31
dicembre

HORROR TV 2012, LA FARFALLINA DI BELEN RODRIGUEZ AL FESTIVAL DI SANREMO 2012

Di momenti da non dimenticare ne potevamo scegliere tanti, ma per la nostra Horror Tv 2012 abbiamo selezionato quello che forse ha dato – più degli altri – una forte spinta alla carriera (sulle pagine dei settimanali rosa) di Belen Rodriguez. Parliamo ovviamente della famosa “farfallina” mostrata sulla scalinata del Teatro Ariston in occasione del Festival di Sanremo 2012. Lo spacco vertiginoso, che ha dato spazio alle fantasie di molti, ha fatto in men che non si dica il giro di televisioni, giornali e web. E’ da lì che è poi partita tutta la telenovela che ha visto protagonisti Emma Marrone e Stefano De Martino, dal quale la bella showgirl argentina ora aspetta un figlio.



Articoli che potrebbero interessarti


Porta a Porta, Bruno Vespa e la farfalla di Belen
PORTA A PORTA: BRUNO VESPA “INGRIFATO” PER LA FARFALLINA DI BELEN. EMMA E NOEMI SE LA RIDONO


Farfallina di Belen Rodriguez
FESTIVAL DI SANREMO 2012, MARANO: LO SPACCO DI BELEN E’ ECCESSIVO. LEI RASSICURA: HO FATTO L’AMMALIATRICE MA GLI SLIP C’ERANO


Belen Rodriguez - spacco inguinale - farfallina
FESTIVAL DI SANREMO 2012: NELL’ERA MONTIANA LO SPACCO INGUINALE DI BELEN E’ L’UNICA VERA RIFORMA DI PASSERA


I Fatti Vostri
I FATTI VOSTRI, GAFFE DI MAGALLI: “PRONTO, ANNA?” MA LA SIGNORA E’ MORTA (VIDEO)

3 Commenti dei lettori »

1. francesco ha scritto:

31 dicembre 2012 alle 20:22

Non vi dimenticate del video della telefonata in tv di mamma Fiorito.



2. shiver ha scritto:

31 dicembre 2012 alle 20:27

Indubbiamente la lite Arisa vs Ventura deve far parte di diritto di questa maratona!

Buon inizio e buon principio a Davide Maggio e a tutti gli utenti!



3. shiver ha scritto:

31 dicembre 2012 alle 20:29

ops buona fine e buon principio, ho bevuto solo un bicchiere e già sto così finisco e inizio proprio bene l’ anno io :-D



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.