10
gennaio

PAOLO VILLAGGIO A RAI3: “I SARDI SI ACCOPPIANO CON LE PECORE” (VIDEO). BUFERA SUL COMICO

Paolo Villaggio, Brontolo

Quando si dice una tv al limite del ‘pecoreccio’. Stamattina su Rai3 è andato in onda un siparietto niente male che ha avuto come protagonista Paolo Villaggio. Il comico era ospite di Brontolo, il programma condotto da Oliviero Beha, dove si parlava di una questione di stringente attualità: l’occupazione femminile ai tempi della crisi. Ad un tratto ha preso la parola e ha fornito una sua personalissima spiegazione al motivo del ridotto tasso di natalità in Sardegna.

Occhio alla teoria: “Perché in Sardegna ci sono meno bambini? Io penso che molti pastori abbiano delle relazioni con le pecore…” dice Villaggio. Alessandra Mussolini, presente in studio, se la ride mentre il conduttore – che in un primo momento resta zitto – si affretta a cambiare subito argomento. Ma ormai è andato tutto in vacca, anzi in pecora, e il pasticcio in diretta tv non si può più risolvere. A seguito delle parole dette dal comico a Brontolo sono infatti arrivate piogge di critiche da ogni dove.

Il primo a scagliarsi contro il comico (e contro la trasmissione di Rai3) è stato il governatore della Sardegna Ugo Cappellacci.

Il servizio pubblico, pagato dai cittadini, non può essere ridotto a veicolo di stupidità, volgarità e ignoranza (…) Se il livello culturale offerto da certe trasmissioni scende così in basso, lo Stato farebbe bene a considerarle tra le voci soggette a tagli” ha detto.

Da parte loro, i pastori sardi sono già sul piede di guerra e una loro rappresentanza ha minacciato di intraprendere azioni giudiziare.

Oliviero Beha, conduttore dello spazio in cui è avvenuto il patatrac, si è invece scusato firmando un comunicato pubblicato sul sito della sua trasmissione.

“Se non ho risposto seriamente a Villaggio e a quello che disgraziatamente diceva il motivo (…) è uno solo: ho giudicato in diretta che l’uscita di Villaggio fosse stata tanto infelice da meritare la sordina e niente più” ha scritto il giornalista.

Parole che faticano a trovare spazio nel vortice di critiche nel quale sono finiti Villaggio ed il programma di Rai3. Lo chiamano servizio pubblico, ma a volte sembra teleFantozzi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Paolo Villaggio
Paolo Villaggio: tutti gli omaggi di Rai, Mediaset, Sky, La7 e Discovery


paolo villaggio
E’ morto Paolo Villaggio


Paolo Villaggio a Pomeriggio Cinque
DMLIVE24: 6 SETTEMBRE 2013. PAOLO VILLAGGIO A POMERIGGIO 5: PER ESSERE ACCETTATO QUI BISOGNA AVER UCCISO IL PADRE E LA MADRE?


MissXV_vale_natalia_(scena)
DM LIVE24: 29 MARZO 2013. MASI: FORMIGLI MI ATTACCA? NON SAPEVO CHE ESISTESSE – VILLAGGIO HA VOTATO GRILLO – MISS XV MAPS SU FRISBEE

47 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:02

Ma è una battuta, dai, attaccarsi a ste cose…è anche TT su twitter. Mentre l’Alcoa che chiude uno stabilimento proprio in Sardegna?

Fossero questi i problemi…



2. Alex ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:08

I problemi sono altri, ma non si può lasciare che un imbecille possa sparare idiozie come gli pare e piace! Questa si chiama diffamazione caro MisterGrr!



3. MisterGrr ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:09

Ovviamente parlo delle repliche.



4. Bradz ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:10

Ammazza…bisogna saper anke farsi una risata ogni tanto!!!!



5. MisterGrr ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:11

Alex: innanzitutto se dai dell’imbecille a Paolo Villaggio non ti discosti molto da ciò che ha fatto lui a quanto dici tu…è una battuta infelice, ma è una battuta.

E’ la classica battutaccia da quattro soldi che CHIUNQUE almeno una volta nella vita ha sentito.



6. Pippo76 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:11

Si ma Villaggio è andato all’aceto ormai..



7. Pippo76 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:12

non è diffamazione… è solamente una cazz*ta detta da una persona che ormai va a ruota libera nei suoi ultimi interventi televisivi



8. Fiò ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:15

E la Rai ci costa pure 115 euro l’anno… Delusissimo dalla Mussolini: quando tocca non apre bocca. Meglio accoppiarsi con le pecore che con i Maiali.



9. Salvatore ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:18

Cosa non si dice pur di avere gli ultimi scampoli di visibilità… Che tristezza di persona. E poi lo chiamano comico. Ahahahahah…



10. Davide Maggio ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:22

Bradz: uno una risata puo’ anche farsela ma i toni di Villaggio non mi sembra fossero quelli della battuta.



11. Rob87 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:30

Io parlo da Sardo, questa è una battuta che viene fatta su di noi da anni.. diciamo che dopo un po stufa! sono quei luoghi comuni che odio in generale! come siciliani mafiosi, napoletani ladri e via dicendo! il conduttore sarebbe dovuto intervenire al momento!!!



12. Lukas88 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:31

Scusate eh…ma io le risate me le faccio su cose molto più intelligenti della stupidata sparato da quest’uomo. Io sono sardo e mi sento profondamente offeso. Le cose su cui prendersela sono altre? Ma che discorso è? Io me la prendo eccome. Ma non si doveva permettere di dire una cosa simile. Si dovrebbe vergognare, insieme agli altri in studio che sono rimasti in silenzio.

P.S. Grazie a Dio non ci accoppiamo con le pecore. Non viviamo nel 1400 e abbiamo l’acqua, la luce il gas e tutto il resto.



13. Nina ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:32

Villaggio non è nuovo a queste splendide uscite che non fanno nemmeno ridere. Sai che fantasia pastori che si accoppiano con le pecore! Qualche mese fa se la prese con i friulani facendo la banale accoppiata regione di grandi vini regione di ubriaconi. Quando smetti di essere originale dovresti anche smettere di fare battute.



14. roberta ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:33

appurato il fatto che villaggio è un emerito idiota vorrei ricordare che mesi fa si era scagliato con noi friulani ma appena si accorse che stava rischiando grosso, con Tondo in procinto di querela, venne a Trieste a chiedere umilmente scusa…e dopo che fa?…maròòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò che imbecille!!!



15. Nina ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:36

Comunque non offendetevi, ad essere danneggiato è lui che ormai fa solo battute che più che altro sono penose.



16. CHIARA ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:43

SIG. PAOLO VILLAGGIO, NON DIMENTICARE CHE IN PASSATO SIAMO STATI ANCHE NOI SARDI A DARTI DA MANGIARE, GUARDANDO I TUOI STUPIDI FILM, I SARDI, COME LI CHIAMI TU, E COME LE PERSONE COME TE CON LA PUZZETTA SOTTO IL NASO, DEVONO TENERE A MENTE BENE PIU’ DI UNA COSA, CHE NOI SIAMO PERSONE UMILI, CON SANI VALORI, LAVORATORI, E MOLTO DI PIU’, CHE SANNO SACRIFICARSI NELLA VITA, A NOI NIENTE VIENE REGALATO COME A VOI DEL MONDO DELLO SPETTACOLO, PER QUANTO MI RIGUARDA PAOLO, SEI UNA PERSONA VERAMENTE INFELICE, FATTI UN BEL ESAME DI COSCIENZA E LA PROSSIMA VOLTA, ASSICURATI, CHE IL TUO CERVELLO PRIMA DI PARLARE, SIA BEN COLLEGATO!!



17. luke ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:45

hahaha! ma è risaputa dalla notte dei tempi questa cosa!
come i marinai che si accoppiano tra di loro!
Lo faceva pure Petere di Heidi! HAHA!
Dai su! Sto morendo! Grande Villaggio, come sempre!



18. Nina ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:50

I governatori delle regioni lascino stare le querele se non vogliono coprirsi di ridicolo e Villaggio, se ha chiesto scusa ai friulani non era sincero. (ah, non ho niente contro Tondo, anzi)



19. asxo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:51

Battuta stupida,risaputa e che non fa ridere. Villaggio farebbe bene a restare legato ai suoi film e basta.



20. pippo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 16:53

comunque questa battutta, bisogna prenderla come tale, è vecchia, quindi gira, almeno quanto chi l’ha pronunciata stamane. ci può anche stare.



21. luigi74 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:01

Bene bene, dopo vittorio emanuele nelle intercettazioni e jerry calà nelle scene magistrali del suo capolavoro vita smeralda..un altro campione di intelligenza è bandito a vita dalla sardegna..se ne stia in liguria con la sua pancia abnorme da malato mentale..qui è persona gradita..
si vanta pure della sua amicizia con De Andrè, lui si che ne avrebbe da dire contro certi sardi..invece ha stabilito la sua residenza in gallura e ha dedicato alcune perle poetiche nel disco “le nuvole”..cantate in dialetto..usare l’intelligenza per capire un popolo..adattarsi e confrontarsi..senza offendere nessuno con battute che rilvelano il solito tasso alcolemico e la piccolezza della persona..



22. Giuseppe ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:04

Da sardo, devo dire che i luoghi comuni di cui, come in questo caso, si fa forte Paolo Villaggio trovano continuo alimento nella stampa e nel senso comune. Se vi fosse capitato di dare uno sguardo al sito dell’Unione Sarda avreste avuto occasione di leggere articoli e soprattutto commenti dei lettori (sardi) ben più rustici di quello del comico genovese. Appunto perchè la cosa è così scontata e banale non occorre dargli più peso di quello che ha effettivamente.

Il problema reale degli allevatori sardi è che il prezzo con cui viene pagato il latte non copre neppure i costi di produzione. Inoltre il settore dell’esportazione casearia è in forte contrazione (l’80% del pecorino viene esportato soprattutto negli USA) e i governi italiani ben poco hanno fatto per contrastare tale situazione.

Ultima annotazione: i servi pastori (quelli che hanno a che fare direttamente con le pecore) sono in gran numero ormai rumeni o albanesi).



23. Stefania ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:08

La battuta era penosa e da sarda potrei anche riderci sopra se non ci fosse gia’ abbastanza ignoranza sulla Sardegna. C’e’ chi ancora mi chiede se abbiamo l’elettricita’ e se ci vestiamo con i costumi tradizionali sardi! Tra l’altro, l’uscita di Fantozzi…ops Villaggio e’ stata fatta in sede di una trasmissione che toccava un argomento serio, non durante Zelig&co dove il contesto avrebbe giocato a suo favore. La realta’ e’ che ha sparato a zero sui sardi e ha fatto una battuta infelice aumentando ulteriormente l’ignoranza sulla nostra regione. Non oso immaginare le battute che sentono ogni giorno i sardi che vivono fuori dalla Sardegna…ne sento di mio di tanto in tanto e mi faccio anche una risata, ma non tollero la cosa quando viene legittimata in TV dove gli italiani pagano un servizio pubblico (scadente). Lo stesso vale per le battute sulle altre regioni. Non si dovrebbero tollerare. Punto.

p.s: se i sardi non fanno figli e’ perché NON SI FANNO FIGLI SE NON SI HANNO I SOLDI!



24. pippo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:08

secondo me è stato peggio il comportamento di ieri di Corrado Augias nel suo programma “Le storie – Diario italiano” in onda alle 13,00 su rai3. ha fatto un suo privato del mezzo televisivo, attaccando membri del pdl che avevano fatto notare a monti, che il suo governo non è competente (nel senso che non spetta ad esso) per affrontare la riforma della rai.



25. tania ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:22

Era chiaramente una battuta,infelice,ma una battuta tipica dello stile dissacratorio e provocatorio di Villaggio.Ci sta che i Sardi se la siano presi ma sarebbe stata piu’ grave se detta da un Ministro…e non faccio esempi perche la lista e’ lun.ga



26. philmaggie ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:55

Qnd verrà capita la genialità di qst’uomo???Dobbiamo asp ke crepi???Dal 2005 ad oggi Villaggio se ne sta uscendo cn ttt qst dikiarazioni forti riuscendo a canalizzare su di se una grossa attenzione ancora gg…piuttosto ma cm vanno gli ascolti di “apprescindere”???C’è la possibilità ke sia fatto fuori x far spazio ad un’altro programma di cui nn faccio nome???



27. Nina ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:58

Dai Tania, non fare la “benaltrista” o la “maanchista”.



28. Lukas88 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 17:59

Genialità?!?!? Se per genialità intendiamo il saper offendere allora il mondo sarebbe pieno di geni. Ma per favore proprio!



29. Vincenzo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 18:01

E’ una evidentissima battuta… ma prendersi meno sul serio no eh?

Su twitter avevo commentato questa cosa, e mi sono beccato degli insulti e bestemmie su di me… questo trovo sia la cosa più scandalosa, cioè dire a Villaggio di crepare.



30. marco ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 18:12

Che pena!é un poveraccio,finito sia come comico che come uomo,che cerca disperatamente di mantenere con tutti i mezzi(anche i più squallidi)quella visibilità e notorietà che ha perso da un pezzo



31. FDiv88 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 18:52

mah..a vederla così sembra una battuta uscita con l’intento di non doverla prendere sul serio e alla lettera…se è così ci va anche un po’ di autoironia.



32. tania ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 19:00

Nina:Non fare la provocatrice,con me non attacchi anzi attaccati tu



33. Nina ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 19:12

@Tania: scusa, guarda che non sono mica insulti quelli che ho scritto.



34. 1987 ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 19:40

I sardi non hanno il senso dell’umorismo.



35. tania ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 19:53

Nina:non sono nemmeno apprezzamenti,poi mi spiace perche su molte cose abbiamo visioni comuni.



36. giu ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 19:57

A me non sembra l’abbia detta proprio a mo di battuta eh…Ormai sono anni che Villaggio (forse a causa dell’età) spara tante di quelle idiozie che forse sarebbe il caso rimanesse a casa a godersi la meritata pensione… E poi che palle con sta storia del “fatevi una risata” “ci vuole un pò di autoironia” ma dove sta scritto che è obbligatorio scherzare su tutto???



37. Alex ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 20:11

I sardi conoscono molto bene il senso dell’umorismo, ma tra umorismo e insulto c’è un abisso! Se avessero offeso le persone della vostra regione avreste continuato a dire che questa persona è un genio o che ha fatto solo una battuta? Io non penso proprio!



38. Vince ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 20:58

Tutti a difendere i Sardi. E le povere pecore, nessuno le difende? :))



39. MariaRoma ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 22:24

infatti pare che le più inca@@ate siano le pecore



40. Salvuzzo ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 22:30

Al di là dell’offesa, non so sinceramente, io credo che nel 2011 dovremmo tutti più sentirci cittadini del mondo e meno attaccati alla nostra regione, alla nostra città, etc. È vero: ci sono dei legami affettivi/geografici che non si possono liquidare e che faranno per sempre parte di noi, del nostro DNA, e questa è una cosa assai bella. D’altra parte credo però che se noi diamo importanza a un luogo comune o a una battuta stupida siamo noi i primi ad essere troppo antichi…così come Villaggio offende i sardi, centinaia di stranieri ogni giorno offendono gli italiani e il nostro paese con un sacco di luoghi comuni, e questo è segno evidente della loro grettezza…ma io credo che chi si sente davvero cittadino del mondo si sente superiore anche a questo genere cose.



41. antonello ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 23:29

fasi propriu bena o vllagiu e m…a



42. comare ha scritto:

10 gennaio 2012 alle 23:33

A me non fa affatto ridere e mi ritengo offesa, nonostante non sia sarda. La superficialità e la mancanza di tatto mi disturbano sempre…
Ha sbagliato e dovrebbe scusarsi. In studio hanno fatto male a ridere e il conduttore avrebbe dovuto dissociarsi.
E non capisco perché Paolo Villaggio dovrebbe avere la licenza di sparare cavolate offensive tutte le volte che appare in tv. Non è un bambino di 5 anni a cui si perdona tutto…



43. Francesco ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 08:05

Ma perchè, che c’è di male ad avere rapporti con le pecore?



44. Voz ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 08:31

I sardi si offendono facilmente.



45. marcko ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 10:25

è vent’anni ke non ne azzecca una, e ogni tanto fa uscite deliranti tipo questa, andrebbe portato in una casa di cura.



46. pippo ha scritto:

11 gennaio 2012 alle 14:34

Dopo la bufera Paolo Villaggio si scusa ma difende la sua uscita sui pastori sardi che si accoppiano con le pecore pronunciata nel corso di “Brontolo” su Raitre “Mi sembra paradossale tutto quello che sta succedendo – dice -. Se avessi voluto offendere i sardi, che conosco bene, avrei detto altre cose. Mi dispiace e mi scuso. Per punizione sono pronto ad andare vestito da francescano a farmi tutta la Sardegna a piedi”. (fonte tgcom24)



47. Torvald ha scritto:

1 febbraio 2012 alle 22:17

salvami salvati salvali salviamoci



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.