15
dicembre

SANREMO 2013, LA CARICA DEGLI AUTORI: LA NANNINI PER MARCO MENGONI, GIULIANO SANGIORGI PER MALIKA, TIROMANCINO E BAUSTELLE PER CHIARA

Gianna Nannini autrice per Marco Mengoni

Ricordate Emma Marrone accusata di non essere stata abbastanza riconoscente nei confronti di Kekko dei Modà, autore del brano Non è l’inferno che l’ha portata alla vittoria di Sanremo 2012? Questo episodio servirà da lezione per i cantanti del Festival di Sanremo che verrà (ci sono in ballo tre date), considerata la schiera di autori (e spesso a loro volta cantanti) che si è messa in gioco per i 28 brani in gara, due a testa per ciascun big. E così Marco Mengoni, se dovesse vincere la kermesse, lo dovrà anche a Gianna Nannini che ha scritto per lui Bellissimo. L’altro brano dell’ex concorrente di X Factor (L’essenziale) è di Roberto Casalino, già autore delle colleghe Giusy Ferreri e Francesca Michielin.

Sempre in tema di talent show la neo vincitrice di X Factor 6 Chiara canterà L’esperienza dell’amore scritta da Federico Zampaglione dei Tiromancino e Il futuro che sarà di Franceso Bianconi dei Baustelle (autore della hit Bruci la città di Irene Grandi). Chi dei due la porterà in finale? L’altra rossa, Annalisa, unica esponente di Amici, potrà contare sul brano Scintille scritto a quattro mani da Antonio Galbiati e Dario Faini e Non so ballare scritto da Ermal Meta, leader della band La fame di Camilla.

Simona Molinari, in coppia con Peter Cincotti, porterà in gara un brano scritto da Lelio Luttazzi (La felicità) mentre Maria Nazionale (clicca qui per saperne di più) avrà come autori di una canzone Beppe Servillo e Fausto Mesolella degli Avion Travel. Altra penna illustre è Giuliano Sangiorgi dei Negramaro che ha firmato entrambi i pezzi di Malika Ayane, la favorita secondo i bookmaker.

Ci sono poi i cantautori, che se la cantanto e se la scrivono: Simone Cristicchi, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Elio e le storie tese, gli Almamegretta, i Modà, i Marta sui tubi e Raphael Gualazzi conteranno “solo” sulle proprie forze.

Chi la spunterà in questo grande gioco di squadra cantanti-autori?



Articoli che potrebbero interessarti


Pietro Galeotti
SANREMO 2013: LA DIREZIONE ARTISTICA. C’E’ PURE UNO SCENEGGIATORE DI HABEMUS PAPAM


Festival di Sanremo
FESTIVAL DI SANREMO 2017: GLI AUTORI DELLE CANZONI IN GARA (BIG)


Biagio Antonacci
GRANDI CONCERTI, PICCOLI ASCOLTI


Federico Zampaglione
RDS ACADEMY 2016: OSPITI STASERA FEDERICO ZAMPAGLIONE, ENRICO MENTANA E DAVID PARENZO

28 Commenti dei lettori »

1. Franco2 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 12:44

Chapeau! Autori di tutto rispetto!
Tranne Kekko dei Modà, ovviamente. :D



2. gianlu92 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 12:44

penso sia una cavolata…Sanrmemo dovrebbe essere il festival della musica italiana! perchè la Nannini…i Tiromancino…i Negramaro…non partecipano invece di scrivere x gli altri??? si avrebbero molti più spettatori



3. teoz ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 12:50

in effetti grandi autori… si sa Sanremo muove un vespaio ogni anno!! e più si va avanti più sarà così perchè si inizia sempre più a capire che sanremo è il festival della canzone e quindi chi vince nn è solo l’artista che canta ma anche chi la scrive… E lo sappiamo alcuni Big non hanno voglia di mettersi in gara e quindi preferiscono affidare canzoni proprie ad altri…



4. Marco89 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 13:03

@Franco: ovviamente, le sue canzoni fanno tutte schifo, tutti quelli che lo ascoltano hanno seri problemi esistenziali. Vediamo fino a quando si andrà avanti con questa crociata contro i Modà, la cui unica colpa è quella di piacere alle persone. Vai ai suoi concerti e ti accorgerai quanto è variegato il suo pubblico.
Vogliamo parlare invece della vergogna di aver lasciato fuori due artiste come Oxa e Mietta che già avevano firmato il contratto per far spazio alla mattina alla Sig.na Galiazzo. Che schifo.
Fatte fuori con certezza anche Nada, Vanoni, Grandi, Ruggiero e Turci. Una di queste Signore non poteva stare all’ Ariston, dico una? Eh no certo, son tutte carampane. E’ più importante una ragazza che ha appena vinto un talent, e lo dico da fan di x factor. Che schifo. Che schifo. Che schifo.



5. Peppe93 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 13:14

Questo fa ben sperare per le canzoni.



6. matteo quaglia ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 13:33

gianlu perche’ non partecipano invece di scrivere per gli altri?? ma potranno fare quel cavolo che vogliono??



7. amazing1972 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 14:29

@marco89
bisogna ascoltare le canzoni sia di quelli scelti che di quelli eliminati per stabilire se hanno fatto bene oppure no. magari le canzoni di chiara sono molto meglio di quelle degli esclusi. ricoediamo che ci sono nomi come marta sui tubi,maria nazionale e simona molinari,nomi poco popolari ma che se sono stati preferiti ad altri più popolari,una ragione ci sarà



8. matteo quaglia ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 14:37

ma poi non e’ che le canzoni escluse devono per forza essere delle schifezze , potevano essere tutte meritevoli , ma c’e’ un numero di posti limitato e devi fare una scelta sacrificando qualcuno



9. Marco89 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 14:55

@ Amazing: no ma io mica me la sono preso per Marta sui tubi etc, non avendo sentito le canzoni. Ma la Oxa aveva firmato il contratto, e poi è sbucata Chiara. Come si dice la forza dei talent…e questo è deprimente per me. Poi saranno canzoni meravigliose però passo per passo ragazzi sennò…



10. matteo quaglia ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 15:02

la oxa aveva firmato il contratto?? prima di sapere se sarebbe passata o meno??



11. fabio ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 15:03

Marco89, ormai Sanremo (in particolare la sezione big) e’ diventato una succursale di amici e xfactor, che tra freschi partecipanti e frutti passati, lascia ben poco spazio ai cantanti che hanno scritto la storia della musica italiana e che ancora oggi sono grandi artisti/e dotati di gran voce (tipo la Ruggiero). Visto che questa tendenza e’ stata iniziata da Bonolis nel 2009 e negli ultimi anni ha visto sempre più un’assidua presenza di corazzata talent, potrebbero aumentare il numero dei big ammessi, come accadeva alcuni anni fa’ che erano 20 ad esempio, e far in modo di dare spazio un po’ a tutti, non solo ai talent e a chi dietro una major di spicco, ma anche a cantanti sempreverdi, variegando l’ età, e anche a chi e’ sponsorizzato da un’etichetta indipendente (altrimenti sembra che ci sia dietro sempre e solo la pressione delle caste). Gazze’ ha lasciato una fresca dichiarazione, da partecipante, potrebbero scegliere i cantanti tramite urne…urne no? Però potrebbero fare scegliere e votare al pubblico, volendo anche facendo ascoltare le canzoni, i cantanti che di vogliano ammettere alla sezione big. Sarebbe rivoluzionario e metterebbe per sempre da parte caste discografiche, conoscenze e preferenze personali dei conduttori e direttori artistici che di anno in anno si susseguono all’Ariston.



12. fabio ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 15:17

Se pensate che siano tutti stati ammessi nei 14 per meriti di canzoni presentate non avete capito proprio nulla…..
ad esempio secondo voi perché non c’è Nava? Perché non c’è la minetti con due canzoni scritte da Ruggeri? E’ solo per le canzoni o forse perché ritengono più giusto dare spazio ad elementi freschi e sotto contratto con grandi major rispetto ad artisti dimenticati e fuori dall’ascolto pubblico da diversi anni?
Se credete ancora alle favole delle belle canzoni..allora credete anche che i ristoranti sono sempre pieni e la crisi non esiste.



13. fabio ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 15:37

Poi vi invito a pensare a questa cosa se i reduci dai talent, anche quelli ‘ vecchi’ non vanno a Sanremo (o l’ultima appena uscita) pensate che se fanno un album il prossimo anno abbiano lo stesso successo di vendite ed attenzione mediatica come andando al festival? Sicuramente no.
Prendete carta, scanu hanno vinto Sanremo, ma quando hanno fatto uscire un album senza parteciparvi hanno ridimensionato non solo le vendite (basse) ma anche i passaggi in radio….
Lo stesso mengoni ha venduto di più con effetto festival.
E che fine faranno i vari Virginio, gerardo, antonino o maiello…
Pensate davvero che tra dieci anni se non hanno dietro qualcuno o vengano infilati all’Ariston siano grandi cantanti da indimenticabili melodie? No..
i direttori artistici possono pure scartare oxa, Ruggiero, vanoni, Pravo od Albano, a cui le serate e gli impegni non mancano di certe perché hanno un grande background da esibire ogni volta e qualità canore per molti ancora intatte. Per assurdo sono i cantanti emergenti che sono sfornati ogni anno dai xfactor e amici che tentano la strada del festival per non soccombere col passare del tempo nel dimenticatoio (anche stare fermi un anno può essere letale perché il prossimo anno ci sono gia’ nuovi prodotti) attaccandosi come le cozze all’evento di raiuno, a differenza di quegli anta esclusi che non hanno certo bisogno di popolarità e che non e’ certo l’ assenza dal festival a farli dimenticare.



14. Elena ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 15:40

Sono molto curiosa di sentire la canzone della Nannini cantata da Mengoni.
E comunque, per quanto mi riguarda, rimane uno scandalo la partecipazione di Chiara. Mi è piaciuta molto ad Xfactor, ma chi la conosce? Ha finito ora un reality e va subito a Sanremo? In più, siccome le canzoni erano già pronte, questo ci fa capire che Chiara avrebbe dovuto vincere per forza, ok, bravissima, se l’è meritato, ma è un prodotto così preparato potevano evitarlo…



15. Marco89 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 16:59

@ Fabio: ti dò ragione. Sennò hai voglia che partecipavano Pupo e Filiberto. Le canzoni prese solo in quanto tali saranno due massimo tre. Dietro c’ è un giro pazzesco di produttori e major che neanche abbiamo idea.
@ Matteo: io ho letto così. Lei e Mietta avevano firmato, poi non so se sia una bufala o no, comunque esser fatte fuori per lasciar posto a Chiara che deve ancora dimostrare tutto non lo trovo giusto. Ripeto, qualunque sia la canzone. E’ un discorso di principio, posso accettare Annalisa e Mengoni, capisco Gazzè e Silvestri che sono abbastanza popolari ma poi? E comunque le canzoni non c’ entrano a niente, ne sono convinto.



16. osservatore ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 20:15

Qualcuno mi spiega la frase “la Oxa aveva firmato un contratto”
Che contratto si firma? Di che tipo? Si tratta di una selezione, mica si firma un contratto per il posto di lavoro.



17. osservatore ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 20:16

Io ho letto anche che la Mannoia era stata esclusa ed era una grande ca**ata.
Al pari della voce di firmare un contratto per andare a Sanremo , prima della lista definitiva…
Già da questo uno capisce che la bufala è organizzata per denigrare Chiara



18. Marco89 ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 21:57

Ma dai Osservatore, non esagerare adesso.
Io ho letto così, riporto quello che si dice. Un contratto per andare a Sanremo credo si firmi, oppure tutti s’ inventano tutto? Nessuno ha smentito, solo Mannoia. L’ unica bufala è questa. Anche X factor è una selezione ma si firma un contratto, anche per andare all’ Isola.
Poi anch’ io non capisco perchè firmarlo prima, ma questa presunta bufala come dici tu non è stata smentita. E comunque se questa è una bufala Chiara a Sanremo è uno scandalo.



19. alessioboom ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 22:26

Certi commenti lasciano il tempo che trovano. Anche Per Mengoni e Nathalie è stato fatto lo stesso.

@elena: penso che le case discografiche abbiano molta potenza all’interno di X-Factor e sappiano in tempo reale le percentuali dei voti di ogni puntata. E se vai a vedere queste percentuali Chiara era sempre super votata lasciando (in un totale del 100%) anche solo il 30 o 40% dei voti ad altri 3-4 contantanti…..era super mega scontata la sua vittoria per chi visualizzava i voti.



20. matteo quaglia ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 23:41

marco ma come possono far firmare un contratto alla oxa prima della proclamazione della lista di chi passava?? cioe’ annalisa elio malika moda’ e compagnia non lo sapevano fino a quando il tg1 non ha dato l’elenco mentre la oxa gia’ lo sapeva tanto che aveva gia’ firmato ma poi la rai ha stracciato il contratto per far venire chiara?? eddai su e’ palese che e’ una minchiata….



21. matteo quaglia ha scritto:

15 dicembre 2012 alle 23:44

a sanremo x-factor amici il contratto lo firmano solo chi effettivamente viene preso , non crederai mica che ad ogni edizione preparano miliaglia di contratti per le migliglia di ragazzi che provano o riprovano a fare il provino??



22. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 00:32

Certi commenti lasciano il tempo che trovano. Anche Per Mengoni e Nathalie è stato fatto lo stesso.
—-
Forse non ci stiamo capendo. All’epoca X Factor era un programma Rai e c’era un accordo PREVENTIVO secondo il quale il vincitore del programma andava di diritto nei Big di Sanremo.
E’ TUTTO UN ALTRO DISCORSO.
Inoltre non si firma nessun contratto preventivamente visto che il metodo è quello della selezione fatta da una giuria di tecnici.



23. osservatore ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 00:35

Voi parlate senza sapere.
X Factor non è Amici. Non ci sono CASE discografiche ad X FActor perchè gestisce tutto la Sony.
Tutti i ragazzi hanno pubblicato EP con la stessa etichetta….



24. Marco89 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 02:08

Scusate ma o parlo arabo oppure non volete capire. Non fatemi passare per scemo o cretino. Ovvio che non pensi che preparano migliaia di contratti, se però una persona è certa di partecipare può firmare il contratto anche in anticipo. Volete dirmi che Emma ha dovuto aspettare Morandi all’ Arena per sapere se c’ era o no? I Modà da mesi hanno detto che l’ album usciva il 14, data di partenza di Sanremo, lo sanno da mesi. La “minchiata” la dite voi dicendo che credete a Cristicchi che mentre scolava la pasta ha saputo se era o non era dentro. Qualcuno lo può sapere per ultimo, ma non tutti. Dite a me di non bere sta storia del contratto facendomi passare per deficiente e poi mi dite di credere al fatto che tutti sanno se sono dentro o no solo mentre la lista viene data. I modà ripeto già lo sapevano, poi loro devono per forza far finta di niente.
Quindi può essere che Oxa lo avesse già firmato, pur dubitando io stesso di questa cosa. Di certo, Chiara deve aver fatto fuori qualcuno, nel giro di una settimana si è deciso che entrasse all’ ariston, e quindi qualche nome c’ era in ballo. Possono anche non aver considerato Chiara e aver già avuto i 14 nomi.
Poi Osservatore, che c’ entra che c’ è solo la Sony, chiamala niente…e comunque Nathalie è entrata a Sanremo non in automatico, è giusto dirlo, piaceva a Morandi e l’ ha presa, ma non è andata di diritto, quello è toccato solo a Mengoni.
Ognuno firma il contratto quando vuole se sa già di esserci, la lista è una formalità. Quindi Oxa avrebbe anche potuto firmarlo, pur non avendo senso. Nel 2006 Grignani accettò con largo anticipo di partecipare al Sanremo di Panariello…firmò al momento della proclamazione della lista lui? Non credo.
Comunque stop non è il caso di continuare a vita con questa storia, Chiara è a Sanremo e basta.



25. matteo quaglia ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 08:52

se una persona e’ certa di partecipare?? marco mi sa che sei tu che ci stai facendo passare per scemi o cretini , nessuno e’ certo di partecipare senno’ la selezione che cosa ci sta a fare?? se la oxa i negramaro ferro ecc volessero partecipare a sanremo ti pare che sarebbero certi di partecipare?? ovviamente no , come tutti gli altri le loro canzoni saranno valutate e poi sceglieranno i gruppi di cantanti , il che non vuol dire che ci devono essere per forza possono essere lo stesso esclusi , quindi nessuno firma prima un bel niente con sanremo , a meno che non ci debba andare come ospite , qualcuno lo puo’ sapere per ultimo?? ah perche’ secondo te la rai e sanremo va da alcuni si e altri no a dire prima della giornata ufficiale che sono o non sono passati?? e secondo quale criterio scelgono a chi dirlo?? a marco , ma fammi il piaciere su… mi sa che a te rode che chi volevi tu non e’ passato



26. Marco89 ha scritto:

16 dicembre 2012 alle 12:28

Va bene Matteo, non insisto io mi tengo quello che penso io e tu quello che pensi tu. A me non rode proprio niente sai, ti sbagli, sono altri i problemi della mia vita. Non aggiungo altro perchè non credo abbia senso.
Preciso solo che è ovvio che la Rai non avvisi nessuno, ma è altrettando ovvio che le case discografiche e i produttori dei cantanti sono sempre in contatto o con il Direttore Artistico o con qualcuno a loro vicino. Ti pare che Mazzi e Presta che hanno orgranizzato il Sanremo scorso e hanno pure partecipato come autori ad Amici abbiano aspettato quel giorno per dire ad Emma: sì, tu sei passata. Ma a chi vuoi darla a bere Matteo? Lo sapeva da tempo prima, così come sono convinto che anche quest’ anno sia accaduto. Poi firmano o non firmano il contratto è un altro discorso ma il mio discorso secondo me fila e non è campato ne voglio far passare per scemo nessuno caro Matteo. Perchè secondo te se un nome come Ferro vuol partecipare fa la selezione come tutti? Ma dai, lo prendono giustamente subito. Non farmi credere che tutti sappiano in quel giorno se sono dentro o no. Gazzè è amico di Fazio, cosa vuoi che aspetti. D’ alessio era amico di Mazza, Emma si scriveva i tweet con Presta e non sanno niente in anticipo. Ma dai su. Non è così per tutti ma per alcuni sì. E negli anni dove era Baudo ad invitare la cantante, quella non lo sapeva prima che era dentro, era persino invitata!



27. emage ha scritto:

17 dicembre 2012 alle 18:11

gli autori “noti” non sempre sono sinonimo di “qualità”.
La nannini scrisse il brano vinctore di lola ponce e gio di tonno che certo non rimarrà negli annali della musica italiana …
lo stesso dicasi per ruggeri che scrisse “the show must go on” per milva …
largo ai giovani !!!!!!



28. Marco89 ha scritto:

18 dicembre 2012 alle 01:50

@ Emage: guarda che il testo di Milva lo ha scritto Faletti e la canzone era altro che brutta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.