9
novembre

DOWNTON ABBEY: LA SECONDA STAGIONE DAL 2 DICEMBRE SU RETE4

Downton Abbey - Seconda stagione

Dalle campagne spagnole di fine ‘800 alle tenute inglesi dei primi del ‘900. La domenica sera di Rete4 continua nel segno delle grandi produzioni europee. Dopo le avventure dei fratelli Bravo in Tierra de Lobos, è arrivato il momento di seguire le appassionanti vicende della famiglia Crawley in Downton Abbey, la celebre serie inglese la cui seconda stagione andrà in onda in prima serata dal prossimo 2 dicembre.

Il nuovo capitolo ripartirà dalla Prima Guerra Mondiale, si aprirà con la battaglia della Somme del 1916 e andrà avanti sino all’epidemia d’influenza spagnola del 1918. Matthew Crawley (Dan Stevens) e il domestico Thomas (Rob James-Collier) saranno impegnati al fronte. Nel frattempo la tenuta di Downton Abbey verrà trasformata in un ospedale per i feriti di guerra.

Nella seconda stagione, allo storico cast composto tra gli altri da Hugh Bonneville, Elizabeth McGovern, Michelle Dockery, Dan Stevens e dalla strepitosa Maggie Smith, si aggiungeranno numerosi nuovi personaggi. Amy Nuttal vestirà i panni della nuova domestica Ethel, mentre Maria Doyle Kennedy sarà Vera, la moglie di Bates (Brendan Coyle) il primo valletto e compagno d’armi del Conte. Iain Glen interpreterà Sir Richard Carlisle che si fidanzerà con Mary. Zoe Boyle sarà Miss Lavinia Swire, la nuova fidanzata di Matthew, infine Cal Macaninch interpreterà il nuovo valletto Lang. 

Gli 8 episodi della durata di 45 minuti ciascuno verranno trasmessi due alla volta per un totale di 4 serate, al termine delle quali andrà in onda lo speciale episodio natalizio, in palinsesto proprio a ridosso delle festività di fine anno. In attesa delle nuove avventure, la rete diretta da Giuseppe Feyles, rinfrescherà la memoria al pubblico trasmettendo a partire dalla prossima domenica, 11 novembre, alle 16,55 le repliche della prima stagione, andata in onda senza particolari clamori e con un non eccezionale riscontro di pubblico lo scorso dicembre.

In patria, al contrario, la saga dei Crawley continua a collezionare grossi consensi. Domenica 4 novembre sul canale ITV1 la terza stagione, che ha visto l’ingresso della new entry Shirley MacLaine, è terminata con un ennesimo record di ascolti. Julian Fellowes, autore e sceneggiatore della serie, ha recentemente confermato alla stampa che la realizzazione di una quarta stagione del drama è più che probabile. Il rischio è però quello di dover fare ameno di alcuni pezzi da novanta del cast come Dan Stevens (Matthew Crawley) e Maggie Smith (Violet, la contessa madre di Grantham), che devono ancora decidere se  rinnovare il contratto. Al vaglio dello sceneggiatore, anche l’idea di un prequel della serie, dove scoprire le origini dell’ormai celebre tenuta dello Yorkshire.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Downton Abbey 2 - 8
DOWNTON ABBEY: SU RETE 4 TORNANO CON LA SECONDA STAGIONE LE AVVENTURE DEI CRAWLEY E DELLA LORO SERVITÙ


Una Vita
Una Vita: tregua momentanea tra Mauro e Cayetana – Anticipazioni


The Carmichael Show
The Carmichael Show: torna su Premium Joi la sitcom dal gusto rétro che bacchetta Bill Cosby e dà una chance a Trump


Billions S02 Key Art
Billions: svolta dark e il primo personaggio di genere non-binario per la seconda stagione

4 Commenti dei lettori »

1. lady vendetta ha scritto:

9 novembre 2012 alle 18:54

“Matthew Crawley (Dan Stevens) e il domestico Thomas (Rob James-Collier) saranno impegnati al fronte. Mentre il primo si ferirà appositamente per farsi mandare a casa, il secondo combatterà valorosamente fino a subire un grave danno alla spina dorsale che lo paralizzerà dalla vita in giù”

Scritto così sembra che Mattew si faccia sparare apposta per farsi congedare, mentre Thomas rimarrà al fronte e, dopo un’esplosione rimmarrà paralizzato, invece è esattamente il contrario!

Cmq, grandissima serie, ottimi attori, eccellente sceneggiatura, ma un po’ R4 che la manda allo sbando, un po’ il telespettatore medio che non apprezza nulla al di fuori di Don Mattei, Cesaroni e Garki vari, vedo all’orizzonte l’ennesimo flop…peccato, perché DA è un vero capolavoro!



2. Luna ha scritto:

9 novembre 2012 alle 20:19

E’ un vero peccato che questa splendida serie passi su un canale di terzo ordine :-(



3. annuccia ha scritto:

9 novembre 2012 alle 21:01

A me la seconda serie e’piaciuta molto meno, troppo feiulletton! Matthew sempre piu imbalsamato…mitica Lady Violet peccato che il doppiaggio copri il british accent!



4. Salvatore Cau ha scritto:

9 novembre 2012 alle 21:11

@Lady

Grazie, ho sbagliato a formulare la frase, invertendo il primo con il secondo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.