3
luglio

LAST COP – L’ULTIMO SBIRRO: UN NUOVO POLIZIESCO TEDESCO SBARCA NEL PRIME TIME DI RAI1

Last Cop - L'Ultimo Sbirro

Dopo aver monopolizzato buona parte del palinsesto di Rai2, i polizieschi made in Germany sono pronti ad approdare in prima serata su Rai1. Questa sera alle 21.10 prenderà, infatti, il via sulla rete diretta da Mauro Mazza Last Cop – L’ultimo sbirro (Der letzte Bulle). La serie, in onda in Germania su Sat1 dall’aprile 2010, è giunta con successo alla sua terza stagione, ma un quarto capitolo è già in lavorazione, pronto per essere trasmesso nella primavera del 2013.

Il serial tedesco racconta le avventure del commissario Mick Brisgau (Henning Baum), che dopo essere stato in coma per 20 anni, si risveglia ritrovandosi in un mondo completamente cambiato. Il reinserimento nella vita professionale non è facile: Mick aveva 25 anni quando venne ferito. Pur essendo uno dei più bravi, i suoi metodi sono stati sempre poco ortodossi. Ora la polizia segue regole più rigide ed è meno flessibile con chi non segue tali principi. Inoltre lo sviluppo tecnologico degli ultimi due decenni ha introdotto nella pratica quotidiana nuovi strumenti di indagine a lui sconosciuti, come il test del DNA, i navigatori GPS, i telefoni cellulari e internet.

Per il Walker Texas Ranger in salsa tedesca non sarà, quindi, una passeggiata il suo nuovo inizio al lavoro. A disorientarlo, però, non sarà soltanto la vita professionale ma anche quella personale. I cambiamenti avvenuti non sono pochi. La moglie, dopo aver atteso a lungo il suo risveglio, si è rifatta una vita. Il suo nuovo compagno è il collega della scientifica di Mick. La figlia è ormai grande e si può dire che il padre non lo conosce affatto.

Da neo single, Brisgau è costretto a confrontarsi con un mondo femminile che si relaziona agli uomini in modo totalmente diverso e con il quale le sue attitudini da macho anni 80, appaiono anacronistiche e fuori luogo. Ad aiutarlo in questa impresa troviamo la psicologa Tania, assegnata dal dipartimento per affiancarlo in questo difficile percorso.

La serie ricorda in qualche modo, seppur con una dinamica opposta, Life on Mars e il suo spin off Ashes to Ashes, serial nei quali i protagonisti, dopo essere stati in coma, si ritrovavano catapultati dai giorni nostri rispettivamente negli anni 70 e 80. Difficile capire se Last Cop, che appare comunque meno fantasy rispetto alla produzioni britanniche, possa riuscire a conquistare il tradizionale pubblico di Rai1 e bissare il successo ottenuto non solo in patria, ma anche al recente Monte Carlo Television Festival 2012. In tale occasione il suo protagonista Henning Baum ha, infatti, vinto la Ninfea D’Oro come Miglior Attore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Gue Pequeño - Battiti Live Andria 2017
Battiti Live 2017: c’è anche Gue Pequeño nella terza puntata. Ecco la scaletta


Eleonora Boi
Champions League 2017/2018: al via i preliminari con la «new entry» Eleonora Boi. Ecco il programma tv


Simona Izzo
Grande Fratello Vip 2017: i papabili concorrenti


Radio Italia Live (Nina Zilli) - 60
Radio Italia Live, il Concerto: foto e video della tappa di Palermo

1 Commento dei lettori »

1. Luna90 ha scritto:

3 luglio 2012 alle 14:32

Questa serie era da Rai2.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.