11
dicembre

PER UN PUGNO DI LIBRI TORNA SU RAI 3 DAL 13 GENNAIO

Per un pugno di libri

Per i fan di Per un pugno di libri un’ottima notizia, direttamente dal profilo ufficiale Facebook della trasmissione. Da domenica 13 gennaio il programma dedicato alla letteratura e alle sfide tra i lettori in erba dei Licei e degli Istituti Superiori torna nel palinsesto della terza rete, dove apparve per la prima volta nel 1997 sotto la conduzione di Patrizio Roversi. Bando alle ciance, è ora di rispolverare il sempreverde libro.

Si presenta adesso al pubblico dopo un’ultima stagione che ha visto una storica staffetta tra Neri Marcorè, ormai un decano del format, e Veronica Pivetti, un cambio che ha diviso il pubblico tra i nostalgici dello humour del primo e i favorevoli all’innovazione  portata dalla prof di Rai 1, che ormai ha sposato in pieno il profilo della donna di scuola, tra fiction e intrattenimento.

Con l’annuncio ufficiale del ritorno in campo parte anche il casting delle classi che giocheranno con gli autori e i testi più celebri della letteratura italiana e mondiale, i cosiddetti classici, le pagine intramontabili che tanto ancora hanno da dire e da dare. I professori che volessero provare a mettersi in gioco con i loro studenti devono contattare la redazione del programma seguendo queste poche e semplici istruzioni:

Mandare una mail all’indirizzo pugno.libri@rai.it mettendo il nome e il cognome del professore referente, un recapito telefonico e la sezione della classe.

Il temibile Dorfles attende le schiere di studenti desiderose di gareggiare per conquistare l’alloro della vittoria culturale, dare lustro agli istituti sparsi per la Penisola da cui provengono, i paesi e le cittadine che, specie per le piccole realtà, si mettono in subbuglio dinanzi all’apparizione dei loro giovani rappresentanti in televisione, con quello spirito di sano campanilismo, condito qui da una buona valenza culturale, mai tramontato in fondo in un Paese così diverso al suo interno come quello italiano.

In attesa di conoscere eventuali novità all’interno del format e nelle logiche di palinsesto i professori d’italiano e i lettori più scatenati possono cominciare a riscaldare i motori candidandosi on line a diventare i nuovi protagonisti del programma che meglio ha saputo coniugare cultura e intrattenimento in più di un’occasione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Geppi Cucciari
GEPPI CUCCIARI SBARCA A LE IENE MA RIMANE SU RAI3


Per un pugno di libri geppi cucciari
PER UN PUGNO DI LIBRI: NOVITA’ E SORPRESE PER IL GIOCO LETTERARIO DI RAI3 CONDOTTO DA GEPPI CUCCIARI


Geppi Cucciari
PER UN PUGNO DI LIBRI: GEPPI CUCCIARI RIMPIAZZA VERONICA PIVETTI E SI ACCONTENTA DEL SABATO POMERIGGIO DI RAI3


Veronica Pivetti a Per un Pugno di libri
VERONICA PIVETTI A DM: ”SARO’ ANCORA IO A CONDURRE PER UN PUGNO DI LIBRI”

3 Commenti dei lettori »

1. Silvia ha scritto:

11 dicembre 2012 alle 12:28

bellissimo programma contenta del ritorno

chi ci sarà alla conduzione?



2. mat22 ha scritto:

11 dicembre 2012 alle 20:26

io spero lo conduca veronica pivetti. e’ stata davvero bravo l’anno scorso.



3. vito morciano ha scritto:

13 gennaio 2013 alle 18:48

Gentilissima Signora Pivetti – conduttrice di “Per un pugno di libri”,
casualmente, mio malgrado, ho udito qualche frase, anzi sproloquio, da parte del suo ospite (o altro a altro titolo che quel signore si trovi nella sua trasmissione).
Lo ringrazio per averci apostrofati arretrati, in quanto meridionali, recensendo o osservando quanto riportato nel libro titolato (credo) “L’Isola di Arturo”.
Non vogliamo affatto compiacimenti da parte di finti meridionalisti, falsi e borghesi, ma ritengo, in quanto trasmissione pubblica, non trasmessa solo dalla Toscana in su che necessiti soppesare un attimino le parole.
Le garantisco, che unicamente, per il rispetto che nutro per i ragazzi (al maschile per convenzione) presenti e per la sua persona, non procederò per altre vie.

Colgo l’occasione per porgerle
Distinti Saluti
Vito Morciano



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.