippo ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 08:47

pero’ il capo e la sua famiglia mafiosa sono a MEDIASETTTTTTTT



18. Anon ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 10:02

Esistono numerosi servizi online che permetto di acquistare a pochi centesimi un numero di telefono e chiamare. Non c’è bisogno neanche di un call center!

Il televoto non si può controllare e va abolito.



19. Nina ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 11:25

Anche a me dispiace per la bambina, non capisco come si possa essere così cattivi di animo per ritenerla in qualche modo responsabile.



20. Anon ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 11:52

@Gio: lo sai quanto costano un migliaio di SIM o un migliaio di numeri fissi voip? Pochi euro…

IL TELEVOTO VA ABOLITO.



21. filippo ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 11:59

forse il boss vota BERLUSCONI per attaccare la RAI



22. matteo quaglia ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 13:35

certo comare , la bambina sapeva come no , perche’ si sa , i figli dei criminali devono essere per forza dei criminali fin da piccoli , ma svegliati va….



23. comare ha scritto:

8 febbraio 2013 alle 19:52

certo matteo quaglia… sono sveglissima e sono convinta che una ragazzina di 13, 14 anni che vince e va avanti in quel modo ne sia pienamente consapevole. Non è una criminale, è semplicemente consapevole di essere aiutata in modo non legale. Non buttarla in caciara.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.