25
gennaio

IL TREDICESIMO APOSTOLO: ANTICIPAZIONI QUARTA PUNTATA DEL 25 GENNAIO 2012

Claudio Gioè in Il Tredicesimo Apostolo

Atmosfere affascinanti e ambientazioni mistiche, in una Roma papale che strizza inevitabilmente l’occhio al successo letterario e cinematografico di Angeli e Demoni. Sono questi gli ingredienti di successo de Il Tredicesimo Apostolo – Il prescelto, la serie tv con protagonisti Claudio Gioè e Claudia Pandolfi. Nel doppio appuntamento, in onda questa sera alle 21,10 su Canale5, nuove inquietanti avventure attendono Padre Gabriel e la psicologa Claudia Munari, intenti, tra i misteri della fede e della scienza, a tenere a bada una passione pronta a scoppiare e creare guai per entrambi.

Nel primo episodio della serata, il risveglio nella villa dei genitori di Gabriel è denso di ricordi inquietanti. Gabriel è certo di avere visto il fantasma di suo padre ed è convinto che sia morto in un modo diverso da quello che da sempre lo zio gli aveva raccontato. I suoi pensieri però convergono anche sul bacio che lui e Claudia si sono scambiati quella stessa notte. Il giorno seguente Pietro fotograferà un altro appassionato bacio della coppia che metterà Gabriel nei guai. Tornato alla Congregazione, a Gabriel viene affidato un nuovo caso: una ragazza di vent’anni risulta essere rimasta incinta pur essendo vergine e sul suo ventre risulta essere impresso un simbolo non riconducibile a fonti umane.

Gabriel e Claudia non riescono a tenersi lontani, e affronteranno assieme questo nuovo caso avendo l’ennesima conferma di appartenersi in modo raro, inspiegabile e prezioso. Gabriel prende atto che Demetrio gli nasconde i veri motivi che avevano portato suo padre alla morte e per questo decide di recarsi con Claudia in una baita in cui passò buona parte della sua infanzia. In questo posto Gabriel avrà conferma dei suoi peggiori incubi, dei suoi poteri e dell’esistenza della misteriosa società che è interessata proprio a lui.

Informazioni generali su Il Tredicesimo Apostolo

Trama, foto e personaggi de Il Tredicesimo Apostolo

Nel secondo episodio, Rosa, una donna di quarant’anni, costretta sulla carrozzina a causa di una lesione del midollo spinale, torna inspiegabilmente a camminare, eppure dietro l’apparente miracolosità del fenomeno premono inquietanti risvolti. Gabriel si vedrà costretto a porsi le stesse domande per quanto concerne il suo stesso dono. Che origini ha? Divine, demoniache, o cosa? Avendo appreso che il suo potere è legato a doppio nodo coi rituali satanici che suo padre praticava e che gli causarono la morte, Gabriel deciderà di affrontare di petto suo zio pretendendo verità. Suo zio è certo di un’unica cosa: Gabriel deve restare nella chiesa e accettare la nomina al direttorio, solo in questo modo il suo dono sarà protetto e a servizio di una giusta causa, ma Gabriel, provato dagli eventi, dal passato e dal bisogno di rivalsa medita seriamente di abbandonare la carriera sacerdotale e intraprendere una nuova vita che contempla il suo amore per Claudia. Ma è proprio in questa crepa che si apre dentro di lui, in questo dissesto, che Serventi, il capo della società che lo perseguita, farà breccia presentandosi. Serventi sa tutto sul potere di Gabriel e sul passato della sua famiglia, la sua società può aiutarlo, basta che lasci la Chiesa e si unisca a lui.



Articoli che potrebbero interessarti


Anna Pettinelli - Temptation Island Vip
Temptation Island Vip 2019, anticipazioni quarta puntata: Anna Pettinelli minaccia di andarsene


Ilaria e Javier - Temptation Island 2019
Temptation Island 2019, anticipazioni quarta puntata: due falò di confronto anticipati?


Marco Bocci in Solo - Seconda Stagione
Solo – Seconda Stagione: anticipazioni quarta ed ultima puntata del 26 ottobre 2018


Temptation Island 2018 - Giada
Temptation Island 2018: nella quarta puntata il duro confronto tra Giada e Francesco

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.