24
marzo

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : LO SCAPEZZOLAMENTO DI ALESSIA MARCUZZI

Alessia Marcuzzi @ Davide Maggio .it

Cari Lettori,

ciò che in realtà inizia a dover essere dimenticato è, purtroppo, YouTube.

Quella che un tempo era la piattaforma delle meraviglie, dove poter soddisfare qualunque video-curiosità, inizia a non essere più quella di un tempo.  

Quella straordinaria ed incontrollabile libertà che consentiva l’upload selvaggio di tante video-chicche (televisive, per quanto mi riguarda) non regna più sovrana nel video-portale californiano e inizia ad essere sempre più difficile poter offrire le chicche di cui sopra in “pasto” ai lettori.

YouTube mi comunica questa mattina, infatti, che la RAI Radio Televisione Italiana S.p.A. ha provveduto a far rimuovere alcuni miei video per violazione dei relativi diritti d’autore.

Per carità, ogni qual volta carico un video sono il primo ad avere dubbi sulla legittimità dell’azione ma l’ho sempre fatto in buona fede ritenendo che caricare SPEZZONI di programmi televisivi sia, secondo un mio personale parere, assimilabile alla copia parziale di un testo e, dunque, assolutamente legale.

Vi è di più.

La RAI nonostante abbia provveduto a far rimuovere i miei video non si è però accorta che gli stessi video sono stati caricati da altri utenti ed ancora perfettamente visibili sulla piattaforma in questione (per non parlare di altre piattaforme tutte italiane dove a caricare i video sono proprio i giornalisti della redazione, cosa che avvalora la mia ipotesi sulla liceità del caricamento dei video in questione). Vogliamo poi parlare della miriade di programmi televisivi che mandano liberamente in onda contenuti delle trasmissioni della concorrenza? In questo caso, allora, sulla base di quale diritto gli spezzoni vengono trasmessi?

E’ sotto gli occhi di tutti che questo attento controllo arriva dopo la vendita a Google di YouTube.

Che il colosso americano abbia paura di azioni legali da parte dei detentori dei diritti d’autore dei video caricati sulla piattaforma?

Sarebbe la rovina!

A parte questa premessa che mi sembrava doverosa, come ogni sabato, tornano i momenti da (non) dimenticare della televisione italiana.

In questa puntata, un interessante imprevisto accaduto ad Alessia Marcuzzi durante una puntata delle Iene.

God bless Mediaset!

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Alessia Marcuzzi
Alessia Marcuzzi assente a Le Iene. Marito positivo al Covid


Savino e Marcuzzi
Ancora Coronavirus: Alessia Marcuzzi assente a Le Iene


Alessia Marcuzzi
Alessia Marcuzzi positiva al Coronavirus


Le Iene per Nadia Toffa
Le Iene: la reunion e il discorso di Alessia Marcuzzi omaggiano Nadia Toffa

14 Commenti dei lettori »

1. Valentina ha scritto:

24 marzo 2007 alle 13:50

Divertente come sempre!!!Grande Davide, stasera ti seguirò allEredità!!!!Peccato x youtubeBuon weekend Vale



2. davide ha scritto:

24 marzo 2007 alle 14:44

Non è detto che anche Mediaset non seguirà a ruota, anzi di sicuro lo farà anche lei quando lancerà i suoi servizi online (tipo raiclick), quindi è solo questione di tempo!YouTube è morto, lo si sapeva da molto tempo, per fortuna esistono ALTRI servizi simili che non appertengono a Google, basta usare quelli!



3. Davide Maggio ha scritto:

24 marzo 2007 alle 14:53

@ Valentina : noooooooooo :-)@ davide : credo proprio di si. Ma anche per gli altri poi, sarà la stessa storia!



4. Nico lab ha scritto:

24 marzo 2007 alle 15:19

Confermo Davide. Ache a me la Rai mi ha cancellato due video sulle gaffe di Luca Giurato. Ma la cosa più strana è che sono dei servizi di Striscia.



5. Vieri ha scritto:

24 marzo 2007 alle 18:13

Mi sono sempre fatto una domanda. Ma se videoregistro una puntata di un programma e poi la cassetta la presto (quindi senza scopo di lucro)  ad un amico, lui ad un altro, laltro ad un altro ancora, commetto un reato? Quindi, se registro sul mio computer una puntata (o ancora meglio uno spezzone) e poi la condivido (senza prender soldi) con chi vuole, commetto un reatoPerché il mondo della telivisione adesso e quello della musica prima sono così ciechi da non capire che internet è una risorsa enorme per veicolare le loro idee?Censurano you-tube? E noi useremo qualcos altro!?



6. liborio ha scritto:

24 marzo 2007 alle 19:21

Caro Davide, se hanno tolto i tuoi video significa che stai iniziando ed essere… indigesto! Non vorrei che con la scusa dei diritti dautore in realtà ti vogliono muto come un pesce!



7. Valentina ha scritto:

24 marzo 2007 alle 20:24

Peccato per luscita dal gioco, Davide! Mi spiace che abbia perso Vanessa.E stato simpatico vederti! E ho mostrato a mia mamma chi sei, dato che grazie a te le do sempre ottime anticipazioni!!! ;-)Ciao Vale



8. andreuzz ha scritto:

25 marzo 2007 alle 15:46

si sono dimenticati di cancellarti il video di Mastella tratto da Rai2 e pure il video del dopofestival di Chiambretti.Che sbadati questi della RAI!



9. Davide Maggio ha scritto:

25 marzo 2007 alle 19:07

@ andreuzz : ora li avviso :-)



10. Vieri ha scritto:

25 marzo 2007 alle 21:42

Illumina illumina



11. kiara ha scritto:

27 marzo 2007 alle 15:36

era successa una cosa simile a scherzi a parte con abatantuomo alla marcuzzi…non mi stai attento!!!



12. matteo ha scritto:

27 marzo 2007 alle 15:37

Davide, ma sei proprio sicuro – come hai scritto nell articolo – che la RAI – Radiotelevisione Italiana, sia proprio una S.p.A., cioè una societ per azioni??? La Rai non mi sembra quotata in borsa…o sbaglio ?!



13. Davide Maggio ha scritto:

27 marzo 2007 alle 15:37

@ Vieri : appena ho un attimo di tempo Ti scrivo. @ matteo : non tutte le S.p.A. sono quotate in borsa.



14. Nickmasies ha scritto:

5 aprile 2007 alle 17:21

Anche a me la RAI ha tolto 3 video…erano la sigla dellEredit , la scossa di Giovanna e un balletto delledizione 2005/2006..però ancora sul video-portale permane (grazie a dio..visto che è una cosa che mi riguarda da vicino) un video della ghigliottina ed. 2005/2006 http://www.youtube.com/watch?v=RZ_QuiizSYA&mode=related&search=



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.