7
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (31/12/2012- 6/1/2013). PROMOSSI PEREGO E THE BIG BANG THEORY, BOCCIATI CIELO E IL FINALE DI GREY’S ANATOMY

Quelli che

10 a The Big Bang Theory. Settimana da incorniciare per la sitcom a stelle e strisce. Giovedì 4 gennaio si è toccato il record di 19,25 milioni di spettatori, sintonizzati su Cbs, mentre un biologo brasiliano ha battezzato una nuova specie di api con il nome Euglossa Bazinga in onore di una celebre espressione (Bazinga) dell’amato e odiato protagonista Sheldon Cooper. Quando Italia1 si deciderà a trasmettere gli episodi in prima tv non sarà mai troppo tardi…

9 all’imitazione targata Pantani-Raffaele di Lapo Elkann e Lady Goga. Ottima scelta quella di cavalcare l’onda del gossip del momento, anche se – a causa forse del poco tempo a disposizione – Lady Goga non è irresistibile.

8 a Paola Perego. La migliore risposta ad ogni polemica è il successo di Superbrain – Le Supermenti. Non sarà il programma del secolo ma di questi tempi arrivare al 20%, anche senza una concorrenza feroce, sembra un’impresa.

7 a Scandal. La serie con Kerry Washington, sebbene a tratti poco verosimile, si lascia guardare per l’inusuale mix tra thriller politico e genere sentimentale.

6 a Hotel da Incubo. L’ultima creazione televisiva di Gordon Ramsay, a giudicare dall’esordio, non sembra all’altezza delle aspettative elevate. Troppa carne al fuoco, troppa banalizzazione e troppo emotainment.

5 alla ‘ritrattazione’ di Luciana Littizzetto. La comica torinese in un’intervista al settimanale Oggi rivela che le ormai famose imprecazioni contro Silvio Berlusconi in realtà erano rivolte a tutta la classe politica. Se lo dice lei.

4 al finale di Grey’s Anatomy 8. L’ottava stagione del medical drama si chiude con l’ennesimo incidente, questa volta ancora più grottesco, ma meno emozionante, del solito.

3 ad Alessandro Gassman. L’attore romano ce l’ha con Canale 5 perché con Un Natale a 4 zampe avrebbe copiato i “telepanettoni” Sky, ma dimentica che la tradizione dei tv movie a sfondo natalizio era stata inaugurata proprio dalla rete Mediaset qualche anno fa. Farebbe forse meglio a preoccuparsi del vistoso calo d’ascolti di Un Natale con i Fiocchi rispetto ad Un Natale per Due.

2 al coordinamento palinsesti Mediaset che la sera del primo gennaio non impedisce il ‘raddoppio’ di Tessa Gelisio. La conduttrice è in onda sia su Rete 4 con Lo Spettacolo della Natura, sia su Italia1 con Capodanno on Ice.

1 a Cielo. Gli ingenti investimenti per assicurarsi i diritti pomeridiani della Serie A non sono serviti a scongiurare l’ennesimo insuccesso strategico del canale 26. Il paradosso è che non solo, sin dall’inizio, l’idea di un contenitore calcistico sembrava anacronistica, ma anche che il programma era assolutamente monocolore.

0 all’invettiva di Beppe Grillo contro il TG3 (per maggiori info clicca qui). Non sarà il miglior modello di imparzialità ma da qui ad invocare la chiusura dello spazio informativo di Bianca Berlinguer ce ne passa.



Articoli che potrebbero interessarti


Gerry Scotti
PAGELLE TV DEL 2013: I PERSONAGGI


gabriel-garko
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I BOCCIATI


gabanelli-report
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/06/2016). PROMOSSI REPORT E THE BIG BANG THEORY, BOCCIATI TELESE E I RUMORS SU UOMINI E DONNE GAY


Simona Ventura pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (7-13/3/2016). PROMOSSI POOH E PEQUENOS GIGANTES, BOCCIATA L’ISOLA DEI FAMOSI

18 Commenti dei lettori »

1. pietrgaf ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 16:03

Virginia Raffaele è eccezionale a dire poco e anche l’imitazione di Lady Goga è da 10.
Spero presto le diano un programma tutto suo perchè merita veramente, e perchè no anche Sanremo



2. Amazing1972 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 16:37

Finalmente non sono il solo a notare che il canale cielo è gestito malissimo. Ha prodotti che altre reti si sognano (x factor,masterchef) ma è un guazzabuglio indefinibile come rete. Cielo che gol è di rara bruttezza e ci aggiungo anche buongiorno cielo, dello scorso anno. Possibile che i fighissimi manager sky non sappiano fare di meglio?



3. teoz ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:02

il finale dell’ottava stagione di Gray’s anatomy è stato pessimo! sembrava Lost!! Per fortuna la nona stagione rialza subito il tiro perchè Shonda è stata sotterrata di critiche x tutta l’estate!

Cielo è un canale che nn può essere solo specchietto x le allodole come fanno x Xfactor o mastechef… una rete non cresce con solo 2 programmi (nemmeno in diretta) cazzate



4. PierVivaCanale5 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:33

meritatissimo 8 a Paola Perego,programma carino



5. Amazing1972 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:34

Cielo deve fare da cassa di risonanza a sky e fin qua, tutto legittimo. Ma questo non impedisce che possa avere una programmazione coerente a livello di target e identità. Basta vedere i risultati di giallo, che con qualche serie in replica ha intercettato un pubblico fedele di amanti del genere crime



6. Mattia Buonocore ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:35

@amazing appunto se il canale va male non c’è risonanza. Eppure le potenzialità e gli investimenti ci sono.



7. Mattia Buonocore ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:36

@amazing appunto e se il canale va male non c’è risonanza. Eppure le potenzialità e gli investimenti ci sono.



8. Alessandro ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:49

10000 a Paola Perego. Molto curioso di vedere le mosse dell’azienda adesso.. e soprattutto quale azienda sceglierà a giugno ;-)

Azzeccatissima l’imitazione di Goga. Virginia si che è veramente “TOP”!!



9. Gah! ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 17:57

Cielo non doveva ridurre cosi Cielo che gol!. Spezzare in due il programma(dalle 17.00 alle 18.30 e dalle 21.30 a mezzanotte)e dividere i conduttori(Simona Ventura nel primo slot e Alessandro Bonan nel secondo),poi non parliamo di ieri: dalle 14.00 alle 17.00 (tre ore!!!)hanno mandato una serie di interviste delle puntate precedenti e l’hanno chiamato Cielo che gol!-Satiribox Edition. Quindi tre ore di vari spezzoni e una e mezzo di diretta. NO NO E NO.Non ci si fa cosi! Hanno rovinato il programma. Quindi giusto il voto dato a Cielo



10. Gah! ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 18:01

…E ora concludo: eravamo in pochi o insomma in non tantissimi a seguire Cielo che gol! pero’ ci eravamo affezionati a quella formula e anche alla coppia Ventura-Bonan. Per non parlare di quanto mi ha deluso quel Cielo che gol!-Satiribox Edition. Chiaramente io e tanti altri telespettatori quelle tre ore (tre!!!)abbiamo cambiato canale



11. Gah! ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 18:05

Giusto anche anzi giustissimo l’ 1 dato al coordinamente dei palinsesti Mediaset. Girando i canali su Rete 4 vedo Tessa Gelisio ne Lo spettacolo della natura e su Italia 1 vedo Tessa Gelisio in Capodanno on Ice. Mah…



12. tonyyttt ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 18:06

Io sono curioso nel sapere cosa farà mai ad MTV virginia raffaele!



13. Markos ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 18:16

Non sono d’accordo con il voto dato a Grey’s Anatomy…la sufficienza va bene!

Concordo con il voto dato al genio che ha posizionato la Gelisio la stessa sera.



14. Mattia Buonocore ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 18:25

@Markos francamente potevano risparmiarsi quel finale.



15. Marco89 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 19:50

@ Gah: io la trasmissione l’ ho sempre seguita però la prima parte tutta sul calcio con una marea di servizi senza senso era molto pesante. La trasmissione era passabile tra le 15 e le 17…



16. amazing1972 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 19:52

ma a mediaset esiste un coordinatore di palinsesti o ogni direttore fa il suo?



17. kalinda ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 20:02

concordo con il 10 alla spassosissima Big Bang Theory.



18. amazing1972 ha scritto:

7 gennaio 2013 alle 21:36

forse in futuro (prossimo) sky potrebbe utilizzare l’accordo con la7 per proporre free i suoi prodotti. masterchef,the apprentice,romanzo criminale,faccia d’angelo,boris,sembrano molto adatti alla rete. potrebbe essere un matrimonio felice



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.