13
marzo

LA ‘PULLEIDE’ DI AMICI

Amici 11- Giuseppe e Jonathan sull'attenti

Nell’anno della Pulleide, che ha scritto un altro corposo capitolo alla propria storia, ci vuole il migliore sergente Hartman di kubrickiana memoria per provare a mettere ordine nella classe di Amici, sempre più sospesa tra la voglia, potenziale, di fare la scuola e una dimensione, reale, che guarda a tutt’altro, in primis alla televisione.

Gerardo, dopo aver ricevuto quasi sfogliatelle e cappuccino a letto, come punizione alle sue bizze da allievo, torna in studio atteso da una Maria, in un’inedita e simpatica riedizione del terribile comandante di Full Metal Jacket, che gli consegna i calzari da buon scolaretto. La De Filippi, giusto per gradire, fa un giretto di perlustrazione tra i banchi per vedere se il kit di dotazione è rispettato. Non li fa mettere sull’attenti però, né scaraventa loro i proverbiali e lunghissimi elenchi di insulti da film.

Se la disciplina formale è ripristinata Maria deve guardarsi bene da tutto quello che si muove attorno ad esami, sfide e incontri- scontri tra allievi e coach. Tutta manna per l’appeal del programma che, complice un montaggio vivido, ha ritrovato quel ritmo che si era un po’ appannato nei pomeridiani delle scorse edizioni.

Visti i toni e le dinamiche delle interazioni ormai è difficile pensare a loro come docenti, soprattutto per la parte canto. Il manifesto di poetica della Maionchi si è insinuato fino in fondo tra i banchi lasciando prevalere l’idea che i ragazzi debbano sviluppare dall’interno gli stimoli artistici, fino a capire i confini della propria persona e del proprio personaggio. I docenti non sono i baby sitter e il loro ruolo si riduce più che altro ad una consulenza manageriale.

Idea che la maestra Grazia rifiuta in toto scontrandosi con il nuovo clima della scuola. La Di Michele farebbe però bene a prendere atto del cambiamento accettando tutte le conseguenze di queste valutazioni. Tra esami e sfide ieri è andato in scena un Amici molto diverso dall’archetipo dei primi anni. Mentre tutto vira verso l’austerity, il talent di Canale 5 scioglie le rigidità.

Agli esami si è arrivato al paradosso, mediaticamente efficacissimo, per cui o gli alunni si rifiutano di rispondere alle domande esibendo una provocatoria scena muta (citofonare Gerardo, è quasi superfluo specificarlo) o, peggio ancora, i professori non si abbassano a fare le domande ritenendo già acquisiti i verdetti. C’è anche chi contraddice al proprio volere interiore concedendo una propria promozione polemica, giusto per evitare che sia dato ulteriore spazio a modelli non proprio in linea con la disciplina dell’accademia.

Ma poco si può fare contro Gerardo De Gregori, ormai lo si può chiamare così visto che gli si chiede praticamente di cantare solo i brani di quel Francesco per cui Maria ha spesso dichiarato la propria ammirazione. Difficile comprendere anche il senso della sfida della ballerina Francesca, contrapposta ad una ballerina moderna: competizione così inesistente che il giudice esterno prima di emettere la propria sentenza ha tutta l’aria di voler dire che non c’è mai stata gara. E non è il primo scontro che avviene giusto pour parler.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Valerio Scanu
Valerio Scanu VS Amici: «Se non entri nelle grazie giuste, sei finito. Maria Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina»


Luca Zanforlin
BOOM! LUCA ZANFORLIN LASCIA AMICI E FASCINO


Maria de Filippi finale Amici 2013
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (27/05-2/06/2013). PROMOSSI AMICI E THE VOICE, BOCCIATO IL DIETROFRONT DI GRILLO E COLORADO


Maria de Filippi
IL FAVOLOSO MONDO DI MARIA

13 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:27

Quoto in toto Cristian.

Io rimango davvero sconcertato di fronte a queste cose, giuro.
Voglio vedere cosa si inventano per eliminare 6 ragazzi dal serale.



2. Pippo76 ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:38

Chissà cosa direbbe Francesco De Gregori se l’ascoltasse..
Comunque la situazione nell’ex talent è talmente banale e chiara che c’è poco da aggiungere



3. resistenza ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:38

MisterGrr ti sconcerti facilmente…
Si parla sempre di Pulli come vedete…e parlando di Pulli si fa pubblicita’ al programma.
Cristian facendo questo post ci e’ cascato.
La De Filippi ci e’ riuscita.
Daltronte Sanremo prima della messa in onda ha le sue polemiche.
Amici pure.
Poi c’è X Factor che fa la stessa cosa con il finto flirt di Arisa e concorrenti dello stesso sesso che si amano o balbuzienti.
Si fa tutto per ascolto.
Gerardo verra’ eliminato. Non vincera’. Almeno si spera.
Ma intanto gli ascolti continuano a salire.



4. Pippo76 ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:48

Eh bè certo..paragoniamo le polemiche di Sanremo a quelle di Amici :-)
ps il tuo nick è nuovo resistenza ma le cose che spari son sempre quelle.
Davvero a questo punto spero che vinca sto Gerardo perlomeno tutto gli si ritorcerà contro dimostrando che il re e nudo ( ossia talento zero al potere)
Tipo la vittoria di Marin al Gf , preludio del naufragio



5. resistenza ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:52

Non ho bisogno di certo di cambiare nick
Invece di fare il fighetto dovresti imparare a pensare che ci sono altre persone che non la pensano come te.
X Factor e’ migliori di Amici. E’ Ovvio. Ma come Amici usa questi mezzi per fare ascolto…X Factor non e da meno.
Potra’ anche vincere sto Pulli. Ma Almeno e’ servito a riportare l’ascolto ad un programma. E fin quando esistera’ l’Auditel le cose saranno cosi.
Almeno con questi mezzi gli ascolti ad Amici son saliti…Ad X Factor nemmeno quelli.
P.S. Dove son finiti Mengoni e Ferreri?



6. MisterGrr ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:54

resistenza: aridaje con sto X Factor.

Definire Amici una scuola ormai equivale a bestemmiare.



7. Pippo76 ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:55


Amici partirà il 21 aprile a quanto pare.. quasi Maggio. Al sabato sera quasi in estate.
Scelte lungimiranti



8. Davide Maggio ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:56

resistenza e pippo76: continuate con le beghe da pianerottolo e… ci daremo presto un taglio!



9. Pippo76 ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:59

Forse non hai intuito Resistenza che a tirar troppo la corda, poi si spezza.
(L’esempio del Gf è lampante)
Se si buttano solo sul trash abbandonando i talenti , gli ascolti possono salire nel breve termine ma non funzionerà sul lungo sia a livello di interesse sia per credibilità del programma ai minimi storici



10. Pippo76 ha scritto:

13 marzo 2012 alle 17:59

Io ho finito Davide ;-)



11. luigino ha scritto:

13 marzo 2012 alle 19:02

a me è venuto in mente il cartone animato Rossana che mandavano su Italia 1 perché qua gli insegnanti sono in balìa dell’Eric di turno come nel cartone animato.Ad ogni modo io spero che Gerardo esca. Mi ha stufato. E’ rimasto fossilizzato a quella unica canzone ed è diventato anche prevedibile nelle sue marachelle….se uscisse,secondo me Gerardo non riuscirebbe a realizzare la cosa, come Orsacchio al GF? ve lo ricordate? era diventato troppo sicuro di sé e non riusciva a credere alle sue pupille quando doveva uscire. Ve lo ricordate? sarebbe divertente buttare fuori gerardo. Non crederebbe alle sue pupille. Perché sicuramente ci sono altri cantanti più bravi di lui.



12. pippo ha scritto:

14 marzo 2012 alle 00:50

Ironia della sorte, proprio oggi si è visto nel day time Luca Zanforlin, che avvisato dalla produzione, affermare che Giuseppe Giofrè ha lasciato il cellulare acceso. Ma anche Nunzio Perricone, Gerardo Pulli, Francesca Mariani, Claudia Casciaro e Ottavio de Stefano. “Andate in sala relax… ci sono delle regole” dice Zanforlin ai ragazzi incriminati.



13. PINA D. ha scritto:

14 marzo 2012 alle 00:51

IL GERARDO DI QUEST- ANNO E SOLO UN GRANDE (((PRESUNTUOSO E INEDUCATO ((( !!! QUALCHE VOLTA AZZECCA UNA CANZONE, MA DEL RESTO NON HA VOCE, NON HA FIATO PER CANTARE, NON HA INTONAZIONE E NON HA MAI STUDIATO CANTO, PERCHE PROTETTO DALLA MAIONCHI CHE NON LO AIUTA, CONSIDERANDOLO E ACCLAMANDOLO ((( IMPROPRIAMENTE ***ARTISTA***. SPERO CHE QUANDO ANDRA AL SERALE SI EVIDENZI QUANTO E STONATO E CHE SI VEDA LA SUA MANCANZA DI PREPARAZIONE E LA SUA SVOGLIATEZZA NELLO STUDIO !!! MARIA DE FILIPPI HA PERSO DI MANO IL PROGRAMMA CONSEGNANDOLO NELLE MANI DI DUE DISCOGRAFICI COME MAIONCHI E ZERBI, CHE NON PORTERANNO ALLA RIBALTA CANTANTI BRAVI MA PERSONAGGI CHE DURANO UN AN NO PER VENDERE PER POI PASSARE ALL ANNO DOPO !!! NEL PROGRAMMA C/E UNA BRUTTA ATMOSFERA SIA TRA GLI INSEGNANTI CHE TRA GLI ALUNNI. E BRUTTO DA VEDERE !!!!!! STAREMO A GUARDARE IL PROSIEGUO !!!! PINA D.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.