15
gennaio

E SE CANALE 5 PROPONESSE UN PROGRAMMA “TALE E QUALE” ALLO SHOW DI RAI1?

Re per una notte - Momenti di Gloria - Sei un mito - E' Nata una stella gemella

In una tv sempre più in difficoltà nell’intercettare i gusti del pubblico, il grande successo ottenuto da Tale e Quale Show non poteva certo passare inosservato. E così in Rai, abituati a battere il ferro finché è caldo, hanno pensato bene di realizzare ben due edizioni e un mini torneo di quattro puntate in un solo anno solare, nonché uno speciale incentrato sui duetti, in onda in prima serata sabato scorso.

Il successo dello show capitanato da Carlo Conti ha inevitabilmente incuriosito anche i vertici Mediaset che, stando ad alcune voci di corridoio raccolte dal settimanale Vero Tv, starebbero pensando di proporre al proprio pubblico uno spettacolo imperniato su travestimenti e imitazioni. Del resto proprio la tv commerciale aveva in passato puntato più volte su trasmissioni neppure troppo differenti da Tale e Quale Show.

In principio fu Gigi Sabani che sugli schermi d’Italia1, a partire dal dicembre del 1994, propose Re per una notte, una gara tra dilettanti-fan di cantanti famosi che si sfidavano imitando ciascuno i propri miti, venendo in alcune occasioni anche incoraggiati dagli stessi personaggi famosi. Il programma, tratto dal format olandese Soundmix show, andò in onda per due stagioni sino al giugno del 1996, anno in cui Sabani venne coinvolto nello scandalo di vallettopoli che lo portò ad un temporaneo allontanamento dal piccolo schermo. 

Qualche anno dopo, nelle estati del 1999 e 2000, fu la volta di Mike Bongiorno e di Momenti di Gloria, varietà di Canale5 che, pur ufficialmente tratto dal format Playback Show, riprendeva in sostanza i contenuti di Re per una notte. Esattamente come il varietà estivo del 2005 Sei un Mito – Questa notte è per te (ripreso dal format Performing us) e il pilot del 2008 E’ nata una stella gemella (ripreso dal format The One and Only), condotti rispettivamente da Roberta Capua e Lorella Cuccarini sempre su Canale5. Tanti format, tanti titoli e tanti conduttori, ma un’unica casa di produzione, Endemol, che non a caso firma anche il successo di Tale e Quale Show. Lo scorso anno, invece, si parlò di un interessamento da parte di Maria de Filippi per il format My Name is, una sorta di Re per una notte “in salsa got talent”.

Farebbe bene Mediaset a puntare su uno show a base di imitazioni?



Articoli che potrebbero interessarti


Claudio Amendola @ Davide Maggio .it
CLAUDIO AMENDOLA, “RE PER UNA NOTTE”?


Gialappa's Band
BOOM! La Gialappa’s Band al Grande Fratello Vip


Paolo Bonolis
Palinsesti Mediaset, Autunno 2017: tutti i programmi sera per sera


Il Principe 2 - Un Amore Impossibile - Hiba Abouk (Fatima)
Il Principe 2: l’amore impossibile con Canale 5 si conclude in seconda serata

26 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 17:29

LA RAI FA PROGRAMMI PER VECCHI!!!11!!

Che improvvisamente, in questo caso, diventerebbero programmi freschi, genuini e giovani.



2. Gah! ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 17:33

Ci mancherebbe altro! Canale 5 di danni in questo senso ne ha gia’ fatti. Partendo da Io Canto perfetto clone di Ti lascio una canzone fino ad arrivare a Baila che avrebbe provato a copiare Ballando con le stelle ma grazie alla grinta di Milly Carlucci e al pubblico a casa(che non ha guardato Baila)non c’e’ riuscito.



3. Silvia ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 17:42

MisterGrrrr lol

comunque mancano veramente le idee in Mediaset per quanto riguarda gli show di prima serata



4. osservatore ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 17:46

Mentre Canale5 propone e proporrà The Illusionist, Zelig morto e sepolto, Paperissima, Uno Show sui Tuffi ,probabilmente uno sulla chirurigia plastica con la Marcuzzi, il ritorno del Grande Fratello.
WOW, che programmi per giovani…
Forse Tale e Quale era meglio di tanti altri programmi recenti e non era un programma vecchio ma semplicemente fatto bene



5. Amazing1972 ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 17:50

La forza di tale e quale sta nella qualità delle imitazioni, frutto di un attento lavoro di équipe. Inoltre il cast fisso di vip, fa emergere spesso talenti sconosciuti o dimenticati dei concorrenti, che si mettono alla prova creando empatia col pubblico “tifoso”. Non penso sia facile ricreare tutte queste condizioni e spero che non lo realizzino solo per saturare tale e quale e indebolirlo, come accadde per io canto



6. Mattia ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 17:51

c e robertaaaaaaaaaaaaaaaaaa magari li facessero fare qualcosa a leiiiiiiii



7. Critico Tritatutto ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 18:06

Non mi ha mai interessato “Tale e Quale” [che è servito solo a riportare in auge un Cirilli in debito di popolarità,in versione PSY...Beh,va beh...],figuriamoci quanto possa trovare attarente e intrigante l’idea di Mediaset,che non ho niente di meglio da fare che andare a ripescare in vecchi bauli polverosi programmi che non ha più senso riproporre.

Lasciateli dormire in pace.



8. Ale ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 18:25

Beh se ha ancora i diritti di programmi come Momenti di gloria e Re per una notte potrebbe anche farlo nessuno credo glielo vieta.



9. Peppe93 ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 19:03

Mediaset ormai non fa altro che copiare…



10. kalinda ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 19:21

che tristezza ma loro Loretta Goggi non l’avranno mai.



11. ema ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 19:24

Se mediaset decidesse di mandare in onda un programma simile a TEQ non sarebbe una copia dato che i primi programmi basati sulle imitazioni sono stati realizzati proprio sulle reti Mediaset.



12. ema ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 19:26

Canale 5 potrebbe riproporre una nuova versione di Momenti di Gloria



13. Mattia ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 20:12

Davide fai qualcosa di di riproporre sei un mito con Roberta mi ricordo che aveva fatto il 30% in estate speriamooooo ma la vedo durissima



14. Matto ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 20:30

Puntano a confermare il successo di Baila e Io Canto…a Mediaset sono geniali! le cose su cui puntare la fanno sfiorire,non hanno più idee e copiano la Rai…andranno lontano visto che Berlusconi non vincerà neanche le elezioni…



15. pier ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 21:17

#mattia
Sarebbe bello rivedere SEI UN MITO(30%..l’ultima puntata in piena estate)oppure CULTURA MODERNA in access Canale5 con Teo (visto i discreti successi di pubblico di LO SHOW DEI RECORD e il nuovo talent THE ILLUSIONIST)



16. lisa ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 21:27

e’ brutto copiare programmi altrui..
dopo io canto baila anche questo….? ma si hanno idee proprie.
Se accadesse allora consiglio alla rai di restituire il favore facendo un programma identico a igt, presentato magari dalla perego e con tre giudici come conti, clerici e d’eusanio.



17. pier ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 21:37

Mi piacerebbe vedere il REALITY su Canale5 « HELL’s KITCHEN » originale e proponibile.. poi quel reality show « STASERA..MI TUFFO! » fa perplessitá



18. pier ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 21:37

Mi piacerebbe vedere il REALITY su Canale5 « HELL’s KITCHEN ITALY » originale e proponibile.. poi quel reality show « STASERA..MI TUFFO! » fa perplessitá



19. nadiap ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 21:52

Sinceramente mi stupisco non poco del successo ottenuto da tale e quale show, di una banalità imbarazzante, ma evidentemente gradito dal pubblico nostalgico di Rai Uno. Credo però che il pubblico di mediaset difficilmente accoglierebbe con favore un programma simile.



20. bruna ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 22:04

ma guarda un po’….! e’ una novita’ che copiano i programmi della RAI per vecchi he’!!! tutta roba fresca a Mediaset a partire dal proprietario!!!!http://images.davidemaggio.it/wp-content/themes/davidemaggio/images/content-close.png



21. Davide Maggio ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 22:15

nadiap: molto carino, pulito e discretamente fresco



22. marcko ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 22:33

mi piaceva un casino “re per una notte”, molto più ke “momenti di gloria” con mike, ke secondo me invecchio molto il format..
ricordo ke quello con sabani era davvero un gioiellino di trasmissione



23. Salvatore Cau ha scritto:

15 gennaio 2013 alle 22:56

@marcko

Re per una notte in quel periodo rappresentava una vera novità. Pensa che nell’ultima puntata esordì come ospite uno sconosciuto Gigi D’Alessio.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kWrUol8eIn8

Atri tempi e altri budget…



24. emanuele ha scritto:

16 gennaio 2013 alle 10:13

nooooo spero proprio che Mediaset non faccia una cosa del genere!

la vera forza di Tale e quale show sta nelle imitazioni…alcune sono formidabili!



25. nadiap ha scritto:

16 gennaio 2013 alle 12:58

Davide, questione di gusti…pulito ed educato sicuramente si, ma fresco o particolarmente accattivamente proprio non mi è sembrato, per quel poco che l’ho visto.



26. Michele ha scritto:

16 gennaio 2013 alle 14:30

Io se fossi nei dirigenti Mediaset ci proverei: magari non vincerebbe all’auditel ma per effetto usura potrebbe indebolire e neutralizzare Tale e Quale Show così come Io canto ha indebolito indubbiamente Ti lascio una canzone.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.