15
aprile

LA MORTE DI MOROSINI, LA REAZIONE DEI PROGRAMMI SPORTIVI E LE DISCUTIBILI SCELTE DI SKY SPORT24

Piermario Morosini (via Sky.it)

Niente gol, niente striscioni, niente esultanze o imprecazioni. Nessuna scommessa ne fantacalcio, nessuna polemica su fuorigioco o gol fantasma. E ancora niente Cabello, niente 90°minuto, perfino Ilaria D’Amico resta in panchina nella domenica più triste degli ultimi anni. La morte di Piermario Morosini, scomparso ieri pomeriggio nel corso del match di Serie B Pescara-Livorno a soli 25 anni, provoca lo spegnimento del circo mediatico che ogni domenica ruota intorno al nostro calcio e offre l’occasione di riflettere in silenzio su argomenti come defibrillatori e tempestività delle cure mediche.

Stravolti, come ovvio, i palinsesti delle tv che costruiscono la programmazione intorno a ciò che accade sui campi della Serie A: Rai2 ha sostituito Quelli che il calcio con uno speciale Stadio Sprint mentre 90°minuto non andrà in onda; Sky Sport punta forte sul calcio estero (Liga e Premier League) e mette in campo l’immancabile puntata speciale di Sky in Campo che ospita il cardiologo Bruno Carù, già presente ieri in collegamento a Sky Sport24.

Proprio sulla all news della pay tv satellitare è doveroso spendere due parole per come è stato affrontato l’argomento. Premesso che i conduttori del tg trasmesso dal canale 200 avevano il compito più difficile, essendo chiamati a capire quel che stava succedendo sul campo dello stadio “Adriatico” di Pescara e contemporaneamente a informare in diretta e con la massima delicatezza gli spettatori, ciò che non si può giustificare è invece l’ossessiva (proprio perchè si tratta di una all news in onda per 24 ore di fila) riproposizione delle drammatiche immagini di Morosini, della sua caduta e dei – purtroppo vani – tentativi di alzarsi. Perchè la continua messa in onda di quelle immagini che non sono state risparmiate nemmeno ai telespettatori della notte (dall’1 alle 7 del mattino vanno in onda repliche delle edizioni precedenti)?

Qual è il limite del diritto di cronaca? E soprattutto, è funzionale all’esercizio di questo diritto la messa in onda in loop di questo tipo di sequenze filmate? Proprio perchè il palinsesto del canale si articola in varie edizioni che si susseguono ogni 30 minuti, non si poteva correggere in corsa il tiro e sospendere la trasmissione di quelle immagini, lasciando spazio a quei pregevoli servizi che il canale 200 ha dedicato alla morte del calciatore?

Noi ci sentiamo di condividere la scelta fatta quest’oggi da Guida al Campionato, quando Mino Taveri ha spiegato la scelta di non insistere su quei fotogrammi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Antonello Falqui con le gemelle Kessler
Antonello Falqui, i 10 programmi che hanno fatto la storia del varietà


Elda Lanza
E’ morta Elda Lanza. Addio alla prima presentatrice della tv italiana


Maria Perego e Topo Gigio
Maria Perego è morta. Addio alla «mamma» di Topo Gigio


Beppe Bigazzi
E’ morto Beppe Bigazzi

18 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:36

Io sono sconvolto e allucinato.

Ma il rispetto della morte dov’è? Stiamo scherzando? Anche a Studio Aperto (purtroppo questo vediamo a pranzo), continuavano a mandare ste immagini e servizi su QUALSIASI COSA IN MERITO in loop su questa vicenda. Ma io sono sconvolto da questo sciacallaggio, perché E’ un sciacallaggio vero e proprio! E sono certo che diversi notiziari ci camperanno almeno 8-10 giorni su sta cosa!

E sono SCHIFATO (e lo urlerei a gran voce se potessi) dalla non censura di queste immagini, quando censuriamo qualsiasi cosa: Sailor Moon? (E non mi si dica che è una vicenda di tanto tempo fa perché non regge) La vicenda Fisica o Chimica? Cos’è, un nudo casto di un cartone animato o un bacio omosex non fa gola come la morte di un povero cristo?



2. Vincenzo ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:43

Quoto Gianluca, queste immagini sono state trasmesse da SkySport24 in loop, schockante.

Però nel presentare il match Milan-Genoa, che alla fine è diventato un racconto di quello che accadeva, non le hanno mostrate, Cattaneo l’aveva sottolineato.

Senza dubbio, la domenica più triste degli ultimi anni.



3. Pippo76 ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:43

Queste terribili immagini sono state mandate in onda troppe volte..
Capisco il diritto di cronaca sul momento quando la situazione non era chiara e già li le telecamere non dovevano indugiare, però dopo questa tragedia riproporle in maniera feroce trovo che sia orribile



4. Giuseppe ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:44

La morbosità ha ormai il sopravvento sulla pietà: una tv specchio di questi (brutti) tempi. Ma lo è da almeno trent’anni (tragedia di Vermicino docet).



5. Alessia ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:45

Ma di cosa ci stupiamo?
Ci sono state riproposte per settimane, se non addirittura mesi, le immagini della morte di Simoncelli, di Kato e di tutte le morti di sportivi avvenuti sotto le telecamere. Polemizzare oggi per Morosini significa mancare di rispetto a tutti gli altri che sono morti e di cui siamo stati costretti a vedere le immagini in continuazione su qualunque canale. Il discorso deve valere per tutti o per nessuno.



6. Vincenzo ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:46

Eppure Sky Sport 24 non ha bisogno di queste cose per farsi pubblicità, alzare lo share, discorsi legati… ieri mi hanno completamente deluso sul canale 200.
Cattaneo invece, nel prepartita che non c’è stato, non le ha mandate.



7. Vincenzo ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:48

Ah, tanto per chiudere il cerchio, anche la Gazzetta dello Sport (unico quotidiano che ho sfogliato oggi), a pagina 2, ha messo i fotogrammi dell’accasciamento del povero Morosini.



8. Gianluca Camilleri ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:52

@Vincenzo #2
Al pari di quella in cui il campionato è stato sospeso per l’omicidio del povero Ispettore Raciti in Catania-Palermo



9. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:54

Alessia: purtroppo io ho sempre “urlato” allo scandalo, ma la morbosità tipica nostra (decine di gruppi fb “RIP Morosini”…ALLUCINANTE!!!!!!) vince :(



10. Vincenzo ha scritto:

15 aprile 2012 alle 17:55

@Gianluca: si, senza ombra di dubbio.



11. Pippo76 ha scritto:

15 aprile 2012 alle 18:30

Studio Aperto adesso
Immagine della caduta addirittura ingrandita con tanto di musichetta straziante in sottofondo…….



12. tania ha scritto:

15 aprile 2012 alle 18:36

Anch’io sono rimasta molto perplessa da un certo modo di fare informazione,ma dubito che la situazione possa migliorare quando gli ascolti aumentano



13. MisterGrr ha scritto:

15 aprile 2012 alle 18:46

Pippo76: lo stesso stamattina! :( Che cosa brutta brutta brutta (cit) :(



14. La Zanzara ha scritto:

15 aprile 2012 alle 19:44

Non mi meraviglio… il rispetto per la dignità della persona è un optional! Secondo me c’è gente che non ha proprio il senso della dignità e quindi con più facilità si presta alla spietata logica del mercato dell’informazione! Sono le prime vittime perchè se avessero coscienza della meschinità delle loro azioni non ci metterebbero la faccia! Meritano la nostra solidarietà!

Purtroppo le persone che la pensano come voi sono molto poche: complimenti all’autore del pezzo e a tutti i ragazzi che hanno espresso il loro disappunto!

Neanche la morte di un giovane serve a fargli fare un passo in dietro. Che amarezza! Penso a tutte le giovani vite che in questi giorni ci hanno lasciato e spero che i giovani possano incominciare a ribellarsi e a difendere quell’idea di dignità che ci stanno togliendo per strapparci dalla mente e dal cuore l’idea del futuro. Non saremo mai precari nella dignità e nel rispetto del prossimo! Si vive alla giornata, ma non in questo senso: questo proprio no!



15. Luca009 ha scritto:

15 aprile 2012 alle 21:26

e pensare che ieri pomeriggio in diretta Lia Capizzi di SkySport24 aveva annunciato che non avrebbero più trasmesso i fotogrammi in cui Morosini si accascia….dopo 10 minuti quelle immagini erano di nuovo in loop. Idem oggi.
Senza vergogna.



16. IrissaAA ha scritto:

15 aprile 2012 alle 22:44

Mi fa ridere che si bacchetti Sky e si condivida le scelte, al 99,9% dei casi discutibili di Mediaset quando accadono tragedie varie, come i vari omicidi, o il lutto per il Sic. Insomma dire “sky senza vergogna” è fuori luogo massimo, visto che Mediaset ci campa sulle tragedie.
Sono punti di vista…



17. manu.s ha scritto:

16 aprile 2012 alle 07:54

Io non ho voluto guardare le immagini e non le ho guardate!… il telecomando è sempre a portata di mano… una volta accertato che le partite erano rinviate ho guardato altro!… rispetto ai casi di cronaca la morte di Morosini ha permesso di parlarne così tanto e bene, che di lui resterà per sempre un buon ricordo e permetterà di mettere in maggior sicurezza (per quanto possibile) tutti i centri sportivi, nella speranza di poter aiutare più ragazzi a superare certe crisi durante lo sport!



18. anna ha scritto:

16 aprile 2012 alle 09:56

Io sono sconvolta,come lo sono stata per la scomparsa prematura di Bovolenta..e per fortuna non c’erano le immagini.
Dopo aver sentito la notizia al tg1 di sabato pomeriggio e aver visto le immagini, mi sono rifutata di rivederle.
Il rispetto prima di tutto,è osceno che si faccia la miovola anche della morte.
Ovviamente non c’è un programma stamane che non se ne occupi…ieri sera alla domenica sportiva ipotizzavano che la morte fosse dovuta ad un colpo che Morosini avrebbe rcevuto prima della caduta.
Non mi meraviglierei se anche quarto grado se ne occupasse venerdi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.