29
novembre

MASSIMO GILETTI SLITTA A NATALE CON LE SERATE IN RICORDO DI MODUGNO E BATTISTI

Massimo Giletti

Massimo Giletti

Forte dei risultati de L’Arena, Massimo Giletti non ha mai nascosto una certa insofferenza nei confronti dei dirigenti di Viale Mazzini, rei di avergli spesso negato l’accesso alla prima serata in favore di produzioni e personaggi più onerosi da un di vista economico. La rivalsa l’ha avuta lo scorso aprile quando, con uno speciale dedicato a Mino Reitano, riuscì nell’impresa impossibile di scavalcare gli Amici di Maria De Filippi collezionando, nonostante la minore durata, il 21% di share con 5 milioni di spettatori.

Un risultato di tutto rispetto che, anche in virtù dei costi notevolmente bassi per via dell’ampio utilizzo delle immense teche dell’azienda pubblica, ha spinto la direzione della prima rete a pensare ad un bis a ridosso della conclusione del periodo di garanzia autunnale. Tre speciali dedicati ancora ai grandi della musica: Lucio Dalla, Domenico Modugno e Lucio Battisti.

Ma la prima serata ricordo dedicata a Dalla, in onda dall’Auditorium Rai di Napoli, ha fatto subito suonare i campanelli d’allarme tra i corridoi dell’azienda: il 14.89% di share e 4 milioni di spettatori, con una concorrenza anche piuttosto debole, è un dato ben al di sotto della media di rete, che in piena garanzia può provocare – se il trend fosse stato confermato anche dalle restanti serate – non pochi problemi a Rai1. E così complice il confronto tra Bersani e Renzi, inserito last minute nel palinsesto, in Rai ne hanno approfittato per far slittare i rimanenti due speciali sotto le più rassicuranti feste natalizie, lontani dagli ultimi scoppi della stagione autunnale.

Nel dettaglio, la serata dedicata a Domenico Modugno andrà in onda sabato 29 dicembre, per Lucio Battisti dovremo invece attendere il 5 gennaio. Forse tutti i torti i piani alti non li avevano?



Articoli che potrebbero interessarti


Angela Lansbury oggi
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (19-25/09/2016). PROMOSSI ZALONE E GILETTI, BOCCIATI IL DAYTIME DI RAI1 E CLEMENTE RUSSO


L'Arena
L’ARENA: MASSIMO GILETTI TORNA NELLA DOMENICA DI RAI 1 INSIEME A CARLO CONTI


Il-Volo
AUTUNNO 2016: RAI1 “FRAMMENTA” IL SABATO SERA. SI PARTE CON IL VOLO


Massimo Giletti
I DUELLANTI: GILETTI RIEVOCA STORICHE TELERISSE NELLA SECONDA SERATA DI RAI1

16 Commenti dei lettori »

1. Peppe93 ha scritto:

29 novembre 2012 alle 12:36

Quindi 1 è stata cancellata? Detto questo gli ascolti che ha fatto a maggio al sabato se li sogna.



2. Nina ha scritto:

29 novembre 2012 alle 12:56

La vuole capire Giletti che non è grado di parlare di Modugno e Battisti?



3. Vincenzo ha scritto:

29 novembre 2012 alle 13:08

Concordo con Nina.

E poi ben gli sta, così abbassa la cresta.



4. amazing1972 ha scritto:

29 novembre 2012 alle 13:43

gli conviene tenersi stretta l’arena,perchè non penso possa fare molto altro. antipatia unica



5. jaki82 ha scritto:

29 novembre 2012 alle 13:47

Comunque per me è un pò triste pensare che Renzi e Bersani abbiano raccolto molti spettatori in più rispetto ad una serata dedicata a Dalla. Ma che gusti ha il campione Auditel?



6. ANDREA ha scritto:

29 novembre 2012 alle 13:52

L’arena va bene solo perche’ c’e’ l’abitudine di schiacciare il tasto 1 sul telecomando alla domenica pomeriggio da un po’ di anni a questa parte ed inoltre perche’ le alternative di Canale 5 Rai Due e Cielo sono veramente misere.

Quando il pubblico invece ha la possibilità di scelta Giletti non lo guardano poco.

Stia all’Arena per molto tempo ancora e lasci la prima serata a chi se la merita o e’ capace, se penso che una Cuccarini e’ relegata in un programma orribile della domenica pomeriggio quando con la sua professionalità le farebbe fare qualsiasi cosa in prima serata, che una Perego viene lasciata nel condizionatore e una Ventura ha dovuto andare su Sky per lasciare posto a sto incapace mi chiedo quando mai cambierà qualcosa



7. Ale ha scritto:

29 novembre 2012 alle 13:52

La puntata dedicata a Mia Martini e’ stata cancellata?? Un vero peccato



8. matteo quaglia ha scritto:

29 novembre 2012 alle 14:39

andrea per cortesia non cominciamo con le solite scuse , l’arena va bene perche’ alla gente piace seguirla , basta dare alla gente dei cretini che rimangono imbabolati a vedere qualcosa , l’arena al pubblico piace fatevene una ragione , cosi come dovete farvene una ragione che l’arena e le puntate ricordo dei cantanti scomparsi sono 2 programmi diversi e che quindi non possono essere confrontati



9. Vince ha scritto:

29 novembre 2012 alle 14:44

Io spero ancora in una richiesta di sospensione da parte della vedova Battisti, sempre molto attenta a tutelare la memoria del marito…



10. matteo quaglia ha scritto:

29 novembre 2012 alle 15:21

e perche’ mai?? cos’e’ adesso una rete tv non puo’ parlare di battisti facendo rivedere suoi spezzoni e parlandone con cantanti e non ospiti in studio?? ma scherziamo??



11. Vince ha scritto:

29 novembre 2012 alle 16:07

Certo che può farlo. Anzi ha il dovere di farlo.
Ma serve quella competenza che Giletti non ha.

Io certi programmi li trovo addirittura offensivi alla memoria di questi grandi artisti.



12. matteo quaglia ha scritto:

29 novembre 2012 alle 16:11

vince ma per favore gilketti non e’ un mostro che potrebbe dire chissache su battisti e’ un presentatore che competenza ci vuole nel mandare filmati del cantante e far parlare gli ospiti?? , dai ragazzi stiamo rasentando il ridicolo



13. Nina ha scritto:

29 novembre 2012 alle 16:18

Allora, stavolta mi trovo d’accordo con Vince. A coloro che protestano consiglio di ascoltare Sentieri Notturni su Radio Capital, dopo ne riparliamo.



14. Critico Tritatutto ha scritto:

29 novembre 2012 alle 16:39

Concordo anche io con Nina [e non è una novità],con Vincenzo,e con Vince [questa è una novità...Scritto col sorriso sulle labbra].



15. Gah! ha scritto:

29 novembre 2012 alle 18:42

Non saprei. Bisogna vedere. Se lo speciale “Penso che un sogno cosi…” dedicato a Domenico Modugno va bene possono procedere anche con gli altri speciali dedicati a Lucio Battisti e Mia Martini. E pensare che “Avevo un cuore che ti amava tanto” dedicato a Mino Reitano riusci nell’impresa di battere Amici di Maria De Filippi,mentre invece il “Caro amico ti scrivo…” dedicato a Lucio Dalla ha vinto a stento contro una concorrenza molto debole(su Canale 5 c’era RIS Roma 3,figurati)



16. domenico ha scritto:

1 dicembre 2012 alle 18:23

A me, invece, i due spettacoli dedicati a Reitano e Dalla sono piaciuti moltissimo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.