13
aprile

LEGA, ROBERTO MARONI FA MEA CULPA IN TV E LANCIA LA STRATEGIA DELLA RAMAZZA

Roberto Maroni

Tra i politici è una gara a chi scopa di più. E i leghisti, al momento, sono scatenati: ci danno dentro di brutto. Da quando una valanga giudiziaria ha investito il loro partito, i Lumbàrd hanno impugnato la ramazza (perché di questo si parla) come segno di un’immediata pulizia tra le loro fila. Via i corrotti e gli infamoni: il mantra padano ha trovato spazio anche nei tanti dibattiti televisivi sull’argomento. In particolare, in tv la riscossa leghista ha preso il volto di Roberto Maroni, il quale ha inaugurato una strategia inedita, non solo per il Carroccio.

Mercoledì sera, ospite a Porta a Porta Primaserata, l’ex Ministro dell’Interno ha ammesso le mancanze del proprio partito. “Non credo sia un complotto della magistratura né dei servizi segreti (…) Solo noi dobbiamo fare mea culpa perché non abbiamo saputo controllare” ha detto Bobo Maroni, col piglio del leader. Le sue parole, pronunciate davanti al pubblico del prime time, hanno segnato un netto cambio di registro nella dialettica da talk show.

Fino a pochi mesi fa, il politico chiamato a motivare le grane giudiziarie del proprio movimento avrebbe agito diversamente. Per lui, l’imperativo sarebbe stato uno solo: negare tutto, negare sempre. L’onorevole di turno avrebbe denunciato una mega cospirazione e tirato in ballo pure la macchina del fango. Maroni, invece, si è mostrato al pubblico come parte lesa e si è dichiarato intenzionato a far pulizia tra i furbetti. Ha lanciato la strategia della ramazza: funzionerà? 

Ora, bisogna vedere se e quali effetti sortirà questo cambio di rotta. E’ probabile che, in un futuro prossimo, altri esponenti politici adottino questa tattica durante un confronto televisivo, magari nel tentativo di disinnescare eventuali polemiche. Del resto, con l’avvicinarsi delle elezioni, ogni talk show diventa uno spazio utile per mostrare la presunta integrità del proprio partito, e se un mea culpa può salvare la faccia(ta), ben venga pure quello.

Con il consenso in discesa libera ed i talk show che vacillano negli ascolti, ora i politici ne tentano una nuova. In vista del (tele)voto, non gli resta che scopare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bruno Vespa
Salvini, spot durante intervallo Juve-Roma. Bruno Vespa: «Svista della redazione. La rete provvederà al riequilibrio»


Matteo Renzi vs Matteo Salvini, Porta a Porta
Porta a Porta, Renzi vs Salvini: ecco chi ha vinto


Porta a Porta, Matteo Salvini vs Matteo Renzi
Salvini-Renzi, stasera il confronto a Porta a Porta. Il leghista provoca già: «Noi profondamente diversi»


Bruno Vespa e Lucia Panigalli - Porta a Porta
Bruno Vespa, procedimento disciplinare per l’intervista a Lucia Panigalli. L’ad Rai Salini: «Condivido la contrarietà, faremo chiarezza sulla vicenda»

33 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

13 aprile 2012 alle 11:42

Peccato che la pulizia sia stata fatta con uno straccio sporco e non con uno sgrassatore.
Avete visto il comizio a Berghem? Comicissimo ragazzi, altro che Zelig.
E non mi venissero a dire che la LN è il partito del popolo…fatevi un giro a Lozza (VA), paese di Maroni, rifatto da cima a fondo negli ultimi anni.

Comunque, Vespa a RTL 102.5 ha fatto notare che (casualità, la chiamo) tutte queste questioni (dalla Lega a Lusi), insieme al rimborso ai partiti senza alcun rendiconto, siano uscite tutte adesso in questo momento di difficoltà; ah, e mi devono ancora spiegare il perché uno può fare donazioni ben oltre i 1000 euro ai partiti rimanendo anonimo, mentre per tutte le altre cose…no.

Ma preferisco non dileguarmi oltre, sai com’è.



2. teoz ha scritto:

13 aprile 2012 alle 11:50

beh è un pò fuori tema se siamo su un sito di televisione perchè tutto sommato il “cambiamento” è (dovrebbe essere) nella politica. Cmq sia sarebbe interessante notare il post-berlusconismo nella TV…l’effetto collaterale è appena iniziato e presto avremo sicuramente molte novità che noi italiani non siamo abituati. Questo per noi appassionati di TV sarebbe il momento di chiedere un confronto TV fra i futuri candidati alle politiche. Un faccia a faccia sulle questioni politiche economiche.
Sarebbe ottimo lanciare anche segnali sull’abolizione della par-condicio…ora con quest’aria di “cambiamento” (vogliamola chiamare così) potremmo portare all’attenzione dibattiti politici più sani e diretti …



3. teoz ha scritto:

13 aprile 2012 alle 11:56

PS: come effetti post-berlusconi analizzerei l’andamento delle tribune politiche prima e dopo il Cavaliere…ma anche il declino di alcuni seguaci da Minzolini a Fede…la televisione ora sta diventando luogo di redenzione dei politici, e dei tecnici…guarderei gli effetti delle “lacrime in tv” o “dall’economia-mania”…secondo me anche se ad oggi si vede poco la TV sta cambiando…(per non parlare della faccenda del beaty contest delle frequenze)…



4. lillina ha scritto:

13 aprile 2012 alle 12:37

Peccato che ramazzando non si butti nelle immondizie Bossi family in particolare il Trotone che con i miei soldi e quelli degli altri ovviamente poverino rimane a guadagnare 12.500 euro al mese e più con prebende varie, A GIRARE COI SUOI MACCHINONI A FARE LA SUA BELLA VITA ecc. ecc. col beneplacito di tutti padre compreso e che non mi si venga a dire che Bossi ignorava la situazione nel suo complesso! Ramazzino pure i leghisti che il mio voto non lo vedono di sicuro! Vergogna!



5. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 12:51

Dove si trovava negli ultimi 15 anni Maroni?
E questa sarebbe pulizia? Ancora non è uscito nulla…
Ps Maroni ha detto che nel caso in cui Bossi si dovesse ricandidare, lui lo voterebbe. Quindi cosa sarebbe cambiato? Nulla



6. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 12:53

La politica è FINITA.
I partiti avranno brutte sorprese. Non riescono a decidere un tubo insieme. Tagli dei parlamentari del solo 20% nella riforma costituzionale, rimborsi elettorali non scalfiti ( solo controlli generici sui partiti).
Ma di cosa discutono se non concludono nulla?
Grillo arriverà a numeri altissimi di questo passo



7. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 12:54

x 2. teoz
Ti pare che PD e Terzo Polo possano abolire la parcondicio che porta a loro pien di vantaggi? Andiamo su… non raccontare barzellette ;) ! Cosa sarebbero i “dibattiti politici più sani e diretti”? Ah ah ah: vedo che il lavaggio del cervello fatto dal regime-governo di Monti-Passera funziona meglio della propaganda del Duce dei tempi che furono!

x 3. teoz
Infatti La7 e Rai3 sono calate negli ascolti DOPO le dimissioni del Berlusca: persino Floris e Mentana sono SCESI negli ascolti… e figuriamoci tutti gli altri! Guarda caso, si potrebbe dire che la vicenda della Lega salta fuori quando Floris & Co. sono in difficoltà negli ascolti ;) ! Insomma, un piccolo “miracolo (auditel) inaspettato”…

x 4. lillina
Ma se tu hai votato SEMPRE votato per il PD di PENATI ;) ! Come mai, PENATI (PD) non si è dimesso nonostante sia accusato e indagato in quanto ha (o avrebbe) preso TANGENTI MULTI-MILIONARIE per vari appalti? Persino il Trota si è dimesso… perchè PENATO non l’ha ancora fatto? Grande e grosso come è Penati, non vorrete mica farmi credere che gli serve l’aiuto del Trota per scrivere la letterina delle dimissioni, spero!



8. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:01

Ancora con questa storia del calo dei programmi senza Berlusconi..?
Formigli ieri ha fatto quasi il suo record stagionale, Ballarò sta su ottimi livelli, Paragone oltre il 10%, Mentana recupera un po’ ultimamente.
Io sono contentissimo che non si parli più di Berlusconi e calino un po’ gli ascolti visto che i problemi ereditati son tanti e di Ruby non ce ne importava più nulla.
Così come Bossi ed il Trota si son dimessi subito, poteva andarsene in pensione anche lui per tempo..



9. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:02

Mike, parli di Penati..?
E la giunta lombarda con Pdl e Lega coinvolte per tangenti perchè non si è ancora dimessa?
Non se ne salva uno..



10. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:02

x 6. Pippo76
Nel REFERENDUM COSTITUZIONALE del 21 giugno 2006, Berlusconi e Bossi (insieme a Fini e Casini) invitarono gli italiani a votare SI per avere il taglio dei deputati da 630 a 518 (ovvero 500 + 18 eletti dagli “italiani nel mondo”), ma la sinistra (che a quel tempo era al governo con Prodi) gridò al REGIME (?!?) e quindi, con il 53% di affluenza, i NO vinsero. Ergo, visto che “il voto dei referendum” è sacro, come dicono i sostenitori dell’abolizione del nucleare, io mi dichiaro CONTRO al taglio dei deputati: voglio proprio vedere come farà Bersani a convincere la gente che “oggi” (2012) è giusto tagliare i deputati mentre “allora” (2006) non lo era… ma davvero il PD pensa che gli italiani siano tutti scemi e tonti?



11. MisterGrr ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:03

Devo essere sincero: sono d’accordo con Juliette, quando parla di Penati. Eh beh.



12. MisterGrr ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:07

Pippo76: non deve essere alcuna distinzione, tra destra e sinistra (ah già parliamo di PD…quindi sempre destra in pratica). Se ne devono andare, tutti. Ma non lo dico perché lo voglio io, ma perché sono sempre più convinto che succederà un casino…devono piantarla di pensare che la gente ha il cervello bacato.

ma è OT.



13. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:16

x 8. Pippo76
Da novembre 2011 a marzo 2012, gli ascolti di Rai3 e La7 sono PROGRESSIVAMENTE SCESI: devo farti vedere i 200mila post di DM che parlando di questo argomento oppure ci arrivi da solo?!? Poi è OVVIO che gli ascolti risalgano viste le ultime vicende… ma rimane il fatto che rispetto ai tempi di Ruby, gli ascolti sono SCESI: e guarda caso, NESSUNO parla di Penati, Emiliano, Lusi, eccetera, legati al PD, mentre si parla SOLO dell’unico oppositore (la Lega) in parlamento a Monti. E poi… Vendola, per la prima volta, finisce in una inchiesta, anzi DUE AVVISI DI GARANZIA IN SOLO GIORNO: guarda caso, Vendola è l’unico oppositore extra-parlamentare di Monti con molto seguito popolare (vedi le vittorie di Pisapia e altri) e forse questo è solo l’inizio… notare che a gennaio 2012 (volete i link?), molti giornali esteri dicevano che Bossi e Vendola erano i principali oppositori “sovversivi” (?) di Monti, con molto seguito popolare ciascuno: pensate poi che la Lega rischiava, nei sondaggi, di essere il primo partito sia in Veneto che in Lombardia e, quindi, di vincere le elezioni regionali anticipate, in caso di sfiducia a Formigoni, e, quindi, vuoi vedere che qualche “potere forte” pro-Monti… SVEGLIA, GENTE ;) !



14. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:24

x 11. MisterGrr
“Devo essere sincero: sono d’accordo con Juliette, quando parla di Penati. Eh beh.” – finalmente :D ! Deduco che Pippo76 ora avrà capito che la sua difesa a spada tratta del PD è dannosa per l’immagine del PD ;) ! Comunque sia, caro MisterGrr, ti devo confessare una cosa: a me Penati stava umanamente simpatico (anche se non l’ho mai votato perchè non abito in Provincia di Milano e non condivido le sue idee) in quanto è sempre stato una persona moderata nei TONI (ovvero non urlava come un demente nei talk) rispetto a tanti suoi colleghi del PD (come la Bindi a Ballarò) che invece urlano sempre per ogni minima cosa e, quindi, mi colpito particolarmente la sua vicenda giudiziaria (davvero non me l’aspettavo da lui un simile comportamento). Parlando in generale, rimane il fatto, però, che se fai degli sbagli (dai 1000 euro del bancomat della Lega per il Trota alle tangenti pluri-milionarie per gli appalti del PD Penati), devi fare due cose: o esci dalla politica oppure ti incolli il culo alla sedia e prendi il lauto stipendio a tuo rischio e pericolo (se sei innocente E LO DIMOSTRI, allora va bene: altrimenti no). Preferibilmente, io preferirei vedere la prima opzione (come ha fatto il Trota, anche se forse è innocente oppure è colpevole per davvero), invece che la seconda (come invece ha fatto Penati, colpevole quasi certo). Inoltre, caro MisterGrr, ricordati sempre che in Italia le inchieste e i processi si fanno “a orologeria”… capito?



15. MisterGrr ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:43

Juliette: la realtà è che a chi non piace succhiare il candido latte di denaro quando possibile? Ma, ora che devono essere fatti sacrifici, è giusto che lo facciano tutti, specie loro. Qua ci tassano pure la m+++a che cag+++++ e loro belli belli, tanto sono in una botte di ferro. Eh no.

Via.



16. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:50

Mister… la mia conclusione era
” non se ne salva uno”
Quindi Penati come tutti gli altri deve andarsene.. mi pare logico.



17. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:51

Dove avrei difeso il Pd a spada tratta? Indicami il punto perchè io non ho difeso nessuno



18. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 13:59

Per fortuna il referendum del 2006 respinse la riforma costituzionale con la devolution e tutti gli inguacchi conseguenti.
Peccato che tu faccia passare quel referendum come un referendum basto solamente SULLA riduzione del numero dei parlamentari quando non è così..quindi di quali controsensi parli?
Hai tutta una visione politica distorta ed a modo tuo..
Ps non ho mai votato Pd però per onestà intellettuale ed amore per la verità il Pd ha presentato innumerevoli proposte di legge per la riduzione del numero dei parlamentari quindi le tue sono falsità
“Il Pd ha presentato da tempo diverse proposte di legge per ridurre entro la legislatura, il numero dei parlamentari e cambiare le funzioni del Senato. Per esempio, una Camera con 400 deputati e un Senato con 200 senatori” e stiamo parlando di anni fa



19. stefan1984 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 14:17

Giustizia ad orologeria? se li avessero indagati quando stavano con Berlusconi sarebbe stata giustizia ad orologeria per quel motivo… io pure sono sotto processo per aver picchiato uno del pdl ma non mi aggrappo alla giustizia ad orologeria, per me picchiare uno del pdl non è reato ma lo Stato la pensa in maniera diversa, che ci devo fare? per me chi vota pdl è una razza inferiore per lo stato ha gli stessi miei diritti… il problema è che ha ragione mister, la farsa di Bergamo me la poteva evitare… ripeto se torna la vecchia lega io ci sono, se continua così il mio voto lo vedono con il binocolo… es. salvare Tarantini and company non è da lega, appoggiare Berlusconi non è da Lega, votare in parlamento che berlusca pensava che quella era la nipote di Mubarak non è da lega, candidare il Trota non è da Lega, mettere nel triunvirato Calderoli non è da Lega… sul Pd io stendo un velo pietoso, non è come il Pdl perchè è impossibile ma se parliamo delle mele marce della Lega il Pd ne ha 6 volte tanto



20. MisterGrr ha scritto:

13 aprile 2012 alle 14:41

Pippo76: sisi, la mia era una considerazione in generale…



21. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 16:50

Bella la frase: Penati è certamente colpevole mentre il Trota forse è colpevole ma forse no… è da valutare se i soldi presi siano pochi oppure superavano una certa soglia.
Ma per favore
Inoltre quoto stefan su tutto quella che la lega ha fatto negli anni con Berlusconi approvando leggi vergognose, difendendo personaggi equivoci e piegandosi a 90



22. Pippo76 ha scritto:

13 aprile 2012 alle 16:52

* quella sulla valutazione dei soldi non l’hai detta..era semplicemente una battuta perchè quello che è emerso è abbastanza chiaro sopratutto sui figli e sulle spese fatte con i soldi della Lega, cioè con i soldi dei rimborsi elettorali cioè con i nostri soldi.
(Magari non esiste neanche la cartellina “Family”)



23. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:02

x 18. Pippo76
E allora perchè il PD non ha imposto l’approvazione di quella proposta quando c’era Prodi al Governo? Comunque sia, se il PD fosse stato furbo, avrebbe dovuto votare SI a quel referendum e poi dire “abbiamo (noi dirigenti del PD) di aprire un tavolo (con gli altri partiti) per una riforma costituzionale che COMPLETI quella precedente”, quindi fare una discussione generale (come ai tempi di DeGasperi). Ma posso capire… prima bisognerebbe avere delle idee: poi, non lamentatevi se Grillo prende pien di voti tra gli ex-elettori del PD ;) !

x 15. MisterGrr
Concordo con te: Penati deve dimettersi esattamente come ha fatto il Trota, specialmente perchè Penati ritiene di essere un politico più “serio” del Trota… ovvero: Penati, se fosse un vero signore, si dimetterebbe: invece che ha fatto? Si è iscritto al Gruppo Misto, da lui costituito, e in automatico è diventato CAPOGRUPPO e, quindi, il suo stipendio è stato AUMENTATO: come dire… io rubo e mi prendo pure un premio: assurdo!

x 19. stefan1984
“io pure sono sotto processo per aver picchiato uno del pdl ma non mi aggrappo alla giustizia ad orologeria, per me picchiare uno del pdl non è reato ma lo Stato la pensa in maniera diversa, che ci devo fare? per me chi vota pdl è una razza inferiore per lo stato ha gli stessi miei diritti…” – chiediti perchè il PD ha perso mille elezioni… ah, ti ricordo che LE RAZZE sono state abolite quando il tuo amico Hitler ha perso l’ultima guerra mondiale: ricordi? Ecco… DM, direi che stefan1984 deve essere BANNATO per istigazione a delinquere!

x 21. Pippo76
Se tu non fossi un difensore del PD, non saresti di certo caduto nella mia trappolina :D ! Direi che ti sei auto-svelato da solo :D ! Ah, e poi voi sareste “la razza superiore”? Ma per favore: vedi stefan1984 sopra.

x 22. Pippo76
Le notizie sulla Lega escono, guarda caso, mentre Monti è in difficoltà nell’azione di governo: possibile che sia bastata una PICCOLA intervista di DIECI RIGHE di Emma Marcegaglia per DISTRUGGERE la credibilità (?) di Monti all’estero?!? Ah ah ah: nemmeno Mussolini era così ridicolo come invece lo è Monti!



24. Giuseppe ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:03

Vent’anni fa alcuni rappresentanti della Lega divennero celebri per l’agitar di cappi e nodi scorsoi contro la politica travolta da Mani Pulite. Ora, che anche parte della dirigenza della Lega è coinvolta in situazioni poco pulite (ma lo era anche ai tempi di Tangentopoli), Maroni cerca di sdrammatizzare facendo lo spiritoso. Cambia lo strumento, ma la musica è sempre la stessa e ne conosco in anticipo il finale.



25. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:03

x 19. stefan1984
“io pure sono sotto processo per aver picchiato uno del pdl ma non mi aggrappo alla giustizia ad orologeria, per me picchiare uno del pdl non è reato ma lo Stato la pensa in maniera diversa, che ci devo fare? per me chi vota pdl è una razza inferiore per lo stato ha gli stessi miei diritti…” – chiediti perchè il PD ha perso mille elezioni… ah, ti ricordo che LE RAZZE sono state abolite quando il tuo amico Hitler ha perso l’ultima guerra mondiale: ricordi? Ecco… DM, direi che stefan1984 deve essere BANNATO per istigazione a delinquere!

x 21. Pippo76
Se tu non fossi un difensore del PD, non saresti di certo caduto nella mia trappolina ;) ! Direi che ti sei auto-svelato da solo ! Ah, e poi voi sareste “la razza superiore”? Ma per favore: vedi stefan1984 sopra.

x 22. Pippo76
Le notizie sulla Lega escono, guarda caso, mentre Monti è in difficoltà nell’azione di governo: possibile che sia bastata una PICCOLA intervista di DIECI RIGHE di Emma Marcegaglia per DISTRUGGERE la credibilità (?) di Monti all’estero?!? Ah ah ah: nemmeno Mussolini era così ridicolo come invece lo è Monti!



26. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:08

E come mai alcuni post sono in moderazione, altri no e poi vengono pubblicati?!? Non ci capisco nulla… o.O ?!? Beh, fa lo stesso: sono io che ho le traveggole! Comunque sia, a quando un post di DM sulle vicende del PD e sulle DUE INCHIESTE IN UN SOLO GIORNO su Vendola? Possibile che tutti gli avversari (intendo quelli con molto seguito popolare) di Monti (Lega e Vendola) siano sotto inchiesta? Questa cosa mi ricorda molto di quando Tangentopoli salvò il PCI-PDS (oggi PD) dalle inchieste…



27. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:11

x 24. Giuseppe
Quello che hai scritto tu potrebbe essere (anche) il ritratto, rispettivamente, del MSI (Fini) e del PCI-PDS nel 1992/93 e, rispettivamente, del FLI (Fini) e del PD oggi, specie nella parte ex-DS, ma anche nella parte ex-PPI/Margherita (che, curiosamente, discende dall’ala sinistra della DC, ovvero l’unico settore della DC che è stato GRAZIATO da Tangentopoli).



28. Marco Leardi ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:19

@Juliette. Non preoccuparti della moderazione, a quella ci pensiamo noi se necessario… Cmq nell’articolo scrivo che presto altri partiti potrebbero adottare la strategia della ramazza, e pensavo proprio al Pd e a Vendola. Ma non escludo che se ne aggiungano altri, visto l’andazzo. Anch’io ho notato come i due partiti d’opposizione siano finiti sotto inchiesta con un particolare tempismo, ma per natura non sono un complottista….
Semmai, come ho fatto, noto un cambiamento di strategia comunicativa, visto che qui ci occupiamo di tv.

ps. ti invito a commenti più brevi, sennò rischi di non venire letta dagli altri commentatori.



29. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:28

x 31. Marco Leardi
Si, concordo: cancellate pure i doppioni :D ! Pensavo di avere IO le traveggole nel vedere scritte in inglese :D ! Beh, Vendola non potrà usare la ramazza, a meno che non la usi contro se stesso: infatti, tolto Vendola, nel SEL chi rimane?!? Il SEL credo che sia, insieme all’IDV, il partito personalistico per eccellenza, per quanto riguarda la sinistra: ergo, se si colpisce il capo (Vendola) poi crolla tutto.



30. Marco Leardi ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:40

@Juliette. In effetti per Vendola sarebbe un’auto-ramazzata ;) Però non so quali effetti possano sortire i mea culpa televisivi e le pulizie di primavera. Gli elettori ormai hanno capito che le parole pronunciate dai politici sono spesso di circostanza e poco veritiere… quindi anche di fronte ad un talk show hanno imparato a discernere i proclami propagandistici dalle intenzioni reali di cambiamento. Almeno, lo spero.



31. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 18:52

x 30. Marco Leardi
Se nell’autunno 2012 che Canale5 metterà un programma forte come IO CANTO 4 oppure LA CORRIDA con Insinna il martedì sera invece dei film flopposi, prevedo un Ballarò in netto calo più del solito :D ! Floris deve ringraziare Donelli per l’assenza di concorrenza da parte di Canale5 al martedì sera: tutto qui. Ah, oggi durante BEAUTIFUL sono passate “le scritte” per IO CANTO 4 e poi, mentre scrivo ora, Gerry Scotti ha appena detto che mancano “due o tre settimane” alla fine di THE MONEY DROP: voi cosa ne pensate?



32. Marco Leardi ha scritto:

13 aprile 2012 alle 19:31

@Juliette. I programmi d’intrattenimento che citi non mi sembrano diretti competitor di Ballarò perché hanno un pubblico sostanzialmente diverso. Negli ultimi mesi i talk show sono cambiati e anche Ballarò ha risentito della generale flessione negli ascolti. Bisogna però dire che, ultimamente, la situazione si è stabilizzata… Forse le recenti inchieste hanno dato più pepe ai dibattiti televisivi anestetizzati dalla sobrietà montiana.



33. Juliette ha scritto:

13 aprile 2012 alle 20:17

x 32. Marco Leardi
Le recenti inchieste hanno dato una scossetta all’auditel declinante di Floris e colleghi: certamente, Floris e IO CANTO hanno un pubblico diverso, ma io conosco molte persone che guardano Floris solo perchè non vogliono guardare i filmacci flopposi di Canale5 (e sono troppo “grandi” per guardare, come invece io faccio, Fiammetta Cicogna con WILD su Italia1) e quando io gli ho chiesto “ma tu guarderesti Floris oppure IO CANTO (o LA CORRIDA) se venissero messi nella stessa sera”, mi hanno risposto che preferirebbero Canale5 ;) ! Di certo una parte (anche piccola) del pubblico (2-3% su 15% in tutto, magari?) di Floris sarà fatto anche da questa gente, no ;) ?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.