29
maggio

TERREMOTO IN EMILIA: ENRICO MENTANA IN DIRETTA TRA LE MACERIE

Tg La7, Enrico Mentana in diretta da Mirandola

Il nord Italia ha l’inferno sotto i piedi. La terra trema ancora, e fa paura. Dopo la prima terribile scossa, avvenuta stamattina alle 9, il terremoto tiene tutt’ora col fiato sospeso le regioni settentrionali ed in particolare l’Emilia, che ha subito i danni peggiori. Al momento sono sedici le vittime accertate, duecento i feriti, oltre 8mila gli sfollati: il bollettino è da incubo. In occasione della calamità, la televisione ha stravolto i palinsesti ed ha puntato le telecamere sulle zone colpite dal sisma. Da stamane, il dramma è in diretta tv.

Grande dispiegamento di forze da parte delle emittenti all news, che stanno raccontando senza sosta il terremoto. Da una parte ci sono le immagini delle macerie e degli edifici sbriciolati dalle scosse, dall’altra le testimonianze delle persone che hanno vissuto momenti di panico. Molte di loro trascorreranno la notte all’aperto o in strutture d’emergenza allestite dalla Protezione Civile.

Quella che colpisce, invece, è stata la prontezza di alcuni canali generalisti nel fornire un’informazione più completa possibile. Tra questi si è distinta La7, che dal pomeriggio di oggi ha trasmesso una lunga diretta condotta da Enrico Mentana. Il giornalista è apparso in collegamento da Mirandola, uno dei luoghi più colpiti, ed è andato tra le macerie con auricolare e telecamere al seguito, come un semplice cronista di strada. Al suo fianco, alcuni inviati.

Il direttore del TgLa7, in particolare, si è posizionato davanti al campanile del duomo di Mirandola e a più riprese ha guardato verso la sua sommità, come a voler creare una certa suspance per il possibile crollo della stessa. L’edificio religioso, infatti, già stamane era stato gravemente danneggiato dalle scosse. Da qui il giornalista proprio in questi minuti sta conducendo il classico appuntamento con il Tg delle 20.

Dopo il racconto del dramma in presa diretta, ora in tv iniziano a spuntare i primi analisti e geologi per le analisi ragionate. L’allerta resta sempre alta, la paura non è passata. Stasera, in prime time, un nuovo ’sciame’ di notizie con speciali e approfondimenti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Luigi di maio
Di Maio annulla il confronto TV con Renzi


Enrico Mentana
La7, Mentana sorprende l’inviato distratto: «Celata sta rimorchiando, scena terribile» – Video


Giletti La7
Massimo Giletti al TgLa7 con Enrico Mentana. Ecco il singolare promo del nuovo programma – Video


M, Michele Santoro
M, Michele Santoro riesuma Hitler su Rai2 pensando all’attualità: operazione originale ma anti-storica

61 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Tommi ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:03

L’aveva già fatto con il Tg5 nel 2001 durante il G8 di genova



2. sara ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:06

che si vergogni, insomma!!



3. MisterGrr ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:11

vergognoso.



4. isolano ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:13

Mentana con il campanile alle spalle in attesa che crollasse: ho avuto questa impressione. guarda caso la telecamera era puntata verso l’alto.
ora chicco ha messo la giacca…



5. kalinda ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:16

peggio di un avvoltoio.



6. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:41

Cosa è vergognoso..? Non capisco



7. tommaso ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:41

tutti a scandalizzarsi. è un giornalista e anche bravo. le cose che fanno rabbrividire sono altre, tipo interviste alle vittime, il “come si sente?” ad una vedova, ecc..



8. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:42

Se va lui è vergognoso ( ed è un giornalista) mentre se ci sono 150 inviati di Sky, Rai, Mediaset è cosa normale ed è giusto informare



9. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:44

Appunto Tommaso. Si dice “vergognoso” tanto per riempirsi la bocca senza citare nessun fatto appunto “vergognoso”.
Sta facendo il suo lavoro di giornalista non stando in studio ma dal luogo del terremoto



10. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:44

*stando sul posto



11. tommaso ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:46

è un flash.. :) il tg in diretta da li è una cosa che può fare solamente lui. grande Chicco.



12. tommaso ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:49

Pippo non ti arrabbiare :)



13. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:56

è stato bravissimo invece. ad un certo punto è crollato il muro alla sua sinistra e mentre la telecamera stava per inquadrare il muro, lui li ha fermati dicendo che non era il caso.
è stata una edizione extra large ben fatta soppratutto con i vari collegamenti con gente specializzata.
ad un certo punto Mentana è stato pure contestato da un passante e si è comportato da signore, giustificandolo.

Meno male che Mentana è a La7. in altre reti non avrebbe avuto una tale libertà e tutto questo tempo disponibile per un tg.



14. isolano ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:57

Non dico che sia vergognoso. Però mi sembra che Mentana voglia sempre esserci in ogni occasione e forse dovrebbe lasciare spazio anche ad altri colleghi. x’ così finisce di personalizzare troppo il TgLa7 come fece Fede col Tg4 !!!



15. warhol_84 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:58

A volte penso realmente che su questo blog gli utenti commentino a caso….così, per partito preso. Leggono una cosa e lanciano offese, parole tirate fuori dal dizionario. Non una spiegazione, non un commento. Parole lanciate nell’aria, non supportate da niente. Mah.



16. tania ha scritto:

29 maggio 2012 alle 20:58

Chiedo al blog se nella chiusura dello speciale TGLA7 di Mentana si siano sentite le urla della Gruber che uscivano dall’auricolare di Chicco!Sembra che la giornalista si sia arrabbiata per il forte ritardo di 8 e mezzo.A voi l’ardua risposta :)



17. matteo ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:01

perche’ sarebbe vergognoso?? cos’e’ decine di inviati di ogni rete possibile immanginabile vanno bene mentre mentana e vinci ( anche lui fara’ matrix dopo house in diretta dalle zone colpite ) no?? loro fanno male?? robe da matti



18. federico ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:02

è stato uno sciacallo in questo caso, ha dato molto fastidio anche a me. mi ha ricordato vespa tra le macerie dell’ aquila … avrebbe fatto meglio il suo lavoro dirigendo il suo telegiornale in studio, senza dubbio.



19. Marco Leardi ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:02

@warhol_84. Rispetta le opinioni degli altri innanzitutto, perché a me sembra che qualche volta dei commenti a caso, così per partito preso, li abbia scritti anche tu.



20. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:03

Ma che sciacallo.
Ha fatto una diretta per tutto il pomeriggio ed ha fatto il suo lavoro DI GIORNALISTA senza sensazionalismi e senza andare oltre.
Se non avete visto nulla di come ha condotto la diretta… allora si parla tanto per parlare



21. warhol_84 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:06

VErgogna, vergognoso sono opinioni? Io non scrivo opinioni per partito preso, affatto, caro leardi, non sono un pennivendolo al servizio della destra. Ma vabbeh, non me lo accetterai mai. Le opinioni si rispettano tutte, anche la mia…nonostante non ti piaccia, come a me fanno schifo i tuoi articoli. Ma vabbeh.



22. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:07

Quoto Wahrol, al 100% perchè dire VERGOGNOSO senza spiegare nulla e senza dirci quale comportamento è stato vergognoso non ha nessun senso logico



23. warhol_84 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:09

E ho scritto che mi piacerebbe che oltre il vergognoso ci fosse l’articolazione di un pensiero che valorizzasse quel “vergognoso”. Quello si sarebbe un commento intelligente, anche se lontano dal mio pensiero. Ma un “vergognoso” lanciato nell’aria non sa di nulla, non è arguto, non è intelligente. Non vuol dire una mazza. Questo era il discorso, ma il livore porta ad avere la mente annebbiata.



24. Davide Maggio ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:11

warhol: detto tra noi, è quello che fai spesso e volentieri quando c’è da difendere chi e’ sulle tue stesse posizioni. immagino per esempio che nella tua mente a destra ci siano solo pennivendoli, a sinistra solo grandi giornalisti. Dai su…



25. matteo ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:13

e’ veramente incredibile se un direttore di un telegiornale o chi conduce un programma di informazione vuole andare a fare informazione direttamente sul posto gli date pure contro , onestamente siete voi che dovete vergognarvi con le vostre ridicole parole e accuse



26. luke ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:30

Va bene dare le informazioni ma andare con un microfono davanti ad una persona che sta piangendo mi sembra il massimo.
Due minuti di Vespa, una vera vergogna.
Preferisco ascoltare la radio.

Vi scrive uno che vive a pochi km dai paesi terremotati.



27. marcobremb ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:38

E’vergognosa solo una cosa a mio parere: in questo blog ogni cosa che fa La7 non va bene. Ogni cosa che fa la società M. (e ne fa di sciacallaggi… nulla a che vedere con questo ottimo speciale de La7) va molto bene.

VERGOGNA questo!
Ho espresso anch’io una mia opinione



28. Davide Maggio ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:45

marcobremb: arrivato il difensore di Sky :-) Ma voi pensate che non seguiamo i vostri commenti? Mi farebbe piacere, come ti ho detto piu’ volte, che mi portassi l’elenco di tutti i post dell’ultimo anno per esempio e facessi un confronto per vedere da che parte stanno.



29. star ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:45

Orietta Berti testimone del terremoto a Porta a Porta. Tutto sommato Vespa mi sta anche piacendo



30. MisterGrr ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:48

A tutti coloro che trovano assurdo il mio giudizio, si mettano le mani sulla coscienza, tra i capelli, ovunque vogliano, piangete pure perché ho scritto qualcosa contro uno dei vostri idoli, mi dispiace davvero, giuro che sono in ginocchio sui ceci per voi, ma cotti, così son più morbidi.

Innanzitutto trovo vergognoso tutto il circo mediatico, con i trilioni di giornalisti assatanati di notizie inutili (bussare vespa. “Dove dormite stanotte?”)

Io avrei preferito una sobria conduzione da studio. Non è necessario tutto questo, non arricchisce una già corretta informazione che fa. Non voglio tutto questo, no. Non è una posizione per partito preso, ma da utente che preferisce informarsi in altro modo.

E’ un opinione che non sta bene a nessuno? Pazienza, che ci posso fare, io la penso comunque. Non ritiro quel vergognoso, non mi interessa, a meno che non mi venga richiesto espressamente da chi di dovere qui.

Anche perché qui molte opinioni vengono prese in modo duro per partito preso, quindi figuriamoci se devo star lì a dire a giustificare qualcosa che penso (non lo faccio quasi mai di solito, figuriamoci ora) a delle persone che fanno altrettanto se non peggio di me.

Non ho intenzione di dare altre spiegazioni, grazie, buona serata a tutti e che il cielo ci assista.

Mi scuso con Davide, Marco Leardi e gli altri.



31. MisterGrr ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:52

Ah, un’ultima cosa: sì, Warhol, ho la mente annebbiata, sai com’è, qui in zona pianura padana la nebbia c’è quasi ogni giorno, l’ha presa per osmosi.



32. Giuseppe ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:53

Luke, di fronte a certi eventi sono umanamente comprensibili le reazioni di chi si sente violato da torme di giornalisti che ti ronzano attorno come mosche impazzite. Da questo punto di vista non posso che darti ragione ed esserti solidale.

Ma se consideriamo il fatto che l’informazione gioca un ruolo indispensabie anche e soprattutto in questi casi, non posso non giudicare inevitabile che testimonianza venga fatta persino in prima persona, e non da uno studio televisivo, da chi è giornalista ai massimi livelli.

E il fatto che milioni di telespettatori stiano seguendo ora queste drammatiche vicende non equivale certamente a una compartecipazione voyeuristica ad una azione di sciacallaggio mediatico. E’ soprattutto necessità di conoscere e di non soccombere all’indifferenza.



33. M88 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:55

Se un certo Emilio Fede avesse fatto quello che ha fatto Enrico Mentana, allora scommetto che gli stessi che difendono Mentana starebbero a criticare Fede… ma un pochino di obiettività e neutralità proprio non si può avere? Ah, già: sto parlando con gente (di sinistra) che crede che la colpa sia di Berlusconi se lo spread è salito… in realtà la colpa è di Fini che ha fatto cadere la maggioranza togliendo 40 deputati su 340 (e quindi “lasciandone” 300 al governo) quando la maggioranza assoluta è 316 (i vari Scilipoti erano solo in 10 e quindi 300 + 10 = 310 < 316 ) e, quindi, mandando in crisi il governo in un momento errato: in fatti la crisi dello spread è iniziata NON ad agosto 2011, ma a fine luglio 2010 (consultare grafico spread, please!) come chiunque abbia pratica "con ste robe" sà…



34. marcobremb ha scritto:

29 maggio 2012 alle 21:55

Non ho nemmeno nominato Sky O_O

Se vuoi te li porto… cominciando dai tuoi commenti dopo l’auditel di Quello che (non) ho (hai detto risultato non soddisfacente… ma ti rendi conto?)

Con i risultati deludenti di Mediaset dove ti metti continuamente a difendere

Continuo?
Anzi meglio di no. Rispettiamo le povere vittime del sisma… senza fare inutili commenti di vergogna ed altro. Perchè condurre un TG nella maniera in cui l’ha fatto Mentana oggi pomeriggio è una cosa più unica che rara in Italia. Vedasi altre all-news.



35. Andrew ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:00

Non entro nel merito della discussione sul vergognoso/non vergognoso.
Oggi pomeriggio, facendo zapping, mi sono soffermato per qualche minuto sullo speciale condotto da Mentana. In quel momento Mentana filosofeggiava sugli abitanti che andavano nei luoghi in cui ci sono edifici pericolanti e insinuava che la gente andava lì solo con la speranza di vedere un crollo in diretta durante una scossa, il vedere le macerie, arrivando a dire che la gente vuole vedere la morte in diretta. Ora, non si può negare che un fondo di verità c’è, ma detto da uno che è andato lì non di certo per dare una mano alle popolazioni ma solo per far vedere alle sue spalle un campanile mezzo crollato e che ci ha tirato avanti un programma per ore ed ore mi sembra quantomeno fuoriluogo! Alla fine quello che lui recrimina alla “gente normale” non è quello che tutti i giorni fanno lui e i suoi colleghi giornalisti? Qui non si parla più di dovere di cronaca, ma di vera e propria speculazione! Avrebbe potuto informare l’Italia su questa situazione dallo studio televisivo, l’avrei gradito di più!



36. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:03

A tutti coloro che trovano assurdo il mio giudizio, si mettano le mani sulla coscienza, tra i capelli, ovunque vogliano, piangete pure perché ho scritto qualcosa contro uno dei vostri idoli

Mistergrr, vergognati tu per questa SCEMENZA.
Io ho visto Mentana e non ho visto nulla per cui si debba vergognare ed ha fatto il suo onesto lavoro di giornalista.
La prossima volta prima di sparare sentenze senza argomentare informati



37. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:09

Se io esprimo un giudizio tanto netto e lapidario come dare del “vergognoso” a qualcuno, perlomeno
1) devo argomentare il perchè
2) deve aver visto il fatto
Le argomentazioni successive sullo sciacallaggio dei media e sul fatto che potesse fare il proprio lavoro in studio sono abbastanza ridicole perchè nulla spiegano di quella affermazione al limite del diffamatorio.



38. Marco Leardi ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:10

@Pippo76. Dai su, almeno modera i toni perché non mi sembra il caso. Detto questo, credo che Mentana potesse offrire lo stesso servizio trasmettendo da studio e collegandosi all’occorrenza con gli inviati.

Io non oso immaginare quali commenti avremmo letto se Vespa avesse trasmesso davanti al campanile pericolante.



39. Giuseppe ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:11

Se si vuol meglio cogliere la differenza tra informazione e sciacallaggio vero proprio si dovrebbero prendere in considerazione le proteste sollevate da un certo uso del web manifestatosi in questi frangenti sfruttati per fini pubblicitari.



40. matteo ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:12

mister grr anchio dico che hai detto un immane ca***ta qui non si tratta di idoli e’ pallate varie , si tratta di follia nel dare dello sciacallo a mentana perche’ e’ voluto andare di persona a dare gli aggiornamenti ( stessa cosa per vinci perche’ scommetto che anche lui sara’ uno sciacallo ) , ognuno fa le dirette come vuole e va benissimo sia chi le fa sul posto insieme ai colleghi come mentana e vinci sia chi li fa da studio come vespa o la gasparini su rete4 , qui invece si e’ intavolata una polemica ridicola e patetica dettata da squadrismo televisivo verso una rete o l’altra



41. ale ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:13

Mentana due settimane fa era in diretta da Brindisi per la bomba alla scuola Morvillo.



42. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:14

Io modero ma le stupidaggini sugli idoli che non esistono non le tollero.

Benissimo. Dire che Mentana poteva condurre da studio ed era la stessa cosa è una opinione rispettabile che uno può condividere o meno.
Dire che ha fatto sciacallaggio, che è stato vergognoso quando NON E’ VERO perchè ho visto il lavoro sobrio che ha portato avanti Mentana da giornalista sul posto è un altro discorso.



43. matteo ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:19

io mi chiedo una cosa dato che tra qualche giorno i vari programmi di informazione andranno in vacanza , se dovessero decidere di rimandare la chiusura per ferie di qualche giorno ( che sia rai mediaset la7 o sky e’ uguale ) verrebbe vista come una buona cosa per cercare di mantenere l’attenzione e capire quello che c’e’ da fare o come aiutare o sarebbero crocefissi come degli vergognosi sciacalli speculatori?? se domenica ci fosse una puntata extra dell’ arena o della cuccarini per continuare ad informare verrebe vista come una buona cosa o verrebero visti come sciacalli speculatori?? la risposta si sa gia’ purtroppo che sarebbe la seconda



44. Giuseppe ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:23

“Io non oso immaginare quali commenti avremmo letto se Vespa avesse trasmesso davanti al campanile pericolante”: magari qualche critica per non essere andato un po più vicino al rudere.



45. MisterGrr ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:27

Ma mi dite dove ho scritto che è uno sciacallo? Preferire una sobria conduzione da studio vuol dire dare dello sciacallo? Ok che non vedo molto bene, però ragazzi andiamoci piano, mi ricorderei se avessi scritto “sciacallo”. O no? Su, dai.

Criticate pure il vergognoso, criticate pure la frase sugli idoli in tutte le salse, a me non interessa dei termini che utilizzate (non me ne curo), ma non mettetemi in bocca (in questo caso mano) parole e/o frasi che non ho scritto, grazie.

E già ho sforato, avevo detto che non rispondevo più, ma qui era necessario. Ma vi leggo, tranquilli.



46. Marco Leardi ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:28

Vespa questa sera sta facendo servizio pubblico, e lo fa da studio. Questo va detto. Tra l’altro sta anche fornendo in diretta il nome degli alberghi disponibili ad offrire posti letto ai terremotati.



47. matteo ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:31

e quindi?? vespa lo fa da studio va benissimo lo stesso



48. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:32

Mistergrr, non esisti solo tu in questo blog.
Leggi il commento 18 di Federico che gli ha dato dello sciacallo o il commento di kalinda numero 5 che scrive “avvoltoio”.
Il mio commento in risposta a Marco Leardi era riferito a tutti questi epiteti.
Non pensare di essere sempre e solo tu al centro dell’attenzione..



49. MisterGrr ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:35

Da che pulpito, Pippo. Da che pulpito!
Giuro che ho le lacrime dal ridere!!!

Io pensa che mi riferivo al commento di matteo 43. Mica esisti solo tu in questo blog, non pensare di essere sempre e solo tu al centro dell’attenzione! (cit)



50. Pippo76 ha scritto:

29 maggio 2012 alle 22:35

Ma il problema non è da studio o sul luogo..il problema è COSA FAI e COME lo fai.



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.