25
aprile

LE TRE ROSE DI EVA: QUALI SEGRETI NASCONDE IL MARESCIALLO CORTI?

Le tre rose di Eva

Da La vendemmia dell’amore a L’uva fogarina, passando per Mina che, in Succhiando l’uva, faceva l’amore nelle vigne; uva, tralicci, vendemmie e in generale tutti gli ambienti dalle atmosfere bucoliche hanno da sempre – almeno nell’immaginario collettivo – rappresentato un’occasione per dar sfogo a irrefrenabili passioni e forti sentimenti. Un’ulteriore conferma arriva da Le tre rose di Eva, la fortunata fiction di Canale5 diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi, ambientata tra i vigneti delle colline toscane.

E’ qui che, complice l’avvenenza delle tre sorelle Taviani –  Aurora (Anna Safroncik), Tessa (Giorgia Wurth) e Marzia (Karin Proia) –  nascono e si consumano grandi amori ma anche terribili delitti e inquietanti misteri.  Tutto prende il via dalla rivalità tra le famiglie TavianiMonforte, entrambe produttrici di vino. Un astio reso ancor più forte dall’amore tra AuroraAlessandro Monforte (Roberto Farnesi), interrotto bruscamente quando la ragazza viene accusata di aver ucciso il padre del suo fidanzato per vendicarsi di una presunta relazione avuta con la madre Eva (Barbara De Rossi), scomparsa nel nulla anni prima.

Nel terzo appuntamento, in onda la scorsa settimana, qualcuno ha ucciso Don Riccardo Monforte (Kaspar Capparoni). Il parroco era venuto a conoscenza – grazie alle confessioni di Angela (Sara D’Amario), la moglie del maresciallo Corti (Edoardo Sylos Labini) – di alcune importanti informazioni legate all’omicidio di Luca Monforte (Mario Lucarelli).

A differenza del Maresciallo, sempre più sfuggente e misterioso,  Alessandro non crede ad una morte casuale del fratello. Inoltre, c’è di mezzo un biglietto anonimo che spiega come anche la vita di Aurora sia potenzialmente a rischio. Alessandro decide di avvisare l’ex fidanzata del presunto pericolo.

I due s’incontrano proprio il giorno della vigilia delle nozze di lui con la bella e ricca Viola (Victoria Larchenko). Messa in guardia da Alessandro, Aurora dà appuntamento al ragazzo per il giorno successivo, proprio nel posto in cui si ritrovavano quando erano fidanzati. L’incontro è fissato, neanche a farlo apposta, alla stessa ora del matrimonio. Alessandro cadrà in tentazione? Per scoprirlo non ci resta che attendere il quarto appuntamento in onda questa sera alle 21,10 su Canale5.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Le tre rose di Eva 8
LE TRE ROSE DI EVA: CHI HA UCCISO DON RICCARDO?


Il Paradiso delle Signore 2 - 32
Il Paradiso delle Signore 2: anticipazioni quarta puntata di martedì 26 settembre 2017


Quarta puntata Selfie 2 (9)
Selfie: Tina Cipollari furiosa lascia ancora lo studio. Ospite Katherine Kelly Lang. Anticipazioni e foto della quarta puntata


Maria De Filippi e Roberto Saviano - Amici 2017
Amici 2017: anticipazioni quarta puntata Serale. Gli ospiti e l’eliminato di sabato 15 aprile (Foto)

3 Commenti dei lettori »

1. tinina ha scritto:

25 aprile 2012 alle 21:13

Il segreto del maresciallo? Io non sono un maresciallo dei carabinieri, sono una marionetta ia ia oh, sono una marionetta ia ia ohj…..



2. dumurin ha scritto:

27 aprile 2012 alle 11:10

sì il maresciallo è misterioso, ma il mistero secondo me riguarda la congregazione di cui fanno parte lo stesso maresciallo Corti, l’avvocato Scilla, Monsignor Krauss e Ruggero Camerana, oltre a un’altra serie di personaggi. Chissà quali segreti custodisce Eva.



3. mari ha scritto:

27 aprile 2012 alle 14:16

Beh il maresciallo era riuscito a capire chi ha ucciso luca ma ha venduto il suo silenzio in cambio di soldi, trattenendo una cartellina contenente le prove per un eventuale ricatto o forse per salvaguardare la sua stessa vita. Naturalmente è a conoscenza della congregazione nella quale probabilmente ha anche un ruolo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.