2
marzo

SKY GO SBARCA SU PC, MAC E IPHONE. NICOLA BRANDOLESE (VICE PRESIDENT MARKETING & SALES) A DM: VERRANNO MISURATI GLI ‘ASCOLTI’

Carlo Cracco

Superiorità di contenuti, innovazione tecnologica, centralità del cliente. Questi secondo Andrea Zappia, CEO di Sky Italia, i tre pilastri sui quali si regge la strategia della pay tv satellitare rispetto alla concorrenza e che si sposano perfettamente con la scelta di potenziare Sky Go. Il servizio, presentato oggi a Milano nella sede di Via Santa Giulia, che propone via web una selezione dei migliori programmi della pay tv satellitare, approda su PC Mac e iPhone (che si aggiungono ad iPad 1 e 2, Samsung Galaxy Tab 10.1 e 8.9 sui quali era già operativo).

Una “rivoluzione” resa possibile dai crescenti investimenti di Sky per l’innovazione e da un portafoglio clienti digital oriented:

Quest’anno investiremo in innovazione tecnologica una cifra che si avvicina ai 100 milioni, quasi il doppio rispetto al 2011 – ha detto Zappia - Circa 1 detentore di iPhone su 2 in Italia è un abbonato Sky, l’83% dei nostri abbonati ha un pc: chi non riesce a cavalcare il cambiamento non puo’ che esserne travolto”.

Sky Go è offerto gratuitamente a tutti i clienti Sky HD – che rappresentano il 73% delle oltre 5 milioni di famiglie abbonate (in modo da incentivare altresì il passaggio all’HD agli abbonati) – e dà accesso a tutti i canali disponibili inclusi nel proprio abbonamento. 25 in totale i canali disponibili tra sport (Olimpiadi incluse), calcio, news, intrattenimento, serie tv e programmi per bambini. Il bouquet in futuro potrebbe includere altri canali e generi, cinema compreso. A tal proposito Andrea Scrosati (Vicepresidente di Sky Italia):

“Ci ragioniamo, in futuro probabilmente ci saranno dei contenuti non lineari. C’è una questione di diritti e della diversa fruizione per un prodotto che dura 90 minuti”.

Si sta considerando, invece, ma non è una priorità, la possibilità di abbonarsi soltanto a Sky Go. A margine della conferenza abbiamo fatto una rapida chiacchierata con Nicola Brandolese, Vice President Marketing & Sales.

Come mai avete scelto di portare su Sky Go canali e non contenuti (on demand), come peraltro hanno fatto i vostri competitor di Mediaset Premium?

Abbiamo già un servizio on-demand molto forte che è My Sky HD con un milione di accessi alla settimana. La produzione dunque di contenuti on demand è già molto alta. Oggi partiamo in mobilità con 25 canali lineari in streaming e stiamo pensando se, come e quando mettere insieme l’on demand e la mobilità.

Per quanto riguarda la pubblicità state pensando a dei formati  ad hoc?

In Inghilterra, dove un servizio simile è già partito, una ricerca ha evidenziato che il numero di contatti che si sviluppano grazie alla presenza del mobile aumenta di una percentuale significativa, pari al 10% dell’audience, e dunque in futuro potrebbe essere possibile. Si tratta poi di un’audience molto segmentata, molto qualificata.

Misurerete anche gli ascolti?

Sì, state tranquilli, misureremo gli accessi.

Come sono stati in questo senso i primi feedback di Sky Go?

Sky Go è nata a settembre ma soltanto su tablet e, per quanti tablet ci siano in Italia, è pur sempre un numero esiguo. E’ stato, dunque, un servizio limitato. Ora la scelta che abbiamo fatto è fornirlo su tutti i principali device (in termini pratici una famiglia può utilizzare l’abbonamento in tv e su due device, ad esempio può registrarsi per la visione sia su un i-phone che su un pc) e renderlo gratuito. Anche per questo il servizio è stato recepito molto positivamente dai nostri principali clienti.

Cosa ha determinato l”evoluzione’ di Sky Go? Le Olimpiadi?

Cambia il mondo, cambiano gli utilizzi, credo che oggi c’è già un 30% di persone che consuma video online. Cambiano i consumi e Sky si adegua. Noi produciamo tv per cui se il cliente ce la chiede in mobilità gliela diamo in mobilità, se ce la chiede on-demand gliela diamo on-demand.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Zappia
Sky, Andrea Zappia passa al vertice europeo: è il nuovo Chief Executive Continental


Sassuolo-Inter su DAZN
Serie A, in streaming la prima giornataccia. Ma per DAZN «il risultato del weekend è positivo»


Presentazione Sky Andrea Zappia
Sky si fa in tre: satellite, digitale e fibra. Tutte le novità


Andrea Zappia
Nasce Sky Q ma non chiamatelo decoder. Le funzioni e i costi

25 Commenti dei lettori »

1. marcobremb ha scritto:

2 marzo 2012 alle 19:56

Benissimo Sky: sempre un passo avanti.
Ottimo il fatto che il servizio sia gratis a differenza della concorrenza :)



2. Vincenzo ha scritto:

2 marzo 2012 alle 20:07

Io non sono riuscito ad attivare…

L’ho attivato dal sito e niente, il server mi rimandava indietro.
Ho chiamato loro direttamente, ed hanno detto che hanno i server impallati.
Aspetterò ancora… anche se un mio amico c’è riuscito, sono andato da lui ed è una figata pazzesca. La tv sull’Iphone è qualcosa di eccezionale.



3. marcobremb ha scritto:

2 marzo 2012 alle 20:18

Ci sono i server in palla :D
Forse non si aspettavano così tanti accessi fin da subito



4. marcobremb ha scritto:

2 marzo 2012 alle 20:21

Io ho attivato su PC (uno dei fortunati ad essere riuscito ad attivarlo)… qualità ai livelli di premium Play per lo streaming live dei canali… ;)



5. Pippo76 ha scritto:

2 marzo 2012 alle 20:37

C’è poco da discutere, Sky è nettamente avanti come contenuti, innovazione, qualità.
Tutte cose che hanno ovviamente un costo maggiore rispetto alla concorrenza..



6. Mattia Buonocore ha scritto:

2 marzo 2012 alle 22:03

@pippo76 Anche Rai e Mediaset sono su pc e tablet (Premium anche su Xbox) non capisco dove sia, in questo caso, la superiorità (se non nell’averlo comunicato meglio)



7. Pippo76 ha scritto:

2 marzo 2012 alle 22:39

Forse mi son spiegato male ed ovviamente il mio commento non era limitato al solo Sky Go ( per di più fruibile gratuitamente dalla quasi totalità di abbonati, cosa non da poco viste le premesse iniziali di pagamenti vari)
Considerando quello che viene offerto e le potenzialità già alte dei contenuti ( pensiamo solo alle Olimpiadi estive come saran coperte da Sky) mi pare che il paragone sia impari..



8. marcobremb ha scritto:

2 marzo 2012 alle 22:42

Premium Play è anche a pagamento ;)
Quindi il confronto è super impari (oltre che per i contenuti come spiegato da pippo)



9. Rock ha scritto:

2 marzo 2012 alle 23:37

Android?!? Appunto il mondo cambia, adeguatevi. Basta solo e sempre sto iphone ;)



10. Mattia Buonocore ha scritto:

2 marzo 2012 alle 23:38

@marcobrem Premium play non è a pagamento…ha un limite di 100 ore mensili e ha pure il cinema. SKY go è a pagamento per il clienti non abbonati all’Hd.



11. Mattia Buonocore ha scritto:

2 marzo 2012 alle 23:40

@pippo76 ma allora è una questione di offerta SKY in generale che però ti costa quasi il triplo



12. Mattia Buonocore ha scritto:

2 marzo 2012 alle 23:41

@rock ci sará anche su android



13. emanuele ha scritto:

2 marzo 2012 alle 23:59

grandissimi!



14. luca ha scritto:

3 marzo 2012 alle 10:01

Premium play è un servizio che mediaset premiun da in maniera gratuita alla quasi totalità dei suoi abbonati..addirittura ora c e una promozione ora che garantisce il tutto Premium più servizio play a 18euro al mese x due.anni…non vedo sinceramente in questo senso questa grande superiorità qualificativa..



15. marcobremb ha scritto:

3 marzo 2012 alle 12:20

Play sarà a pagamento da gennaio 2013 a 4 euro al mese.



16. Mattia Buonocore ha scritto:

3 marzo 2012 alle 13:04

@marcobremb manca un anno… (e anche Sky go doveva essere a pagamento solo qualche mese fa)



17. marcobremb ha scritto:

3 marzo 2012 alle 14:19

Mettiamo a parte quello: anche le sole 3 case cinematografiche, la CL che non avranno più (confermato ieri da Zappia che non c’è alcun margine di trattativa) ecc…



18. luca ha scritto:

3 marzo 2012 alle 18:19

A parte il fatto che le partite più importani del msrcoledi andranno in onda in chiaro e questo penalizzera molto sky mediaset continuerà ad avere.in esclusiva assoluta.anche l europa league che dovrebbe ospitare l inter la roma la lazio e sopratutto il napoli vero punto di forzadi Premium visto il numero d abbonati di quella regione.e saranno anche d più le case cinematografiche ma spero vivamente da abbonato anche sky che cambino anche i filmche sky ci propone sempre e solo quelli.saranno gli stessi anche quelli di Premium ma li si paga la metà…



19. xXx ha scritto:

3 marzo 2012 alle 20:07

è imparagonabile a mediaset, io li ho entrambi, e devo dire, che mediaset è superiore, forse perché è bello pieno di film e contenuti sempre aggiornatissimi, invece sky go da solo il live, quindi nn li possiamo paragonare sul servizio, perché fondamentalmente offrono 2 cose totalmente diverse…



20. marcobremb ha scritto:

3 marzo 2012 alle 20:11

Sky 34 prime TV a marzo
Mediaset 7 prime TV a marzo (di cui 4 sotto il 5 di valutazione ImbD)

CL 2012/2015
Sky 128 partite
Premium zero

Barcellona-Milan Ritorno dei quarti di finale di martedì (dopo l’andata 0-0)…
Esclusiva sky… come la mettete in questo caso?

Su sky sai possono vedere le partite in DIRETTA streaming di tutti i canali calcio/sport… su Prremium solo Premium Calcio e gli altri no.



21. marcobremb ha scritto:

3 marzo 2012 alle 20:13

Ah certo… l’Europa League…
SNOBBATISSIMA DA TUTTI IN ITALIA…
Dai ragazzi…

Poi mediaset avrà 1 sola partita il mercoledì GRATIS e visibile anche agli abbonati sky.

Chi ci rimette di più? Risposta scontatissima!



22. luca ha scritto:

4 marzo 2012 alle 02:35

Il mercoledi ci rimetterà di molto sky naturalmente xke impossibile paragonare l ascolto di una generalista com quelle di una satellitare..e poi fammi unalista di questi film in prima tv perché io nn li trovo…



23. marcobremb ha scritto:

4 marzo 2012 alle 10:28

Non posso metterto i link…
Basta che fai una ricerca sul forum digitale più conosciuto in Italia



24. Daniele Pasquini ha scritto:

5 marzo 2012 alle 01:11

Se non mi sbaglio sulla Champions League, Mediaset avrà una partita in chiaro “a settimana” in esclusiva assoluta che verrà sicuramente trasmessa da Canale5.

Poi comunque i servizi di Sky e Mediaset non sono del tutto paragonabili ed entrambi sono migliorabili. Quello di Rai è – alla fine della fiera – il più completo, ma pecca sulla mancanza di film e serie che detiene in esclusiva.



25. marco ha scritto:

5 marzo 2012 alle 17:46

ciao scusa io non riesco a scaricarlo come faccio?
per mac



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.