23
agosto

LELE MORA: DIMAGRITO E REDENTO IN PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DELLA MADONNA DEL PILASTRELLO

Lele Mora

Redenzione: una parola, mille perché. Una conversione sentita che possa sopperire un’esistenza di sbagli e passi falsi o una semplice manovra pubblicitaria per accattivarsi un pubblico compassionevole e cristiano. Lele Mora sembra davvero aver voltato le spalle alla sua vita da nababbo con cubisti e vallette per abbracciare la fede, o almeno così sembra. Novella 2000 lo immortala in uno scatto che lo ritrae in pellegrinaggio presso il Santuario della Madonna del Pilastrello, in provincia di Rovigo.

L’ex agente dei vip si dimostra sereno, in silenzioso raccoglimento mentre tiene in mano un cero per onorare la Vergine. Dopo 400 giorni di carcere, delazioni e una dieta ferrea, Lele si sente un uomo nuovo e richiede di farsi chiamare con il suo nome di battesimo Gabriele.

Nella nuova vita che gli si è spalancata dopo i 13 mesi di carcere, Mora (e i giornali) hanno potuto riconoscere chi fossero i suoi veri amici, coloro che gli sono stati vicino anche nel periodo buio che ha attraversato. Prime fra tutti spiccano Sabrina Ferilli e Cristina Parodi, mentre altri lo hanno rinnegato senza troppi problemi. Gli aneliti religiosi di Lele Mora saranno credibili e sinceri come può apparentemente sembrare?

Certo dopo un’esperienza devastante – al di là delle motivazioni – come quella attraversata, Mora può finalmente trovare un po’ di tranquillità grazie anche alla vicinanza di chi in lui vedeva più di un manager.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


lele-mora-dopo-183458
ECCO LELE MORA CON 50 CHILI IN MENO DOPO IL CARCERE


DM Live 24 5 Gennaio 2012
DM LIVE24: 5 GENNAIO 2012. LA MARCUZZI PIANGE, LELE MORA RESTA IN CARCERE, CLIO MAKEUP SU REALTIME


DM live 24 14 Settembre 2011
DM LIVE24: 14 SETTEMBRE 2011. LA DE FILIPPI NON CREDE AL CONDUTTORE CHE DIVENTA ATTORE. PERO’ A PIERACCIONI DICE SI.


Miss Italia 2015 - proclamazione
PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (14-20/09/2015). PROMOSSI JON HAMM E GLI ILLUMINATI, BOCCIATI PROMO GF E MISS ITALIA

9 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

23 agosto 2012 alle 17:38

La fede può offrire una possibilità di rigenerazione. Ma non basta certo un pellegrinaggio per parlare di redenzione.



2. JJ ha scritto:

23 agosto 2012 alle 18:21

Eh beh! Il fatto che il tutto sia documentato con tanto di foto a corredo da novella2000 la dice lunga. Sinceramente a me sembra più una redenzione ad uso e consumo dei media, tuttavia, se ha deciso di cambiare vita buon per lui.



3. Schattol89 ha scritto:

23 agosto 2012 alle 22:45

Ecco che parte la telenovela di zio Lele: reportage, interviste, servizi, libri…fino ad arrivare alla beatificazione! Bah….



4. Veronica ha scritto:

23 agosto 2012 alle 23:09

è impressionante dalla foto ! secondo mè non è lui



5. comare ha scritto:

24 agosto 2012 alle 02:22

Come mai nessuna parla di QUESTA notizia?
http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/465742/
Il pellegrinaggio, sì certo…



6. alice ha scritto:

24 agosto 2012 alle 06:59

prima che sconta tutto quello che ha combinato troppi pellegrinaggi deve fare!!!!!!



7. lillina ha scritto:

24 agosto 2012 alle 10:24

Boh sono solo chiacchiere per riempire le pagine di gossip estivo!



8. Davide Maggio ha scritto:

24 agosto 2012 alle 13:03

comare: perche’ e’ stata smentita



9. comare ha scritto:

24 agosto 2012 alle 14:09

@Davide Maggio, dove? Si può avere un link della smentita ufficiale? A me risulta che la denuncia è stata fatta…. ritirata o bufala alla fonte? Mora smentisce tutto quello che lo riguarda in negativo e si auto-assolve sempre, non conta.
Io non trovo smentite.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.