9
dicembre

PAOLO CONTICINI A DM: MI HA STUPITO IL SUCCESSO DI TALE E QUALE SHOW. SOGNO UN FIGLIO MA NON HO TEMPO PER FARLO!

Paolo Conticini

Non è stato facile muoversi fra Claudio Baglioni e Julio Iglesias, fra Renato Zero e Massimo Ranieri passando per i tacchi, la parrucca e la minigonna di Tina Turner. L’affetto dei telespettatori è però il giusto riconoscimento per queste bizzarre trasformazioni, la moneta con cui il grande pubblico ricambia il talento e l’originalità di Paolo Conticini. Nato a Pisa, con un passato da modello alle spalle, Paolo si gode gli ascolti record di Tale e Quale Show, il programma di Rai1 condotto da Carlo Conti di cui è stato uno dei protagonisti fino alla scorsa settimana. Una divertente avventura coincisa con la fine delle riprese dell’ottava serie di Un Medico in Famiglia e l’inizio di quelle della quinta di Provaci ancora Prof.

Partiamo da Tale e Quale Show. Ti aspettavi un successo del genere?

A dir la verità io all’inizio avevo avuto anche un po’ paura. Il programma si scontrava con I Cesaroni, una fiction di grande successo. E poi inaspettatamente e con grande felicità abbiamo visto che il pubblico ha dimostrato di amare il nostro show. Avrei fatto un grande errore a rifiutare questo programma e devo ringraziare Carlo Conti per avermi chiamato. Ogni sua trasmissione è un successo, e poi quando c’è la musica di mezzo lui riesce sempre a fare centro.

Con Carlo hai già fatto Lasciami Cantare, un talent musicale per vip. Meglio Tale e Quale?

Rispetto a Tale e Quale, Lasciami Cantare era una passeggiata perché li potevamo cantare con la nostra voce e soprattutto non c’era lo scoglio della trasformazione. E ti assicuro che cantare con delle protesi in faccia, con parrucche e trucco pesante è molto più difficile.

L’esibizione a tuo avviso più difficile e quella che ti ha imbarazzato di più?

L’esibizione più difficile senza dubbio è stata quella di Tina Turner. Non mi apparteneva niente di lei. E’ stata dura cantare con quella voce, con la parrucca e soprattutto con i tacchi. Un salto nel vuoto. La più imbarazzante è stata la prima serata, dovevo fare Eduardo De Crescenzo e avevo la strizza per dover rompere il ghiaccio. Diciamo che poi col tempo è andata sempre meglio.

Invece l’esibizione più appagante? Quella in cui hai detto “Sono sul palco e me la godo!”…

Quella in cui ho rifatto Roby Facchinetti. Sono un fan dei Pooh, conosco tutto il loro repertorio a memoria e mi sono sentito al sicuro nel dover rifare il loro pezzo. E’ stata una gran bella esibizione.

Uno dei punti di forza di Tale e Quale è stata la giuria, dove sedeva il tuo amico Cristian De Sica. Superate le polemiche su presunti favoritismi nei tuoi confronti?

Ma assolutamente sì. A parte il fatto che fra noi concorrenti c’è stata poca competizione io vorrei porre l’attenzione sulla giuria, che era composta da personaggi fortissimi, con una grande cultura musicale. Cristian, Loretta Goggi e Claudio Lippi sono anche loro artefici del successo del programma.

Ultimamente però Cristian è tornato a ricordare la vostra amicizia con particolari inediti…

Cristian ha raccontato i particolari di quando nel 2000 a Cortina ebbe l’incidente all’occhio. Io l’ho semplicemente assistito durante la convalescenza, ma credo che qualsiasi amico lo avrebbe fatto. Non ho fatto nulla di eccezionale, semplicemente quello che si fa quando un amico non sta bene.

Durante lo show hai girato anche la nuova serie di Un Medico in Famiglia. E’ stato impegnativo?

Sono stati mesi pieni di lavoro. Assieme a Gabriele Cirilli ci siamo divisi su entrambi i set. Abbiamo fatto i salti mortali, dalla mattina all’alba fino al pomeriggio il “Medico” e poi dal pomeriggio a notte fonda le prove di Tale e Quale. Sono comunque molto soddisfatto, nella nuova serie del “Medico” il mio personaggio Gus, l’ex marito di Bianca, andrà a vivere a casa Martini. In questo modo ho potuto girare diverse scene con Lino Banfi, che tornerà in questa edizione. Per me è stato un grande onore poter recitare con lui.

E da poco sono ricominciare le riprese della quinta serie di Provaci Ancora Prof. Novità?

Abbiamo appena ripreso a girare e tornerò a vestire i panni del commissario Berardi. Posso solo dire che, inevitabilmente, Camilla e Gaetano si riavvicineranno…fra una lezione e l’altra la Prof tornerà a “collaborare” con l’amato commissario.

Sei fra i protagonisti dello show dell’anno e di due fiction che fanno ascolti record. A questo successo professionale corrisponde anche quello nella  vita privata?

Nella vita privata va tutto bene. Il mio rapporto con la mia fidanzata Giada va a gonfie vele, conviviamo ormai da 18 anni. Pensa che siamo andati a vivere insieme subito dopo due mesi dalla nostra conoscenza, e ancora oggi va tutto per il meglio.

Manca l’erede…

A casa c’è già una stanza in più, che sarebbe anche pronta. Speriamo di avere il tempo necessario per farlo però, che qui fra una fiction e l’altra è davvero difficile riuscire a far quadrare tutto…

Ma Giada è gelosa delle fan che stai guadagnando grazie ai tuoi ultimi lavori?

Assolutamente no. Lei ha vissuto accanto a me tutto il periodo della gavetta e oggi mi segue e mi da preziosi consigli. Pensa che è stata lei ad insegnarmi a camminare sui tacchi per la storica performance da Tina Turner!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Paolo Conticini e Veronica Pivetti
PAOLO CONTICINI A DM: DA PROVACI ANCORA PROF MI AVEVANO CACCIATO E SONO STATO CONTENTO DI TORNARE


Gerry Scotti
Gerry Scotti a DM: «All’inizio pensavo che The Wall fosse un’americanata. Sono felice che La Corrida torni su Rai1 ma io quel linguaggio l’ho superato. Riporterei La Ruota e il Milionario»


Megan Mullally karen will and grace
Intervista a Megan Mullally di Will & Grace: «Karen è rimasta la stessa, orribile e amabile, terribile e grandiosa». All’inizio avrei dovuto interpretare…


Verdiana Bixio Publispei
Verdiana Bixio (Publispei) a DM: «Una serie da ripescare? Amo Tutti Pazzi per Amore ma sono per le cose nuove»

10 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 13:52

Mi è piaciuto solo quando ha fatto Facchinetti. Anch’ io sono stupito, però per i 14 dati da una Signora come Loretta Goggi…non riesco a capire, ed è pure arrivato terzo. Incredibile.



2. Massimiliano ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 14:03

Paolo Conticini è bravissimo a cantare .
La Goggi che non è scema , lo ha capito e giustamente lo ha votato .
Qual’è il problema ?



3. LUCA ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 14:11

Conticini è stato uno dei concorrenti piu bravi, personalmente lo avrei fatto vincere, ma se fosse successo sareste ancora tutti qui a dire che ha vinto perchè “amico” di De Sica.

E’ uno scandalo il secondo posto di Cirilli grazie a quella pagliacciata di PSY che ha coinvolto pure la rockstar italoamerican Madonna, il che è tutto dire!!

Non mi piace il discorso sui figli, non ho tempo, mah… come fosse uno sport far figli!



4. teoz ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 14:26

“SOGNO UN FIGLIO MA NON HO TEMPO PER FARLO!” -.-! Ma che bip spara? XD ah ah ah ma che discorsi fa sto qua??? XD



5. pier ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 14:39

GABRIELE CIRILLI É UN GRANDE !
il successo di TALE E QUALE è anche merito suo

LUCA
non ne azzecchi una! Accibirbolina! (…per nn dr altro) :-P



6. LUCA ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 14:48

Cirilli è piaciuto anche a me tra alti e bassi, se non avesse riproposto PSY per la finale dubito che sarebbe arrivato secondo, il televoto fa macelli basta pensare all’esclusione di Mietta e Cinquetti.



7. Cristian ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 15:02

Questo e’ il paese dove viviamo!!! L’uomo di cristian de sica che fa questa stupida dichiarazione poi ci lamentiamo!!!



8. LUCA ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 15:10

cristian io direi che viviamo in un paese dove berlusconi hanno mandato a putt*ne tutto negli ultimi 4 anni e oggi ha il coraggio di ricandidarsi, dove monti ha dato le dimissioni forse costretto per anticipare le elezioni dopo un anno di aumenti e promesse mancate e dove un bersani spara a zero perchè ancora euforico dalla vitorria delle primarie. Questo è il paese dove viviamo, se poi conticini si sco*a De Sica e non ha tempo per far figli non mi sembra cosi grave, continuiamo a parlare di TV per favore.



9. Marco89 ha scritto:

9 dicembre 2012 alle 21:50

@ Massimiliano: appunto, ma qui mica si canta soltanto, si deve imitare, e vocalmente ha toppato spesso, vedi Ranieri e molti altri.
E comunque…non so cosa intendi tu per cantare ma le note alte le ha spesso lasciate andare, era stridula la voce e soprattutto, sempre quando cantava le note alte non imitava per niente. Era da metà classifica, è stato pompato in maniera esagerata.
Per il resto non so che rapporti abbia con De Sica e sinceramente neanche mi interessa…facciano quel che vogliano, a me del male non fanno. Però al fine del gioco, è stupido pensare che non sia stato favorito.



10. innamorata di lui ha scritto:

6 aprile 2013 alle 18:11

Conticini è un grande in televisione e teatro… peccato per le parti che interpreta nel cinema, sempre cinepanettoni basta non se può più! Comunque rimane sempre uno dei miei attori preferiti, mi ha conquistato con il commissario Berardi! :)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.