2
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/04/12). PROMOSSI PAOLINI E BONOLIS, BOCCIATI LA RICCOBONO E TITANIC-NASCITA DI UNA LEGGENDA

Hachiko - Il tuo migliore amico

10 a Hachiko – Il tuo migliore amico. In tempi di crisi per i film sulla tv generalista, la struggente pellicola con Richard Gere ha raccolto ben 6.590.000 spettatori, pari al 23.98% di share, in una serata non facile.

9 a Marco Paolini. Lo straordinario prosatore, da un lato, conferma il suo appeal presso il grande pubblico, dall’altro è la dimostrazione che se a La7 un programma piace ed è di qualità non c’è collocazione che tenga.

8 a Paolo Bonolis. La sua ultima creatura mediatica “Avanti Un Altro”, oltre ad aver vinto il confronto a distanza con The Money Drop, ha debuttato con successo in Spagna su Antena 3.

7 al passaggio di Alessandro Borghese a Sky (per maggiori info clicca qui). Il cambio di grembiule del figlio di Barbara Bouchet darà linfa allo sbiadito daytime del canale 109 del satellite e consentirà a Real Time un auspicabile rimpasto di volti.

6 a Dr House. Dopo tanti rinvii, il medico più cinico della tv è tornato con l’ultima stagione su Canale 5. Una scelta azzardata, quella di far tornare la serie sulla rete ammiraglia, che si è rivelata meno disastrosa del previsto (almeno per il debutto); segno della forza del marchio.

5 a Italia 1 che si lascia scappare i Wind Music Awards. D’accordo l’ultima annata non aveva certo brillato e la manifestazione non è mai stata in grado di rimpiazzare l’indimenticato Festivalbar ma almeno aveva il sapore di uno show, come non se ne vedono da tempo sulla rete diretta da Luca Tiraboschi.

4 alla chiusura di G’Day. Seppur giusta, visti gli ascolti, la cancellazione lascia l’amaro in bocca. Malgrado delle pecche, l’attuale preserale de La 7 ha una sua singolarità nel panorama televisivo.

3 alla proposta del duo Carlo FrecceroMichele Santoro (per maggiori info clicca qui) di salire ai vertici della Rai. Una nuova conformazione per la televisione pubblica che, peraltro, prevedrebbe il passaggio di Vespa su Rai3 e di Floris su Rai1. Ma non si voleva una televisione pubblica libera dalla politica?

2 ad Eva Riccobono. Il suo show Eva sta collezionando fallimentari risultati d’ascolto, per giunta inferiori a quelli registrati lo scorso anno da Insideout-Tutti pazzi per la scienza. Ci si chiede il perchè affidare ad una modella un programma di prima serata quando i professionisti della televisione non mancano.

1 a Titanic – Nascita di Una leggenda. La fiction kolossal, nata da un’idea di Fabrizio del Noce, si sta rivelando un fiasco colossale. La mega produzione non convince per ascolti e per una struttura narrativa ”fredda” e lenta. Inoltre il confronto con la celebre pellicola di James Cameron non ha contribuito ad accrescere il favore di parte del pubblico, ignara del fatto che il tema centrale dalla fiction fosse ben diverso da quello del film.

0 a Fabrizio Corona che aggredisce un giornalista, colpevole di averlo incalzato con una domanda sull’incidente accaduto a Belen Rodriguez e Stefano de Martino.



Articoli che potrebbero interessarti


barbara durso
LE PAGELLE DELL’ANNO 2011. PROMOSSI FIORELLO, BONOLIS E VENTURA. BOCCIATI SGARBI E D’URSO


Pagelle: Maria de Filippi, deejay chiama Italia
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/01): PROMOSSI PAOLINI E DE FILIPPI, BOCCIATI SANTORO-MASI E BELEN-CANALIS


parietti ballando
Pagelle della Settimana Tv (20-26/03/2017). Promossi La Porta Rossa e Guanciale, bocciati la vis polemica della Parietti e il caos Parliamone Sabato


gabriel-garko
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I BOCCIATI

23 Commenti dei lettori »

1. amazing1972 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:33

mi è poco chiaro il 3 a freccero e santoro. togliere la politica dalla rai non significa togliere i programmi di politica!



2. Pippo76 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:33

House non è da Canale5 ed i risultati di ieri lo dimostrano..
La provocazione di Santoro e Freccero serve a mettere dei paletti e stabilire dei principi. Alla Rai serve anche la competenza e non solo essere “amico di..” da un punto di vista politico per ridare slancio, credibilità all’azienda



3. Pippo76 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:36

Ma infatti si vuole un tv pubblica libera dalle ingerenze della politica non libera dai programmi politici.
Secondo me Vespa su Rai3 con delle prime serate e Floris con Ballarò su Rai 1 sarebbe una scelta giusta



4. Nina ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:40

Il 3 a Santoro è sacrosanto, ha trovato il sistema di mandare in onda il suo programma? Bene la smetta di rompere le scatole.



5. Mattia Buonocore ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:48

Ma se già la tua prima proposta riguarda i programmi politici e per l’esattezza una retrocessione di Vespa che ha una diversa connotazione politica rispetto a Santoro…



6. Pippo76 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:53

Se Vespa in prima serata o Ferrara dopo il Tg non funzionano la colpa non è certo di Santoro..
QUALSIASI direttore di Rete farebbe valutazioni e collocherebbe i due in posti ,orari e reti diverse ( ripeto, Vespa in seconda serata funziona ancora in certe serate grazie al fatto che Matrix non esiste)
Poi ha parlato anche di altro citando Fazio, Saviano, Celentano



7. Nina ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:54

Fazio, Saviano e Celentano? Ma guarda, cose da non credere!



8. MisterGrr ha scritto:

2 maggio 2012 alle 13:55

Il 3 al duo delle meraviglie è fin troppo…ma giusto, visto che sta settimana ce ne sono stati di ben peggiori giustamente.



9. Pippo76 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:07

Posso capire l’antipatia per Santoro, ma Freccero è molto meglio di tutti i direttori delle 3 reti Rai e delle 3 reti Mediaset ( io reputo bravo solo il direttore di Rete4 che con zero euro fa un palinsesto dignitoso perlomeno in prima serata scegliendo soprattutto film con intelligenza)



10. Mattia Buonocore ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:42

@pippo76 come fai a saperlo se non ha mai fatto il direttore? Donelli a Sorrisi è stato ben diverso da Donelli a Canale 5.



11. FDiv88 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:43

Spero che l’essersi lasciato sfuggire il Wind Music Awards, da parte di Italia1, sia perchè Tiraboschi, ha finalmente deciso di riportare in onda il Festivalbar! Il WInd Music Awards io non l’ho mai trovato male e devo dire che tutto sommato gli ascolti sono semprestati abbastanza positivi…l’atmosfera data dall’Arena di Verona lo accostava un po’ al Festivalbar. Solo che, secondo me, mancava la presenza dei cantanti internazionali e qualche battuta in più dei conduttori.



12. Tommy ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:48

Alcune delle motivazione per i voti sono rpese pari pari da vero tv che ho appena comprato… e che caso! :p



13. Pippo76 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:51

Prima parlavo di Freccero come direttore di rete ( Rai due, Rai Sat, Rai 4) e quindi parlavo di competenze accumulate per poter avere un certo curriculum ed essere considerato all’altezza di poter fare il Presidente della Rai



14. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:52

ma politica fuori dalla TV vuol dire fuori dalla TV, non dai programmi di politica -.-



15. Mattia Buonocore ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:55

@tommy forse perchè l’autore è lo stesso… Oltrettutto su 11 voti saranno 2/3 quelli in comune col settimanale



16. Mattia Buonocore ha scritto:

2 maggio 2012 alle 14:58

@pippo76 stimo molto Freccero, credo che per fare il Presidente della Rai gli manchi quanto meno la diplomazia.



17. lu85 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 15:06

Pippo, dire che House non è da canale5, dopo i risultati fatti in passato, oddio…l’unico errore è stato rimandarlo su italia1 facendogli fare il valzer delle reti.

Bella pagellina comunque!! ;)



18. Pippo76 ha scritto:

2 maggio 2012 alle 15:19

Adesso House non è da Canale5, mi pare anche ovvio.
Doveva essere lasciato su Italia1 visto che già la scorsa stagione gli ascolti non erano eccezionali..
Inoltre sta floppando di brutto anche in America ( tra poco farà più ascolti in Italia per l’ultima stagione rispetto agli ascolti americani)



19. Critico Tritatutto ha scritto:

2 maggio 2012 alle 15:33

Il 4 io lo affibbio personalmente a Tiraboschi,non alla rete in sé,e sono generoso:uno che in un’intervista dice che Tamarreide era un bel programma penalizzato però dagli ascolti bassi,e U-man Take control un brutto programma che però faceva buoni ascolti,è da camicia di forza.

Lo 0 a Corona è troppo alto:sono giorni che in rete si moltiplicano le voci e gli indizi,che dietro tutto questo amabradan mediatico creato dalla coppia Belen-Stefano,ci sia lui.Se è vero [ed in effetti gli indizi son pesanti],è sicuramente un colpo di genio dei suoi,ma,alla fine,anche uno schifo.



20. shiver ha scritto:

2 maggio 2012 alle 16:00

Alessandro Borghese non l’ ho mai sopportato, lo trovo antipatico, però vista la promozione si vede che i suoi programmi piacciono.

La prossima stagione SkyUno diventerà ancora più forte, se ci mettiamo X-Factor, Borghese, la Ventura con un programma suo, Masterchef e forse ma non è sicuro il tanto chiacchierato (ma poco ci credo) trasloco di Amici, bè gli ascolti della rete aumenteranno molto di più!



21. La Zanzara ha scritto:

2 maggio 2012 alle 16:39

Penso che essere una modella non costituisca un limite ma possa rappresentare una risorsa in talune circostanze; perchè generalizzare dicendo:
“Ci si chiede il perchè affidare ad una modella un programma di prima serata quando i professionisti della televisione non mancano.”

Forse Eva Riccobono deve essere giudicata solo per la natura della sua conduzione e come Eva Riccobono. Ci sono persone e persone, fare di tutta l’erba un fascio è sempre cosa discutibile, si deve criticare argomentando e non andando per stereotipi e categorie.



22. Giuseppe ha scritto:

2 maggio 2012 alle 17:04

Meritatissimo il 10 al film Hachiko. Proprio nei giorni scorsi è stata diffusa la notizia che a Tonara (provincia di Nuoro) un bastardino color miele da due mesi dopo aver seguito il corte funebre del suo padrone, si reca ogni giorno sulla tomba. Gli abitanti del paese lo chiamano “Senza Nome”.



23. Tommi ha scritto:

2 maggio 2012 alle 18:16

@Mattia Buonocore Santoro intedeva “Vespa a Rai3″ per fare delle sperimentazioni e delle innovazioni che su Rai1 è difficile fare, non so se hai seguito la conferenza



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.