26
maggio

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : EMILIO FEDE, VERSIONE CANTANTE!

Emilio Fede @ Davide Maggio .it

Questo sabato ci occupiamo di Emilio Fede.

C’è solo l’imbarazzo della scelta nel selezionare i “Momenti da (non) Dimenticare” del giornalista del TG4.

Dei veri e propri cult che non si posso trascurare e che strappano sicuramente una risata.

Questa settimana Vi propongo un video in cui l’Emilio nazionale va in brodo di giuggiole durante l’esecuzione dell’Inno di Forza Italia.

Una testimonianza tangibile dell’amore per Silvio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Emilio Fede, elezioni
I 4 MINUTI DI PASSIONE DI EMILIO FEDE: IL TG 4 TENTENNA NELL’ANNUNCIARE LA ‘BRECCIA DI PISAPIA’ (VIDEO)


Giuliani e Fede
GIULIANI SEMPRE PIU’ AMARO: “FEDE E’ UN POVERO STRO…”. IL GIORNALISTA INCASSA IL COLPO E AL TG4 SPARA: GLI STUDENTI? GENTAGLIA DA MENARE


Silvio Berlusconi Bunga Bunga con Ruby
SANTORO RISPARMIA IL ‘BUNGA BUNGA’ A SILVIO, EMILIO FEDE SI INDIGNA. E PER ELIO IL CASO RUBY DIVENTA UN TORMENTONE MUSICALE (VIDEO)


Insinna nuova sfuriata
Striscia non demorde: nuovo fuorionda sull’Insinna furioso

11 Commenti dei lettori »

1. matteoc4 ha scritto:

26 maggio 2007 alle 17:53

asdasdasdasdd…..grande emilio….potrebbe andare ad amici…



2. Chingensai ha scritto:

26 maggio 2007 alle 18:52

Oddio… fa schiantare…. chiss se questo è il risultato della sua bravura canora o molto più semplicemente è perché non sa le parole dellinno del suo parito preferito… mah. Rimarr un mistero :P Da notarsi soprattutto alla fine la gioia che prova questuomo in questo momento indimenticabile… mi sembra una scena orwelliana.



3. Flavio ha scritto:

26 maggio 2007 alle 19:05

Emilio Fede lo vogliamo al festival di Sanremo!!!, caro Davide Maggio mi mandi in onda altri mitici fuori onda di Emilio Fede più quello di Filippo DAcquarone che diceva “”A da ven Peppone!!!”"



4. Davide Maggio ha scritto:

26 maggio 2007 alle 19:07

@ Flavio : DM accontenta tutti ah ah ah.



5. Fabrizia ha scritto:

26 maggio 2007 alle 19:22

GRANDE EMILIO FEDE!!! :) :) AHHAHA!!!



6. Flavio ha scritto:

28 maggio 2007 alle 12:34

Ieri era il 27 Maggio, e trent anni fa…il 27 Maggio 1977 andò in onda la prima puntata di “”Portobello”" il mitico programma condotto da Enzo Tortora che fu seguito da 28 milioni di italiani, per favore caro Davide Maggio parli in tuo post la storia del mitico programma condotto dal grandissimo Enzo Tortora!!!



7. Renata ha scritto:

28 maggio 2007 alle 16:14

Fede è un grande … proprio come Berlusca … (credo che verrò aggradita)! Ciao, Renata.



8. Lino Barreca ha scritto:

28 maggio 2007 alle 16:42

…Renata non la penso come te!!! non ti aggredisco siamo in Paese libero, ma Fede è la parte di uno scarto di un “”giornalista”"…. Lui non fa informazione , ma disinformazione! Lino.



9. Andy ha scritto:

1 giugno 2007 alle 13:25

Questo è lesempio di quanto è “”giornalista!”". Fa ridere ormai . Ha il suo tg tutto personale, Sembra un TG della tv di Ceausescu. Un uomo inutile allinformazione che ha la dignit di un rotolo di carta igienica. Berlusconi vorrebbe che fossero tutti cos , liberi di osannarlo, tutti devoti che battono i piedi allunisono. Che mondo….che gente…….



10. stefano ha scritto:

2 giugno 2007 alle 13:35

lo schifo della tv, la tirannia, il servilismo e ancora devo subirmi rete 4 come rete nazionale. uno schifo



11. Multimedia Player Tv ha scritto:

13 luglio 2007 alle 12:02

Hai perfettamente ragione Stefano, è una vergogna che sia considerata come rete nazionale… è poi il tg di fede è pieno di notizie inutili, e la cosa che da più fastidio sono i suoi commenti personali che condisce alla fine di ogni servizio… Maledetto!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.