25
luglio

RADIO ITALIA LIVE: ITALIA1 PROPONE IL MEGA CONCERTO DUE MESI DOPO

Radio Italia Live

Radio Italia Live

La musica torna a “battere” su Italia1. Senza Festivalbar da anni e con il trasloco dei Wind Music Awards, passati alla rete ammiraglia dell’azienda pubblica, Italia1 non ha più alcuna manifestazione musicale nel proprio palinsesto estivo. A colmare il vuoto ci penserà Radio Italia Live – i 30 anni di Radio Italia, che verranno festeggiati sulla rete giovane del Biscione con ben due mesi di ritardo in due seconde serate (ore 23.50) stasera, 25 luglio, e il prossimo 1 agosto.

La trasmissione dell’evento con tale ritardo lascia supporre che in quel di viale Europa non ci credano poi molto. Il concerto, a cui hanno preso parte ben 100 mila persone, si è tenuto il 14 maggio scorso a Piazza Duomo a Milano ed è stato presentato dalla strana coppia formata da Enrico Ruggeri e Belen Rodriguez.

Alla manifestazione hanno preso parte tutti i “pilastri” della storica radio che accompagnano giornalmente i radioascoltatori con la loro musica. Sul palco vedremo quindi Laura Pausini, Tiziano Ferro, Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo, Gianni Morandi, i Modà, Biagio Antonacci, Max Pezzali, Pino Daniele, i Negrita, J-Ax e lo stesso Enrico Ruggeri che si cimenterà anche in un duetto con Morandi.

Nota curiosa: durante la conduzione la giovane showgirl argentina è stata fischiata anche a Piazza Duomo dai numerosi spettatori. La sua “relazione pericolosa” con Stefano de Martino era, infatti, ancora fresca.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Belen Rodriguez-Francesco Facchinetti
CIAK SI CANTA: FRANCESCO FACCHINETTI E BELEN RODRIGUEZ DEBUTTANO QUESTA SERA RISPOLVERANDO L’APPLAUSOMETRO


Ilary Blasi
BOOM! Mondiali 2018 su Canale 5: tra le due litiganti, la terza gode. Ilary Blasi al posto della Marcuzzi, ma Belen rientra in gioco sull’ammiraglia


Alessia Marcuzzi
BOOM! Marcuzzi scalza Belen dai Mondiali su Canale 5. La Rodriguez retrocessa su Italia1


Luigi Favoloso
Pagelle TV della Settimana (30/04-6/05/2018). Promossi Un Posto al Sole e la Pezzopane. Bocciati Belen e Favoloso

10 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

25 luglio 2012 alle 13:30

Se qualcuno me ne spiega il senso. Spezzato, e trasmesso di Mercoledì a Mezzanotte. Boh.



2. Pippo76 ha scritto:

25 luglio 2012 alle 13:46

Il senso di trasmettere due mesi dopo un concerto andato in diretta in tv..?
A mezzanotte poi?



3. eldegge ha scritto:

25 luglio 2012 alle 13:56

Si sentiranno i BUUUUUUUUUU delle CAMIONCINE :D ?



4. sboy ha scritto:

25 luglio 2012 alle 14:04

Anche i Wind music awards furono mandati in onda dopo due mesi..
Ma non era meglio non trasmetterlo proprio se devono mandarlo a pezzettini dopo la mezzanotte?..



5. Pippo76 ha scritto:

25 luglio 2012 alle 14:22

I Wind erano una ‘prima tv’, in prima serata
Questo concerto è stato trasmesso in diretta su Video Italia (SKY, canale 712) e su Radio Italia Tv (Canale 70, digitale terrestre), oltre che dalla Radio, e col web streaming.
E’ un po’ diversa come cosa..



6. Master ha scritto:

25 luglio 2012 alle 14:34

Lo stanno pubblicizzando molto invece



7. tinina ha scritto:

25 luglio 2012 alle 16:21

Questi eventi, secondo me, vanno cotti e mangiati. Così, poi, dopo due mesi a mezzanotte e in due tranches veramente non ha senso!



8. eldegge ha scritto:

25 luglio 2012 alle 16:32

Secondo me, i fischi delle CAMIONCINE :D contro Belen (BUUUUUUUU) non li sentiremo proprio su Italia1 oppure li sentiremo, ma verso le ore 2.00 del mattino ;) ! Tornando seri, non so quanto senso abbia trasmettere in due parti UN evento: in seconda serata poi… chi mi sa spiegare la logica di questa cosa è benvenuto!



9. lele ha scritto:

26 luglio 2012 alle 10:35

ha ragionene tinina: questi eventi vanno trasmessi subito dopo la registrazione.



10. claudio ha scritto:

27 luglio 2012 alle 02:19

MA ACQUISTARE I DIRITTI DEL BATTITI LIVE??? Domenica c’era OCEANA, cacchio! :D



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.