21
dicembre

NATALE A 4 ZAMPE: QUESTA SERA SU CANALE5 IL “TELEPANETTONE” ANTI-CRISI DI MASSIMO BOLDI

Natale a 4 zampe

Dimenticate i doppi sensi, le allusioni piccanti, le parolacce, e tutte le volgarità di varia natura, da sempre ingredienti fondamentali del “cinepanettone”. Con il passaggio dal grande al piccolo schermo, Massimo Boldi ha preferito puntare tutto sui buoni sentimenti e su una comicità in grado di far sorridere l’intera famiglia. Natale a 4 zampe, in onda questa sera alle 21.10 su Canale5, è, infatti, una commedia adatta a grandi e piccini, nella quale non mancherà il lieto fine. Ad annunciarlo è lo stesso Boldi, impegnato oltre che come attore anche come produttore e autore del soggetto del “telepanettone”.

“Dopo 27 anni di film natalizi faccio un telepanettone. Un film in cui non c’è volgarità ma divertimento, sentimenti e il classico lieto fine. E’ un film, e non una fiction, per la famiglia. Questo è un anno di crisi e il pubblico ha pochi soldi per andare al cinema. Per questo gli regaliamo un telepanettone gratis. Speriamo che il film venga premiato da un buon ascolto”.

Il tv-movie, che ricordiamo nasce per il cinema, è diretto da Paolo Costella, e vedrà al fianco del comico di Luino, Maurizio Mattioli e Biagio Izzo. Accanto a loro, completano il cast, Paola Tiziana Cruciani e Cinzia Mascoli, Andrea Montovoli, Lucrezia Piaggio, Loredana De Nardis, Andrea De Rosa e Araba Dell’Utri. Oltre agli attori nel film sono stati utilizzati ben 180 animali, tra cani, gatti, furetti, pappagalli e conigli. E proprio due cani, sono tra i protagonisti del film: Spartaco, il cane di Lorenzo alias Boldi e Sophie del direttore di banca Antonio interpretato da Izzo.

Al centro della storia, ci sono due giovani fidanzati, Sara (Lucrezia Piaggio) e Luca (Andrea Montovoli), con un sogno nel cassetto: aprire un albergo a cinque stelle per i cani e i loro padroni cui offrire ogni tipo di comfort. Ad aiutare la coppia è Antonio (Biagio Izzo), un direttore di banca che sembra amare la sua piccola cagnetta molto più della moglie (Loredana De Nardis), che offre loro un finanziamento per avviare l’operazione. A fornire le garanzie sono i genitori di Sara, Lorenzo (Massimo Boldi) e Liliana (Tiziana Cruciani), con Michele (Maurizio Mattioli) e Monica (Cinzia Mascoli), padre e madre di Luca. Da qui s’infittisce una ricca serie di gag, situazioni divertenti e piacevoli all’insegna della spensieratezza.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Ballando con le Stelle 2013: Il verdetto del televoto
BALLANDO CON LE STELLE 2013, SECONDA PUNTATA: ANNA OXA SI CONFERMA LA FAVORITA, FUORI MASSIMO BOLDI CHE POLEMIZZA SU TWITTER (‘ORDITA PORCATA’)


Natale a 4 zampe
NATALE A 4 ZAMPE: CANALE 5 PUNTA SUL TELEPANETTONE CON MASSIMO BOLDI


CODICI televoto AMICI 17
Amici 17: torna la classifica di gradimento. Ecco come votare


Leonardo Manetti - Il Contadino Cerca Moglie 3
Il Contadino torna a cercare moglie (e non più marito). Al via su FoxLife la terza stagione

6 Commenti dei lettori »

1. DON IVANO ha scritto:

21 dicembre 2012 alle 11:38

l’idea sembra pure carina

mi ricorda quel film natalizio con Banfi e Scotti



2. simo ha scritto:

21 dicembre 2012 alle 12:30

Questa sera non posso guardarlo alle 20.45 c’e Cagliari -Juventus. guarderò domani la puntata su http://www.videomediaset.it



3. amazing1972 ha scritto:

21 dicembre 2012 alle 13:07

in quanto amico di famiglia(berlusconi),nonostate i ripetuti flop in tv,gli hanno concesso questo regalo. naturalmente non lo guarderò



4. Peppe93 ha scritto:

21 dicembre 2012 alle 13:20

Speriamo sia bello.



5. pig ha scritto:

21 dicembre 2012 alle 13:36

Ma perchè viene etichettato come il primo telepanettone di Canale 5?Non hanno già fatto dei film natalizi per la tv con Scotti, Brignano e Banfi?



6. liberopensiero ha scritto:

21 dicembre 2012 alle 14:21

Che cosa triste..che uomo triste..
Mai fatto ridere mai..se penso poi alle amicizie che ha il telepanettone diventa veramente indigesto..



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.