10
giugno

DOVE TV: IL MENSILE DI RCS DIVENTA UN CANALE TV. NEW ENTRY DEL BOUQUET SKY ENTRO FINE ANNO

Dove TV

Debutterà entro fine anno su Sky il nuovo progetto targato RCS Multimedia. Si tratta di Dove Tv, che porterà in tv i contenuti dell’omonimo mensile, leader del settore del tempo libero in Italia, puntando più che al turismo di massa ai viaggi “nel vero senso della parola” come spiega Gianluca Paladini in un’intervista al mensile Tivù.

L’ad di Digicast, che già produce sulla piattaforma satellitare i canali Jimmy, Yacht & Sail, Caccia e Pesca, Moto TV e Lei, ha aggiunto che il canale seguirà la linea editoriale della rivista raccontando però viaggi, destinazioni e località in modo più accurato. Il canale, anche grazie al ricorso a testimonial ad hoc, porterà alla creazione di un nuovo linguaggio televisivo con l’obiettivo di incrementare la percentuale delle produzioni, utile a creare una library specializzata in viaggi e turismo sfruttabile su più canali inglobati nello stesso progetto.

La promozione di Dove Tv partirà il prossimo settembre in Italia, e l’obiettivo è quello di varcare i confini nazionali in breve tempo.

Non ha ancora una data di partenza, invece, l’altro progetto annunciato da Gianluca Paladini: è allo studio un bouquet di contenuti dedicato allo sport di nicchia come l’equitazione o il golf, raccontandone i dietro le quinte.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lei_tv_
BOOM! LEI E DOVE TV (CANALI RCS) FUORI DA SKY


lei tv
Lei e Dove Tv lasciano Sky dal 30 giugno


cieloskyarte
DOPO LO SCANDALO INTERCETTAZIONI, MURDOCH RIPARTE DALL’ITALIA: TRE NUOVI CANALI SKY SUL DTT


Mascotte Sudafrica 2010 - Mediaset vs Sky per i Mondiali
MEDIASET VS SKY: IL BISCIONE CHIEDE L’ARBITRATO PER OTTENERE DA SKY I MONDIALI DI CALCIO 2010

1 Commento dei lettori »

1. stefano66 ha scritto:

10 giugno 2009 alle 14:51

oggi in tv al tg 5,in occasione del passaggio al digitale terrestre del lazio,ho sentito dire a Confalonieri che il futuro è appunto il digitale terrestre.
Ammetto,da tecnico,che è un passo avanti per l’italia,ma dire che il digitale terrestre,così come lo intendono “addirittura con canali in 16:9″,negli altri stati è il presente o addirittura il passato.
Sarei curioso di fare vedere cosa propone SKY ad chi è abituato alla tv normale analogica coi soliti canali triti e ritriti.
Per non parlare dello sport,dei concerti,dei film e dei documentari in HD,cioè,in alta definizione….
Caro confalonieri,anche se mi sei abbastanza simpatico,il futuro è l’alta definizione e la tv 3D tridimensionale,che molte tv stanno già sperimentando,naturalmente non quelle con il “livello tecnologico” italiano.
Per noi è già una “meraviglia” il formato panoramico 16:9…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.