4
gennaio

BERLUSCONI A STUDIO APERTO: “LA PAR CONDICIO E’ UNA TRUFFA”. STASERA MONTI OSPITE A OTTO E MEZZO

Silvio Berlusconi, Mario Monti

Altro giro, altra corsa. Silvio Berlusconi è tornato all’attacco in tv, e pochi minuti fa è apparso a Studio Aperto (e al Tg4) con un’intervista registrata nella quale ha parlato di politica ed elezioni. Il Cavaliere, in particolare, si è espresso con toni severi sulla norma della par condicio, che proprio in questi giorni è tornata al centro del dibattito.

La par condicio è una truffa che dà ai piccoli e anche piccolissimi partiti uno spazio sui media di gran lunga maggiore di quello che sarebbe logico“ ha affermato il Cavaliere, paventando come conseguenze di tale situazione la frammentazione del voto e l’ingovernabilità. L’ex premier ha poi parlato della possibilità di cambiare questa norma: “quando abbiamo cercato di farlo, i primi a mettersi di traverso sono stati Fini e Casini (…) quando torneremo al governo agiremo di conseguenza” ha aggiunto a Studio Aperto.

Parole, le  sue, che si prestano a molteplici interpretazioni, visto che di recente il Cav è stato accusato di sovraesposizione mediatica a causa delle sue ripetute ospitate tv. La stessa sorte è toccata al premier uscente Mario Monti, che con i suoi interventi ravvicinati a Unomattina ha messo in fibrillazione la Rai. Proprio ieri, infatti, il Presidente della Vigilanza Sergio Zavoli è intervenuto severamente sull’argomento, a margine dell’approvazione del regolamento sulla par condicio nel servizio pubblico.

Intanto, però, la norma non è ancora scattata ed i politici sembrano approfittarne. Oggi, Silvio Berlusconi è tornato a parlare sugli schermi di Mediaset e martedì 8 gennaio sarà ospite di Otto e mezzo con Lilli Gruber. Appuntamento ad alto tasso di interesse: si prevedono scintille.

Neppure Mario Monti sta con le mani in mano. Oggi il Professore ha presentato la lista unica al Senato che porterà il suo nome, e stasera alle 20.30 sarà ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo. Domenica prossima avrebbe dovuto partecipare all’Arena di Massimo Giletti, ma l’appuntamento è saltato – pare – per motivi d’opportunità.



Articoli che potrebbero interessarti


Enrico Mentana
BERSAGLIO MOBILE: BERLUSCONI, BERSANI E MONTI DA MENTANA CHE BRUCIA MIMUN E GRUBER


Italia Domanda
ITALIA DOMANDA: MONTI, BERLUSCONI E BERSANI SI SFIDANO IN PRIME TIME SU CANALE5


Ballarò, Giovanni Floris
BALLARO’ IN ONDA ALLA DOMENICA FINO AL VOTO. BERLUSCONI, MONTI E BERSANI SU RAI2 CONTRO SANREMO


Mario Monti
PAR CONDICIO, L’AGCOM RICHIAMA TG4 E STUDIO APERTO. SU TGLA7 E TGCOM24 TROPPO SPAZIO A MONTI

69 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. IL MIO REALITY ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 20:32

Ha le Tv e vuole fare le regole.
Molto democratico dare spazio in proporzione ai risultati elettorali (?), ai sondaggi (?), ai followers di Twitter (?).
Così, ad esempio, un movimento appena nato non avrebbe neanche lo spazio di potersi fare conoscere in Tv.
Siamo alla frutta.



2. fabio94 ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 21:02

Incredibile, proprio non me lo sarei mai aspettato! Ma vai a fare in…



3. Tonyrayce ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 21:21

Leardi, ma lei e’ ossessionato da Berlusconi? Non c’e’ un suo articolo dove non sia mensionato



4. Taichi ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 22:37

le stron… buffonate che ha detto questo tizio in questi gironi ormai non si contano più, e pensare che c’è gente che lo voterà



5. fabio94 ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 23:03

Quando sento le sparate di questo qua mi viene da ridere, invece quando penso che c’è ancora gente che nel 2013 ci crede e lo vota, allora mi viene da piangere



6. osservatore ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 23:22

C’è qualcosa di nuovo ed interessante da commentare?
Direi di no..
Non possiamo andare dietro ad ogni cretinata elettorale che da qui al 24 febbraio quel signore di una certa età deciderà di partorire..



7. pig ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 23:49

Voi giudicate a prescindere.Ma che vi ha fatto Berlusconi?Non iniziate con la storia che ci ha portati alla crisi economica perchè non è vero(almeno in parte).Le crisi economiche, se vi siete studiati la storia, ci son sempre state e subito dopo c’e stata la ripresa col boom economico.
E comunque continuate a piangere perchè io voterò ancora per il centrodestra.Posso?A volte mi sembra di non stare in un paese democratico



8. pig ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 23:55

E chi è che avrebbe fatto perdere credibilità all’Italia Berlusconi o certi giornalisti?
Son state rese pubbliche migliaia di intercettazioni telefoniche che non portavano da nessuna parte.A chi volete che interessasse che le ragazze delle famose cene si vestissero da Ronaldo o da infermiere?Sono state rese pubbliche solo per renderci ridicoli al resto del mondo
E sul processo Ruby che vogliamo dire?Non c’e nessuna denuncia dalla presunta parte lesa e la stessa Ruby ammette che Berlusconi non l’ha mai toccata, eppure continuano a spendere milioni di euro per questo processo fondato sul nulla
Dalla procura hanno pure ammesso che non c’è stato nessun reato nemmeno nell’aver affidato momentaneamente Ruby alla Minetti



9. osservatore ha scritto:

4 gennaio 2013 alle 23:58

Per cortesia.. .votalo ma evita di fare la paternale.
Un uomo che non può essere giustificato sotto il profilo politico e non solo.



10. osservatore ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 00:00

Leggendo alcuni commenti non ho più parole..



11. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 00:22

@pig: Ma ti sembra logico rieleggere a Presidente del Consiglio un plurindagato, che ha fatto scandali di ogni tipo e che ha fatto perdere completamente credibilità all’Italia di fronte agli occhi dell’Europa e del mondo? Ti sembra che negli altri Stati eleggano persone del genere? Possibile che c’è ancora gente che crede che questo pensi al bene dell’Italia e non che invece pensa solo ai suoi affari e a sfruttare il posto per difendere le sue aziende? Quando hai un po’ di tempo guardati questo documentario della PBS (tv pubblica americana) sul potere in Italia di Berlusconi: http://www.youtube.com/watch?v=N7CschKlW0M



12. Giuseppe ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 04:54

Le affermazioni di Berlusconi sulla par condicio sono, come sempre, completamente inaccettabili e lesive dei diritti democratici. Spero, piuttosto, che chi andrà prossimamente al governo vari una severa legislazione sul conflitto di interessi che impedisca a personaggi come Monti e Berlusconi di occupare indebitamente coi loro comizi la televisione pubblica e privata.



13. nadiap ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 10:36

Pig, delle due l’una: o sei un troll o ti sei perso qualche passaggio eufemisticamente parlando.



14. Nina ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 10:44

Giuseppe: sei un po’ esagerato. Addirittura lesive dei diritti democratici! Diciamo che questi partitini non servono a null’altro che agli interessi di coloro che vengono eletti.



15. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 13:23

x 1. IL MIO REALITY
Ti informo che negli USA per accedere ai dibattiti elettorali serve almeno il 15% di media nei sondaggi: l’indipendente (di centrodestra) Ross Perot nel 1992 riuscì ad arrivare al dibattito con Clinton (democratico) e il presidente uscente Bush padre (repubblicano) proprio grazie a quella regola (in quanto Perot aveva un 16-17% di media nei sondaggi: il giorno delle elezioni prese il 19% dei voti).



16. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 13:41

x 8. pig , 9. osservatore, 11. fabio94 e 13. nadiap
I documentari della PBS e gli articoli della stampa USA non sono attendibili quando parlano (spesso male) di Berlusconi a causa di un conflitto di interessi… non so se lo sapete, ma Berlusconi, al di là delle sue amicizie personali con Bush figlio (2001-2009), è sempre stato molto ODIATO dal Dipartimento di Stato USA (il ministero degli esteri, per intenderci) a causa della sua politica a favore della Russia nel campo dell’energia: dal 1999, anno in cui Putin arrivò al potere per la prima volta (grazie alla nomina a Premier da parte di Eltsin: ricordate?), TUTTI i segretari di Stato USA che si sono succeduti fino ad oggi (precisamente Madeleine Albright D – Colin Powell R – Condoleezza Rice R – Hillary Clinton D) hanno sempre “consigliato” a TUTTI i governi europei (compresi, quindi, anche a Berlusca e a Prodi) di agire in modo tale da ISOLARE la Russia, specialmente nel campo dell’energia, che è, almeno secondo la Albright, “la nuova politica estera del futuro” e che gli USA non possono permettersi di perdere (vedi le “guerre giuste” in Medio Oriente, Libia e altrove), pena la perdita della leadership mondiale e la fine dell’egemonia economica. Berlusconi, amico di Putin e di Gheddafi, era una “minaccia” alla politiche degli USA in Caucaso (Russia) e in Nord Africa (Libia) per il petrolio e il gas.

Ah, gente, secondo voi gli USA hanno occupato Kabul per la storia i talebani oppure perchè quel paese è “la crocevia” del gas, per di più nel cuore dell’asia centrale ex-sovietica? Pensateci sopra… ah, nel 2007 anche Prodi (che infatti è stato “tolto di mezzo”) e Bersani si sono “inginocchiati” alle politiche di Putin: ecco spiegato perchè Bersani teme che gli USA e la UE appoggino Monti contro di lui? Eh, caro Bersani: credevi che l’obbedienza a Monti sarebbe stata premiata: e invece…

Francamente mi fanno MOLTA PENA i sostenitori del PD che non capiscono queste cose e che, quindi, si limitano a urlare contro Berlusconi senza riflettere: signori, davvero voi credete che dietro l’inchiesta contro Mastella che fece cadere Prodi (casualmente uscita fuori pochi mesi dopo quel famoso “inginocchiamento”) sia frutto del caso? Idem le vicende (ingigantite a dismisura perchè, in realtà, basate sul nulla) su Noemi, D’Addario e Ruby, credete che siano saltati fuori per puro caso? Ma svegliatevi… il PDL, il PD e gli altri partiti (come sempre avvenuto nella storia d’Italia) sono pieni di servi e di gente che si venderebbe al “primo straniero” che passa per un piatto di lenticchie!



17. Giuseppe ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 13:50

Nina, esagerato è chi non contento di essere presente abusivamente in tv giorno e notte, pretende anche di aver ragione.

Spero solo che per l’eventuale legiferazione futura non prevalgano proposte in stile americano che tengono conto pure dei famigerati sondaggi: tutto poco democratico e molto falsato.



18. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 13:51

Ops: ho scritto un commento troppo lungo… era meglio spezzettarlo? Comunque sia, riscrivo in tre righe il concetto: I documentari della PBS e gli articoli della stampa USA non sono attendibili quando parlano (spesso male) di Berlusconi a causa di un conflitto di interessi, ovvero le politiche di Berlusconi (e anche quelle di Prodi-Bersani nel 2007) in campo energetico / politica estera erano SCOMODE dal punto di vista degli USA. Infatti: vi pare che gli USA siano “contenti” che l’Italia di Berlusconi (e anche quella di Prodi-Bersani nel 2007) “segua” Putin? Considerando che gli USA sono anni che cercano di “isolare” la Russia di Putin, direi proprio di NO ed ecco spiegato il “conflitto di interesse” di cui sopra…



19. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 13:57

* ops: errata corrige. “segua” —-> “seguisse”

x 17. Giuseppe
Esiste una soluzione facile al tuo problema: il tuo partito (esempio: PD) o movimento politico (tipo Grillo dopo che sarà entrato in Parlamento) o gruppo parlamentare (tipo il FLI che è nato come scissione parlamentare dal PDL) possiede 63 deputati su 630? Allora ha diritto al 10% degli spazi televisivi. E per i nuovi partiti? Beh, direi che un 5% “gratis” non lo si nega a nessuno ;) ! Ti ricordo che con l’attuale legislazioni, Floris e simili NON sono obbligati a ospitare i nuovi partiti: avete mai visto, per esempio, Oscar Giannino (Leader di “Fare per Fermare il Declino”, un nuovo partito) a Ballarò o altrove?



20. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:15

@chendra87: Però le cose dette nel documentario sono verissime. Poi ci sono anche interviste a gente che ha avuto a che fare direttamente con le tv di Berlusconi ad esempio Freccero; i fatti riportati sono veri e purtroppo la situazione in Italia è questa. Poi se non ti fidi della PBS ci sono anche molti altri documentari su di lui. Ovviamente reperibili solo in rete



21. Giuseppe ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:19

Il fatto è che anche quel 5% se lo tertanno sempre i pesci più grossi. Con la scusa che i “partitini” servono solo a chi, attraverso loro, viene eletto, continueranno a imperversare quelli che invece si fanno eleggere per “altruismo” come Berlusconi, Monti e Bersani.



22. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:29

x 20. fabio94
Alla pagina Discussione:Mario_Monti/archivio_al_gennaio_2013 su Wikipedia, puoi leggere di quelle cose incredibili (vedi i link che documentano “quelle cose”) che ti fanno accapponare la pelle: poi, ovviamente, ci sono anche cavolate e “ritagli” fatti dai solerti amministratori per “nascondere” questo fatto oppure “esaltare” quest’altro fatto… ergo, tutte queste cose, sia su Monti che su Berlusconi o su altri, vanno prese con le pinze e vanno VERIFICATE in maniera INDIPENDENTE (Wikipedia non è affidabile per queste cose delicate) e “per bene” prima di dire che “i fatti riportati sono veri e purtroppo la situazione in Italia è questa”.

In ogni caso, è noto che gli USA (nella persona del segretario di Stato Madeleine Albright D 1997-2001) “amavano” D’Alema perchè lui, a differenza di Prodi (che aveva il “difetto” di dover rispondere a chi lo aveva eletto, ovvero Bertinotti), obbediva senza discutere (vedi alla voce “Guerra del Kosovo”) agli ordini degli USA e questa cosa dovrebbe preoccupare voi elettori rossi molto di più rispetto alle cavolate di Berlusconi, un uomo ormai politicamente finito… ma sapete quanti anni ha ormai Berlusca? Gli stessi che avrà Monti 5 anni: temo che nel 2018 – ovvero tra 5 anni – persino i rossi più duri rimpiangeranno persino Berlusconi ;) e, se siamo fortunati, nel 2018 la gente di sinistra fischierà Monti – un altro che obbedisce senza discutere – come è accaduto a Berlusconi in quel famoso 12 di novembre!



23. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:33

x 21. Giuseppe
Non ho capito cosa dici… se passa la “mia” legge, i partiti o gruppi parlamentari (anche solo in 1 delle 2 Camere) ATTUALMENTE presenti in parlamento (oppure che hanno anche solo 1 eurodeputato) avrebbero una percentuale pari ai loro seggi (63 deputati su 630 = 10%), mentre i nuovi partiti (tipo Giannino o Ingroia o altri) o quelli, anche se “vecchi”, non presenti in parlamento (tipo Rifondazione Comunista o come si chiama adesso) avrebbero una “percentuale di garanzia”.



24. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:33

@chendra87: Per esempio Videocracy- Basta apparire. Quello non è americano ma se lo guardi vedi che la situazione è la stessa



25. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:41

@chendra87: Io il futuro non lo so, ma so quello che è successo e quello che sta succedendo, e Berlusconi non è certo la persona che cambierà l’Italia in meglio, anzi…



26. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:48

x 24. fabio94
Guarda che io ho sempre DISPREZZATO Lele Mora e affini da BEN PRIMA che scoppiassero gli scandali di Ruby e simili nell’ottobre 2010… naturalmente tu non potevi saperlo, visto che io e te non abbiamo una frequentazione personale.

x 25. fabio94
Io non ho mai detto quello che tu hai detto e neppure l’esatto contrario: ho solo detto che la sua età è ormai troppo elevata e comunque è curioso che nessuno contesta quanto ho detto su Prodi, D’Alema, Putin, gli USA e le altre cose, mentre invece si commentano due righe dedicate al 2018, anno in cui Monti avrà la stessa età che oggi ha Berlusconi.



27. Giuseppe ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 14:48

chendra87, volevo semplicemente dire che il problema è sempre stato aggirato a scapito dei più piccoli e che non c’è nessun interesse, da parte dei soggetti politici più importanti, a modificare lo status quo.



28. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:00

@chendra87: Vedi che lo dici anche te, la sua età è troppo elevata. Sarà anche un vecchietto finito ma mi risulta che si sia di nuovo candidato a Premier e che la gente si trovi di fronte a una scelta, rivotare per l’ennesima volta lui o altri.



29. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:04

@chendra87: Per il resto mi fa piacere che anche te disprezzi Lele Mora, Corona ecc. Per quanto dici su D’alema non posso che essere daccordo, non ci seve sicuramente un politico che risponda agli ordini senza battere ciglio, intendiamoci



30. chendra87 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:14

x 28. fabio94
Che sia politicamente finito, direi che è ovvio: si è dimesso SENZA essere stato sfiduciato (Prodi fece l’esatto contrario) e quindi si è “castrato” da solo (ma non aveva altre alternative, se non uscire dalla UE e dall’euro, come scritto persino dal Financial Times proprio in quei giorni). Per la vicenda dell’età: per fare il Premier, ormai è troppo anziano (e pure Monti inizia ad esserlo…); per CANDIDARSI invece può farlo benissimo… notare la differenza tra le due cose: candidarsi a Premier non vuol dire “diventarlo”.

Ti faccio un esempio: J.M. Le Pen (classe 1928) si è candidato per L’Eliseo fino al 2007 (79 anni), ha lasciato la guida del suo partito nel 2011 (83 anni) e nel 2002 (a 74 anni, la stessa età di Chirac al momento del ritiro nel 2007) era arrivato al II turno contro il gollista Chirac (presidente uscente eletto nel 1995 a 62 anni). Come vedi, candidarsi a Presidente non vuol dire “diventare”: ti pare che Le Pen avesse una minima speranza di diventare PER DAVVERO il Presidente?

Ah, prima che qualcuno possa fare battute su Le Pen, dico quanto segue: l’attuale leader del FN è sua figlia Marine, la quale è stata eletta tramite una elezione primaria e il suo sfidante era Bruno Gollnisch, vice presidente del FN (quindi uno sfidante “vero”). Insomma, per fare un esempio bizzarro, è come se Alfano avesse vinto le primarie del PDL contro Tremonti (già vicepresidente di Forza Italia) oppure contro La Russa: lascio a voi i commenti su Alfano.



31. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:37

Sono d’accordo sul fatto dell’anziano, servirebbero persone più giovani al Governo e non settantenni. Che poi sono sempre gli stessi politici che girano, BASTA! In America un Presidente può fare al massimo due mandati dopo di che subentrano altre persone, qua sono 20 anni che sono sempre gli stessi. Problemi nella politica ce ne sono finche si vuole, per esempio non è possibile che un senatore che fa un giorno di lavoro prenda un vitalizio. Ma se stessimo a discutere di tutti i problemi della politica penso che non finiremmo più. Però c’è una differenza tra Berlusconi e Le Pen, Berlusconi si è candidato per DIVENTARLO nuovamente Premier



32. Nina ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:43

Condivido il tuo pensiero sul fatto che in Parlamento ci sia bisogno di novità. Purtroppo anche il PD e Sel ci stanno prendendo in giro. Basta vedere cosa hanno fatto Bindi e Finocchiaro e la vicenda del povero Ulivieri. Il paragone con gli USA non regge Ted Kennedy è stato deputato (o senatore non ricordo) fino alla sua morte.



33. Giuseppe ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:51

Nina, cosa ha fatto di male Rosy Bindi? Non credo che le novità di cui abbisogna il nostro Parlamento siano di carattere anagrafico.



34. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 15:51

@Nina: Io intendevo Presidente, non senatore. Comunque quando dico degli anziani mi riferisco a TUTTI, PD compreso.



35. Nina ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 16:00

Bindi è l’emblema del deputato che non va oltre qualche dichiarazione velenosa e che rimane pervicacemente incollato alla poltrona. Ma ti pare giusto che sia andata a candidarsi alle primarie in Calabria? Non poteva andare in Toscana? Dico, un po’ di coraggio e visto che ne hai avuto così tanto per attaccare Renzi, stando sotto le gonne di Bersani, vai fino in fondo e prenditi la tua soddisfazione fino in fondo. A 60 anni e oltre 20 di parlamento sarebbe il caso di avere almeno quella dignità.



36. Giuseppe ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 16:17

Nina, l’immagine di Rosy Bindi sotto le gonne di Bersani è impagabile. Fosse per me, politicamente parlando, potrebbe anche rimanersene a casa a fare la calzetta con tutto il resto del PD.



37. Nina ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 16:38

Giuseppe, facciamo una vignetta, sai disegnare? Scherzi a parte, sono d’accordo con te. Accidenti, sono stufa di sentire che gli italiani hanno i politici che si meritano perchè sono tali e quali. Io mi sento vicina ad Oscar Giannino, che non entrerà neanche in parlamento. Io mi sento vicina ad un giornalista come Davide Giacalone, non certo ad alcuni squallidi che riescono a gongolare perchè Monti ha fatto una battuta su l’altezza di Brunetta.



38. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 16:51

@Nina: Concordo. Anche se gli italiani dovrebbero imparare a pensare di più e farsi abbindolare di meno. Tanti dicono che il fatto che Berlusconi vada sempre in tv, non cambi niente. Io non sono daccordo, tanta gente (soprattutto anziani) prendono quello che viene detto in tv per oro colato, e al momento del voto si fanno condizionare. I giovani invece sono stufi di questa politica da quattro soldi e tanti liquidano la questione dicendo “cosa te ne frega tanto sono tutti ladri” e purtroppo ben pochi se ne interessano.



39. pig ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 17:44

E del documentario dell’America che mi importa?Lo so pure io che Berlusconi ha tutte quelle aziende e conflitti di interessi ma non per questo vedo lui con invidia e odio.

per nadiap
E perchè mai dovrei essere un troll?Perchè ho delle mie idee e la penso diversamente da te?



40. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:11

@pig: Io non ti considero un troll e ovviamente puoi votare chi vuoi. Io cercavo solo di farti riflettere. Ti ripropongo le mie domande: Ma ti sembra logico rieleggere a Presidente del Consiglio un plurindagato, che ha fatto scandali di ogni tipo e che ha fatto perdere completamente credibilità all’Italia di fronte agli occhi dell’Europa e del mondo? Ti sembra che negli altri Stati eleggano persone del genere? Possibile che c’è ancora gente che crede che questo pensi al bene dell’Italia e non che invece pensa solo ai suoi affari e a sfruttare il posto per difendere le sue aziende? Se a te tutto questo ti sembra normale e ti senti di dire che quest’uomo nonostante tutti tutti i processi a carico e tutti gli interessi personali che ha possa comunque fare il bene dell’Italia allora rivotalo.



41. pig ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:22

@fabio
Va bene, ci siamo capiti male.Però volevo contro-risponderti.Finora Berlusconi in quante cause è risultato colpevole?Ti rispondo io…nemmeno un processo.
In quante cause è risultato assolto o prescritto?Quasi tutte

Non c’entra nulla essere indagato.In Italia la persona è innocente finchè non si conclude un processo fino al 3°grado della cassazione.

Berlusconi avrà fatto sbagli(e lo ammetto pure io) però non gli si può buttar fango addosso solo perchè dei magistrati e dei giornalisti danno già la sentenza da colpevole prima che il processo termini.



42. Fafo1970 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:26

infatti pig alle domande non risponderà mai e l’italiano mediocre non imparerà mai dal passato…



43. pig ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:27

@fabio
Un altra cosa?Ma se ci siamo resi ridicoli agli occhi del mondo di chi è la colpa?Di un uomo che in casa sua faceva feste e al telefono diceva le sue caxxate(es. la Merkel culona) o dei giornalisti e della magistratura che hanno reso pubbliche queste intercettazioni?
A noi quanto ce ne fregava che lui faceva le feste con Apicella, Mora e Fede con delle ragazze vestite da infermierine?Nulla anche perchè in queste cose non c’è nessun reato c’era solo l’obiettivo di screditare Berlusconi e renderci ridicoli al mondo.
E continua a ripetere che pure il processo Ruby è una farsa.Come fanno a fare un processo se dalla parte lese(che dovrebbe essere Ruby) non c’è stata nessuna denuncia e ha smentito le voci di un rapporto sessuale?



44. pig ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:32

Scusate ma io la penso così.Non posso accusare una persona di reati così gravi se non è ancora arrivata nessuna condanna definitiva.Cosa ne sappiamo noi se è davvero colpevole o no?Io prima di accusarlo e dirgli le peggio cose aspetto che la giustizia faccia il suo corso

E continuate ancora a dirmi che devo aprire gli occhi.Ma voi perchè non lo fate?Non avete la ragione neppure voi eppure accusate anche con offese gratuite nei miei confronti solo perchè non la penso come voi



45. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:40

@pig: Alcuni processi non sono neanche conclusi perchè in Italia per arrivare a una conclusione ci vogliono 10 anni, cose dell’altro mondo. Va bene che in molti processi è stato assolto però non dirmi che lui è innocente su tutta la linea e che chi dice il contrario è un povero comunista, come dice sempre Berlusconi. Ci sono un sacco di cose che lo incastrano, ad esempio le intercettazioni sue, della Minetti ecc. Poi Ruby che guardacaso adesso che ci doveva essere il processo sparisce… Perchè? Perchè è andata in Messico, ti sembra un caso? Credi che nella villa ad Arcore veramente le ragazze facessero il trenino e raccontassero storielle come dice Berlusconi? Io non sono contro il PDL a prescindere, se avessero fatto le primarie, dove veramente la gente decideva, o se Berlusconi si fosse fatto da parte come diceva di fare e avesse lasciato il posto a Alfano, la questione sarebbe diversa.



46. pig ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:48

@fabio
No io non sono di quelli che dice comunisti a chi non la pensa come me. D’accordo che molti processi non sono ancora conclusi ma quanti di essi sono dei processi con delle fondamenta certe e non sui sospetti?
Prendiamo a caso quello dei diritti tv.Perchè se Mills da ragione a Berlusconi il processo continua?Sono cose fuori da ogni logica
Tornando al processo Ruby ti do in parte ragione. Anch’io ho trovato strano il suo viaggio in Messico per oltre un mese quando sapeva che doveva testimoniare al processo.E sulle intercettazioni che lo incastrano non so dirti perchè non mi risulta che Berlusconi parlò di una Ruby minorenne



47. pig ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 18:53

Credi che nella villa ad Arcore veramente le ragazze facessero il trenino e raccontassero storielle come dice Berlusconi?

E tu credi davvero che nelle cene si faceva solo sesso?Ma anche se fosse non vedo ancora un reato e infatti non c’è nessun processo su queste cene “zozze”.
E poi dobbiamo davvero credere a quello che dicono certe ragazze?L’ha detto pure Travaglio che molte dicono falsità per ricattare Berlusconi e prendergli soldi.
Io comunque aspetto un giudizio definitivo prima di incolparlo e dargli del pedofilo



48. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 19:09

Alcuni procesessi effettivamente sono fondati su cose di cui si sospetta, anchè perchè sarebbe molto difficile avere le prove sicure di tutto quanto. Ci sono intercettazioni della Minetti, tipo questa: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-04-24/intercettazioni-maestra-minetti-devo-115235.shtml?uuid=AbguztSF. Insoma ce n’è per tutti i gusti. Come avrai capito io non ce l’ho con tutto il partito, benchè anche li ci sarebbe molto da dire, ad esempio Brunetta che criticava tanto gli assenteisti, è provato che lui era il più assenteista di tutti. Poi Brunetta si lamenta che non ha i soldi per pagare l’imu oppure Emilio Fede che non ha i soldi per pagarsi le medicine, queste sono prese in giro a chi realmente fa fatica ad arrivare alla fine del mese.



49. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 19:54

@pig: “E tu credi davvero che nelle cene si faceva solo sesso?Ma anche se fosse non vedo ancora un reato e infatti non c’è nessun processo su queste cene “zozze”.” Il reato c’è perchè alcune ragazze ad esempio Ruby erano minorenni. Io credo che quelle serate fossero organizzate proprio per il sesso e non certo per cenare e parlare. Poi sul fatto del ricatto è probabile, come è sicuro che le ragazze a quelle “feste” ci andavano per soldi e carriera. Pensa che non mi ricordo se Ruby o chi compravano l’acqua al supermercato con biglietti da 500 euro e dicevano “me li ha dati Berlusconi”



50. fabio94 ha scritto:

5 gennaio 2013 alle 20:01

@pig: “A noi quanto ce ne fregava che lui faceva le feste con Apicella, Mora e Fede con delle ragazze vestite da infermierine?Nulla anche perchè in queste cose non c’è nessun reato c’era solo l’obiettivo di screditare Berlusconi e renderci ridicoli al mondo.” Sai perchè me ne frega, perchè era il nostro Premier che dovrebbe rappresentare l’intera popolazione e perchè a me non va affatto che usi i soldi di tutti per fare le sue cose personali. “E continuate ancora a dirmi che devo aprire gli occhi.Ma voi perchè non lo fate?Non avete la ragione neppure voi eppure accusate anche con offese gratuite nei miei confronti solo perchè non la penso come voi”. Ci tengo a dire che io non ti sto offendendo, stiamo solo facendo una discussione civile.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.