11
gennaio

MISSING: UN PO’ DI ITALIA IN UN TELEFILM AMERICANO. DA STASERA SU RAI2 IN COPPIA CON HAWAII FIVE-O 3

Adriano Giannini

Rai 2 è la rete dei telefilm. E questa, insieme a quella che a Maria De Filippi sta simpatico Rudy Zerbi,  è una delle certezze della televisione. Che poi chissà perché con il passaggio alle generaliste, quelle che su Sky o su Mediaset Premium erano serie tv si trasformano in telefilm. Comunque, lasciando da parte le sottigliezze linguistiche, stasera è serata di prime tv su Rai2. La terza stagione del consolidato e avvincente Hawaii Five-O, interpretato da Alex O’Loughlin, l’uomo a cui i pantaloni con le tasche donano come a pochi altri, farà da traino alla prima visione in chiaro di Missing, la serie Disney con protagonisti Ashley Judd e Adriano Giannini. Se vi è venuta in mente Mary Poppins, vi anticipiamo che siete completamente fuori strada. Qui parliamo di agenti segreti, Cia, intrighi internazionali e rapimenti… mica roba che basta un poco di zucchero e la pillola va giù.

La serie parte dagli Stati Uniti, ma si sposta subito in Europa. Londra, Roma e Praga sono i set di esterne con ambizioni da 007. La storia è quella di una madre, Rebecca Winstone (Ashley Judd), ex agente della Cia, a cui viene rapito il figlio che si trova in vacanza studio a Roma, dove la donna subito si dirige. E si sa, essere agente della Cia è come andare in bicicletta. Una volta imparato non si dimentica mai. Così quella che apparentemente era una dolce mamma si trasforma in una specie di donna bionica che sfodera mosse di karate nemmeno fosse nella foresta dei pugnali volanti e che riesce a imbrogliare amici e colleghi spinta dalla disperazione di ritrovare suo figlio e di capire se c’è una connessione tra la sua scomparsa e la morte del marito.

Ad aiutarla e a proteggerla, in Italia, c’è il nostro Adriano Giannini nella parte di Giancarlo Rossi dell’Interpol. Il rapporto tra i due, sempre al limite del romanticismo in ricordo del passato, mette in risalto l’approccio più mentale, chiamiamolo così, degli italiani rispetto a ciò che gli accade intorno. Praticamente, mentre lei arriva a Praga, lui è ancora bloccato sul grande raccordo anulare.

La serie si sviluppa così tra colpi di scena, flashback , treni, aerei e macchine, pistole, pugni, calci, passaggi segreti, personaggi ambigui del passato, amici che diventano nemici e viceversa. Praticamente una confusione emotivo- spazio-temporale mica da poco. A un certo punto, il telespettatore desidererà ritroverà il ragazzo rapito ancora più della stessa Rebecca. Il prima possibile, preferibilmente.

La serie è composta da una sola stagione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Missing, i telefilm di Rai2
RAI2: DA ELEMENTARY A VEGAS, ECCO I TELEFILM IN ARRIVO NEL 2013


Missing Fox
MISSING, L’ACTION THRILLER CON ASHLEY JUDD E ADRIANO GIANNINI SU FOX


Il Coraggio di Vincere - 33
Il Coraggio di Vincere: la boxe protagonista del film tv in onda domani su Rai 1


1993 Accorsi e Tea Falco
SERIE TV NEWS: WESTWORLD 2, 1993, UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI, E HAWAII FIVE-O

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.