1
agosto

SCARCERATO LELE MORA

Lele Mora

In carcere dal giugno del 2011 Lele Mora è stato scarcerato nella giornata di oggi per decisione del giudice di sorveglianza del tribunale di Milano, Roberta Cossia. L’agente dei vip torna in libertà in attesa che venga fissata un’udienza per stabilire se l’uomo possa essere affidato ai servizi sociali.

L’accusa che lo ha costretto a questo lungo anno (e 40 giorni) di detenzione era legata alla bancarotta della sua società, la LM Management, per cui si era già arrivati ad un patteggiamento di pena, fissata a 4 anni e 3 mesi. Secondo quanto riportato da Il Sole 24 ore la difesa di Mora avrebbe chiesto l’affidamento alla comunità di Don Mazzi.

Alla base del rilascio pare ci sia la situazione psicofisica del condannato, nel frattempo imputato anche per questioni legate a Ruby Rubacuori: accogliendo la preoccupazione per lo stato di depressione e per la perdita di peso – si parla di ben 50 kg - il magistrato avrebbe concesso di scarcerarlo.

In effetti era già da qualche mese che le persone vicine a Mora denunciavano una condizione di peggioramento progressivo dell’umore e della salute dell’amico. Qualcuno aveva avanzato il sospetto che ci fosse particolare accanimento nei suoi confronti, un’avversione particolare legata alla caratura del personaggio, per anni sovraesposto nel mondo dello spettacolo.

Adesso potrebbe essere il Don più telegenico d’Italia a occuparsi di lui, permettendogli una sorta di riabilitazione sociale all’interno della propria comunità. Sempre che la magistratura accolga la soluzione. Sarà curioso capire quali condizioni saranno imposte al manager in questo nuovo periodo. Chissà se Lele, scottato da un’esperienza così dura, penserà ad un ritorno nei meandri della ribalta o, come l’Innominato, sarà protagonista di una redenzione esemplare, lontano da modelle, modelli, book e agenzie.

Scatterà la corsa all’intervista? Mora racconterà le sue prigioni come Corona e Pellico? I suoi vecchi amici gli volteranno le spalle?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Live
Lele Mora parla di una misteriosa attrice di cui si è occupata la D’Urso: «Ha saputo nascondere il legame con un uomo ricco, creando tanti fidanzati finti. Ora ha più di 60 anni». Lei è…?


d'urso mora
Lele Mora: «Morra ha avuto una storia con un uomo importante che gli ha promesso il Grande Fratello»


Lele Mora
Lele Mora dalla D’urso: «Ho avuto un flirt con Eva Grimaldi; abbiamo fatto tante volte sesso»


Lele Mora
Live – Non è la D’Urso: Lele Mora, Siffredi e ancora Tambellini-De Andrè tra gli ospiti della terza puntata

7 Commenti dei lettori »

1. eldegge ha scritto:

1 agosto 2012 alle 15:41

-10.28% e prezzo a 1,28 euro: questa è la quotazione di Mediaset alle 15.37 secondo la diretta di TGCOM24. Insomma, il mercato ha già “valutato” la liberazione di Lele Mora… possiamo ufficialmente dire che Lele Mora è tornato a far danni?



2. NoMoige! ha scritto:

1 agosto 2012 alle 15:55

La durso sara’la prima ad ospitarlo con tanto di faccette al seguito e pubblico pronto a 90minuti di applausi :) Speriamo nn ricominci la sua attivita’di carne umana!



3. morgatta ha scritto:

1 agosto 2012 alle 16:09

….in tempo per il ferragosto al billionaire…

peccato che in questo paese i suicidi in carcere sono in continuo aumento e non tutti si possono permettere avvocati che li facciano scarcerare prima che sia troppo tardi…

due pesi e due misure, siamo senza speranza



4. teoz ha scritto:

1 agosto 2012 alle 16:47

il primo o la prima che lo intervisterà a settembre sarà messo alla gogna da tutti…
perchè non fare un toto-nome??? la durso, salvo sottile, la panicucci o Vinci??



5. Giuseppe ha scritto:

1 agosto 2012 alle 17:22

Spero che anche per altri carcerati in condizioni peggiori di Mora, si applichino le stesse misure. Come personaggio non mi pare televisivamente così interessante, ormai…



6. Gabriele90 ha scritto:

1 agosto 2012 alle 18:14

Spero che Mora si rimetta ma la giustizia deve essere uguale per tutti..



7. nino muscaglione (as nino.tv) ha scritto:

2 agosto 2012 alle 13:32

gli potrei dare la colpa di essere stato l’agente di molti che avrei preferito non vedere in video, ma i colpevoli hanno anche dei complici che continuano a fare la loro bella vita. ho sempre avuto l’impresione che quest’uomo, apparentemente innocuo, abbia pagato, o debba ancora pagare, per lui e per gli altri…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.