23
gennaio

FABRIZIO CORONA SI E’ COSTITUITO A LISBONA

Fabrizio Corona

Finisce la fuga di Fabrizio Corona. Il “fotografo dei vip” si è costituito in questi minuti a Lisbona, in Portogallo, dove si era rifugiato come latitante a seguito del provvedimento d’arresto emesso venerdì scorso a suo carico. Corona, infatti, è stato condannato a cinque anni di reclusione per estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali nei confronti dell’ex giocatore della juventus David Trezeguet. Sentenza definitiva, da eseguire subito.

Dopo alcuni giorni di silenzio, nei quali aveva fatto perdere completamente le sue tracce, stamane Fabrizio era tornato a parlare in un video pubblicato su Socialchannel.it: “sono arrivato adesso in Portogallo dopo quattro giorni di viaggio. Mi sto per consegnare spontaneamente alle autorità portoghesi ” aveva detto parlando ad un suo collaboratore. E, almeno stavolta, il “re dei paparazzi” sarebbe stato di parola.

Dopo la condanna a cinque anni di reclusione, salita a sette anni, dieci mesi e 17 giorni a seguito della latitanza (con la perdita del beneficio di affidamento in prova ai servizi sociali), Corona era ‘braccato’ dagli uomini della polizia di Milano ma anche da quelli dell’Interpol, che erano stati allertati con un mandato di cattura internazionale.

Secondo quanto si apprende da fonti investigative, alcuni agenti della Squadra Mobile milanese erano in Portogallo già da alcuni giorni ed avevano localizzato la presenza di Corona. “Più che costituito si è arreso” avrebbero commentato al riguardo i vertici della Questura di Milano. Significativo il fatto che Fabrizio avesse anticipato la sua “consegna” alle Autorità in un video, quasi a voler trasformare il gesto in un ennesimo evento mediatico.

Stando ad una prima ricostruzione sull’epilogo della latitanza, stamane Corona – sentendosi ormai braccato dalla Polizia – avrebbe dato appuntamento agli agenti portoghesi nella stazione ferroviaria metropolitana di Queluz. Al suo arresto hanno partecipato anche alcuni investigatori italiani, di fronte ai quali Fabrizio sarebbe apparso in lacrime e in preda allo sconforto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Toffanin Verissimo
Verissimo: Ilary Blasi e Gianni Morandi ospiti della prima puntata


fabrizio_corona
Fabrizio Corona conduttore di Striscia La Notizia? La risposta di Antonio Ricci


BELEN RODRIGUEZ SILVIA TOFFANIN
Belen Rodriguez all’ultima di Verissimo: «Sono stata lasciata da Stefano con un messaggio su WhatsApp»


Costanzo e Fabrizio Corona
FABRIZIO CORONA: I NUOVI GUAI GIUDIZIARI RIACCENDONO L’INTERESSE MEDIATICO. STASERA SARA’ OSPITE A L’INTERVISTA (PUNTATA REGISTRATA A LUGLIO)

18 Commenti dei lettori »

1. tinina ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 11:35

Con questa stupida fuga ha dimostrato di essere proprio un gran furbo, un’aquila, una volpe!



2. Raffaello ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 11:39

tinina è furbo finchè la stampa lo considera.
Ora speriamo che marcisca in galera come merito, ma ne dubito, considerando la giustizia italiana entro maggio lo vedremo a domenica live.



3. tarcisio ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 11:42

Fabrizio sei un grande e lo hai dimostrato anke stavolta



4. MisterGrr ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 11:46

terrò la tv spenta.

La classica trovata pubblicitaria di Corona…è davvero un Genio, con la G maiuscola,perché adesso vedrete che lo ricopriranno di soldi tv e giornali per dichiarazioni esclusive, e a guadagnarci saranno loro che venderanno un botto. Perché agli italiani non interessa nulla di ciò che succede in Italia se non fa particolarmente risalto, interessa il gossip, la merda (scusate il francesismo).

E’ pure la notizia in primo piano sul Televideo RAI…ma come cazzo si fa.



5. matteo quaglia ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 11:49

io invece credo che ne sentiremo parlare solo in questi giorni , con questa cazzata non solo dovra’ scontare 3 anni in piu’ , ma non potra’ usufruire di alcun permesso , probabilmente gia’ da settimana prossima cadra’ nel dimenticatoio



6. alina ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 12:31

Non considero una trovata Pubblicitaria a suo favore, favore di che… la galera la farà lo stesso e non è una passeggiata, ha cercato soltanto di sfuggere ad un amaro destino, ma le sentenze sono sentenze e devono essere rispettate, doveva pensarci prima, poteva condurre una vita più regolare, vivere del giusto senza spingersi oltre, l’unica cosa che trovo ingiusta sono gli anni che gli sono stati dati, pensando a quanti assassini,violentatori, pirati della strada sono fuori o con pene più ridotte.



7. amazing1972 ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 12:49

4 giorni di latitanza li sono costati quasi 3 anni in più di carcere,complimenti vecchia volpe!



8. Nina ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 12:54

Adesso non esageriamo con “marcisca in galera”, speriamo che faccia gli anni a cui è stato condannato. Accanirsi ora mi sembra brutto. L’unica cosa che mi risparmierei volentieri è la retorica che dilaga, ho letto una cosa “Storia del ragazzo che ha perduto sè stesso”. Ma per piacere è sempre stato consapevole.



9. matteo quaglia ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 13:02

con tuto quello che ha fatto 5 anni sono pochi?? poi per lui manco e’ ancora finita visto che i processi non sono tutti chiusi e’ un po come berlusconi solo che quest’ ultimo non l’hanno ancora condannato :-D



10. Max Parigi ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 13:03

A parte il fatto che pare che NON si sia costituito SPONTANEAMENTE….

Alina@ non si possono assolutamente paragonare gli anni di galera, risultato di una serie infinita di reati, con quelli di un assassino, violentatore ecc..ogni caso ha il suo iter.

tarcisio@ non riesco a condividere il tuo commento, ma mi verrebbe voglia di chiederti sulla base di cosa tu lo definisci un “grande”…



11. tinina ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 13:12

Nina

Sono d’accordo con te: è sempre stato consapevole, pensava di essere sopra tutto e tutti, pensava che i processi contro di lui fossero solo un bel gioco che gli portava pubblicità e, di conseguenza, soldi. E trovo estremamente sconfortante che ci sia gente che lo ammiri! Una persona che ha ricattato, speso soldi falsi, corrotto una guardia carceraria, guidato senza patente (perché ritirata), guidato a 100 all’ora senza rispettare i semafori rossi (col rischio di ammazzare qualcuno) per sfuggire ai fotografi, entrato in casa della Scazzi dalla finestra perché nessuno gli apriva! Un essere disgustoso, senza nessun rispetto non dico per gli altri ma nemmeno per se’ stesso e,soprattutto, per suo figlio! Riuscite ad immaginare cosa può aver sofferto il povero Carlos questi giorni? Ha 10 anni e credo sia stato impossibile nascondergli la cosa.



12. Nina ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 13:22

tinina: brava, hai capito perfettamente ciò che volevo dire. Comunque, tanto per tenervi aggiornati, ampio spazio a Corona, sia su Radio Capital che, addirittura, nel gr di Radio 24. Per non parlare dei pipponi di Linus su Radio Deejay.



13. amazing1972 ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 13:32

per una volta volta che qualcuno va giustamente in carcere,ora vogliamo fare i delicati,tutelando la privacy? lui la tutelava la privacy di quelli che fotografava segretamente,per poi estorcegli grosse cifre?
suo figlio,che già vedeva raramente il padre,avrà forse imparato qualcosa dal fatto che se ci si comporta in un certo modo,si viene puniti



14. Nina ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 13:52

Amazing: chi ha parlato di privaci?



15. auri ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 14:23

non credo andrà a domenica live almeno finchè c è la d urso!



16. comare ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 15:19

Basta paragonae i suoi 5 anni + 3 + ics (ci sono altre cause in attesa) con le pene ad assassini e stupratori! Ma cosa c’entra? Lui sono ANNI che delinque e ha continuato a fare cavolate anche tra un processo e un altro, sono anni che se ne frega e le pene si sono cumuate… E ancora a difenderlo?? . Ma secondo voi se fosse riuscito a fuggire all’stero con quali soldi avrebbe vissuto come un pascià?? Con quelli che evaso alla faccia nostra.. e anche alla faccia di chi lo considera “un grande” dimostrando di non aver capito una cippalippa!



17. Rox ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 15:22

Priorità assoluta: gettare la chiave.



18. Critico Tritatutto ha scritto:

23 gennaio 2013 alle 15:56

Giustizia è fatta: c’è un Giudice a Lisbona.

Speriamo ci sia anche in Italia.

Si faccia i suoi annetti e speriamo di non sentire più ne chi con gli “spiegoni” cerca di gabellarlo per poveretto che ha smarrito la strada e se stesso perdendo l’anima,né chi ne parla come di un dannato che merita di marcire all’Inferno.

Certo,se poi qui leggo che c’è ancora chi lo definisce “grande”…

Purtroppo gli esempi oggidì sono questi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.