6
maggio

TRL AWARDS 2012: TRIONFANO LAURA PAUSINI E MARCO MENGONI. ECCO I VINCITORI

TRL Awards 2012 - Emis Killa

In un Piazzale Michelangelo di Firenze “conquistato” da circa 25 mila persone, si sono svolti ieri sera – in diretta su Mtv dalle 21.10 – i TRL Awards, giunti alla settima edizione, condotta da Valentina Correani e i Club Dogo. Un successo confermato anche dal numero dei voti arrivati (oltre 12 milioni) nelle dieci categorie in gara, sia sul sito ufficiale dell’evento che tramite l’applicazione iMTV.

Trionfano Laura Pausini e Marco Mengoni – La cantante italiana dal grande successo internazionale si aggiudica il titolo di “Wonder Woman Award“, superando l’illustre concorrenza di Adele, Katy Perry, Rihanna e Lady Gaga (quest’ultima vincitrice nell’edizione del 2011). Identica sorte è toccata al Re Matto nella categoria “Super Man Award“, dove ha avuto la meglio sul campione in carica Fabri Fibra, David Guetta, Jovanotti e Tiziano Ferro.

I Modà si confermano la band del momento – Nella precedente edizione trionfarono nelle categorie “Italians Do It Better” e “Best New Act”, sulla scia di un’annata da incorniciare che li vede protagonisti delle classifiche musicali dall’estate del 2010. Quest’anno hanno frenato volutamente la loro ascesa, prendendosi una sorta di pausa e “limitandosi” a far trionfare Emma sul palco dell’Ariston (il brano Non è l’inferno è stato scritto proprio da Kekko Silvestre). Ciò non toglie che sia ampiamente meritato il titolo di “Best Band” ai danni dei Club Dogo, LMFAO, Negramaro e Red Hot Chili Peppers.

Gli altri vincitori – Gli LMFAO si “rifanno” nella categoria “Best Video”, grazie alla loro Party Rock Anthem, mentre non sorprende la vittoria di Michel Telò e Ai se eu te pego come “Best Tormentone”. Nella categoria tutta italiana “Italians Do It Better” vince Emma, mentre nella “Best Fan” hanno la meglio i BIGBANG. Il rapper Emis Killa si aggiudica il premio “Best New Generation”, mentre il “Best Look” va a Justin Bieber. I Soliti Idioti Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio si confermano nella categoria “Best Mtv Show”.

Fuori gara il premio “Mtv History Award”, assegnato ai Subsonica e ritirato sul palco da Samuel e Boosta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Modà ai TRL Awards 2011
TRL AWARDS 2011, I VINCITORI: MARCO CARTA TRIONFA TRA I TALENT. ANCORA PROTAGONISTI I MODA’. LADY GAGA E’ LA ‘WONDER WOMAN’


MTV Awards 2015 - Marco Mengoni
MTV AWARDS 2015: TUTTI I VINCITORI


Mtv Awards Italia - Virginia Raffaele e Ubaldo Pantani
MTV AWARDS ITALIA: BENE EMMA E MENGONI. MATTEO RENZI PREMIA GIANNA NANNINI


dolcenera
TRL AWARDS 2012: ECCO LA LISTA COMPLETA DEGLI OSPITI. CI SONO ANCHE ARISA, DOLCENERA E I MODA’

6 Commenti dei lettori »

1. Teoz ha scritto:

6 maggio 2012 alle 17:51

Vorrei giudicare lo show ma mtv è così autoreferenziale che ha poco senso commentare! Come si dice mtv se la fa e se la suona XD



2. realityfan ha scritto:

6 maggio 2012 alle 19:03

Autoreferenziale è la parola che è venuta in mente anche a me! Certo che se i grandi della musica italiana rifiutano the voice perchè la tv è trash e poi si esibiscono di fronte a un mare di ormonose coi sonhora e Marco Carta siamo proprio messi male!



3. giulia ha scritto:

7 maggio 2012 alle 06:32

serata pazzescaaaaaaa! trlawards a vitaaaaaaa!!!!



4. oronero ha scritto:

7 maggio 2012 alle 10:14

Davide ti sei dimenticato emma ke ha vinto Italians Do It Better…



5. sabri ha scritto:

7 maggio 2012 alle 10:41

emma marrone ha vinto il premio “italian do it better” lo ha confermato ieri lei mezzo twitter



6. Fabio Fabbretti ha scritto:

7 maggio 2012 alle 11:43

oronero e sabri: nell’articolo c’è già scritto.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.