12
luglio

EDOARDO COSTA CONDANNATO A 3 ANNI: INTASCAVA I SOLDI DELLA BENEFICENZA. L’ATTORE FARA’ RICORSO

Edoardo Costa

Brutte notizie per il ‘benef-attore’ Edoardo Costa. Il giudice della terza sezione penale di Milano, Marina Zelante, lo ha infatti condannato a 3 anni di reclusione, disponendo anche un risarcimento di settemila euro per le tre parti civili che si erano costituite. Secondo il Tribunale, l’ex modello e protagonista di alcune popolari fiction si sarebbe appropriato indebitamente di circa 310mila euro dei 650mila donati a una Onlus da lui stesso presieduta per aiutare i bambini dei Paesi poveri. La sentenza è stata emessa con rito abbreviato.

Le indagini svolte dalla magistratura avevano preso il via da alcuni servizi televisivi trasmessi da Striscia la Notizia e da Italian Job, nei quali si cercava di capire se tutte le somme raccolte per beneficenza fossero effettivamente arrivate alle persone bisognose. All’emergere di alcune contraddizioni, i giudici avevano deciso di vederci chiaro, raccogliendo maggiori informazioni sull’operato della Onlus Ciack (Construction Intelligent Association Kids), fondata nel 2002 da Costa e accusata di essersi appropriata indebitamente di una parte delle donazioni ricevute.

Per Costa, il Pubblico Ministero Bruna Albertini aveva chiesto 4 anni di carcere e 1800 euro di multa. Oggi il giudice ha deciso per la condanna a 3 anni, letta la quale i legali dell’ex protagonista di Vivere e Un posto al sole hanno annunciato che faranno ricorso in Appello. La condanna, dunque, non è definitiva.

La vicenda non si chiude perciò con la sentenza emessa oggi ma prosegue in tribunale in attesa del secondo grado di giudizio. Il caso Costa fa discutere non soltanto per la celebrità dell’imputato ma anche per il fatto che, come in altre particolari circostanze, la Giustizia abbia agito a seguito di alcune denunce partite dalla tv.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Semprini e Bignardi
CASO SEMPRINI: RAI CONDANNATA PER COMPORTAMENTO ANTISINDACALE


Le Iene - Filippo Roma
LE IENE: FILIPPO ROMA CONDANNATO PER DIFFAMAZIONE


Berlusconi Confalonieri
DIRITTI TV GONFIATI: PIERSILVIO BERLUSCONI E FEDELE CONFALONIERI CONDANNATI IN APPELLO PER FRODE FISCALE. “SENTENZA INCOMPRENSIBILE”


Augusto Minzolini
CASO FERRARIO: MINZOLINI CONDANNATO A 4 MESI PER ABUSO D’UFFICIO. “DECIDERE E’ UNA COLPA”

10 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

12 luglio 2012 alle 17:30

Certo che ha un bel coraggio nel chiedere il ricorso. Che vergogna.



2. Giuseppe ha scritto:

12 luglio 2012 alle 17:31

Almeno la tv, a volte, serve a qualcosa. Comunque, in attesa del giudizio definitivo, macchiarsi di un reato del genere è orribile, e temo ci siano anche altri casi analoghi che non sono ancora emersi.



3. Lele1981 ha scritto:

12 luglio 2012 alle 17:32

Non ho capito..questo ha fott… 310 mila euro e deve ridarne in multa 1800?
Tanto in carcere non ci va…!!!
E son certo che ne prenderà almeno il doppio tra qualche annetto per partecipare a qualche reality :-)

O forse… si darà al porno! :)



4. Pippo76 ha scritto:

12 luglio 2012 alle 17:37

Cosa dire.. quando uno è un piccolo uomo ( lucrare sulla beneficenza e sulla solidarietà usando i bambini)
Pare che abbia intascato molti più soldi ma non sono quantificabili tutti perchè molte volte, nelle serate, le donazioni erano fatte con denaro contante..



5. ales79 ha scritto:

12 luglio 2012 alle 18:12

come benefattore e come uomo vale esattamente quanto vale come attore… ZERO!!!!!!!!!!!!!!!!



6. Critico Tritatutto ha scritto:

12 luglio 2012 alle 18:21

Tra l’altro,usava Bruce Willis per farsi pubblicità per la beneficenza [pro domo sua,ça va sans dire],più altre star di Hlloywoood…Complimentoni a lui.Andare a scopare il mare no,eh?



7. marcko ha scritto:

12 luglio 2012 alle 18:26

figuriamoci, se pure venisse condannato questo in prigione non ci andrà mai….



8. Gabriele90 ha scritto:

12 luglio 2012 alle 18:27

Concordo con Marcko: non andrà mai in prigione…. Figuriamoci



9. Vincenzo ha scritto:

12 luglio 2012 alle 19:58

3 anni?
Adesso fà ricorso, gli riducono la pena di un altro anno, poi tra ricorsi vari e altro si farà un mese/due chissà tra quanti anni…

Dal punto di vista della giustizia, facciamo davvero ridere.



10. amazing1972 ha scritto:

12 luglio 2012 alle 20:14

non capisco,è un uomo bello e benestante,cosa gli è venuto in mente???



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.