15
febbraio

ITALIA SUL DUE: LORENA BIANCHETTI PREPARA IL ‘ROGO’ PER IL (FALSO) PROFETA CELENTANO

Lorena Bianchetti

Per Adriano Celentano non c’è indulgenza. Ieri sera il Molleggiato, ospite all’Ariston per l’esordio del Festival di Sanremo 2012, aveva attaccato duramente la Chiesa ed i preti che non parlano più di Dio. Il Vangelo secondo lui: un predicozzo impietoso. Il peccato (tutt’altro che veniale) non è passato inosservato alla piissima Lorena Bianchetti, che oggi ha bacchettato l’artista dallo studio della sua Italia sul due.

Nel corso del programma pomeridiano è stato offerto ampio spazio alle posizioni critiche nei confronti del Savonarola Adriano. Ad un tratto è intervenuto telefonicamente anche Marco Tarquinio, direttore dell’Avvenire, il giornale della Cei per il quale ieri il Molleggiato aveva auspicato la chiusura assieme a Famiglia Cristiana. Tra la Bianchetti ed il giornalista, scambi di convenevoli e di opinioni concordanti nel definire sbagliato il riferimento alla Chiesa di Celentano.

Lorena si è più volte indignata, cercando riscontro nelle argomentazioni degli ospiti accomodati nella sacrestia dell’ Italia sul due. Poi ha lanciato un collegamento in diretta per ascoltare le voci sbigottite della “gente comune”, e ha riportato la decisione della Direzione Generale della Rai di commissariare il Festival. Così, tra giri d’opinioni e testimonianze, è stato preparato il ‘rogo’ per il falso profeta Celentano.

Certo, come abbiamo scritto è evidente che ieri sera il Molleggiato le abbia dette davvero grosse, offendendo la sensibilità di molti cattolici e snaturando in parte la realtà dei fatti: dunque era giusto replicargli. Ma è altrettanto vero che la Rai aveva spalancato le porte al ciclone Adriano e dunque ne aveva accettato tutti i rischi del caso.

Per questo le reazioni inorridite della Bianchetti e dei suoi ospiti sono apparse quasi surreali. Purtoppo non c’era da stupirsi: ieri sera quel pistola di Celentano non poteva che sparare e colpire a sangue. Eri lì apposta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Lorena Bianchetti conduce lo speciale de L'Italia sul 2
ITALIA SUL DUE – IL FUTURO DELLA FAMIGLIA: LA BIANCHETTI FA LE PROVE GENERALI PER LA PROSSIMA STAGIONE


DM Live 24 14 Gennaio 2012
DM LIVE24: 14 GENNAIO 2012. LA BIANCHETTI E IL BERLUSCA, PIROSO SI TOGLIE DALLE BALLE, LA CORRIDA E’ MORTA CON PREGADIO


Lorena Bianchetti
LORENA BIANCHETTI FOLGORATA DAL “SOBRIO ED ELEGANTE” MARIO MONTI ALL’ITALIA SUL 2


Italia-sul-Due
LORENA BIANCHETTI E IL SUO OBIETTIVO: NON FAR SENTIRE STUPIDA LA ‘BUONA ITALIA’ CHE LA GUARDA

14 Commenti dei lettori »

1. and ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:13

La reazione scomposta della Chiesa e dei suoi emissari mi fa quasi cambiare idea e mi vien voglia di appoggiare Celentano…
La Bianchetti è proprio una serva.



2. Pippo76 ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:16

Appunto. Queste reazioni scomposte fanno capire che Celentano ha toccato temi che normalmente non possono essere presi in Italia ed alla fine ha avuto ragione lui.
Non c’è libertà di espressione e se si tocca la Chiesa con i suoi interessi e poteri si viene scomunicati o al massimo commissariati ;-)



3. MisterGrr ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:19

D’altronde di SanRemo la Pia SanLoren(z)a Bianchetti non poteva non parlare.



4. Peppe93 ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:20

Me lo aspettavo, mancava solo che intervenisse lei….



5. pippo ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:22

certo è che se la chiesa assurge come paladina a sua difesa la bianchetti, non è messa molto bene.



6. Tommi ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:29

Ma chi la bada la Bianchetti con il suo programma ormai inchiodato al 6% ? Celentano ha vinto! quasi 60% ed è riuscito a far parlare di lui tutti



7. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:33

è cosa buona e giusta.
la bianchetti ci sguazza hahha



8. Vincenzo ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:37

Ma la Bianchetti va ancora in onda? Col 6%? Non chiude?
Ah già, i poteri della Chiesa…



9. shiver ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 15:55

Non ho visto il Festival perchè sono uscito ieri sera, ma ho visto un poco di quel che ha detto Celentano ha un po’ esagerato in alcuni punti, ma aveva tutte le sue ragioni su altre cose: Suor Lorena la raccomandata della Chiesa in Rai, conduttrice con evidenti incapacità e floppone vivente mi auguro che ti sbattano a calci nel sedere fuori dalla tv un giorno! Ipocrita!



10. JJ ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 16:28

In italia, abbiamo l’abitudine di mandare al rogo con processi sommari le voci fuori dal coro, a prescindere da ciò che dicono. E’ più semplice e soprattutto più conveniente, per ovvi e comprovati motivi, appecorarsi al pensiero unico. Ovviamente, la gente senza spina dorsale come la Bianchetti, altro non può fare che uniformarsi alla massa.



11. philmaggie ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 17:01

celentano si è semplicemente sostituito ai nostri politici ke nn hanno il coraggio di denunciare le rubarie del Vaticano,x quel ke riguarda la bianchetti,x me lei deve rimanere in tv anke col 6% così ci ricorda come si fà ad avere un posto in RAI ed evita illusioni a persone oneste !!!



12. tinina ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 18:40

Beh, ma cosa ci si poteva aspettare dalla compagnuccia della parrocchietta?



13. Patrizia ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 19:44

Che pena…. una banderuola ha più testa… non capisco chi la fà
lavorare ha rovinato Italia sul 2.
Propongo a gran voce Milo Infante e Monica Liofreddi.



14. brooy ha scritto:

15 febbraio 2012 alle 21:42

posso scrivere cio’ che voglio? BIANCHETTI MA VAFFANCULO!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.