19
marzo

TG CHE VAI, POLITICO CHE TROVI

Loghi TG

Che i telegiornali italiani siano, costantemente, impantanati nelle infide sabbie mobili della politica non è, certo, una novità. L’italica corsa alla notizia rischia però, oggi più che mai, di trasformarsi in una forsennata lotta a chi blandisce più e meglio il politico di turno attraverso stucchevoli e mal digeribili panegirici. Naturalmente, ognuno il suo. Con buona pace, dunque, dei cittadini e del loro sacrosanto diritto a essere informati in maniera completa, precisa e imparziale.

I dati sul pluralismo politico-istituzionale, relativi al gennaio 2009, diffusi dall’ Autorità garante delle comunicazioni, (dati in cui, per la prima volta, figura anche Skytg24), ci offrono un interessante spaccato sul rispetto delle norme relative alla par condicio da parte dei tg. Lo stesso organismo di garanzia, d’altra parte, è più volte intervenuto, in un recente passato, a sollecitare alle emittenti un riequilibrio del “tempo di parola” (quello in cui il soggetto politico o istituzionale parla direttamente) fra le forze politiche e fra le forze politiche e il governo.

Scorrendo i dati, si evince un sorprendente sorpasso del Pd ai danni del Pdl, in termini di presenza nei notiziari, (Tg1 Pd 18,53% / Pdl 16,51%, Tg2 Pd 15,12% / Pdl 14,14%, Tg3 Pd 25,92% / Pdl 13,48, Tg5 Pd 14,54% / Pdl 11,11, Studio Aperto Pd 19,22% / Pdl 18 ,77%, Tg La7 Pd 15% / Pdl 6,01, Skytg24 Pd 23,79% / Pdl 9,83%). Un recupero, quello del Pd, che risulta, però, drasticamente ridimensionato, se non addirittura vanificato, se ai dati del Pdl sommiamo quelli relativi allo spazio dedicato al Premier in persona e al Governo.

Nel Tg2, ad esempio, si sfonda ampiamente la soglia del 33%, (e, dunque, la cosiddetta regola dei tre terzi che, per consuetudine, vede lo spazio equamente diviso tra governo, maggioranza e opposizione): il Premier, infatti, è a quota 13,34% e il governo a quota 25,24%. Strappano qualche sorriso i dati relativi al Tg4 di Emilio Fede in cui il Presidente del Consiglio raggiunge, addirittura,  il 22,06%, l’esecutivo il 24,76% a fronte di un misero 5,02%  gentilmente concesso al Pd.

E tu cosa ne pensi? Qual è il tuo tg preferito? Partecipa al sondaggio di DM.

Amici 9: qual è il tuo preferito?

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...


Articoli che potrebbero interessarti


Silvio Berlusconi, Tg1
AGCOM: SUPER MULTE AI TG CHE HANNO ‘SOVRAESPOSTO’ IL PREMIER. ERA INEVITABILE?


Paolo Garimberti
RAI, GARIMBERTI RICHIAMA I TG DOPO IL BERLUSCONI SHOW: ORA SERVE RIEQUILIBRIO


Silvio Berlusconi, Studio Aperto
SILVIO CI (RI)METTE LA FACCIA. IL PREMIER INVADE I TG E PREPARA ‘L’ARMA SEGRETA’ IN VISTA DEL VOTO


Minzolini Berlusconi
ASCOLTI TG SERALI OTTOBRE 2010: IL TG1 E’ SEMPRE LEADER MA PERDE 2,5 PUNTI IN UN ANNO. MENTANA SFIORA L’8%. IN CRESCITA I TG DELLE RETI MINORI

5 Commenti dei lettori »

1. AleJonica ha scritto:

19 marzo 2009 alle 18:35

Davide, vada al TG4 per intervistare Emilio Fede….



2. alex ha scritto:

19 marzo 2009 alle 19:21

…Ma io voterei il telegiornale che non mi parla del PAPA…tutti i giorni SE CI FOSSE !!!



3. STE ha scritto:

20 marzo 2009 alle 00:27

ho votato il Tg2 come il più equilibrato e il più completo: lodevoli le innumerevoli rubriche.

sul mio podio personale però metto anche il Tg4 e StudioAperto a pari merito quando voglio farmi delle sane risate.

altre considerazioni poco approfondite sui Tg generalisti.
la sigla del Tg5 mi dà i nervi. i contenuti sono passabili.
Tg1 è “vecchio stampo”. stile di conduzione troppo lento.
Tg3 N.C. perchè non mi ricordo mai di guardarlo.
TgR apprezzabile visto che si focalizza sul territorio.



4. roberto ha scritto:

20 marzo 2009 alle 08:34

Ho votato TG3 soprattutto per la rubrica “IL CAFFE?” tenuta ogni mattina da Corradino Mineo.
Purtroppo però, anche lì vengono ospitati personaggi politici quasi quotidianamente. Non sarebbe molto più interessante ascoltare il parere di persone comuni, per saggiare veramente il polso del Paese?



5. Astrix ha scritto:

20 marzo 2009 alle 15:01

roberto, quella rubrica per la cronaca non è curata dal TG3 ma dalla redazione di RaiNews24, diretta proprio da Corradino Mineo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.