13
novembre

CASTLE: COSA SUCCEDERA’ DOPO IL BACIO TRA RICHARD E KATE? LO SCOPRIREMO STASERA SU FOX LIFE

4

Castle

Settimana impegnativa per gli appassionati di serie tv. Dopo la partenza della settima stagione di Dexter da ieri su Fox Crime, passiamo su Fox Life che da stasera,  martedì 13 novembre alle 21:00, trasmetterà la quinta stagione di Castle – Detective fra le righe, la serie tv in cui le atmosfere poliziesche si fondono con quelle della commedia sentimentale. Lui, Richard Castle, miliardario scrittore di best seller interpretato da Nathan Fillion, lei, Kate Beckett, detective bella e capace di fare gli inseguimenti sui tacchi alti interpretata da Stana Katic.

Ve lo immaginate Carlo Lucarelli che aiuta Roberta Bruzzone nella sua attività di criminologa? Sì? Bene, avete visualizzato quello che sarebbe in Italia, ma qui siamo negli Stati Uniti. Nathan Fillion anticipa che quest’anno i più addicted alle serie tv noteranno citazioni e rimandi alle sue interpretazioni precedenti in Firefly e in Buffy l’ammazza-vampiri, un’idea degli sceneggiatori che sembra trovi molto consenso tra i fan. Castle e Beckett iniziano a frequentarsi perché lui ha bisogno di esperienza sul campo per scrivere i suoi romanzi e lei è la detective scelta per aiutarlo e ispirarlo.

Come era facile prevedere, inizia un rapporto ambiguo che cresce e si arricchisce di sfumature di puntata in puntata, grazie anche alla presenza di co-protagonisti che contribuiscono allo sviluppo della storia: Esposito e Ryan, i due poliziotti che lavorano in squadra con Beckett e poi Alexis e Martha, rispettivamente figlia e madre di Castle. Dopo quattro stagioni di sguardi, battute, ammiccamenti, fraintendimenti, tentativi falliti di dichiararsi i due hanno finalmente ceduto ai loro sentimenti e così nell’ultima puntata della quarta stagione li abbiamo lasciati aggrovigliati in un bacio appassionato. A questo punto scoprire chi è l’assassino della madre di Beckett, fil rouge della parte poliziesca della serie tv, passa in secondo piano.

D’altronde siamo su Fox Life, mica su Fox Crime. Quello che lo spettatore vuole sapere adesso è come reagiranno la figlia e la madre di Castle all’annuncio che tra i due è finalmente successo quello che tutti sapevano prima o poi sarebbe successo, come verrà influenzato il loro rapporto di lavoro e di complicità, cosa diranno i colleghi  ma soprattutto come cambieranno le loro vite. Lei si trasferirà nello strepitoso attico newyorkese dello scrittore? Nemmeno l’avessimo iniziata noi una nuova relazione.

Ennesima prova che le sceneggiature americane di alcune serie tv, tra le quali ci sentiamo di inserire tranquillamente Castle, riescono a essere ironiche, brillanti e creative senza cadere nella banalità. I dialoghi riescono a caratterizzare i personaggi dandogli una personalità ben definita a cui, alla fine, è il copione ad adattarsi e non il contrario. Caratteristiche che spesso mancano alle sceneggiature seriali italiane, con il risultato di avere prodotti poco originali, con dialoghi che più che ironici rischiano di essere ridicoli e che inseriscono il risultato finale in un contesto completamente avulso dalla realtà.

Dopo la prima puntata della quinta stagione di Castle, da New York ci trasferiremo a Washington per la prima puntata di Scandal, nuovissima serie di tv in onda alle 21:55, sempre da oggi, sempre su Fox Life. Buona visione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Castle 6
CASTLE 6: TRASFERIMENTI, NEW ENTRY E UN MATRIMONIO NELLA NUOVA STAGIONE IN ONDA SU FOX LIFE


Castle
CASTLE ED ELEMENTARY: SU RAI2 IL SABATO SERA RICOMINCIANO LE INDAGINI


Castle Rai2
CASTLE 4 E BODY OF PROOF 2 AL VIA STASERA SU RAI2 A PARTIRE DALLE 21.05


Castle detective tra le righe
CASTLE, SECONDA STAGIONE: DA STASERA TORNA L’IRONIA DEL DETECTIVE TRA LE RIGHE

1 Commento dei lettori »

1. ale88 ha scritto:

13 novembre 2012 alle 20:02

se volete mettere anche qualche spoiler (per chi segue la serie su rai2) in più nel titolo la prossima volta mi fareste ancora più felice!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.