10
maggio

LUCA CALVANI E’ UN PRETE BEAUTIFUL!

Luca Calvani (Raffaella Serini per VanityFair.it)

Luca Calvani è diventato prete, ma le tante fan possono stare tranquille. Il vincitore de L’Isola dei Famosi 4 ha preso i voti solo per fiction, interpretando il ruolo di un parroco in uno dei dieci episodi che la soap Beautiful sta girando in questi giorni in Puglia. Il trentottenne attore italiano ha rivestito i panni di Padre Fontana, un sacerdote impegnato a celebrare l’ennesimo matrimonio in casa Forrester.

Le nozze, svoltesi in quel di Polignano a mare, alla presenza di numerosi fan e curiosi, sono quelle tra Hope (Kimberly Matula), la figlia di Brooke (Katherine Kelly Lang) e Liam (Scott Clifton). Stando alla trama, la scelta di affidare il matrimonio a Padre Fontana non sarebbe stata per nulla casuale ma fortemente voluta da Ridge (Ronn Moss) che, insieme a Brooke, conobbe il prete durante il soggiorno fatto a Venezia nel 1999.

Per Luca Calvani, che ai tempi della scuola era soprannominato proprio Ridge dai compagni di classe, non si tratta del debutto in una soap a marchio CBS, già 10 anni fa, infatti, prese parte per due puntate alla celebre saga di Così gira il mondo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


ridge e quinn bacio beautiful
Canale 5: lunga pausa per Beautiful, Il Segreto non si ferma


beautiful anticipazioni
Beautiful anticipazioni: Steffy non va a vivere da Eric


beautiful ridge e quinn
Beautiful anticipazioni: il piano di Ridge per conquistare Quinn continua nella sauna


Beautiful Anticipazioni, Thorsten Kaye, Katherine Kelly Lang, Anthony Turpel, Jacob Young
Beautiful Anticipazioni: Ridge vuol sedurre Quinn

1 Commento dei lettori »

1. fraversion ha scritto:

11 maggio 2012 alle 09:07

aveva fatto una comparsata anche in una puntata di Sex and the city…faceva l’assistente di uno stylist che vestiva Carrie, coinvolta in una sfilata di moda per celebrities.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.