22
gennaio

LA SFIDA DELLA DOMENICA: FRANCESCA MICHIELIN ALL’ULTIMA DI PIROSO, NICOLA SAVINO A QUELLI CHE, MARIO MONTI A IN MEZZ’ORA, I ‘FIGLI DI’ ANNICCHIARICO, MARADONA, DE ANDRE’ E CELENTANO A DOMENICA CINQUE

La tragedia della Costa Concordia

Inevitabilmente si torna a bordo, metaforicamente parlando, sulla nave Costa Concordia. Dopo che tutti i talk del pomeriggio hanno dato ampio spazio alla vicenda, marciandoci pure, anche di domenica notizie e aggiornamenti arriveranno dall’Isola del Giglio. Ne parlerà Giletti nella sua Arena, così come Lorella Cuccarini nel segmento Domenica In – così è la vita con testimonianze, filmati esclusivi e collegamenti in diretta. Si conosceranno le storie dei passeggeri a bordo della nave e di chi – pensando di fare solo il suo dovere – ha impedito che questo dramma assumesse contorni ancora più grandi.

A Quelli che il calcio interveranno Neri Marcorè, che presenterà lo spettacolo “Eretici e Corsari,  e la scrittrice Catena Fiorello per parlare del suo ultimo libro “Casca il mondo, casca la terra”. Nel parterre dei tifosi tanti ospiti tra i quali: Simone Rugiati, il comico Davide Paniate, Gabriele Sbattella alias “uomo gatto e la ballerina e coreografa Laura Saracino. A pochi giorni dal suo debutto, Nicola Savino sarà in studio per presentare la nuova edizione dell’Isola dei Famosi, che condurrà insieme a Vladimir Luxuria inviata dall’Honduras. Ospite musicale di questa puntata Enrico Ruggeri con il duo” I Serpenti”.

Alle 16.15 su Canale5 la seconda puntata dell’anno di Domenica Cinque con Federica Panicucci che, oltre ad occuparsi della Costa Concordia, dedicherà un breve spazio al Grande Fratello e ospiterà i ‘figli di’ Simone Annicchiarico, Francesca De Andrè, Giacomo Celentano e Maradona. Su La7 ultima puntata di Ma anche no, il programma di Antonello Piroso che chiude in anticipo per bassi ascolti. Tra gli altri ospiti Piero Angela, Luisa Ranieri, Jhonny Palomba, Enrico Montesano, Francesco Paolantoni e Francesca Michielin, fresca vincitrice di X Factor.

Infine, continua il tour televisivo del premer Mario Monti: questo pomeriggio su Rai3 alle 14.30 sarà ospite di Lucia Annunziata a In mezz’ora.



Articoli che potrebbero interessarti


marco-mengoni-ospiti della domenica
LA SFIDA DELLA DOMENICA: MAURIZIO COSTANZO E CHRISTIAN DE SICA NEL DUE CONTRO TUTTI. DE GREGORI E MENGONI DA PIROSO, FABIO VOLO DALLA CABELLO


Marco Travaglio
LA SFIDA DELLA DOMENICA: ZANICCHI A L’ARENA, TRAVAGLIO E PARIETTI A QUELLI CHE IL CALCIO, LIPPI DA PIROSO


Barbara
LA SFIDA DELLA DOMENICA: CONTINUA IL BARBARA D’URSO CONTRO TUTTI. ALESSANDRO CATTELAN TORNA A QUELLI CHE


barbara-durso
LA SFIDA DELLA DOMENICA: BARBARA D’URSO CONTRO TUTTI DA BRACHINO, LA LECCISO ED EMMA SU RAI1, MAX GIUSTI ASSISTE LA CABELLO

15 Commenti dei lettori »

1. luke ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 12:52

Io lo ripeto: più si tiene la TV spenta e più la tragedia del concordia e meno grave di quanto ci vogliono far credere.
Chi vuol capire, capirà!

Domenica 5 nessuna anteprima?!

Io oggi vado al cinema!



2. morgatta ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 13:24

luke…quota 12 morti… capisco che si stia esagerando con la “cronaca” e apprezzo la riflessione di mentana, ma tu esageri all’opposto, minimizzando.
12 esseri umani morti per una bravata.



3. luke ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 13:27

morgatta: è chiaro che non hai capito il mio discorso.



4. luke ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 13:33

Ma l’uomo gatto esiste ancora (televisivamente parlando) ?
Ma dai…!



5. MisterGrr ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 13:59

ahahah victoria con la parrucca da “madre” ahahahahah



6. Matteo ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 14:01

luke con sta cosa del piu’ si tiene la tv spenta , piu’ questa faccenda risulta meno grave , sei veramente ridicolo , come fai minimamente a pensare una cazzata del genere…



7. Mirko C ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 14:02

Ma anche no non chiude x bassi ascolti ma perchè Piroso passa a Rai2 da inizio marzo



8. Matteo ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 14:02

luke il tuo discorso si e’ capito benissimo , non fare il finto tonto



9. luke ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 14:07

Quindi tutti a vedere studio aperto con le sue prime pagine commoventi con tanta di musica struggente in sottofondo.



10. luke ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 14:16

A me certi discorsi che leggo mi ricordano certi funerali a cui ho assistito. Tutti a piangere e poi com’è cominciata la Messa tutti a spettegolare.
C’è molto morbosità nella nostra mentalità italiana.
E comunque non tirate sempre fuori la storia delle 12 vittime, perchè ora in TV si parla d’altro.
Interessa a qualcuno sapere se la bionda era l’amante del capitano?



11. Matteo ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 15:08

e che cosa cavolo c’entra?? quindi se non si sentono queste cose , la faccenda diventa meno grave?? ma non diciamo idiozie



12. Matteo ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 15:10

ah be certo non tiriamo fuori la storia delle vittime , uno che dice che piu’ non si guarda la tv piu’ questa faccenda e’ meno grave , dice di non tirare fuori le vittime , certo….



13. auri ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 15:19

a me non interessa se la bionda era la sua amante, problemi della moglie, ma se la sua presenza in plancia ha distratto schettino quello si



14. wilma n. ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 16:50

a sua immagine si parla della concordia, ogni telegiornale ne parla in ossessione, da giletti non aspettavo altro ma anche la cuccarini, questo no!!!! basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



15. claudio ha scritto:

22 gennaio 2012 alle 17:58

NON FATE LA PATERNALE, E’ CHIARO E LIMPIDO CHE gli approfondimenti e i talk-show non stessero aspettando altro che L’AMANTE DI/LA BUGIA DEL/L’IMBROGLIO DA per trasformare la tragedia in un reality paragonabile alle maratone televisive di Avetrana! CHI HA VISTO OGGI GILETTI, PUO’ CAPIRE BENE CHE STANNO PARTENDO ASSURDI PROCESSI/TELECROCIFISSIONI che non stanno nè in cielo nè in terra!!!!!!!!!!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.