28
agosto

ANDRES GIL A DM: “VOGLIO RIMANERE IN ITALIA E FARE L’ATTORE. CONTENTO DI BALLANDO CON MILLY, PECHINO EXPRESS UNA SFIDA PERSONALE”

Andrés Gil

E’ stato il trionfatore assoluto dell’ottava edizione di Ballando con le stelle. Merito del talento da ballerino ma anche di un forte seguito femminile di teenagers (e mamme) affascinate dall’aria da bravo ragazzo. Ora Andrés Gil è pronto a tornare sul luogo dal delitto: l’8 settembre a Fiuggi prenderà parte allo spettacolo Ballando con Milly. Il ritorno in pista è il pretesto per la nostra chiaccherata in cui l’ex protagonista de Il Mondo di Patty nonchè futuro concorrente di Pechino Express confessa il suo sogno di sfondare qui in Italia come attore.

Andrés torni a ballare…

Sì, sono molto contento. Spero solo di non aver dimenticato tutto quello che ho imparato! Ballare per me è sempre una sfida. Devo ammettere, infatti, che mi mette un po’ di paura salire sul palcoscenico per fare una cosa che non padroneggio.

Eppure dovrebbe esser facile per te che hai iniziato con dei telefilm musicali.

Certo, ma quando interpreti un personaggio è tutta un’altra cosa.

Ti trovi adesso in Argentina. Cosa ti trattiene nel tuo paese natale: famiglia o lavoro?

Entrambi i motivi. Tra poco tornero’ in Italia e voglio rimanerci per un periodo di tempo abbastanza lungo per vedere cosa succede…

Sogni una carriera in Italia dunque?

Sì, mi piacerebbe. L’Italia dal primo momento mi ha dato un caloroso benvenuto facendomi sentire a casa.

Carriera da attore o da personaggio televisivo?

Senza alcun dubbio quello che mi piace di più è fare l’attore. Vorrei anche continuare a studiare.

A Ballando con Milly ritroverai Anastasia Kuzmina, tua partner sulla pista di ballo e per qualcuno anche nella vita. Che emozione sarà?

Una grandissima emozione ma ci tengo a precisare che lei è un’amica, non la mia fidanzata. Sono molto contenta di rivederla anche se siamo in contatto e ci sentiamo spesso. Oltre a lei non vedo l’ora di rivedere tutti i miei colleghi di Ballando.

Si riaccenderà anche la competizione. Senza il televoto, che ti ha sostenuto, i vari Vieri e Del Vecchio potrebbero prendersi la loro rivincita…

Il nostro obiettivo sarà quello di far divertire la gente, il resto poi verrà da sè. Non nascondo che una certa competizione sarà inevitabile perché quando scendi in pista ti viene voglia di vincere.

Ti dà fastidio l’immagine da bravo ragazzo che hai?

Forse mi piacerebbe “trovare“ la mia immagine. Sto cercando di far vedere alla gente come sono io veramente ma quello che mi importa di più è far vedere le mie doti di attore. La fama fine a se stessa non mi piace. Vorrei che la gente mi riconoscesse soprattutto per il mio lavoro, allo stesso tempo non nego che mi fa piacere il rapporto che ho con il pubblico e al quale non potrei mai rinunciare.

Il tuo ex collega di set Rodrigo Guirao Diaz per smarcarsi dal teen drama ha cambiato immagine radicalmente conquistandosi la fama di sex symbol.

Non so se punterei sulla bellezza. Al momento ho una strada in mente per diventare attore e mi piacerebbe percorrerla. Poi chi può dirlo.

A settembre ti vedremo anche a Pechino Express, il nuovo reality di Rai2 che ti vede protagonista in coppia proprio con Anastasia Kuzmina. Pare che questa volta non abbiate bissato la vittoria, che esperienza è stata?

E’ stata un’esperienza bellissima. Di più non posso dire su Pechino Express per una questione contrattuale con Magnolia.

Prima dicevi che volevi farti conoscere di più come attore in questo modo però la gente continuerà a conoscerti come persona.

E’ vero ma quella è stata una vera e propria sfida personale, d’ora in poi sarà diverso.

C’è un ruolo sul piccolo o grande schermo al quale ambisci?

Vorrei almeno una volta essere il cattivo, di solito faccio il buono.

Che differenze ci sono tra Italia e Argentina nel mondo spettacolo per un giovane attore?

Poche. Nel mio caso, in Argentina non ho fatto lo stesso percorso che ho intrapreso in Italia. Nel mio Paese sono conosciuto per i telefilm per bambini dai bambini mentre in Italia grazie a Ballando con le stelle anche la gente più matura mi conosce e mi ferma per strada.

Il fatto che tu abbia raggiunto la notorietà presto è stato per te un vantaggio o se avessi potuto avresti posticipato la tua carriera?

Ci sono vantaggi e svantaggi. Se avessi iniziato a fare l’attore con uno studio alle spalle sarebbe stato meglio. Ma è capitato diversamente, e anche se talvolta mi chiedo cosa sarebbe successo se la mia carriera fosse iniziata più tardi, ormai è inutile pensarci.



Articoli che potrebbero interessarti


Yari Carrisi e Pico Rama
YARI CARRISI E PICO RAMA A DM: CONTINUEREMO A FAR COPPIA IN TV CON UN PROGRAMMA DI VIAGGI PER LA RAI E NELLA MUSICA CON UN BRANO DEL NUOVO ALBUM DI PICO


Costanza Caracciolo, intervista
COSTANZA CARACCIOLO A DM: TIFO PER TUTTI A PECHINO EXPRESS, TRANNE CHE PER RUGIATI E MALVINA. ADOREREI INTERPRETARE LA FIGLIA DI GARKO…


Malvina Seferi
MALVINA SEFERI A DM: PECHINO EXPRESS? PIU’ DIFFICILE IN COPPIA


Andres Gil e Anastasia Kuzmina
I CONCORRENTI DI PECHINO EXPRESS: ANDRES GIL E ANASTASIA KUZMINA

5 Commenti dei lettori »

1. sboy ha scritto:

28 agosto 2012 alle 15:21

Questi personaggini non vengono minimamente cagati nella loro patria e dobbiamo invece sorbirceli noi.



2. AndresTiAmo ha scritto:

29 agosto 2012 alle 10:21

Tesoro miooo!! io ti amo e ti supporterò per sempre, qualsiasi cosa tu decidi di fare!!! ti amo sempre di più è la verità.. <3 <3 <3



3. Lalyfrancy95 ha scritto:

29 agosto 2012 alle 10:24

che bello che con sei fidanzato con anastasia. non lo avrei sopportato! sono contentissima che torni in italia, dio solo sa quanto mi sei mancato!!!! LOVE U ANDRES :)



4. Mils&Demi4ever ha scritto:

29 agosto 2012 alle 10:30

Sei strafigo andres!!! perfino mia madre si è innamorata di te, non sto scherzando!!! XDXD Spero che riuscirò a vederti a Balla con Milly!!! ciao ammmore mio



5. Alessia ha scritto:

13 settembre 2012 alle 19:04

Sei bellissimooooooo ti amooooo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.