23
novembre

NATALE 2012: IN ARRIVO SULLE RETI RAI PIU’ DI 35 FILM D’ANIMAZIONE PER I PIU’ PICCOLI

Bambi

Il Natale, si sa, è da sempre la festa dei bambini, che liberi dagli impegni scolastici riescono a vivere appieno l’atmosfera natalizia, passare più tempo in famiglia, e a quanto pare anche davanti al piccolo schermo. Secondo i dati della Sipra, infatti, nel periodo delle feste il consumo televisivo aumenta notevolmente, con un incremento in particolare del target 4-14 di ben il 20%, che nella fascia del prime time arriva addirittura a superare il 27%.

Un aumento importante, soprattutto in un momento come quello attuale, segnato da una forte contrazione degli investimenti pubblicitari, che ha portato la Rai a realizzare per le feste un palinsesto a misura di bambino. Dall’8 dicembre al 6 gennaio la tv di Stato offrirà, infatti, al pubblico dei più piccoli numerosi appuntamenti con i più celebri e amati capolavori dell’animazione di ieri e di oggi.

Sul fronte del prime time Rai1 proporrà la tenera favola di Bambi, ma anche La principessa e il ranocchio, Il Re Leone, e la storia di Mowgli, il “cucciolo d’uomo” protagonista de Il libro della giungla. Rai2 offrirà invece il “jazz” de Gli Aristogatti, le avventure di Alvin superstar, dell’eroe a quattro zampe Bolt, e di Toy Story 3. In palinsesto anche la “fantascientifica” Corsa a Witch Mountain, e il documentario “animato” Earth – La nostra terra di Disney Nature. Su Rai3 il mondo della magia sarà protagonista grazie ai racconti di Knister in Maga Martina e il libro magico del draghetto, ma anche all’intramontabile classico Pomi d’ottone e manici di scopa. Si viaggerà a tutta fantasia a bordo della casa volante di Up e con i motori ruggenti di Cars.

I film d’animazione animeranno inoltre la fascia del pomeriggio di Rai2, rimasta ormai libera dopo la cancellazione del talk show Parliamone in famiglia. Sulla rete diretta ancora per poco da Pasquale D’alessandro, potremo rivedere il classico Canto di Natale di Topolino, ispirato all’opera di Charles Dickens, e la favola de Il principe e il povero di Marc Twain. Tra i titoli in palinsesto anche Trilly e i giochi della radura incantataTrilly e il grande salvataggio; un doppio incontro con l’animato mondo dei giocattoli di Toy storyToy story 2, Il ritorno di Bambi 2, il principe della foresta, Red e Toby 2, Tarzan 2, e Il Re leone 2 e il regno di Simba, Il Re leone 3, e Kung Fu Panda, le avventure della squadra di spionaggio di G Force – Superspie in missione e quelle di fantaspionaggio di un’intera famiglia di agenti in Spy Kids, Spy Kids 2 – l’isola di sogni perduti, e Spy Kids 3 missione 3D.

Anche Rai YoYo, il canale del digitale Rai dedicato ai bambini più piccoli, si colorerà del rosso delle feste di fine anno, presentando ogni sabato sera una serie di film dedicati ai più piccoli e ideali per passare la serata in famiglia. Si tratta di 5 favole, capolavori dell’animazione internazionale, ciascuno con una morale finale. Si partirà sabato 8 dicembre con Opopomoz, una favola originale firmata da Enzo D’Alò che racconta il “dramma” di un bambino alla nascita del fratellino. Il 15 dicembre sarà la volta di Nat e il segreto di Eleonora, film diretto dal regista francese Dominique Monféry con l’animazione tutta italiana, nel quale il piccolo Nat, una volta ricevuta in dono una biblioteca, si troverà a dover proteggere tutti gli eroi delle favole e il valore delle loro storie.

Il 22 dicembre andrà invece in onda Apprendista Babbo Natale. Il film d’animazione ideato da Luc Vinciguerra racconta la storia di Babbo Natale che dopo 178 anni di attività va in pensione e lascia l’importante compito di rallegrare i bambini al piccolo Nicolas, orfano dal cuore puro. Il 29 dicembre la pellicola Cuccioli e il codice di Marco Polo, diretta da Sergio Manfio, racconterà una favola nella quale la riscoperta di antiche formule magiche salverà la città di Venezia dai sortilegi di maga Cornacchia. Infine la notte del 5 gennaio, in attesa dell’arrivo della Befana, andrà in onda Tiffany e i tre briganti. Tratto dal libro per l’infanzia I tre briganti di Tomi Ungerer, il film di Freitag è un vero e proprio compendio di tutta la storia dell’animazione, ideale per chi ama riflettere sul mondo delle fiabe.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Freccero (censura)
LA REPUBBLICA E L’AIART CENSURANO RAI4. FRECCERO: BASTA CON LA TV DEI SANTI E DEL PASSATO. PARLIAMO A UN PUBBLICO GIOVANE!


Rai - Buone Feste Buone @ Davide Maggio .it
IL NATALE IN CASA RAI: IL TRADIZIONALE CONCERTO, NUOVE FICTION E SPECIALI DA NON PERDERE


Monica Maggioni
Monica Maggioni: «La Rai non è al tracollo e gli ascolti di Fazio non sono flop»


Rosario Fiorello
Fiorello: «Potrei tornare in Rai con un varietà all’ora del ‘rutto’»

16 Commenti dei lettori »

1. ale88 ha scritto:

23 novembre 2012 alle 13:01

bambi e il re leona saranno trasmessi anche in HD? spero di sì



2. ale88 ha scritto:

23 novembre 2012 alle 13:01

*leone



3. teoz ha scritto:

23 novembre 2012 alle 13:25

e fanno bene…fanno BOOM di ascolti



4. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

23 novembre 2012 alle 13:35

toystory3 su rai2? sono pazzi



5. Luna90 ha scritto:

23 novembre 2012 alle 14:08

Up e Cars andavano messi su Rai2 e non su Rai3!



6. libus ha scritto:

23 novembre 2012 alle 14:55

Buone notizie finalmente! anche se sono grandicello adoro guardare i cartoni nel periodo natalizio, fa molto festa! :)



7. fdiv88 ha scritto:

23 novembre 2012 alle 14:59

Spero che anche Canale5 dia qualcosa, tipo il film dei Puffi e lo special “I Puffi – A Christmas carol”. Canale5 è da veramente tanto che non trasmette cose del genere. Sarebbe anche un modo per testarne la funzionabilità



8. Michele ha scritto:

23 novembre 2012 alle 16:54

La Rai (quella generalista perlomeno), si ricorda dei bambini solo a dicembre, il resto dell’anno tutti programmi rivolti solo ai fruitori di dentiere e pappagalli; ok che ora ci sono i canali digitali per i bambini però qualcosa per un pubblico più giovane, almeno in prima serata potrebbero farlo.

In pratica la fascia di pubblico 14-35 anni è ignorato totalmente dalla Rai, si vede che a Viale Mazzini ci considerano una massa di bamboccioni, drogati, alcolisti, anarchici dei centri sociali, sessualmente disinibiti, atei peccatori che non si meritano nemmeno un pò d’intrattenimento di qualità da una tv pubblica che in quanto tale dovrebbe per questo accontentare tutto il pubblico (compresi i teen-ager) e che invece nella sua rete ”giovane” manda in onda i programmi di Michele Guardì, seguitissimo dai teen-ager (degli anni quaranta però) …. e fino a poche settimane fa anche Santa Lorena, martire dell’Auditel.

Comunque i classici Disney di natale faranno boom d’ascolti come gli scorsi anni.



9. Superedeicartoni ha scritto:

23 novembre 2012 alle 17:00

si anchio spero che canale 5 trasmetta quache cartone visto che su italia 1 non li fanno quasi per niente l’unico titolo che fanno è dragon ball
per resto i periodo natalizio della rai sarà bello anzi stra bello , e poi nello zecchino d’oro nella finale c’è anche Cristina d’avena e su rai 2 saranno in onda anche Bonkers e Ecco Pippo (forse).



10. auri ha scritto:

23 novembre 2012 alle 20:09

in tutto questo mancano Mary Poppins e 4 bassotti per un danese poi ci son tutti!



11. Debby ha scritto:

23 novembre 2012 alle 21:15

Questa è una notizia bellissimaaaaa!!!!!! Ok lo ammetto ho 26 anni ma che vi devo dire? Io amo i cartoni animati!!! =) Sono proprio contenta che nel periodo natalizio ne trasmettano cosi’ tanti e tutti stupendi, ne farò una scorpacciata!!!

Ah comunque sono d’accordo con Michele sul fatto che le reti si ricordino dei bambini (e anche di quelli un pò più grandicelli ma che avranno sempre lo spirito da bambini) solo durante le feste comandate; per il resto dell’anno in tv calma piatta. Ricordo quando ero bambina i pomeriggi passati davanti al caro e vecchio “bim bum bam”, a “Solletico” e a tanti tantissimi cartoni. Ora sia Rai che Mediaset non offrono più alcunchè di qualità per i piccoli (a parer mio l’unica cosa “guardabile” e bella sono i Simpson e le repliche delle repliche di Heidi). E poi si lamentano di come stanno crescendo i bimbi d’oggi…. tra computer, palmari e tecnologia varia, ormai stanno diventando degli adulti in miniatura.

P.S. (sempre inerente a ciò che ha scritto Michele): I programmi di Guardi’ a me piacciono molto, è vero sono rivolti ad un pubblico un pò più adulto però mentre si cucina fanno compagnia, sono simpatici, trasmettono gioia e soprattutto, al posto di vari litigi o urla che si sentono in tante altre trasmissioni, li’ c’è sempre tanta musica.. meglio di cosi’!! =)



12. Salvatore Cau ha scritto:

23 novembre 2012 alle 21:52

Visto che vi piacciono tanto i film d’animazione, ecco alcune date (salvo cambiamenti) di messa in onda :)

Così vi organizzate :)

Il Re Leone
Raiuno
2 Gennaio ore 21,10

Maga Martina e….
Raitre
30 dicembre

Up
Raitre
26 dicembre ore 21,10

Bambi
Raiuno
24 Dicembre ore 20,30

Il Libro della Giungla
Raiuno
19 Dicembre ore 21,10



13. Serena88 ha scritto:

23 novembre 2012 alle 22:45

speriamo che replichino tutti i film di pretty cure su qualche canale, magari anche i nuovi che sono stati doppiati!



14. Debby ha scritto:

23 novembre 2012 alle 23:59

Grazie mille Salvatore!!!!!!!!!!!! =)



15. fdv88 ha scritto:

30 novembre 2012 alle 23:40

Debby, guarda che comunque i bambini guardano i cartoni sulle tv tematiche (Boing trasmette addirittura Doraemon alle 16.00). I bambini di oggi crescono si con più tecnologia rispetto a quanto ne avessimo noi (è innegabile che qualcosa già ci fosse. La stessa TV, lo stereo, il telefono di casa, i videgiochi che negli anni 90 non si può di certo dire non essere diffusi). Ma il guardare i cartoni (anche vecchi) è una cosa che è rimasta (il 97% dei bambini, li guarda. Il dato è tendenzialmente lo stesso da decenni, come le ore giornaliere a cui si dedicano alla TV). Per cui, non stiamo sempre ad estremizzare. I Bambini di oggi, stanno crescendo ancora con le repliche di Heidi, Dragon Ball, Creamy, Georgie, Doraemon, Hamtaro ecc…



16. FEDERICO GUGLIELMO ha scritto:

13 dicembre 2012 alle 11:32

Ragazzi, dato che ho visto il film completo in alta definizione de Il Libro della Giungla della Disney del 1967 su YouTube, direi che mia sorella vedrà la prima visione televisiva di questo film d’animazione presente nel ciclo Disney Animal Friends – I grandi re su RAI 1 il 19-12. A proposito, Bambi (1942) sarà trasmesso per la terza volta il 24-12 su questa rete sempre con il secondo doppiaggio (quello del 1968 che fece contenere la voce di Loretta Goggi che presta la voce a Bambi) sempre in alta definizione e non dimentichiamoci de Il Re Leone (1994) trasmesso per la seconda volta il 2-1-2013 dopo la prima visione avvenuta il 1-1-1997 quello con il primo storico doppiaggio e le voci di Tullio Solenghi nel ruolo del terribile zio Scar, Vittorio Gassman nel ruolo di Mufasa il padre di Simba, Riccardo Rossi nel ruolo di Simba da adulto e Rita Savagnone nel ruolo della iena Shenzi, in realtà nell’edizione speciale in videocassetta e DVD del 2003 contiene una canzone intitolata “Il Rapporto del Mattino”, cantata dallo scomparso Roberto Del Giudice nel ruolo di Zazu.
Un’altra cosa, Cars 2 (2011) sarà trasmesso su RAI 2 in prima visione televisiva.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.