29
aprile

UN FLOP APOCALITTICO

Gianfranco Funari @ Davide Maggio .it 

Purtroppo è andata male.

Nonostante Gianfranco Funari sia uno dei miei mattatori preferiti, non c’è possibilità che si possa parlare in termini entusiatici del nuovo show del sabato sera di RaiUno. 

In perfetto stile Ballandi, Apocalypse Show ha cercato, sin dal titolo, di rievocare i grandi (e meglio riusciti) one man show di Celentano, Fiorello & Co.

Ed è stato proprio questo l’errore. Come pretendere da Funari uno show del genere privando il dissacrante conduttore della libertà di poter parlare di tutto e di tutti  senza copioni, vero e proprio tratto saliente di GF? 

Come poche volte nella sua vita, Sor Gianfranco ha visibilmente letto per tutta la durata della trasmissione un arido gobbo per rimanere nelle righe del copione e della scaletta e, proprio per questo, è stato spesso distante da ciò di cui parlava.

Sono lontani i tempi in cui Gianfranco Funari era pronto a parlare senza remore di sinistra e di destra senza distinzione alcuna, andando a scovare scheletri negli armadi di politici illustri per metterli in piazza come se nulla fosse. 

Funari, insomma, non può più parlare… a bocca aperta! 

E’ stata buttata al vento un’occasione più unica che rara per poter assistere ad un rockpolitik diverso, migliore. Uno show politically scorrect, su questo non ci piove, ma nei confronti del quale ci sarebbe stata la curiosità di scoprire, di puntata in puntata, il “bersaglio” delle ”battaglie” del telepredicatore senza sapere, da principio, come negli show “affini”, che si sarebbe trattato di Berlusconi. 

La cosa che mi sorprende è che abbiano ancora il coraggio di parlare dell’editto bulgaro di Berlusconi.

Mi spiace profondamente per Funari che, dopo 11 anni, meritava un glorioso ritorno, ma, a queste condizioni, che ben venga lo straordinario 34,12% di share realizzato dalla Corrida. E la RAI si accontenti del suo misero 17,12%!

Ah, quasi dimenticavo… ma la scenografia di Apocalypse Show non sarà stata mica quella di Colpo di Genio opportunamente adattata?

  • CURIOSITA’

Mi perdoneranno i giornalisti del Corriere della Sera, ma fa sorridere come anche il principale quotidiano italiano riesca a farsi influenzare dai dati auditel. A distanza di poche ore, sono stati “sfornati” due articoli che titolavano in maniera “sensibilmente” diversa l’uno dall’altro :

  1. PRIMA dei dati auditel : Torna Funari. Apocalittico più che mai. (28 aprile 2007, h. 21.54)

  2. DOPO i dati auditel : Funari flop, battuto da Gerry Scotti (29 aprile 2007, h. 14 circa) 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Bellissima / XFactor
RELATIVISMI: QUANDO UN 12% DI SHARE E’ UN FLOP (BELLISSIMA) E QUANDO E’ UN SUCCESSO (XFACTOR)


Votantonio @ Davide Maggio .it
CHIUSO VOTANTONIO. IN RAI E’ DI NUOVO BUFERA!


UN FLOP APOCALITTICO
VOGLIA DI FLOP?


Raiplay
Total Audience: ci siamo. Ecco cosa cambia

17 Commenti dei lettori »

1. matteoc4 ha scritto:

29 aprile 2007 alle 18:20

cmq il fatto della scenografia lo avevo notato anche io nel video della caduta….



2. matteoc4 ha scritto:

29 aprile 2007 alle 18:22

@ Davide Maggio. scusa davide ma nella colonna di destra ho scoperto solo oggi la sezione “”Davide Maggio sta…”" nel secondo punto che vuol dire PR? scusa se sono uscito fuori argomento….



3. Davide Maggio ha scritto:

29 aprile 2007 alle 18:30

@ matteoc4 : non ti preoccupare. Ogni tanto si puo fare! Il PR e il Page Rank ovvero limportanza di un sito per Google. Va da 1 a 10 e davidemaggio.it ha sempre avuto PR5. Qualche giorno fa ce stato un aggiornamento e la maggior parte dei siti ha perso punti di pagerank. Soltanto in pochi sono saliti. E vabbè… Anzi… vabbè un corno. Sono incazzato :-) Ormai questo blog e una piccola miniera. Almeno per me!



4. Lele ha scritto:

29 aprile 2007 alle 18:44

Nei POCHI frammenti del programma che ho seguito, ho visto Gianfranco recitare la parte del sor Gianfra per il pubblico “”patinato”" di Raiuno. Il carattere sanguigno e imprevedibile, la commozione, la rabbia, i gesti spontanei, gli aneddoti della sua vita di attore/croupier/bottegaro/comunicatore, sono stati ingabbiati in un copione che li ha mortificati. Continuerò a sbirciarlo senza redini e “”ruvido”" su Odeon.



5. fabrizio ha scritto:

29 aprile 2007 alle 19:48

Io lo preferivo a mezzogiorno tra ospiti e giochi.



6. stilos ha scritto:

1 maggio 2007 alle 00:19

abbiamo capito che voti Forza Italia, bastaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!



7. Davide Maggio ha scritto:

1 maggio 2007 alle 00:43

@ stilos : mai votato Forza Italia in vita mia.



[...] scorso sabato non è stato segnato soltanto dal flop apocalittico di Gianfranco Funari ma da una puntata decisamente “folkloristica” del Maurizio [...]



9. Cristina ha scritto:

1 maggio 2007 alle 16:26

Sinceramente ho perso la puntata di sabato del nuovo show di Funari. Ad ogni modo, a casa mia hanno preferito di gran lunga la Corrida di Jerry Scotti. Sar che ormai abbiam fatto labitudine a vedere Funari su Odeon, ed il suo ritorno in RAI dopo ben 11 anni, ha stranito un po tutti.



10. Masque ha scritto:

2 maggio 2007 alle 09:16

Per quel poco che ho visto, nn pareva male.. sicuramente “”sonoro”" ma meno pacchiano di tante altre produzioni.. e poi de luigi era fantastico come spalla..



11. Luciano ha scritto:

2 maggio 2007 alle 11:35

Brutto flop! Pero ,secondo me, prevedibile! Il problema é il vittimismo mediatico..stanca! http://www.lucianobove.blogspot.com



12. Davide Maggio ha scritto:

2 maggio 2007 alle 12:23

@ Cristina : purtroppo doveva essere un grande ritorno. Ma non è stato cos… @ Masque : De Luigi lho trovato parecchio noioso @ Luciano : il link al tuo blog è gi inserito nel nome.



13. Masque ha scritto:

4 maggio 2007 alle 16:19

Funari, da Fiorello, ha detto ke nella prima puntata ha letto tutto il tempo il gobbo perchè si è (cito) “”cagato sotto”" visto che era in prima serata su rai1 e nn voleva buttare tutto allortiche subito.. affidandosi quindi ai testi di Cugia (mi pare di aver capito) e per la seconda puntata ha detto di voler tornare ad esser più spontaneo con interventi improvvisi per esprimere il suo pensiero alla sua solita maniera. Che dite.. gli si da ancora una possibilit ?



14. gwendalyne ha scritto:

13 maggio 2007 alle 00:57

Ciao Davide, commento soltanto adesso questo post perché ho attivato oggi (anzi ieri, a questora) i feed per il tuo blog, e quindi ho letto un po di arretrati. La tua frase “”La cosa che mi sorprende è che abbiano ancora il coraggio di parlare dell’editto bulgaro di Berlusconi”" mi ha lasciata perplessa (un altro riferimento alleditto bulgaro cera nel post sulla puntata di Annozero con Mastella… ma in quel caso devo riconoscere che Santoro ha esagerato). Perché non si dovrebbe parlare di quellevento? Anche se è ovvio che lallora premier non ha fisicamente cacciato il terzetto Biagi-Santoro-Luttazzi dalla Rai né ha stracciato i loro contratti, le sue esternazioni hanno presumibilmente indotto i dirigenti Rai a compiacere il governo in carica, e la lunga assenza dal video del trio “”criminoso”" (che nel caso di Luttazzi dura ancora) è un fatto. Nel caso di Biagi, che è un professionista indubbiamente più equilibrato rispetto a Santoro (e forse per questo più pericoloso), lo stesso Berlusconi ha r



15. Davide Maggio ha scritto:

13 maggio 2007 alle 01:18

@ gwendalyne : mi irrita laccanimento nei confronti di qualunque frase di Berlusconi e la conseguente strumentalizzazione delle stesse. La cosa che a mio parere non viene capita è che la sinistra fa esattamente le stesse identiche cose ma per il fatto di farle in maniera più furba (in sordina) e se vogliamo più intelligente (ben pochi se ne accorgono e la destra non ha di sicuro lo stesso atteggiamento inquisitorio della sinistra) passano sempre inosservate. Lepurazione dei 3 personaggi ad opera di Berlusconi è diventato l EDITTO BULGARO ma tutte le manovre della sinistra perchè non hanno mai unefficace frase ad effetto che le identifichi? Hai letto per caso il mio post sulla chiusura di Votantonio? Che ne pensi della convocazione del CDA della RAI da parte di Padoa Schioppa per far fuori un consigliere scomodo? Di Funari mi dispiace tanto perche pur essendo scomodo è scomodo in maniera equilibrata. E mi sta benissimo. Purtroppo per lui ha floppato alla grande e dubito che dopo Apocalypse



16. gwendalyne ha scritto:

13 maggio 2007 alle 11:31

Ciao Davide, ti ringrazio per la risposta cos immediata al mio commento! Il post su Votantonio lavevo letto, ma confesso di non averlo fatto con la dovuta attenzione, poiché vado facilmente in confusione quando si parla di manovre politiche! Se il centrosinistra abusa del suo attuale potere, certamente non trovo giusto che la cosa passi sotto silenzio… e non succeder , non dubitarne, anche se magari non verr coniata una locuzione ad hoc. Del resto mica cè una frase a effetto che identifichi ogni singola uscita di Berlusconi… e se non sbaglio la diffusione del concetto di “”editto bulgaro”" è stata favorita da Luttazzi, che ne è stato vittima e che, pur essendo lontano dal video, non se ne sta di certo con le mani in mano. A me sembra comunque che le cariche Rai vengano rivoluzionate ad ogni avvicendamento sostanziale tra governi… ed in precedenti occasioni ciò è avvenuto in maniera anche più radicale (vedi il trasloco di Raidue in “”Padania”") e tempestiva, senza aspettare necessariamente un f



17. Leda Yeats ha scritto:

13 novembre 2007 alle 17:50

Funari oramai è andato. Dovrebbe starsene tranquillo e scrivre qualche libro. Sono certo che avr tanto cos da dire



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.