13
agosto

MASSIMILIANO OSSINI, IL “GIOVANE” DELLA RAI CHE RIPUDIA I REALITY E SOGNA UN PROGRAMMA ALLA PIERO ANGELA

Massimiliano Ossini

E’ uno dei volti giovani della Rai, sbarcato nell’ultima stagione con “furore” ad I love Italy, il programma di prima serata su Rai 2. 33 anni, napoletano, padre di tre figli, Massimiliano Ossini fa parte di quella generazione di giovani cui l’ambizione e la voglia di arrivare sembrano non essere prioritari, o almeno è questa l’idea che finora ha fatto passare di sè. E non è un caso che la tv sia arrivata nella sua vita del tutto inaspettata: pensava di essere troppo “imbranato” per fare il conduttore (forse non aveva tutti i torti!), meglio forse nascondersi dietro al ruolo di attore. Ed è così che a 19 anni decise di partecipare ad un provino per Disney Channel, ma mentre si recava al casting, stando a quanto dichiara a Il Giornale, …

“… un poliziotto mi fermò, mi trovò addosso delle pasticche ricostituenti che potevano sembrare qualcos’altro. Così al provino, invece di recitare, raccontai la paura che m’ero preso. Risultato: mi trovarono così spontaneo che mi offrirono la mia prima diretta, Live Zone, un programma per ragazzi. Doveva durare sei mesi, è durato sei anni”.

E da qui è partita la sua carriera sul piccolo schermo che l’ha visto approdare a Viale Mazzini a 25 anni, pronto a diventare uno dei volti della tv di Stato. E l’ha fatto passando anche per Notti sul ghiaccio, il Ballando con le Stelle sui pattini di Milly Carlucci. Ora, però, ripudia il genere reality che a detta sua manipola i sentimenti, spreme le persone, le illude e le getta via (il riferimento è sicuramente al Grande Fratello e a L’Isola dei Famosi, i due reality show per eccellenza). Una visione piuttosto catastrofica, quasi “bacchettona”, di chi forse vuol far credere che rifiuterebbe un’ipotetica (ma sempre improbabile) conduzione ancora vacante dell’Isola? Cose dell’altro… Geo!

Niente reality show, dunque, la sua deve essere principalmente una tv utile, “che sia davvero al servizio del pubblico, che faccia davvero da tramite tra chi sa e chi vuole sapere, che riunisca davvero le famiglie davanti allo schermo”. E sarà sicuramente per questo che da Linea Verde è passato ad I love Italy (!!!).

I propositi restano comunque lodevoli, mentre a stonare con la sua età è il suo stesso stile di conduzione, a volte quasi “datato”, confermato dalle intenzioni future:

“Il mio sogno nel cassetto? Un programma alla Piero Angela“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Francesco Facchinetti, Star Academy
FRANCESCO FACCHINETTI CONTRO CRITICI (E COLLEGHI?): “FACCIO IO IL 16 SU RAI1 ED E’ UN DISASTRO, LO FA CHIUNQUE ALTRO ED E’ UN SUCCESSO…”


Massimiliano Ossini, I Love Italy
I LOVE ITALY: SE L’ALTERNATIVA E’ OSSINI, CLAUDIO LIPPI TUTTA LA VITA.


Too Hot To Handle - Cast
Too Hot To Handle: nel nuovo (ma non troppo) reality di Netflix vince chi non fa sesso


Massimiliano Ossini - Linea Bianca
Linea Bianca: la ’scalata’ di Massimiliano Ossini riparte dalla Valle d’Aosta

11 Commenti dei lettori »

1. tot_ ha scritto:

13 agosto 2011 alle 17:29

io credo sia abbastanza bravo…nonostante gli scarsi risultati di i love italy a me come programma piaceva…e credo ke parte del merito sia anke suo



2. cincin ha scritto:

13 agosto 2011 alle 18:08

io i love italy l ho aprrezzato molto anche se era + divertente e giocherellone claudio lippi. ossini è bravo e giovane e lo vedrei bene a unomattina o a linea blu come conduttore oppure in pronto elisir o a domenica in dedicata alla salute o alla natura. dai ossini i reality possono essere anche culturali se studiati bene come una fattoria se davvero va a studiare fattorie di un tempo o come vivono le popolazioni in determinate zone…. e così via. oppure in un programma musicale lo vedrei molto bene. dai max in bocca al lupo per tutto.



3. boop ha scritto:

13 agosto 2011 alle 18:23

E’ molto amato.
A me non ha mai detto particolarmente niente, amo tutt’altro genere di conduttori/ici.

Il vostro blog è letto e quando la persona presa in esame è buona mi spiace muovere critiche :D

Diciamo che a Facchinetti se lo magna, ma trovo Cattelan, ad esempio, molto più avanti, per i miei gusti.
Dovrebbe lavorare sul carisma, sempre se è una dote che si può sviluppare.

Good Luck



4. Phaeton ha scritto:

13 agosto 2011 alle 18:47

Mi dispiace che in questo blog non venga apprezzato, a me piace per il solo fatto di essere unico, conduttori giovani, così normali e garbati e cristallini ce ne sono pochi! A cose dell’altro geo è stato veramente bravo…. I love italy era un programma bacato già di suo e di base errato, quindi… lui ben poco poteva cambiare!



5. AnTo ha scritto:

13 agosto 2011 alle 19:00

pensava di essere troppo “imbranato” per fare il conduttore (forse non aveva tutti i torti!)

E sarà sicuramente per questo che da Linea Verde è passato ad I love Italy (!!!).

Con queste due frasi lo avete steso ahahahah



6. luke ha scritto:

13 agosto 2011 alle 20:26

A me piace, educato, gentile, ce ne fossero come lui.
Comunque tra linea verde e I love Italy ha fatto anche Geo.



7. Lorenzo ha scritto:

13 agosto 2011 alle 22:33

Io lo trovo bravo, poi il suo stile si adatta alla tv di stato, anzi un conduttore della tv di stato dovrebbe essere così, almeno sa parlare bene, si sa muovere davanti alla telecamera, è versatile, è umile ed ha fatto molta gavetta, al contrario di tanti incapaci che nonostanti i flop continuano ad avere programmi su programmi e sono presuntuosi e covinti di essere gia arrivati.
Certo tra lui e Cattelan non c’è paragone sono due stili diversi, ma io preferisco un Ossini a un Facchinetti.



8. sebastiano di pietro ha scritto:

14 agosto 2011 alle 08:30

ossi a me piace almeno in tv ce gente giovane no come Maurizio costanzo che ancora lavora



9. marcko ha scritto:

14 agosto 2011 alle 12:05

si vede proprio ke a ki a scritto l’articolo ossini non piace x niente….



10. mauri ha scritto:

14 agosto 2011 alle 14:08

azz…ci siete andati giù pesanti!



11. luciano ciotti ha scritto:

12 gennaio 2012 alle 18:07

Mi piace xke non dice Parolacce e Bestemmie in tv. ha un Programma molto interessante ed istruttivo nello stesso tempo ; ma deve migliorare in ( tre cose ) , non interrompere l`ospite alla sua risposta , non prevenire le parole del suo ospite alla sua domanda, ed infine deve fare il conduttore televisivo ,e non il Cuoco !!!! grazie



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.