10
settembre

LILLI GRUBER TORNA CON OTTO E MEZZO: SONO IL CANE DA GUARDIA DEI CITTADINI E NON IL BARBONCINO DEI POLITICI.

Lilli Gruber

Un’altra capace di intercettare il vento del cambiamento è stata senza alcun dubbio Lilli Gruber, l’ex testa rossa del Tg1 e oggi volto di punta di La7, pronta a ripartire con la quarta personale edizione di Otto e Mezzo, in onda dal lunedì al venerdì alle 20.30, subito dopo il tg di Mentana. E, visti anche i risultati della passata stagione, non è spaventata dall’idea di doversela vedere con gli access prime time delle ammiraglie, da sempre molto seguiti.

Ma quella di Otto e Mezzo, come precisa la stessa Gruber in un’intervista per Il Tempo, è tutta un’altra missione rispetto a quella dei “rivali”:

“Si avverte il bisogno sempre più urgente di creare una nuova classe dirigente in entrambi gli schieramenti politici. Noi di Otto e Mezzo cercheremo di dare il nostro contributo, continuando ad avere ospiti che abbiano qualcosa da dire e, quando sarà possibile, dando spazio ai nuovi volti della politica – A cominciare da domani sera con Giuliano AmatoPerchè è un pò che non si fa vedere, perchè si è parlato di lui come presidente del Consiglio di un eventuale governo di transizione e perchè è stato lui il primo, ormai un bel pò di tempo fa, a proporre una patrimoniale ed è stato sbeffeggiato. Oggi da tutto il mondo ci chiedono di fare una patrimoniale”.

Precisa che la scelta degli ospiti è legata alla stretta attualità (politica), cercando di dare il maggior spazio possibile alla presenza femminile, che nel nostro Paese considera fortissima ma al tempo stesso sottorappresentata. Guai, invece, a considerarla una giornalista di parte (nonostante il suo passato l’abbia vista nel 2004 candidarsi, con successo, con la coalizione Uniti nell’Ulivo per le elezioni europarlamentari):

“No, di parte no. Sono stata europarlamentare, è un modo alto di fare politica. Comunque non sono mai stata iscritta e non ho una storia di militante. Ora faccio la giornalista, e non quel tipo di giornalista che recita il ruolo di una di parte. Cerco di essere equidistante, il mio ruolo è quello dell’arbitro. Sono dalla parte dei cittadini. Questo è il giornalismo in cui credo (…) Un giornalista deve essere il cane da guardia dei cittadini e non il barboncino dei politici.

Si dice molto soddisfatta dal pubblico che la segue, sempre in aumento, soprattutto nelle regioni del centro e centro-nord, con una “fortissima concentrazione di laureati. C’è anche una forte presenza femminile e di giovani ascoltatori”. Otto e Mezzo è dunque pronto a ripartire, da quest’anno anche in HD sul Digitale Terrestre (canale 507).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Otto e Mezzo, Giovanni Floris
Otto e Mezzo: Lilli Gruber è al gruppo Bilderberg. Floris la sostituisce


Salvini, Gruber
Salvini: «Non ho voglia di andare dalla Gruber ma mi tocca». La conduttrice: «Resti a casa o al Ministero»


Giorgia Meloni, Otto e mezzo
La7, scontro Gruber-Meloni. «Le tolgo l’audio». «Devo stare zitta così fate il comizio?» – Video


Otto e mezzo
La7: Otto e Mezzo registrato buca la notizia dei domiciliari ai genitori di Renzi

3 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

10 settembre 2011 alle 16:14

Bau bau bau bau bau bau bau …



2. Giuseppe ha scritto:

10 settembre 2011 alle 16:18

Giuliano Amato? Caiii caiii caiii cai caicaicai….



3. Alexius00 ha scritto:

10 settembre 2011 alle 20:00

Amato??? :S



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.