5
febbraio

AMICI 11, MARIA DELUSA DAI RAGAZZI: ‘INIZIO A PENSARE DI ESSERE CRETINA’

Maria De Filippi- Amici 11

Maria De Filippi aveva bisogno di sfogarsi e l’ha fatto. Un sermone, per il quale si scusa, ma che una volta l’anno almeno deve scuotere le dinamiche di Amici, talent a cui capita ogni tanto di addormentarsi dietro dinamiche divergenti dall’interesse precipuo del programma, spesso, e probabilmente anche in questo caso, dipendenti da un’eccessiva tendenza al protagonismo dei professori.

Maria convoca i ragazzi e dopo un lungo discorso, onesto e apprezzabile nella premessa, conclude con un’amarezza profonda:

”Inizio a pensare che siete qui, alcuni di voi, né per ballare né per cantare. Ma per fare voi i personaggi, perché quando uno ha un disagio reale,  noi porca miseria ci siamo tutti i giorni quando avete un disagio reale. Se Lidia ha un attacco di panico Rudy sta con lei tutto il giorno.” [...] ″Sono cretina io, sono cretina io a farmi dare da voi i vostri inediti, ad ascoltare. Sono cretina io. Sto iniziando a pensare di essere cretina. Per me è un problema serio. Questo biglietto (di Nunzio, ndr) mi dimostra che quello che noi pensiamo non è in linea con quello per cui voi entrate nel programma.″

Dietro a questa delusione si nasconde un’incomprensione relativa ad alcuni atteggiamenti dei ragazzi. Due gli episodi oggetto della discussione:

  • il fatto che gli allievi della scuola siano perplessi rispetto al meccanismo della visibilità. E’ giusto dare tutto questo spazio a Gerardo che attira su di sé le telecamere più per l’aspetto caratteriale che per le qualità musicali? L’interrogativo è posto soprattutto a Marco.
  • L’altro gesto che ha ‘ferito’ la conduttrice è stato un dietro le quinte del quale si è reso protagonista Nunzio. Il ballerino verde ha consegnato ad un’assistente del suo prof un biglietto in cui annunciava il ritiro durante lo speciale del sabato. Situazione ancora più delicata non appena si scopre che il piccolo siciliano ha tenuto in serbo le sue riserve facendo finta di nulla aspettando forse l’uscita eclatante davanti a Maria.

Il pericolo di cadere in una rete di personaggi e non di persone inquieta la mente creatrice del programma. L’rvm fa presagire un chiarimento in diretta ma a sopresa Maria dice di aver capito e risolto tutti con i suoi ragazzi, solo nel backstage però. Che anche lei si sia resa conto a mente fredda che non si possa pretendere ai ragazzi di resistere indenni al fuoco di fila di professori esasperati dalla mania di apparire e di sgomitare per apparire brillanti?!

Pressione psicologica troppo alta per non giustificare dei diciottenni o poco più?



Articoli che potrebbero interessarti


Daniele Sibilli - Ballerino - Squadra Verde - Amici di Maria De Filippi 11
AMICI 11, ECCO LA NUOVA CLASSE (FOTO DEI CONCORRENTI)


Amici 11- prima puntata live
AMICI 11: PRIMA PUNTATA LIVE DEL 5 NOVEMBRE 2011, IN DIRETTA WEB SU DM


Valerio Scanu
Valerio Scanu VS Amici: «Se non entri nelle grazie giuste, sei finito. Maria Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina»


Luca Zanforlin
BOOM! LUCA ZANFORLIN LASCIA AMICI E FASCINO

37 Commenti dei lettori »

1. pippo ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 12:23

sicuramente è vero che chi va ad “amici” lo fa per visibilità, ma sicuramente è altrettanto vero che chi va ad amici lo fa anche perché è una scuola gratuita e sottolineo gratuita. non tutti i ragazzi possono permettersi di prendere lezioni private a pagamento.



2. MisterGrr ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 12:27

Io però sono perplesso; mi riferisco a quando ha tirato fuori la questione visibilità.

Secondo Maria e secondo voi, i ragazzi vanno ad Amici solo per cantare e ballare o cercano di sfruttare il loro essere personaggi per avere quella visibilità che potrebbe portarli in alto? Dai su.



3. Davide Maggio ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 12:27

pippo: ecco le solite cretinate.



4. elisa ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 12:59

Che ridicola Maria, lei è la prima che spinge i ragazzi a diventare Personaggi, altrimenti eviterebbe di fa intervenire sempre Grazia su Gerardo, la Celentano su Giuseppe ecc… eviterebbe di mandare Rwm con i fuori onda o di mostrare le storielle d’amore che nascono … li farebbe cantare, ballare, giudizio tecnico e basta … è lei e gli autori che hanno portato “Amici” a questo livello … credo che i ragazzi vadano ad “Amici” per avere la possibilità di far conoscere le loro capacità xk purtroppo oggi in quell’ambiente farsi notare fuori dalla Tv è difficilissimo … lì hai la possibilità di crearti un pubblico, farti conoscere da critici e discografici … è ovvio che si va x la visibilità, all’inizio è una visibilità basata sul canto e la danza poi inveitabilmente è trasformata in visibilità del personaggio e la colpa non è dei ragazzi ma del programma!!!



5. liberopensiero ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:03

quanta ipocrisia dalla regina del trash e dei tronisti!poi 1 ora di sermone con quel vocione!a defilippi ma mi facci il piacere!!!



6. Andrea80 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:07

Credo che la De Filippi abbia bene a mente il fatto che si va ad Amici in primis per avere notorietà e facile gloria…
Il meccanismo di programmi come questo e’ oramai noto a tutti, coi prof che spesso piu’ degli allievi cercano attenzioni e visibilità, e d’altra parte spesso in passato venivano usate liti e discussioni proprio per tenere viva l’attenzione degli spettatori e alto lo share, percio’ non facesse tanto l’ipocrita pure Maria su….



7. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:15

Ho ascoltat oattentamente quel discorso ipocrita della De Filippi.
Mi domando perchè non ne abbia fatto uno simile ad un alunno che non sa cantare, che fa quello che vuole e che se ne va dalla scuola a metà pomeriggio.
Gente così ha ovviamente visibilità , viene votato dalle bimbemink*a ormonose, va avanti perchè serve al trash della trasmissione ( fino a quando , non servendo più sarà buttato come un calzino vecchio) togliendo spazio per esibizioni e visibilità a coloro che magari hanno doti maggiori.
Quindi il discorso di alcuni ragazzi non fa una piega, quello della De Filippi è solo in difesa dei loro interessi di share ed ascolti.
In Amici non si vede più uno straccio di talent ma c’è solo reality.
X Factor non è minimamente paragonabile a quello che Amici è diventato negli ultimi tempi..
Pomiciate, gente che raglia, parolacce della Maionchi, maleducazione ecc. ed il talento sbandierato dove è andato? finito nel dimenticatoio ( per non dire ce**o)?



8. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:16

*sbandierato talento



9. morgatta ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:20

ma il gongolo lo assegnano ancora?
maria, maria, me la immagino a casa mentre si affila le unghie…



10. ANTONIO1972 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:50

elisa
sono d’accordissimo con te. la de filippi ha creato un sistema,perchè ora si lamenta che i ragazzi ne facciano un uso consapevole? è stata proprio autoreferenziale,facendo notare quelli che ce l’hanno fatto. infine,non è che mediaset fa un favore ai ragazzi mandando in onda il pomeridiano,visto che è seguitissimo e ha introiti pubblicitari. detto da lei la rete spenderebbe soldi solo per farli conoscere,in vista del serale. ma per favore!



11. kimiiki ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:52

Pippo76
Certo… I casi umani li ha avuto Amici come X Factor…
La coppia di omosessuali, Il ragazzo che balbetta, sono solo un piccolo esempio…



12. Master ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 13:53

Morgatta ,no, è sparito
Magari Striscia lo rimette in scaletta…servirebbe effettivamente..



13. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:07

@kimiiki
Potresti tirar fuori le Lallai e Fiocco di Neve in DUE puntate di Casting già che ti trovavi.
I casi umani c’erano in Rai ed appunto erano due (solo che la coppia sapeva cantare)
Ad Amici sono anni che sono più casi umani che talenti.. e poi io sto paragonando l’ultima edizione di X Factor a questa di Amici.
Non c’è ovviamente paragone!



14. kimiiki ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:12

Pippo76
Le lallai e Fiocco di neve c’entrano fino ad un certo punto…
L’Ultima edizione di X Factor? C’era anche la storia tra Arisa e il suo concorrente o sbaglio?
Il problema e’ un altro…e X Factor non è da meno.
Non si discute su chi sia piu bravo…ma sul fatto che chiunque, in questa televisione, “usa” qualcuno per un piccolo ascolto.
Inutile negarlo. Da Amici ad X Factor.



15. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:13

Ovviamente il discorso di Elisa è molto condivisibile.
Se gli autori ed il programma puntano su altri aspetti che non riguardano il canto , il ballo ecc i ragazzi si regolano solamente di conseguenza mirndo ad avere visibilità visto che quello conta
( anche se alla fine molti di questi personaggi insulsi non verranno mai calcolati fuori di li e rimangono dentro solo perchè funzionali alla trama del reality. Canto , danza, arte, talento son abbandonati ormai)



16. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:16

La storia tra Arisa ed un concorrente?
Notizia falsa e peraltro smentita visto che Arisa è felicemente fidanzata da anni.
E se mi tiri fuori sta cosa marginale vuol dir solo che non hai proprio visto e seguito quel programma.
No no.. questa che dico è una certezza. Ad X Factor quest’anno hanno puntato sulle esibizioni e sul canto con gente ad un buon livello mentre ad Amici stanno puntando solamente su altro.
E’ un dato di fatto eclatante e dimostrabile che tu non potrai smentire.
Su questo fatto non ci sono opinioni in merito.. è così . Punto



17. kimiiki ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:19

Pippo76
probabilmente non capisci…o fai finta di non capire…
Di quel fatto della storia di Arisa ne ha parlato mezza internet.
C’entra poco il fatto che sia vera o non.
La pubblicita’ e stata fatta cmq.



18. kimiiki ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:20

“E’ un dato di fatto eclatante e dimostrabile che tu non potrai smentire.
Su questo fatto non ci sono opinioni in merito.. è così . Punto”.
Attento a come parli pero’…altrimenti potrei scambiarti per un bimbomink….ia. E non sia mai visto che X Factor e’ seguito da gente di “cultura”
Nel caso non capisci sono ironica.



19. Cristian Tracà ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:22

2 considerazioni, una pro e una contro:

Pro: La De Filippi è molto chiara quando parla delle sue trasmissioni. Ha sempre detto che essendo un programma televisivo ci sono delle dinamiche che esulano da quello che sarebbe un ragionamento su condizioni normali. Quindi il succo del suo discorso era:

io devo fare televisione e l’atteggiamento di Pulli è efficace televisivamente, voi però che siete cantanti dovete stare qui perché anche se piglioate un contratto per un cd poi dovete dinmostrare di saper cantare. Nulla cade dall’alto



20. Cristian Tracà ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:24

Contro:

così come il sermone d rimprovero avviene davanti alle telecamere sarebbe stato meglio mostrare al pubblico anche il chiarimento con i ragazzi.

Non si può far passare per una persona scorretta Nunzio e poi, a seguito di chiacchiere che non vediamo accettare le sue ragioni. Non è una logica molto equilibrata secondo me.



21. liberopensiero ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:42

è la logica di chi si pone con un atteggiamento di superiorità che fa scelte imprenditoriali e mai artistiche che scava e giudica le vite degli altri e non accetta critiche come mai ha cacciato lachance e tutti quelli che non la pensano come lei?e circondata da una corte di lacchè ed è personaggio imposto per eccellenza calcolatrice come poche ma il problema più grosso della defilippi è certo tipo di pubblico che la segue come la madonna…



22. luigino ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:42

Io ho la giustificazione sia per Marco he per Nunzio.

MARCO: “visibilità: certo, la visibilità è necessaria se no uno finisce come Alessandra che viene cacciata perché anonima. Questo la De Filippi se l’è scordato!

NUNZIO: “lo schifo”: uno può dire “se non ti piace,te ne vai”….. cara De Filippi sti discorsi li fanno anche in tutte le scuole superiori (non d’obbligo).Eppure uno se vuole lavorare,deve studiare e sopportare “lo schifo” perché questo schifo allo stesso tempo è l’unico che ti dà qualche possibilità.Quindi non trovo nulla di contradittorio in Nunzio. Trova la scuola di Amici uno schifo, ma la ritiene anche necessaria alla sua carriera.

Piuttosto,cara De Filippi, dovevi fare il sermone a Carlo Alberto che invece è passato impunito. La De Michelis,se le piaceva tanto il nuovo ragazzo,allora lo metteva in sfida con il suo pupillo ricciuto.



23. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:47

kimikii
ma ne ha parlato mezza internet quando.. se han fatto un post su 3 blog in croce visto che era una panzana? ( su qualche forum forse)
E quel fatterello uscito a due puntate dalla fine secondo te ha inciso?
Parliamo realmente di cose serie, per favore.
Non è questione di cultura a questo punto, o di essere bimbomink*a
Quello che ho spiegato è diventato talmente evidente e lampante che non ho c’è neanche bisogno di sottolineare la differenza ed il solco che si è creato QUEST’ANNO in particolare tra i due programmi ( uno si è rafforzato come talent musicale, l’altro sta facendo reality show stile Grande Fratello)



24. ANTONIO1972 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:49

la de filippi aveva questo atteggiamento di superiorità anche quando spiegava l’assurdo regolamento del serale dell’anno scorso,quando secondo lei,i ragazzi riuscivano a capire che all’evenienza dovevano anche autoeliminarsi per premiare il migliore (figurati…) mentre gli altri (giustamente) non capivano. regolamento ovviamente cambiato di settimana in settimana,le puntate dopo



25. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:52

io devo fare televisione e l’atteggiamento di Pulli è efficace televisivamente, voi però che siete cantanti dovete stare qui perché anche se piglioate un contratto per un cd poi dovete dinmostrare di saper cantare. Nulla cade dall’alto
—-
Tracà , non regge questo discorso perchè se uno sbrocca, fa quello che vuole e TUTTO il tempo del daytime e gran parte del sabato è occupato da questo individuo a discapito di esibizioni e far conoscere anche gli altri elementi allora IO come alunno dico che ci sono delle regole che si devono rispttare in una scuola e che ci deve essere uno spazio televisivo per tutti affinchè uno possa essere apprezzato, votato e farsi quindi conoscere..
Se un ragazzo dice ad altri compagni di non dare ulteriore spazio e visibilità ad un brocco che non sa cantare e che fa quello che vuole per me ha sostanzialmente ragione.



26. john2207 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 14:58

Già definire amici una scuola, mi vien da pensare come la De Filippi : Di essere cretino.
Mi fa sorridere la “svagataggine” della De Filippi , che sa recitare bene la parte di quella caduta dal pero. Se la prendesse con i suoi autori, è lei che ha creato questo modello di tv e se amici, si è trasformato in un uomini e donne per teen ager, lei non ne è la vittima ma ha creato questo modello di tv nella quale ci sguazza. E’ tutto mosso da logiche televisive e quindi queste dinamiche hanno un regia di autori che la gestisce



27. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 15:04

Esatto.. non ho capito chi vuol prendere per fessi.
Forse quei ragazzini nella scuola ma non gli spettatori



28. fragma ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 15:40

Come siete ingenui ragazzi… pensate davvero che la defilippi creda in quello che dice? Via su, non avrete mica 15 anni… La tv è un teatrino, alcuni programmi più di altri, è un gioco delle parti niente altro, queste uscite servono per muovere la scena



29. kimiiki ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 16:15

ahahah Pippo76
MI FAI RIDERE…
le differenza tra i 2 ci sono eccome…
Uno sta sul satellite, l’altro su canale 5 da 11 anni.



30. shiver ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 16:31

Kimiiki il problema secondo me è un altro, cosa hanno prodotto di artisticamente valido questi due programmi? Amici è sempre stato un programma che a me sarebbe piaciuto se non ci fosse stato trash a volontà, litigate, gente che cerca appunto visibilità. Per questo non l’ ho mai seguito. La De Filippi ha fatto un discorso molto ipocrita, lei ci ha sguazzato su queste cose ed è stata proprio questa la forza del programma, sicuramente di bassa qualità. Da Amici come validi cantanti sono usciti Karima, Valerio, Alessandra, forse Emma (la trovo una fotocopia di Alessandra). Da X-Factor sono usciti Marco Mengoni, la Ferreri e Noemi e ora vedremo cosa faranno i cantanti dell’ XF5 di Sky. X-Factor è sicuramente più attento alla qualità e molto meno avezzo alle logiche di Amici. Il punto è che la RAI ha rovinato un format in quei 4 anni non sapendolo usare e ora si trova sul satellite, mentre nel resto del mondo ha sbancato sin da subito.



31. shiver ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 16:34

Per concludere, anche tra i nomi citati come artisticamente validi bisogna vedere chi alla fine reggerà, perchè non tutti possono essere degli artisti affermati…ci può essere tante gente che può saper cantare, ma non tutti possono fare l’ artista. Questo è il pericolo di questi talent show, illudere parecchi ragazzi.



32. kimiiki ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 16:51

Shiver
Mengoni e Ferreri?
Per il primo su ticket one ho contato piu di 15 date cancellate lo scorso dicembre…Per non parlare del suo ultimo album… fuori dalla top 100 Fimi.
La Seconda ha il vero X Factor…ma e’ scomparsa…
Noemi si salva.
solo lei



33. Pippo76 ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 17:37

Così come dall’altra parte si salverà solo la Amoroso e forse Emma.
( Certo visto che in 11 anni saran passati 400 cantanti nel programma escludendo i provini iniziali, almeno 2 di successo a livello italiano era ovvio che ci fossero anche a livello statistico)



34. pippo ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 19:04

aggiungo solo una cosa: nei provini di x-factor si presentano (o vengono mandati in onda) anche “casi umani” in stile corrida come fiocco di neve, mentre ai provini di amici si presentano (o vengono mandati in onda) solo cantanti che sanno cantare.



35. Aeneas ha scritto:

5 febbraio 2012 alle 23:57

In pratica Maria ha detto che sono i ragazzi a pensare agli aspetti televisivi, mentre lei e i suoi compari lavorano solo per il loro bene, ricercando il talento, seguendo logiche non televisive, quasi Amici fosse una onlus. Ma ci rendiamo conto?
Amici è una competizione, e Marco aveva tutto il diritto di dire di evitare di parlare di Pulli, perché il vincitore non è colui che è dotato di quel talento che va oltre tutto e tutti, ma semplicemente chi è più votato. E, specialmente in un programma come Amici, non è il talento ciò che viene votato. E ovviamente, in queste argomentazioni si può scorgere una non troppo celata difesa di Gerardo, che al contrario dei suoi compagni pensa all’arte e non alla TV. Pare che il tema dell’edizione attuale sia proprio questo.
Questo discorso ha luogo quest’anno, perché per la prima volta i ragazzi sono tutti svegli e hanno capito come funziona lì. E questo è dimostrato dalla decisione di Nunzio di voler lasciare il programma e di volerlo fare il sabato in diretta per evitare i montaggi falsanti di cui sarebbe stato vittima se l’abbandono fosse avvenuto durante una registrazione. Ma anche in questo caso, Maria gira la frittata sostenendo che lui avrebbe voluto andarsene il sabato per ricevere una maggiore attenzione da parte del pubblico, mentre bisogna pensare a lavorare, e non a queste quisquilie (fondamentali) televisive.

La Mary ha cercato di salvare il salvabile, in una edizione in cui l’arte conta per l’1%, ma di certo non per colpa dei ragazzi.



36. shiver ha scritto:

6 febbraio 2012 alle 02:05

pippo: che palle! lasciatelo dire ma davvero sei ridicolo nella tua difesa ad oltranza verso mediaset qualunque cosa essa sia. Invece di prendere queste posizioni di parte sulla Rai, su Mediaset o su Sky, cerca di essere obiettivo. Guarda che in realtà è il contrario ad Amici i ragazzi seguono una scuola di canto e poi dopo le selezioni e la scuola partecipano al serale. Ad X-Factor invece vengono prese le persone che già sanno cantare…le selezioni sono libere a tutti poi, ovvio che entrano in scena anche cantanti divertenti per la loro ridicolaggine, questo accade anche nelle edizioni UK e USA, la differenza è che i casi umani vengono mandati in onda per divertire la gente durante le selezioni ma non fanno parte del cast. Fanno solo show, invece ad Amici ci vanno e si creano anche casi umani. Bonanott!



37. Mari 611 ha scritto:

6 febbraio 2012 alle 15:41

A me ha molto innervosito la lungaggine del “pippotto” della De Filippi per poi sentirle dire in diretta “per me è come non fosse successo niente”. Eh no! Se ci fai perdere mezz’ora di esibizioni per ’sta cosa poi non ci devi passar sopra, altrimenti non mandarla proprio in onda. Ho come l’impressione che si cerchino ascolti settimanali, nel senso che il sabato, giorno in cui si ha più tempo per vedere il programma, per un motivo o per l’altro, le sfide non vengono fatte vedere e vengono rimandate per noi pubblico nella fascia oraria dei pomeriggi feriali. Sinceramente questo modo di fare ha stancato.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.