24
settembre

AVANTI UN ALTRO E LA CORTE DOMENICALE ALLE VECCHIE GLORIE

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis

Secondo appuntamento domenicale per il game show, condotto da Paolo Bonolis, Avanti un altro che propone, come sempre, uno stuolo di concorrenti pronti a sfidare la sorte e la propria memoria per aggiudicarsi il cospicuo montepremi finale da devolvere, stavolta, in beneficenza. L’ultimo giorno della settimana è quello dedicato ai concorrenti speciali, a particolari temi che vengono approfonditi e sviscerati nel corso della puntata. E così il gruppo della puntata di ieri è quello dei “lupi di mare“. Il primo concorrente a sedersi di fronte al conduttore romano è Umberto Smaila. Un po ingrassato e con un leggera aria di sufficienza, il musicista veronese si prepara a rispondere al trittico di domande proposte da Bonolis con uno sguardo di sfida rivolto alla telecamera, da tempo spenta sulla sua carriera televisiva.

Reduce del suo ultimo flop Operazione Vacanze, ecco Jerry Calà euforico e ridacchione, pronto a farsi irretire dai quesiti posti dal conduttore e a farsi coccolare dal tocco delicato della prorompente bionda dalla risata cavallina del minimondo. Da nomi più noti a Miss Maglietta Bagnata 2012 il passo è corto e per beneficenza, si sa, questo e altro. Eppure questo revival alla corte di Paolo Bonolis ha quel non so che di Sunset Boulevard che, tristemente, ci riporta coi piedi per terra affrontando il silenzio che molte grandi stelle del passato sono costrette ad affrontare.

E così, i due Gatti del Vicolo Miracoli si trovano qui, su Canale5, come lontani parenti durante il pantagruelico cenone di Capodanno, pronti a partecipare all’estrazione della tombola e a contendersi lo stappo della bottiglia di spumante allo scoccare della mezzanotte. Il clima è compagnone, la nobile missione della beneficenza è inattaccabile, ma fa un certo effetto rivedere, spesso a distanza di anni, i grandi professionisti di un recente passato rimettersi in gioco sedendo a fianco di concorrenti comuni e anonimi.

Dagli anni ‘90 con amore: dal mitico Colpo Grosso al primo Vacanze di Natale fino ad arrivare ad Avanti un altro, fra un tragicomico arrangiamento de Il Pulcino Pio improvvisato da un gruppo di signore di mezza età e il colorato universo del minimondo con i suoi personaggi dal sorriso sprezzante. La tv è nostalgica, lo vediamo dalla riproposizione di un classico d’altri tempi come Per tutta la vita e dalle ospitate domenicali reclutate dal conduttore di Ciao Darwin per una buona causa. Fatto sta che il passato che anima la nostra storia meriterebbe un riguardo più sensibile ed edificante, piuttosto che rappresentare la risorsa ultima a cui attingere per sopperire a un repertorio stantio e in crisi d’idee.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


LAURENTI FRIZZI BONOLIS
Avanti un Altro Pure di Sera: i vip in gara. Tra gli ospiti anche Frizzi e De Filippi – Foto


Francesco Nozzolino - Ciaone
Avanti un Altro… tormentone trash


Bonolis avanti un altro
Avanti un altro pure di sera: Bonolis rivoluziona il suo game per la prima serata


frizzi-a-leredità-2017
L’Eredità e le gaffe epiche: perchè Rai1 seleziona concorrenti ignoranti?

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.