21
gennaio

ELEZIONI 2013: CICCIOLINA, MINZOLINI E RUOTOLO GUIDANO LA CARICA DEI ‘CANDIDATI FAMOSI’

Augusto Minzolini

Sportivi, ex magistrati, sindacalisti e ovviamente giornalisti. La carrellata di volti noti che hanno compiuto il salto in politica in vista delle prossime elezioni è assai varia. Anche in questa tornata elettorale, infatti, i partiti punteranno molto su di loro per calamitare voti e consensi degli elettori.

Il nome “nuovo” è sicuramente quello di Augusto Minzolini, che si candiderà con il Pdl in Liguria. L’ex direttore del Tg1 correrà per il Senato, ma non sarà il solo dipendente di Viale Mazzini a mettere a disposizione dei partiti la propria popolarità. Sandro Ruotolo, infatti, fedelissimo di Michele Santoro, sarà uno dei volti della neonata formazione politica “Rivoluzione Civile” dell’ex pm Antonio Ingroia. L’ex magistrato Pietro Grasso, invece, sarà candidato con il Partito Democratico.

Di giornalisti candidati ce ne saranno a iosa, così diventa difficile anche stilare un elenco che li comprenda tutti. Restando a sinistra, si candideranno con il Partito Democratico Massimo Mucchetti, ex vicedirettore del Corriere della Sera, e Corradino Mineo, già direttore di RaiNews 24. Due nomi noti del sindacato, invece, correranno con Sinistra Ecologia e Libertà, il partito guidato da Nichi Vendola. Si tratta di Giorgio Airaudo, ex Fiom, e di Roberto Natale, già Presidente della Federazione Nazionale della Stampa.

C’è anche chi, come Oscar Giannino, ha fondato un partito tutto suo (Fare-Fermare il Declino), e ha lasciato Radio 24 per candidarsi in Parlamento. Spostandosi al centro, però, la tendenza non cambia, e anche Mario Monti avrà nelle sue liste l’ex direttore del Tempo Mario Sechi, che farà compagnia all’ex giuslavorista Pietro Ichino, fuoriuscito dal Pd. Il premier uscente potrà contare anche su Annalisa Minetti, cantante reduce dalle paralimpiadi. Per il capitolo sportivi, Mario Monti potrà annoverare la candidatura nelle sue file di Valentina Vezzali, più volte oro olimpico Pierluigi Bersani, invece, ha avuto il si di Josefa Idem, campionessa di canottaggio.

Ma c’è anche chi, dopo aver detto si, ci ha ripensato. È il caso di Luciano Moggi, ex Dg della Juve, che aveva accettato di candidarsi in Piemonte con la formazione di Stefania Craxi, ma che al fotofinish ha detto no perché sarà impegnato a difendersi nel processo di Calciopoli. Infine, c’è anche chi ha scelto di non candidarsi, ma di dare il suo apporto dall’esterno. Leonardo Metalli, infatti, resterà al Tg1 ma intanto ha scritto l’Inno della Rete per il Movimento Cinque Stelle. Non poteva mancare tra i candidati anche un’ex pornostar, ex parlamentare. Parliamo di Ilona Staller, in arte Cicciolina, esponente di DNA Democrazia, Natura e Amore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


lele mora arrestato
LELE MORA AD EXIT: VORREI ENTRARE IN POLITICA, FORSE COL PDL. PORTERO’ RUBY ALL’ALTARE


Elezioni Presidente della Repubblica
GLI SPECIALI IN TV PER SEGUIRE L’ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Festival di Sanremo, Arisa, Conti, Marrone
FESTIVAL DI SANREMO 2015: FINALMENTE UNA KERMESSE SENZA POLITICA?


elezione Presidente della Repubblica
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, ELEZIONE IN DIRETTA TV. ECCO GLI APPUNTAMENTI

3 Commenti dei lettori »

1. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

21 gennaio 2013 alle 14:22

quindi quella di Misseri era una bufala?



2. aleimpe ha scritto:

21 gennaio 2013 alle 14:45

Ma è vero che c’è Andrea Fusco di RaiSport ?



3. Nicola Di Turi ha scritto:

21 gennaio 2013 alle 14:47

Michele Misseri, in questa tornata elettorale, non sarà candidato.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.